in

Elementi essenziali per il pannolino: cosa è normale?

Una guida leggermente TMI (ma assolutamente necessaria da sapere) ai sottoprodotti del tuo bambino.

Una sana ossessione

Potresti non amare cambiare i pannolini, ma non sei certo il solo se sei ossessionato da cosa c’è dentro. I medici dicono che la pipì, la cacca e il gas sono tra le principali preoccupazioni dei nuovi genitori perché sono alcuni dei pochi modi tangibili per dire se il tuo bambino è sano e riceve abbastanza nutrimento. “Avere qualcosa di cui tenere traccia aiuta i genitori a sentirsi in controllo”, afferma Bryan Vartabedian, MD, un gastroenterologo pediatrico presso il Texas Children’s Hospital, a Houston. Usa la nostra guida per sapere quando va tutto bene e quando fare il check-in con il tuo medico.

Cacca

Cosa è normale: la cacca del bambino è tutta una questione di varietà: colore, consistenza e frequenza. Alla nascita, il tuo neonato espellerà il meconio, una sostanza scura e appiccicosa che sembra strana ma è del tutto normale. Dopo la prima settimana, la sua cacca cambierà colore e consistenza. Se stai allattando , sarà giallo, squallido e liquido. I bambini allattati artificialmente hanno feci di colore marrone chiaro e morbide. La cacca del tuo bambino diventerà più marrone e più puzzolente quando inizierà a mangiare cibi solidi. I genitori spesso si preoccupano delle feci di colore verde, ma la tonalità da sola non è problematica: di solito proviene dai rifiuti che si muovono più rapidamente del solito attraverso il tratto digestivo. Nei primi mesi dopo la nascita, il tuo bambino può avere fino a quattro movimenti intestinali al giorno, ma diventeranno meno frequenti dopo aver raggiunto circa 6 settimane. “Non fissarti troppo sul numero di pannolini sporchi”, afferma Tanya Remer Altmann, MD, pediatra e autrice di Mommy Calls . “Finché il tuo bambino mangia bene e cresce costantemente, i genitori possono rilassarsi”.

Cosa non è:Informa il tuo pediatra di eventuali muco nel pannolino del tuo bambino e di cacca rossa o nera (un possibile segno di sanguinamento gastrointestinale o allergia al latte) o bianca o gessosa (questo può indicare problemi al fegato). Dovresti anche informare il tuo medico se il tuo bambino ha segni di stitichezza (come cacca dura, simile a pellet) o cacca che sembra gelatina d’uva, che potrebbe indicare un blocco intestinale. I medici differiscono su ciò che costituisce la diarrea, ma una buona regola è vedere se le feci del tuo bambino diventano improvvisamente molto più frequenti e molto più acquose, afferma il dott. Vartabedian. Se il tuo bambino ha meno di un mese, ha la diarrea e si comporta in modo pignolo o pigro, informa subito il medico, afferma Gwenn Schurgin O’Keeffe, MD, caporedattore di PediatricsNow.com. In caso contrario, e’ va bene aspettare qualche giorno e darle acqua extra o succo diluito per mantenerla idratata, purché non mostri altri sintomi. Ma assicurati di controllare con il tuo pediatra se la diarrea del tuo bambino persiste.

  • Scarica la nostra guida visiva Baby Poop

fare pipì

Cosa è normale: la pipì di un bambino è molto simile all’urina di un adulto. Nei primi giorni dopo la nascita, tuttavia, potresti vedere una polvere rosa-rossastra nel pannolino del tuo bambino. È solo una reazione chimica tra la sua prima urina (che può essere più concentrata) e il pannolino, e non c’è motivo di preoccuparsi, spiega il dottor O’Keeffe. Dopo la prima settimana di vita, aspettati almeno sei pannolini bagnati al giorno.

Cosa non c’è: se il tuo bambino si comporta in modo pignolo, ha meno pannolini bagnati del solito, produce urina cristallizzata e piange ma non fa lacrime, potrebbe essere disidratato. Questo di solito è un segno che è malato, ma può anche essere un’indicazione che non sta assumendo abbastanza latte materno o artificiale. In ogni caso, dovresti parlare con il tuo medico: alcuni pediatri consigliano di somministrare soluzioni elettrolitiche pediatriche da banco a bambini molto disidratati, afferma il dott. Altmann. L’urina torbida o maleodorante può essere un segno di un’infezione del tratto urinario, che di solito è accompagnata da febbre, lentezza e vomito. Chiama il tuo pediatra se il tuo bambino mostra uno di questi sintomi.

Gas

Cosa è normale: il gas può rendere il tuo bambino pignolo, ma di solito non è pericoloso. Normalmente è causato dalla digestione o quando il bambino ingerisce aria durante l’allattamento o il pianto. Un consulente per l’allattamento può essere in grado di suggerire una posizione migliore per l’allattamento al seno. Per i bambini allattati con latte artificiale, prova i biberon dalla forma speciale. Anche le gocce di gas o un bagno caldo potrebbero aiutare. E tieni presente che, se stai allattando, i cibi che ti danno gas possono avere un effetto ancora più drammatico sul tuo bambino.

Cosa non lo è: ci sono alcune volte in cui il gas è un sintomo di un problema più serio. Se noti che il tuo bambino si inarca e piange durante la poppata, potrebbe avere un reflusso acido. Il reflusso rende l’alimentazione scomoda, facendo sì che i bambini si allontanino dal seno o dal biberon e ingeriscano aria invece del latte, rendendoli gassosi. Se lo stomaco del tuo bambino sembra gonfio e al tatto si sente più duro del normale e se sembra infelice e non riesci a calmarlo, chiama il medico.

Nozioni di base sul fasciatoio

È importante trovare una configurazione comoda, conveniente e sicura.

  • Scegli un tavolo robusto con molto spazio di archiviazione
  • Assicurati che il tavolo abbia cinghie e un guardrail saldamente fissato alto almeno due pollici su tutti i lati. Manterrà il tuo bambino a posto mentre prendi un pannolino, ma non dovresti mai lasciarlo incustodito, nemmeno per una frazione di secondo.
  • Se non hai accesso a un tavolo, usa un panno spesso e lavabile per cambiare il bambino sul pavimento o nella culla.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

La cosa sorprendente che la prima cacca del tuo bambino può rivelare

La guida alla cacca del bambino: cosa è normale, cosa no