in

La guida alla cacca del bambino: cosa è normale, cosa no

È un lavoro sporco, ma qualcuno deve dirti cosa c’è nei pannolini di tuo figlio. Ecco una guida ai cambiamenti di cacca del bambino che vedrai nel primo anno.

I misteri del pannolino di un bambino sono infinitamente affascinanti, soprattutto nei primi mesi di vita. “I bambini a volte producono cacca strana, proprio come fanno gli adulti”, afferma Adam Hart, Ph.D., professore di comunicazione scientifica presso l’Università del Gloucestershire, nel Regno Unito, e autore di The Life of Poo .

Se sei un principiante appena nato, i colori, le trame e la frequenza della cacca del bambino possono davvero farti impazzire. Ma avviso spoiler: passerai molte ore di veglia a guardarlo e a ripulirlo , quindi è importante sapere cosa è normale e cosa no. Considera questo il tuo corso accelerato.

La prima cacca del tuo bambino

Quando togli quei primi pannolini per neonati, ti troverai di fronte a qualcosa che sembra catrame nero-verdastro appiccicoso. Questo è il primo movimento intestinale del tuo bambino, noto come meconio , una miscela di liquido amniotico, bile e secrezioni delle ghiandole intestinali. La maggior parte dei bambini aspetta fino alla nascita per passare il meconio. Di solito dura per ore e, pochi giorni dopo, arriva la roba vera.

Colore della cacca del bambino, spiegato

“Non aspettarti che la cacca infantile assomigli alla tua”, avverte Ari Brown, MD, pediatra e coautore di Baby 411: risposte chiare e consigli intelligenti per il primo anno del tuo bambino . “Se allatti, probabilmente sembrerà squallido e simile alla senape, e se allatti con il biberon, aspettati qualcosa di più verdastro con la consistenza del dentifricio”, spiega.

Qualsiasi variazione sui colori giallo, verde o marrone è normale. “Gli unici colori che giustificano una chiamata al medico sono il rosso e il nero, che potrebbero indicare sanguinamento gastrointestinale, e il bianco, che potrebbe rappresentare malattie del fegato e/o malassorbimento dei nutrienti”, afferma Nanci Pittman, MD, gastroenterologo pediatrico e assistente professore di pediatria presso la Mount Sinai School of Medicine di New York City.

Cosa significano diverse consistenze di cacca di bambino?

Dal momento che il tuo bambino segue una dieta completamente liquida, le feci morbide e morbide saranno la norma per un po’. La cacca del bambino può essere densa come il burro di arachidi o più pastosa, come la ricotta o lo yogurt. La cacca del bambino allattato al seno di solito assomiglia alla senape fantasia: gialla, squallida o cagliata. La cacca di formula tende ad assomigliare a flan o budino malconci. Una cacca eccessivamente dura può indicare costipazione, mentre una cacca morbida potrebbe indicare diarrea (continua a leggere per ulteriori informazioni su questi tipi di cacca del bambino).

Decifrare l’odore di cacca del bambino

L’odore è molto spesso un riflesso di quanto tempo la cacca è rimasta nell’intestino: più a lungo si trova nei batteri, più puzzerà. Tuttavia, alcuni bambini con cacca molto acida o maleodorante possono avere un’intolleranza o un’allergia. In generale, la cacca dei bambini allattati al seno non puzza affatto, mentre quella dei bambini allattati con latte artificiale è solo leggermente odorosa. Quei primi pannolini con la cacca non dovrebbero davvero pulire la stanza. Tuttavia, una volta aggiunti gli alimenti per l’infanzia e poi varie fonti di proteine, è tutta un’altra storia. Se pensi che i movimenti intestinali del tuo bambino siano eccezionalmente maleodoranti, parla con il tuo pediatra.

Quanto spesso il mio bambino dovrebbe fare la cacca?

I bambini di solito preparano fino a 10 pannolini sporchi al giorno per i primi due mesi, quindi vanno da due a quattro volte al giorno fino a circa 4 mesi di età. Questo grazie al riflesso gastrocolico, che si verifica quando lo stomaco si distende con il cibo e il colon viene automaticamente segnalato per svuotarsi e fare spazio ad altro. Nei bambini, il riflesso gastrocolico è immaturo, quindi ogni volta che si nutrono di solito spruzzano un po’ di cacca.

Nel tempo, l’intestino di alcuni bambini assorbe così tanto latte da creare quantità estremamente piccole di rifiuti e il loro colon non si svuota più di una volta al giorno, o addirittura una volta alla settimana in alcuni casi. Secondo il dottor Pittman, può essere normale che un bambino allattato al seno abbia un movimento intestinale ogni settimana, ma è anche normale che faccia la cacca dopo ogni poppata.

La cacca del bambino alimentata con formula è meno frequente della cacca allattata al seno. Questo perché le feci si muovono più lentamente nell’intestino con la formula, facendo sì che i bambini si muovano una o due volte al giorno, ogni uno o due giorni, dopo i primi due mesi. Nota, tuttavia, che alcuni bambini alimentati con latte artificiale faranno la cacca fino a tre o quattro volte al giorno all’inizio.

Nel frattempo, i bambini con una combinazione di latte artificiale e latte materno vanno da qualche parte tra più volte al giorno e una volta alla settimana.

Come cambia la cacca del bambino dopo aver iniziato i solidi

Una volta che il tuo bambino inizia a mangiare cibi solidi (di solito tra i 4 ei 6 mesi), il suo programma di cacca inizierà a cambiare. Andranno meno frequentemente e le feci stesse diventeranno più spesse nella consistenza. “Alcuni cibi passeranno non digeriti. Questo è normale, poiché i bambini non masticano bene il cibo e tendono a elaborare rapidamente il cibo attraverso il tratto digestivo”, spiega il dott. Pittman.

Poiché il primo cibo di un bambino è di solito cereali di riso fortificati con ferro, potresti notare un po’ di stitichezza: il riso e il ferro sono noti per sostenere le cose, per così dire. In tal caso, puoi passare alla farina d’avena per bambini fortificata con ferro o limitare l’ assunzione di cereali di riso a una volta al giorno e aggiungere un po’ di purea di prugne.

Dal primo compleanno del tuo bambino, quando sta mangiando una gamma più ampia di cibi solidi, la cacca inizia a cambiare di nuovo il suo stile. Potresti notare che l’odore, il colore e la consistenza delle feci variano durante il giorno, a seconda di ciò che il bambino ha mangiato, afferma il dott. Brown. In generale, inizierà a diventare più marrone e denso e assomiglierà più a cacca adulta.

Il mio bambino è stitico?

Se il tuo bambino sembra a disagio e sta riempiendo il pannolino con qualcosa di più denso del dentifricio o che assomiglia a tronchi o biglie, allora probabilmente è stitico . Questo problema si verifica per diversi motivi. Nei bambini di età inferiore ai 4 mesi, di solito è perché il bambino non assume abbastanza liquidi, quindi rimedia alla situazione incoraggiandolo a bere più latte materno o artificiale. Chiedi al tuo medico consigli specifici e opzioni di trattamento.

Il mio bambino ha la diarrea?

Se la cacca del tuo bambino diventa sottile, acquosa o striata di muco e fa la cacca molto più spesso del solito, probabilmente ha la diarrea. Questo può essere causato da antibiotici; troppo succo di frutta; allergie al latte (abbastanza rare) ; o gastroenterite, una malattia virale che provoca vomito e diarrea.

Se il tuo bambino ha feci molli o muco nella sua cacca, “è importante mantenerlo idratato con latte materno, formula o soluzioni elettrolitiche pediatriche”, spiega il dott. Pittman. Ma se noti segni di disidratazione, come labbra secche, occhi infossati o fontanelle infossate (i punti molli sulla testa di un bambino), chiama immediatamente il medico.

Quando chiamare il dottore?

Quando si tratta di cacca, i genitori dovrebbero chiamare il medico per i seguenti motivi.

  • La cacca del bambino è bianca (segno che il bambino non produce abbastanza bile), nera (che segnala il sangue digerito dallo stomaco o dall’intestino tenue) o contiene strisce rosse (potrebbe significare sangue dal colon o dal retto)
  • Il tuo bambino urla di dolore o sanguina mentre fa la cacca
  • Vedi muco nella cacca del bambino, che può essere un segno di un’infezione o di un’intolleranza
  • Le feci di tuo figlio cambiano drasticamente dopo aver introdotto un nuovo alimento; questo potrebbe segnalare un’allergia alimentare
  • La cacca di tuo figlio ha ancora una consistenza molto liquida all’età di 1 anno (se tuo figlio ha la diarrea – feci acquose più di cinque volte al giorno – menzionalo anche al tuo medico)

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Elementi essenziali per il pannolino: cosa è normale?

Lo scoop sulla cacca