in

piloroplastica

Cos’è la piloroplastica?

La piloroplastica è un intervento chirurgico per allargare il piloro. Questa è un’apertura vicino alla fine dello stomaco che consente al cibo di fluire nel duodeno, la prima parte dell’intestino tenue.

Il piloro è circondato da uno sfintere pilorico, una spessa fascia di muscolatura liscia che ne provoca l’apertura e la chiusura in determinate fasi della digestione. Il piloro normalmente si restringe a circa 1 pollice di diametro. Quando l’apertura pilorica è insolitamente stretta o bloccata, è difficile che il cibo passi attraverso. Questo porta a sintomi come indigestione e costipazione .

La piloroplastica comporta il taglio e la rimozione di parte dello sfintere pilorico per allargare e rilassare il piloro. Questo rende più facile il passaggio del cibo nel duodeno. In alcuni casi, lo sfintere pilorico viene completamente rimosso.

Perché è fatto?

Oltre ad allargare un piloro particolarmente stretto, la piloroplastica può anche aiutare a trattare diverse condizioni che colpiscono lo stomaco e i nervi gastrointestinali, come ad esempio:

  • stenosi pilorica , un restringimento anomalo del piloro
  • atresia pilorica, un piloro chiuso o mancante alla nascita
  • ulcere peptiche (piaghe aperte) e ulcera peptica (PUD)
  • morbo di Parkinson
  • sclerosi multipla
  • gastroparesi o svuotamento ritardato dello stomaco
  • danno o malattia del nervo vago
  • diabete

A seconda della condizione, la piloroplastica potrebbe essere eseguita contemporaneamente a un’altra procedura, come ad esempio:

  • Vagotomia. Questa procedura comporta la rimozione di alcuni rami del nervo vago, che controlla gli organi gastrointestinali.
  • Gastroduodenostomia. Questa procedura crea una nuova connessione tra lo stomaco e il duodeno.
Com’è fatto?

La piloroplastica può essere eseguita come un tradizionale intervento chirurgico a cielo aperto. Tuttavia, molti medici ora offrono opzioni laparoscopiche . Questi sono minimamente invasivi e comportano meno rischi. Entrambi i tipi di chirurgia vengono solitamente eseguiti in anestesia generale. Ciò significa che dormirai e non sentirai alcun dolore durante l’intervento.

Chirurgia aperta

Durante una piloroplastica aperta, i chirurghi generalmente:

  1. Fai una lunga incisione o taglio, di solito al centro della parete addominale, e usa strumenti chirurgici per allargare l’apertura.
  2. Fai diversi piccoli tagli attraverso il muscolo dei muscoli dello sfintere del piloro, allargando l’apertura del piloro.
  3. Ricuci i muscoli pilorici dal basso verso l’alto.
  4. Eseguire ulteriori procedure chirurgiche, come gastroduodenostomia e vagotomia.
  5. Nei casi di grave malnutrizione, può essere inserito un tubo gastro-digiunale, un tipo di tubo di alimentazione, per consentire al cibo liquido di passare attraverso l’addome direttamente nello stomaco.

Chirurgia laparoscopica

Nelle procedure laparoscopiche, i chirurghi eseguono l’intervento attraverso alcuni piccoli tagli. Usano strumenti molto piccoli e un laparoscopio per aiutarli a guidarli. Un laparoscopio è un lungo tubo di plastica con una minuscola videocamera illuminata a un’estremità. È collegato a un monitor che consente al chirurgo di vedere cosa stanno facendo all’interno del tuo corpo.

Durante la piloroplastica laparoscopica, i chirurghi generalmente:

  1. Fai da tre a cinque piccoli tagli nello stomaco e inserisci un laparoscopio.
  2. Pompa il gas nella cavità dello stomaco per rendere più facile vedere l’organo completo.
  3. Segui i passaggi da 2 a 5 di una piloroplastica aperta, utilizzando strumenti chirurgici più piccoli realizzati appositamente per la chirurgia laparoscopica.
Com’è il recupero?

Il recupero dalla piloroplastica è abbastanza veloce. La maggior parte delle persone può iniziare a muoversi o camminare dolcemente entro 12 ore dall’intervento. Molti tornano a casa dopo circa tre giorni di monitoraggio e cure mediche. Gli interventi di piloroplastica più complessi possono richiedere alcuni giorni in più in ospedale.

Durante il recupero, potrebbe essere necessario seguire una dieta ristretta per alcune settimane o mesi, a seconda di quanto sia stato esteso l’intervento chirurgico e di eventuali condizioni mediche di base che hai. Tieni presente che possono essere necessari tre mesi o più per iniziare a vedere tutti i benefici della piloroplastica.

La maggior parte delle persone può riprendere l’esercizio non faticoso circa quattro-sei settimane dopo la procedura.

Ci sono rischi?

Tutti gli interventi chirurgici comportano rischi generali. Alcune delle complicanze comuni associate alla chirurgia addominale includono:

  • danni allo stomaco o all’intestino
  • reazione allergica ai farmaci anestetici
  • emorragia interna
  • coaguli di sangue
  • cicatrici
  • infezione
  • ernia

Stomaco scarico

La piloroplastica può anche causare una condizione chiamata svuotamento gastrico rapido o scarico dello stomaco. Ciò comporta che il contenuto dello stomaco si svuoti troppo rapidamente nell’intestino tenue.

Quando si verifica il dumping dello stomaco, gli alimenti non vengono digeriti correttamente quando raggiungono l’intestino. Questo costringe i tuoi organi a produrre più secrezioni digestive del solito. Un piloro ingrossato può anche consentire ai fluidi digestivi intestinali o alla bile di fuoriuscire nello stomaco. Ciò può causare gastroenterite . Nel tempo, può anche portare alla malnutrizione nei casi più gravi.

I sintomi di scarico dello stomaco iniziano spesso entro 30 minuti a un’ora dopo aver mangiato. I sintomi comuni includono:

  • crampi addominali
  • diarrea
  • gonfiore
  • nausea
  • vomito, spesso un liquido giallo-verdastro, dal sapore amaro
  • vertigini
  • battito cardiaco accelerato
  • disidratazione
  • esaurimento

Dopo alcune ore, soprattutto dopo aver mangiato cibi zuccherati, il sintomo principale del dumping gastrico diventa l’ipoglicemia . Si verifica a causa del rilascio da parte del corpo di una grande quantità di insulina per digerire la maggiore quantità di zucchero nell’intestino tenue.

I sintomi di scarico tardivo dello stomaco includono:

  • esaurimento
  • vertigini
  • battito cardiaco accelerato
  • debolezza generale
  • sudorazione
  • intensa, spesso dolorosa, fame
  • nausea
La linea di fondo

La piloroplastica è un tipo di intervento chirurgico che allarga l’apertura nella parte inferiore dello stomaco. È spesso usato per trattare condizioni gastrointestinali che non hanno risposto ad altri trattamenti.

Può essere eseguito utilizzando metodi tradizionali di chirurgia aperta o tecniche laparoscopiche. Seguendo la procedura, dovresti essere in grado di tornare a casa entro pochi giorni. Potrebbero essere necessari diversi mesi prima di iniziare a notare i risultati.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Condizioni di stomaco

Menopausa e costipazione: come la menopausa può influenzare la digestione