in

Il reflusso acido è genetico?

Che cos’è il reflusso acido?

Il reflusso acido è un problema digestivo abbastanza comune. Si verifica quando il contenuto dello stomaco ritorna nell’esofago, portando a una sensazione di bruciore al petto. Questo è il motivo per cui il reflusso acido è comunemente chiamato bruciore di stomaco. Altri nomi per il reflusso acido sono:

  • rigurgito acido
  • indigestione acida
  • reflusso gastroesofageo (GERD)

La maggior parte delle persone soffre di reflusso acido solo occasionalmente. Si stima che più di 60 milioni di americani soffrano di reflusso acido una volta al mese. Tuttavia, alcune persone hanno il reflusso acido più di due volte a settimana. Questa forma cronica di reflusso acido è chiamata malattia da reflusso gastroesofageo (GERD). GERD è più grave e può portare a gravi problemi di salute se non trattata. I sintomi di GERD si verificano più di due volte a settimana e includono:

  • una sensazione di bruciore al petto
  • rigurgito
  • difficoltà a deglutire
  • una sensazione di eccessiva pienezza

Quali sono le cause del reflusso acido?

Il reflusso acido si verifica quando il muscolo alla fine dell’esofago (lo sfintere esofageo inferiore o LES) non si chiude abbastanza strettamente. Il LES dovrebbe aprirsi per un periodo di tempo molto breve quando si deglutisce. Se non si chiude correttamente o si rilassa troppo frequentemente, i succhi digestivi e il contenuto dello stomaco possono risalire nell’esofago.

La causa esatta del reflusso acido non è nota, ma quanto segue può peggiorare il reflusso acido:

  • mangiare un pasto abbondante
  • fatica
  • bevande gassate
  • caffè
  • alcol
  • alcuni alimenti, tra cui:
    • aglio
    • cipolle
    • cibi fritti
    • cibi ricchi di grassi
    • cibi piccanti
    • agrumi
    • pomodori
    • cioccolato
    • menta
    • obesità
    • ernia iatale (quando parte dello stomaco si gonfia sopra il diaframma nel torace)

Molte persone ritengono che il reflusso acido sia causato da determinati alimenti o da situazioni stressanti. Tuttavia, gli scienziati sospettano che, come molte altre malattie, il reflusso acido sia causato sia da fattori ambientali che da fattori genetici. In altre parole, i tuoi geni svolgono un ruolo nel causare i problemi muscolari o strutturali nello stomaco o nell’esofago che portano al reflusso acido.

Mangiare sano non dovrebbe essere una seccatura. Ti invieremo i nostri suggerimenti basati su prove sulla pianificazione dei pasti e sulla nutrizione.

Il reflusso acido è genetico?

Ci sono abbondanti prove che mostrano un legame tra i nostri geni e il reflusso acido. Gli studi su persone con sintomi da reflusso acido e GERD hanno identificato marcatori comuni nel nostro DNA associati al reflusso acido.

Studi sui gemelli

Uno dei modi migliori per studiare il legame tra una particolare condizione e la genetica è ricercarlo nei gemelli. I gemelli identici condividono lo stesso DNA. Se entrambi i gemelli hanno una malattia particolare, è probabile che ci sia una causa genetica.

Uno studio pubblicato su Farmacologia e terapia alimentareFonte attendibilejournal ha scoperto che i gemelli avevano maggiori probabilità di avere entrambi GERD. Lo studio ha incluso 481 gemelli identici e 505 gemelli fraterni. La correlazione era più forte nei gemelli identici rispetto ai gemelli fraterni. Ciò suggerisce che la genetica gioca un ruolo nel causare il reflusso acido.

Uno studio precedente pubblicato sulla rivista Gut ha scoperto che un gemello aveva 1,5 volte più probabilità di soffrire di GERD se il loro gemello identico aveva la condizione. Lo studio ha confrontato l’incidenza del bruciore di stomaco in più di 2.000 gruppi di gemelli identici.

Studi sulla famiglia

Se il reflusso acido è genetico, significa che più membri della famiglia hanno maggiori probabilità di avere la condizione. La ricerca presso l’ Università di Amsterdam ha trovato un modello di eredità di GERD tra i membri della famiglia multigenerazionale. Dei 28 membri della famiglia che hanno partecipato allo studio, 17 membri di quattro generazioni erano affetti da GERD. Tuttavia, i ricercatori non sono riusciti a individuare il gene specifico.

Studi in persone con esofago di Barrett

L’esofago di Barrett è una grave complicanza della GERD. È collegato a un aumentato rischio di sviluppare il cancro esofageo. La genetica può svolgere un ruolo particolarmente importante nell’esofago di Barrett.

Uno studio riportato sulla rivista Genetica della naturaFonte attendibilehanno scoperto che varianti genetiche specifiche sui cromosomi 6 e 16 erano collegate a un rischio più elevato di esofago di Barrett. Lo studio ha scoperto che il gene codificante per proteine ​​più vicino a queste varianti è FOXF1, che è collegato allo sviluppo e alla struttura dell’esofago. Un articolo del 2013 suGiornale Internazionale del CancroFonte attendibileha anche riportato un collegamento tra FOXF1 , esofago di Barrett e cancro esofageo.

Uno studio del 2016 su Nature Genetics ha rilevato una significativa sovrapposizione genetica tra le seguenti malattie:

  • GERD
  • Esofago di Barrett
  • cancro esofageo

I ricercatori hanno concluso che la GERD ha una base genetica e hanno ipotizzato che tutte e tre le malattie siano collegate allo stesso locus genico.

Altri studi

Molti altri studi hanno mostrato un legame tra genetica e GERD. Ad esempio, uno studio pubblicato suAmerican Journal of GastroenterologyFonte attendibilehanno scoperto che uno specifico polimorfismo (una variazione nel DNA) chiamato GNB3 C825T era presente in tutti i 363 pazienti con GERD inclusi nello studio. Il polimorfismo non era presente nella popolazione di controllo sana dello studio.

Trattamenti per il reflusso acido

Anche se i nostri geni sono responsabili del reflusso acido, la prevenzione e il trattamento dei sintomi della GERD sono ancora estremamente importanti. GERD è classificato quando i sintomi del reflusso acido si verificano più di due volte a settimana. Le persone con GERD avranno bisogno di un trattamento continuo ea lungo termine. Senza trattamento, il rischio di gravi complicazioni è molto più alto. Possono verificarsi gravi complicazioni se il reflusso acido non è controllato da cambiamenti nello stile di vita o farmaci da banco (OTC). Queste complicazioni possono includere:

  • forte dolore al petto
  • restringimento dell’esofago
  • sanguinamento nell’esofago, chiamato esofago di Barrett

Nella maggior parte dei casi, le modifiche allo stile di vita possono aiutarti a controllare attacchi occasionali di reflusso acido. Diversi farmaci da banco sono disponibili anche presso la tua farmacia locale per trattare i sintomi occasionali.

Cambiamenti nello stile di vita

Apportare importanti cambiamenti nello stile di vita può aiutare a prevenire il reflusso acido. I cambiamenti di stile di vita suggeriti includono quanto segue:

  • Evita cibi e bevande che hai trovato peggiorano il tuo bruciore di stomaco. I colpevoli comuni sono:
    • caffè
    • cioccolato
    • bevande gassate
    • Evita cibi che potrebbero irritare il rivestimento già danneggiato del tuo esofago, come:
      • agrumi
      • succo di pomodoro
      • peperoncino
      • Perdi peso se sei obeso.
      • Smettere di fumare. Il tabacco può stimolare la produzione di acido gastrico e può anche rilassare lo sfintere esofageo inferiore (LES).
      • Non mangiare nulla almeno due ore prima di andare a letto.
      • Alza la testata del letto o usa un cuneo di gommapiuma per sollevare la testa di circa 15-10 cm mentre dormi.
      • Evita di sdraiarti per due ore dopo aver mangiato.
      • Non indossare indumenti stretti.
      • Evita le bevande alcoliche.

Farmaci da banco

Ci sono molte opzioni OTC per il bruciore di stomaco minore. Esempi inclusi:

Bloccanti acidi (antiacidi)

Gli antiacidi neutralizzano l’acidità di stomaco. Di solito sono disponibili come compresse masticabili o dissolventi. I marchi comuni includono quanto segue:

  • Alka-Seltzer
  • Mylanta
  • Maalox
  • Pepto-Bismol
  • Rolaid
  • Tums

Bloccanti H-2

Questa classe di farmaci riduce la produzione di acido nello stomaco. Esempi inclusi

  • cimetidina (Tagamet HB)
  • nizatidina (Axid AR)

Inibitori della pompa protonica (PPI) della forza OTC

I PPI bloccano la produzione di acido nello stomaco e curano anche l’esofago. Ce ne sono diversi disponibili allo sportello:

  • Prevacid 24HR
  • Prilosec OTC
  • Zergerid OTC

Rivolgiti al medico se ti ritrovi a utilizzare un trattamento OTC per il reflusso acido più di due volte a settimana. Il tuo medico potrebbe volerti testare per GERD e prescrivere un farmaco più forte.

Trattamenti farmacologici da prescrizione per GERD

Ci sono alcuni tipi di farmaci da prescrizione disponibili per GERD. Il medico può prescrivere PPI di forza di prescrizione o bloccanti H-2. Parla con il tuo medico per scoprire quale tipo di farmaco è giusto per te.

I PPI di forza di prescrizione includono:

  • dexlansoprazolo (Dexilant, Kapidex)
  • esomeprazolo magnesio (Nexium)
  • pantoprazolo sodico (Protonix)
  • omeprazolo (Prilosec)

I bloccanti H-2 a prescrizione medica includono:

  • cimetidina (Tagamet)
  • famotidina (Pepcid)

GERD può essere gestito con successo?

La maggior parte dei casi di GERD può essere gestita con successo con farmaci e cambiamenti nello stile di vita. In alcuni casi, è necessario un intervento chirurgico per rafforzare il LES.

Indipendentemente dal fatto che il tuo reflusso acido o GERD abbia o meno una causa genetica, una combinazione di cambiamenti nello stile di vita e farmaci è essenziale per prevenire il peggioramento dei sintomi e ulteriori complicazioni.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Sono innamorato o in lussuria con il mio allenatore?

GERD: fatti, statistiche e te