in

Il cibo piccante fa bene alla digestione?

In passato, quando il tuo stomaco era sconvolto, ti veniva detto di seguire una dieta blanda, forse anche la dieta BRAT super blanda di banane, riso bianco, salsa di mele e pane tostato bianco non imburrato. Il pensiero era che i cibi piccanti o addirittura saporiti potessero irritare il tratto digestivo, causando più disturbi, tra cui vomito, diarrea e ulcere.

Ma queste ipotesi hanno probabilmente fatto sì che più di una persona si chiedesse come le persone nelle culture in cui il cibo piccante viene consumato ogni giorno, e dove a volte è persino considerato una medicina, si prendessero cura del proprio stomaco.

Si scopre che non tutte le spezie fanno male allo stomaco e, in effetti, alcune sono proprio quelle che il medico ha ordinato.

“Non c’è davvero molta ricerca per dire che quei cibi caldi sono dannosi per l’intero tratto digestivo”, afferma Rene Ficek, RD, l’esperto nutrizionista principale presso l’alimentazione sana di Seattle Sutton .

Definire le spezie

Innanzitutto, una domanda apparentemente semplice: cos’è un cibo piccante? La risposta è complicata, dal momento che “piccante” è un termine relativo. Il dentifricio alla menta piperita può bruciare alcuni palati, mentre altre persone possono mangiare i peperoni tailandesi direttamente dalla vite senza sudare.

La maggior parte delle spezie piccanti deriva da una pianta di pepe o peperoncino, anche se alcune foglie di piante, come la senape, sono anche piccanti, così come alcune radici, come lo zenzero. Incorporiamo queste spezie nei nostri alimenti in forma cruda, cotta, essiccata e macinata. Una spezia comune che alcune persone considerano piccante, il curry, è in realtà una combinazione di diverse spezie, tra cui foglie di piante di curry, zenzero e peperoncino.

“Molte persone associano il cibo piccante alla malattia da reflusso gastroesofageo (GERD)”, afferma Ficek. “Ma ci sono molti altri alimenti che sono peggiori irritanti gastrici, tra cui caffeina, alcol e agrumi acidi”. Se provi disturbi digestivi dopo aver mangiato cibi piccanti, potresti reagire a qualcosa di diverso dalle spezie nella tua cena.

I cibi messicani usano spesso peperoncino e pepe nelle loro ricette, ma il tuo stomaco potrebbe reagire al grasso del formaggio o delle salse a base di burro. Salsa acida, a base di pomodoro o il limone in un piatto di pollo piccata potrebbe corrodere il rivestimento del tratto digestivo.

I benefici delle spezie

Sembra che le spezie abbiano molti benefici per la salute. Secondo gli studi , peperoncino, zenzero e altre spezie possono ridurre l’infiammazione e curare le infezioni gastriche. “Sappiamo che molte spezie sono un’ottima fonte di vitamina C, che può ridurre la durata del comune raffreddore e potrebbe influenzare il cancro e le malattie cardiache”, afferma Ficek. Alcune spezie sembrano ridurre l’infiammazione, una reazione immunitaria in cui le parti del corpo colpite si gonfiano. L’infiammazione fa parte di molti tipi diversi di malattia, compreso il disagio del tratto digestivo.

E contrariamente alla credenza di vecchia data, i cibi piccanti non causano ulcere. Infatti,capsaicinaFonte attendibile, la sostanza chimica che dà il calcio a peperoncini e peperoni, ha dimostrato di inibire i batteri H. pylori, la causa più comune di ulcere. La capsaicina ha un’interessante relazione con il dolore: l’irritazione iniziale della capsaicina è seguita da un effetto paralizzante. Ecco perché viene utilizzato nei trattamenti topici in crema o come cerotto cutaneo per dolori articolari e di altro tipo. La resiniferatossina, una variante della capsaicina, viene utilizzata come antidolorifico iniettato.

La maggior parte delle persone considererebbe la curcuma speziata più amara che piccante, ma è inclusa in molte ricette per piatti piccanti, come il curry. Il costituente attivo della curcuma,curcuminaFonte attendibile, ha dimostrato di avere alcune proprietà salutari significative. Si mostra promettente nel trattamento della sindrome dell’intestino irritabile e del disagio digestivo generale bloccando specifici recettori del dolore. La curcumina ha anche dimostrato efficacia nella prevenzione e nel trattamento del cancro del colon-retto.

Cosa succede se le cose si fanno troppo calde?

Se hai già le ulcere, potresti scoprire che i cibi piccanti le fanno sentire peggio. I cibi piccanti possono anche irritare alcune infezioni del tratto urinario e sicuramente faranno lacrimare il naso e lacrimare gli occhi, il che potrebbe causare irritazione ai seni nasali.

La cosa migliore di gustare cibi piccanti come aiuto digestivo è che hanno un buon sapore. Come considerazione pratica, puoi regolare la quantità di spezie da aggiungere ai cibi quando cucini a casa, aumentando o riducendo il livello di calore in base ai tuoi gusti.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

7 benefici per la salute del kiwi

Prova una tazza di amaro prima o dopo i pasti per una migliore digestione