in

Singhiozzo

Il singhiozzo sono spasmi involontari del diaframma (il muscolo sotto i polmoni). Il singhiozzo è di solito di breve durata, ma può essere cronico (di lunga durata) in rari casi.

 Gli uomini hanno maggiori probabilità di avere singhiozzo rispetto alle donne, ma quasi tutti sperimenteranno singhiozzi nella loro vita.

Sebbene la causa esatta del singhiozzo sia sconosciuta, ci sono diversi fattori che contribuiscono. Oltre ai rimedi casalinghi, il singhiozzo può essere trattato dal punto di vista medico. Complicazioni da singhiozzo possono verificarsi se non trattate correttamente.

Questo articolo esaminerà i sintomi, le cause e il trattamento del singhiozzo.

Sintomi di singhiozzo

Quando si verifica uno spasmo nel diaframma, l’aria viene rapidamente risucchiata nei polmoni, causando la chiusura improvvisa delle corde vocali, con conseguente suono familiare “hic”. Durante un singhiozzo, i muscoli intercostali (muscoli tra le costole) si contraggono, causando l’estrazione delle costole e dell’addome. Nel corso del tempo, questo movimento può diventare scomodo.

Il singhiozzo può venire in cluster o verificarsi solo una volta. Spesso l’intervallo tra ogni singhiozzo è simile nei tempi. La maggior parte dei singhiozzi si risolverà entro 48 ore; tuttavia, il singhiozzo intrattabile può durare per mesi. L’intervento medico è necessario per singhiozzi intrattabili.

Cause di singhiozzo

Sebbene la ragione esatta del singhiozzo non sia completamente compresa, esistono diversi fattori che contribuiscono.

Singhiozzo acuto (durata inferiore a 48 ore):Lo stomaco si trova sotto il diaframma. Quando lo stomaco si distende dall’inalazione rapida (respiro) o il diaframma è irritato, possono verificarsi singhiozzi. Ecco le cause comuni di singhiozzo acuto:

  • Ingoiare la soda
  • Mangiare o bere velocemente
  • Eccesso
  • Mangiare cibo piccante
  • Consumo di alcol
  • Affumicatura
  • Bruciore di stomaco
  • Mangiare cibi di temperature diverse nello stesso ambiente

Singhiozzo cronico o intrattabile (che dura più di 48 ore): In alcuni casi, il singhiozzo può indicare un grave problema medico. Di seguito sono riportate le condizioni che possono portare a singhiozzi intrattabili.

  • Disturbi del sistema nervoso centrale: ictus, trauma cranico, tumori cerebrali, idrocefalo la sclerosi multipla (SM)
  • Infezione: meningite, ascesso cerebrale, encefalite, polmonite, ascesso addominale, tubercolosi, herpes zoster e COVID-195
  • Irritazione nervosa: gozzo, tumore o cisti del collo, laringite e coinvolgimento di corpi estranei
  • Problemi gastrici: gastrite, ulcera peptica, cancro allo stomaco, malattia della cistifellea, epatite, ostruzione intestinale e malattia infiammatoria intestinale
  • Condizioni toraciche: linfonodi ingrossati, asma, trauma toracico ed embolia polmonare
  • Disturbi cardiovascolari: infarto e pericardite
  • Metabolico: diabete mellito e diminuzione dei livelli di calcio, sodio e anidride carbonica nel sangue
  • Postoperatorio: anestesia generale, intubazione, allungamento del collo durante l’intubazione e distensione gastrica
  • Farmaci: metildopa (farmaci per la pressione sanguigna), anestesia generale, agenti chemioterapici, desametasone (steroide) e valium
  • Psicogeno: anoressia nervosa, eccitazione, stress e schizofrenia

Come trattare il singhiozzo

Il singhiozzo acuto in genere si risolve in modo indipendente; tuttavia, diversi rimedi casalinghi possono accelerare il processo. Al contrario, il singhiozzo cronico o intrattabile potrebbe dover essere trattato con farmaci, procedure mediche o terapie alternative.

Home Rimedi

I rimedi casalinghi sono progettati per alleviare il singhiozzo eliminando gli spasmi diaframmatici, aumentando i livelli di anidride carbonica e stimolando i nervi vago e frenico.

Ecco alcuni modi semplici ed economici per trattare il singhiozzo a casa:

  • Trattenere il respiro da cinque a 10 secondi
  • Esecuzione della manovra di Valsalva
  • Mordere un limone
  • Deglutire un cucchiaino di zucchero secco
  • Tirare sulla lingua
  • Premendo sui bulbi oculari
  • Mentre sei seduto – tira le ginocchia al petto e tieni premuto per 30-60 secondi
  • Acqua potabile attraverso una cannuccia rigida o una valvola

Trattamenti medici

Sebbene il trattamento della condizione di base sia essenziale per curare il singhiozzo intrattabile, ci sono interventi medici che possono aiutare ad alleviare i sintomi.

I farmaci includono:

  • Antipsicotici: clorpromazina (approvato dalla FDA per il singhiozzo), aloperidolo
  • Anticonvulsivanti: Acido Valproico, Fenitoina
  • Agenti GI: Simeticone, metoclopramide, menta piperita, antiacidi
  • Gabapentin
  • Baclofen ·
  • Altri: Nifedipina, midazolam, lidocaina, sertralina, desametasone

Le procedure mediche includono:

  • Chirurgia
  • Un blocco nervoso o stimolatori nervosi

Le terapie alternative includono:

  • Agopuntura7
  • Ipnosi
  • Massaggio rettale
  • Rapporti sessuali ed eiaculazione

Complicazioni di singhiozzo

Il singhiozzo acuto è solitamente innocuo; tuttavia, il singhiozzo cronico o intrattabile può portare alle seguenti complicazioni:

  • Insonnia
  • Perdita di peso involontaria
  • Fatica
  • Depressione
  • Problemi gastrointestinali
  • Disidratazione

Diagnosi della causa del singhiozzo

Avere una valutazione approfondita da parte del proprio medico è vitale per diagnosticare la causa del singhiozzo cronico o intrattabile. Puoi aspettarti di sottoporti a un esame fisico, rivedere i sintomi e valutare i tuoi farmaci attuali.

Sulla base di questi risultati, il medico può ordinare analisi del sangue e test di imaging (raggi X, TAC o risonanza magnetica). Potrebbe anche essere necessario consultare uno specialista come un neurologo, un gastroenterologo o un otorinolaringoiatra.

Quando vedere un operatore sanitario

È importante contattare il proprio medico per i seguenti sintomi dovuti a singhiozzo:

  • Singhiozzo che dura più di 48 ore
  • Perdita di peso involontaria
  • Incapacità di mangiare o bere
  • Insonnia
  • Qualità della vita influenzata dal singhiozzo

Sommario

Il singhiozzo è il risultato di spasmi involontari del diaframma. Il singhiozzo acuto di solito dura meno di 48 ore. Mangiare troppo velocemente, ingoiare soda, bere alcolici o mangiare troppo può causare singhiozzo acuto. In rari casi, il singhiozzo può essere cronico o intrattabile, durando giorni o mesi. Singhiozzi intrattabili possono essere un segno di una grave condizione medica.

Diversi rimedi casalinghi possono curare il singhiozzo acuto. Singhiozzo intrattabile, tuttavia, potrebbe essere necessario trattare con interventi medici. Contatta il tuo medico se hai singhiozzo che dura più di 48 ore, hai una perdita di peso involontaria, non puoi mangiare o bere e senti che la qualità della tua vita è influenzata.

DOMANDE FREQUENTI

Quali sono le cause del singhiozzo?

Il singhiozzo è causato da spasmi involontari del diaframma. Mangiare troppo velocemente, ingoiare soda, mangiare troppo, bere alcolici e fumare può causare singhiozzo.

Il singhiozzo è dannoso?

Il singhiozzo può essere dannoso se interferisce con mangiare, bere, dormire o attività quotidiane.

Lo stress può causare singhiozzo?

Un evento stressante che ti fa fare un respiro profondo inaspettato può causare singhiozzi. L’eccitazione e i singhiozzi possono anche causare il diaframma per iniziare a spasmi.

Qual è il modo migliore per sbarazzarsi del singhiozzo?

Le tecniche comuni per curare il singhiozzo includono trattenere il respiro per cinque o 10 secondi, eseguire la manovra di Valsalva e mordere un limone.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Librax (Clordiazepossido e Clidinio) – Orale usi, effetti collaterali e dosaggi

Compro (Proclorperazina) – Rettale