in

Sì, la chetodiarrea è una cosa: come la dieta popolare può disturbare la digestione

Sì, la dieta popolare può portare ad alcuni sfortunati sintomi gastrointestinali.

Condividi su Pinterest
Una dieta keto si concentra su verdure, proteine ​​e pochi carboidrati. Foto: Getty Images

Lo scorso anno, la dieta chetogenica ha fatto notizia come un modo estremamente rapido ed efficace per perdere peso.

Il piano alimentare a basso contenuto di carboidrati e ad alto contenuto di grassi, che consiste in meno del 5% di carboidrati, 10-30% di proteine ​​e 65-90% di grassi, funziona mandando il tuo corpo in chetosi, lo stato metabolico in cui invece si bruciano i grassi di glucosio per l’energia.

Ha aiutato molte persone a perdere grasso ostinato, ma per altri è stato – letteralmente – un dolore nel sedere.

Sembra che il keto stia dando a tonnellate di persone a dieta frequenti attacchi di diarrea.

Tutto si riduce all’intestino

Secondo gli esperti di salute, il tuo sistema gastrointestinale (GI) può subire un duro colpo quando cambi il modo in cui mangi.

“Ogni volta che elimini determinati gruppi di alimenti dalla tua dieta, si verificherà uno squilibrio” , ha detto a Healthline Callie Exas, nutrizionista e comproprietario di The Wellthy Plate . “Il nostro microbioma intestinale si nutre di acidi grassi a catena corta che si trovano in cereali, frutta e verdura, che sono limitati nella dieta cheto”.

Di conseguenza, alcune persone avvertono sintomi negativi come nausea e affaticamento – noto anche come “influenza cheto” – per un paio di settimane mentre i loro microbiomi intestinali si adattano al piano alimentare.

Altri, tuttavia, continuano a soffrire di problemi di pancia durante la dieta.

Il grasso richiede un bel po’ di lavoro per essere scomposto dal corpo e alcune persone semplicemente non sono abituate a metabolizzare la quantità di grasso inclusa nella dieta chetogenica.

I loro corpi non sono in grado di utilizzare tutto il grasso che stanno mangiando, quindi cercano di espellerlo. Quindi, le corse.

“Quando si consumano troppi grassi, il corpo non riesce a tenere il passo con la scomposizione e l’assorbimento. Quando il grasso non assorbito entra nell’intestino tenue e nel colon, viene aspirata più acqua per aiutarne il passaggio, con conseguente diarrea acquosa”, ha spiegato Exas.

Per queste persone sfortunate, è probabile che la diarrea chetogenica sia un effetto collaterale permanente della dieta.

Un altro colpevole: i dolcificanti artificiali

Anche i dolcificanti artificiali, come sorbitolo, maltitolo e xilitolo, possono essere la causa, dicono alcuni dietologi.

Molte persone che partecipano alla dieta keto optano per questi zuccheri non nutritivi nel tentativo di limitare i carboidrati, ma poiché gli alcoli di zucchero non vengono assorbiti efficacemente nell’intestino, spesso raggiungono l’intestino crasso non digeriti.

Quando ciò accade, tendono ad avere uno sgradevole effetto lassativo.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

SCD: la dieta a base di carboidrati specifici può migliorare la digestione?

I batteri intestinali ti dicono quando tu o loro sei pieno