in

Cosa sono le ulcere di Cushing?

Le ulcere di Cushing sono ulcere gastrointestinali profonde che si sviluppano dopo che una persona ha subito una lesione al sistema nervoso centrale (la via di comunicazione che collega il cervello al resto del corpo). Le lesioni che possono portare allo sviluppo di un’ulcera di Cushing includono un tumore al cervello, un’infezione del sistema nervoso centrale o una lesione cerebrale traumatica.

Questo articolo discute i sintomi, le cause e le opzioni di trattamento per le ulcere di Cushing.

Sintomi

Un’ulcera di Cushing può svilupparsi nel tratto gastrointestinale (tratto gastrointestinale), in genere l’esofago, lo stomaco o la parte superiore dell’intestino tenue (duodeno)

Quando i sintomi si sviluppano, possono includere:

  • Vomito con o senza nausea
  • Vomito di sangue
  • Dolore all’addome
  • Perdita di peso
  • Indigestione
  • Costipazione
  • Letargia
  • Sgabelli neri
  • Crampi
  • Dolore gastrico dopo un pasto
  • Sanguinamento che può o non può portare a emorragia

Tassi di prevalenza dell’ulcera di Cushing

Mentre la ricerca su quanto spesso le persone sviluppano ulcere di Cushing è scarsa, si pensa che ben il 20% delle persone che subiscono lesioni al sistema nervoso centrale continuano a sviluppare questo tipo di ulcera come effetto collaterale della loro lesione originale.

Complicazioni

In circa il 10% dei casi, può verificarsi la perforazione dell’ulcera. La perforazione avviene quando l’ulcera si apre attraverso l’intero tratto gastrointestinale, creando un foro. Il foro fornisce quindi un modo per i succhi gastrici e il cibo di sfuggire al tratto gastrointestinale e farsi strada nella cavità addominale.

Cause di ulcere di Cushing

Le ulcere di Cushing iniziano con una lesione traumatica al sistema nervoso centrale. Questi tipi di lesioni sono suddivisi in due categorie: primaria e secondaria.

Le lesioni primarie includono cose come fratture del cranio o colpi alla testa. Le lesioni secondarie si verificano dopo la lesione e sono più associate a danni cerebrali a lungo termine.

I tumori e altre masse che si formano all’interno del sistema nervoso centrale e del cervello possono anche portare a ulcere di Cushing perché influenzano la funzione neurologica. Le infezioni cerebrali sono anche associate alle ulcere di Cushing.

Le lesioni al cervello spesso aumentano la pressione all’interno del cranio. Quando la pressione aumenta, il nervo vago diventa sovrastimolato. Il sistema nervoso vago, altrimenti noto come sistema nervoso parasimpatico, ha il compito di controllare alcune funzioni all’interno del corpo, come l’immunità, la frequenza cardiaca e la digestione.

Quando il nervo vago diventa sovrastimolato, invia un segnale attraverso il corpo per aumentare la quantità di acido gastrico nello stomaco, che porta a un’ulcera di Cushing.

Stress fisico e ulcere di Cushing

Quando il cervello è ferito così gravemente da perdere alcune delle sue funzioni, a causa della perdita di ossigeno o di un colpo alla testa, il resto del corpo raccoglie il rilassamento. Quando ciò accade, altri sistemi diventano eccessivamente stressati e, in questo caso, guidano lo sviluppo delle ulcere di Cushing.

Fattori di rischio

Il più grande fattore di rischio associato alle ulcere di Cushing è l’esperienza di traumi al sistema nervoso centrale. Questo può includere il cervello, il tronco cerebrale e il midollo spinale. Tuttavia, non tutti coloro che subiscono un trauma svilupperanno un’ulcera di Cushing.

Ci sono alcuni altri fattori di rischio associati allo sviluppo di queste ulcere dopo aver sperimentato lesioni cerebrali o della colonna vertebrale o infezioni, come ad esempio:

  • Ventilazione meccanica: le persone che richiedono ventilazione meccanica dopo un trauma cranico hanno maggiori probabilità di sviluppare un’ulcera di Cushing.
  • Durata della terapia intensiva: esiste una connessione diretta tra coloro che trascorrono più tempo in terapia intensiva a seguito di un infortunio e lo sviluppo dell’ulcera di Cushing.

Ulcere e sanguinamento

Si stima che circa l’1,5% delle persone che sviluppano ulcere di Cushing abbiano un sanguinamento pericolosamente eccessivo.

Diagnosi

La diagnosi delle ulcere di Cushing è simile a quella di altri tipi di ulcere. Inizia con un operatore sanitario che raccoglie informazioni sui sintomi e sulla storia della salute.

Nelle persone con sintomi di ulcera e una lesione cerebrale, tumore o altre lesioni che influenzano la pressione all’interno del cranio, un’ulcera di Cushing può essere sospettata all’inizio.

Per capire se i sintomi gastrointestinali sono, in effetti, un’ulcera, gli operatori sanitari indagheranno sull’esofago, sullo stomaco e sul lato superiore dell’intestino tenue utilizzando un endoscopio, che è un piccolo strumento simile a un serpente che ha una fotocamera alla fine. La fotocamera cattura l’ulcera in modo che gli operatori sanitari possano avere uno sguardo più chiaro sull’entità del suo danno.

Ulcere di Cushing e H. pylori

I batteri H. pylori sono strettamente associati alle ulcere gastriche perché i batteri possono indebolire il rivestimento protettivo dell’intestino. Mentre è spesso studiato in casi tipici di ulcera, è meno probabile nelle ulcere di Cushing a causa della lesione traumatica al sistema nervoso centrale.

Trattamento

La principale forma di trattamento per le ulcere di Cushing sono gli inibitori della pompa protonica. Questi farmaci sono progettati per ridurre la quantità di acido gastrico che c’è all’interno del tratto gastrointestinale in modo che il danno possa essere invertito.

In alcuni casi, un antagonista H2 può essere utilizzato insieme a un inibitore della pompa protonica perché riduce la quantità di acido dello stomaco presente nelle cellule del rivestimento dello stomaco, contribuendo ulteriormente a ridurre i danni al tratto gastrointestinale.

Prognosi dell’ulcera di Cushing

Con nuovi farmaci e progressi medici, il tasso di sopravvivenza per le ulcere di Cushing è in genere alto. La maggior parte delle persone può continuare a riprendersi completamente dall’ulcera dopo il trattamento. Detto questo, circa il 12,5% delle persone che muoiono per malattia del sistema nervoso centrale lo fanno a causa dell’emorragia delle loro ulcere. Ciò significa che, mentre non tutti con un’ulcera di Cushing moriranno a causa di esso, quelli che hanno un sanguinamento grave hanno molte più probabilità di farlo.

Prevenzione

Può essere difficile prevenire lesioni cerebrali o malattie che portano a ulcere di Cushing. Detto questo, quando una persona subisce lesioni al proprio sistema nervoso centrale, gli operatori sanitari possono somministrare preventivamente farmaci progettati per ostacolare la sovrabbondanza di acido dello stomaco come un modo per ridurre le probabilità che una persona sviluppi questo tipo di ulcera.

Quando vedere un operatore sanitario

Se si verifica uno qualsiasi dei sintomi associati alle ulcere di Cushing dopo aver sperimentato qualsiasi tipo di lesione o infezione del sistema nervoso centrale, è necessario contattare immediatamente il proprio medico. Questo aiuterà a diagnosticare l’ulcera e iniziare il trattamento precocemente in modo che non progredisca in perforazione o emorragia.

Sommario

Le ulcere di Cushing sono ulcere gastrointestinali che si sviluppano a seguito di lesioni o infezioni al sistema nervoso centrale. I possibili sintomi includono dolore all’addome, vomito con o senza nausea, feci nere e dolore dopo aver mangiato. Questi sintomi potrebbero non sempre svilupparsi immediatamente.

Le ulcere di Cushing possono svilupparsi a seguito di una lesione cerebrale o di un’infezione perché l’aumento della pressione del cranio colpisce il sistema nervoso parasimpatico o i nervi vago. Quando c’è un aumento della pressione, questo nervo diventa sovrastimolato e incoraggia il corpo a produrre più acido dello stomaco, portando a un’ulcera.

Se il tuo medico sospetta che tu abbia un’ulcera di Cushing, raccoglierà i tuoi sintomi ed eseguirà un’endoscopia per valutare la situazione da un’angolazione migliore. Una volta che hanno la diagnosi corretta, possono iniziare il trattamento con farmaci progettati per ridurre i livelli di acido dello stomaco.

Una parola da Verywell

Affrontare una lesione traumatica del cervello o della colonna vertebrale è difficile da solo, quindi può essere ancora più impegnativo quando si sviluppa un’ulcera di Cushing. Fortunatamente, i progressi della medicina hanno reso molto più facile il trattamento di questi tipi di ulcere. Finché cerchi un trattamento precoce e presti attenzione ai segni, probabilmente avrai un recupero completo senza sperimentare complicazioni gravi e negative.

DOMANDE FREQUENTI

  • Quali sono i diversi tipi di ulcere?

    Esistono diversi tipi di ulcere, alcune delle quali si verificano all’interno del corpo, mentre altre si verificano all’esterno del corpo. Le ulcere peptiche e della bocca, ad esempio, si verificano rispettivamente all’interno del tratto gastrointestinale e della bocca. Le ulcere arteriose e venose tendono a svilupparsi al di fuori del corpo o possono essere viste con gli occhi.

  • Cos’è un’ulcera da stress?

    Un’ulcera da stress è un tipo di ulcera che si sviluppa quando il corpo subisce un forte stress fisiologico. In genere si sviluppano all’interno dello stomaco. Tuttavia, possono verificarsi in altre aree del tratto gastrointestinale, come l’esofago o l’area superiore dell’intestino tenue.

  • Le ulcere di Cushing e le ulcere da curling sono le stesse?

    Mentre entrambe le ulcere Cushing e curling si sviluppano a causa dello stress fisico sul corpo, non sono esattamente le stesse. Le ulcere di Cushing si sviluppano dopo lesioni cerebrali e spinali e infezioni, mentre le ulcere da curling si sviluppano a causa di una grave lesione da ustione.

  • Cos’è un’ulcera da bacio?

    Quando un’ulcera si sviluppa opposta a un’altra ulcera, viene indicata come ulcera da bacio. Viene dato loro quel nome perché sembrano imitarsi o baciarsi.

  • Le ulcere possono svilupparsi nel cervello?

    Mentre le ulcere possono svilupparsi a causa di una lesione cerebrale, non si sviluppano all’interno del cervello. Le ulcere si formano a causa di eccesso di acido dello stomaco, infezione o altri problemi all’interno del tratto gastrointestinale. Nei casi di ulcere che si verificano al di fuori del corpo, come arteriose e venose, il problema si sviluppa a causa della mancanza di flusso sanguigno.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Trulanza (Plecanatide) – Orale usi, effetti collaterali e dosaggi

Cosa devi sapere sulle ulcere da curling