in

IBS Sindrome Intestino Irritabile: cos’è, come trattarla, sintomi e cause

Quando a una persona viene diagnosticata per la prima volta sindrome dell’intestino irritabile, può sembrare una malattia spaventosa e imbarazzante. IBS non deve essere una battuta d’arresto nella vita. Con un po ‘di conoscenza su cosa aspettarsi e cosa causa l’IBS, sarai sulla buona strada per un piano di trattamento e uno stile di vita che ti consente di ottenere il massimo dalla tua giornata.

Cos’è iBS?

La sindrome dell’intestino irritabile ha molti nomi diversi. Alcuni lo conoscono come colon spastico, colon irritabile o intestino irritabile. È un disturbo comune che colpisce l’intestino attraverso una serie di sintomi. Secondo il National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases, si stima che circa il 12% delle persone negli Stati Uniti soffra di IBS. Ci sono tre diversi tipi di IBS che una persona può sperimentare:

  • Sindrome dell’intestino irritabile con diarrea (IBS-D)
  • Sindrome dell’intestino irritabile con costipazione (IBS-C)
  • Sindrome dell’intestino irritabile mista (IBS-M)

Quali sono le cause IBS?

La causa dell’IBS è attualmente sconosciuta, ma si ritiene che sia una combinazione di nervi sensibili nel tratto gastrointestinale e un errore di comunicazione con il modo in cui il cervello comunica con il sistema nervoso e l’intestino. È noto che lo stress non causa IBS, ma può essere un fattore scatenante per i sintomi dell’IBS.

Quali sono i sintomi di IBS?

I sintomi di IBS variano a seconda del tipo di IBS che una persona sta vivendo. I sintomi possono variare da:

  • Mal di stomaco
  • Crampi allo stomaco
  • Costipazione
  • Diarrea
  • Gas
  • Gonfiore
  • Cambiamenti nella consistenza e nell’aspetto delle feci
  • Variazione della frequenza dei movimenti intestinali

Si dovrebbe parlare con il medico se si verificano i sintomi di cui sopra con:

  • Perdita di peso
  • Sanguinante
  • Sangue nelle feci
  • Febbre
  • Forte dolore addominale

Chi è a rischio per IBS?

Le donne hanno due volte più probabilità di sperimentare IBS rispetto agli uomini. È più comune nelle persone di età inferiore ai 50 anni. Una storia familiare di IBS e infezioni del tratto digestivo può anche aumentare il rischio di avere IBS.

Come viene trattata l’IBS?

Lo stile di vita e i cambiamenti dietetici possono aiutare a ridurre i sintomi dell’IBS. Alcuni trattamenti psicologici, come la terapia comportamentale e l’ipnosi, sono noti per migliorare i sintomi dell’IBS. Ci sono anche diversi farmaci disponibili che possono aiutare a controllare la consistenza e la frequenza dei movimenti intestinali.

Se hai sperimentato i sintomi e il disagio associati all’IBS, possiamo aiutarti. Nostro team di specialisti si impegna ad aiutare ad alleviare i sintomi dell’IBS e a portarti conforto e regolarità. IBS non deve impedirti di fare ciò che ami. Chiamaci oggi per un appuntamento e reclama la tua vita.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Destin, Florida Gastroenterologi: capire la migliore dieta per la diverticolite

Florida Hemorrhoid Doctor: fatti su Hemorrhoid Banding