in

6 vantaggi promettenti di bere succo di amla

Conosciuto anche come uva spina indiana, l’amla è un tipo di albero originario dell’Asia.

L’albero è noto per i suoi piccoli frutti verdi, che hanno un sapore unico, spesso descritto come acido, amaro e astringente.

Il frutto dell’amla viene spesso gustato sottaceto o candito. A volte viene anche venduto come integratore in polvere o consumato come succo per un modo rapido e conveniente per spremere alcuni nutrienti extra nella dieta.

Il succo di Amla non è solo versatile e delizioso, ma anche altamente nutriente e associato a una varietà di benefici per la salute.

Ecco 6 dei principali benefici del succo di amla.

1. Promuove la funzione immunitaria

Il succo di amla è un’ottima fonte di vitamina C , che è una vitamina idrosolubile che agisce come antiossidante (1Fonte attendibile).

In effetti, secondo una recensione, l’amla è una delle fonti più ricche di vitamina C, poiché contiene 600-700 mg di vitamina C in ciascun frutto (2Fonte attendibile).

Oltre a proteggere le cellule dallo stress ossidativo, la vitamina C può potenziare la funzione delle cellule immunitarie (3Fonte attendibile).

Secondo una revisione di studi sugli animali e sull’uomo, la vitamina C potrebbe aiutare a prevenire alcuni tipi di infezioni e può anche ridurre la durata del comune raffreddore se consumata regolarmente (4Fonte attendibile).

Uno studio su animali più vecchio ha anche scoperto che la somministrazione di grandi quantità di estratto di amla ai topi ha aiutato a proteggere dallo stress ossidativo e dai danni cellulari causati dall’arsenico (5Fonte attendibile).

Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per determinare in che modo il succo di amla può influenzare la salute immunitaria negli esseri umani.

RIEPILOGOIl succo di amla è un’ottima fonte di vitamina C, un importante micronutriente che può potenziare la funzione immunitaria. Uno studio sugli animali ha anche scoperto che aiuta a proteggere dallo stress ossidativo, ma sono necessarie ulteriori ricerche sugli esseri umani.

2. Migliora la salute del fegato

Sebbene la ricerca sugli esseri umani sia limitata, alcuni promettenti studi sugli animali suggeriscono che il succo di amla potrebbe aiutare a migliorare la funzione epatica.

In uno studio su animali, la somministrazione di amla a ratti con una dieta ricca di fruttosio ha aumentato i livelli di diverse proteine ​​chiave coinvolte nel metabolismo, che potrebbero aiutare a prevenire la steatosi epatica indotta dal fruttosio (6Fonte attendibile).

Un altro studio sugli animali ha osservato risultati simili, osservando che l’estratto di amla ha ridotto il peso corporeo e il grasso della pancia migliorando la malattia del fegato grasso nei ratti con una dieta ricca di grassi (7Fonte attendibile).

Il succo di amla è anche ricco di antiossidanti e possiede potenti proprietà antinfiammatorie, entrambe benefiche anche per la salute del fegato (8Fonte attendibile9Fonte attendibile).

RIEPILOGOAlcuni studi sugli animali hanno scoperto che il succo di amla potrebbe supportare la salute del fegato, il che potrebbe essere dovuto al suo contenuto di antiossidanti e alle proprietà antinfiammatorie.

3. Supporta una sana digestione

È interessante notare che alcune ricerche mostrano che il succo di amla potrebbe offrire diversi benefici per la salute dell’apparato digerente.

Ad esempio, uno studio su 68 persone con malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) ha mostrato che l’assunzione di due compresse da 500 mg di estratto di amla due volte al giorno per 4 settimane ha portato a riduzioni significative della gravità e della frequenza del bruciore di stomaco e del rigurgito (10Fonte attendibile).

Un altro studio sugli animali del 2011 ha scoperto che il frutto di amla ha proprietà antidiarroiche e può prevenire gli spasmi muscolari, che potrebbero aiutare a trattare i crampi allo stomaco e il disagio (11Fonte attendibile12 ).

Diversi studi su animali più vecchi mostrano anche che l’estratto di amla può aiutare a guarire e prevenire le ulcere gastriche , il che potrebbe essere dovuto al suo contenuto di antiossidanti ( 1314Fonte attendibile15Fonte attendibile).

Sono necessari ulteriori studi per valutare se il succo di amla influisce in modo specifico sulla salute dell’apparato digerente negli esseri umani.

RIEPILOGOGli studi sugli animali mostrano che l’amla potrebbe aiutare a trattare e prevenire diversi problemi digestivi, tra cui GERD, diarrea e ulcere allo stomaco.

NEWSLETTER DELLA LINEA SANITARIA
Ricevi la nostra e-mail quotidiana sulla nutrizione

Per aiutarti a creare il tuo miglior piano alimentare, ti invieremo una guida esperta e basata su prove sulla nutrizione e sulla perdita di peso.

4. Promuove la salute del cuore

Diversi studi suggeriscono che il succo di amla può migliorare diversi aspetti della salute del cuore.

In uno studio, il consumo di 500 mg di estratto di amla due volte al giorno per 12 settimane ha ridotto i livelli di trigliceridi, colesterolo totale e colesterolo LDL (cattivo) in 98 persone con livelli anormali di lipidi nel sangue (16Fonte attendibile).

Inoltre, coloro che hanno consumato l’estratto di amla hanno sperimentato una riduzione del 39% dell’indice aterogenico del plasma rispetto a un gruppo di controllo. L’indice aterogenico viene utilizzato per misurare il rischio di un eccesso di accumulo di colesterolo nelle arterie (16Fonte attendibile).

Un altro piccolo studio ha scoperto che l’integrazione con l’estratto di amla per 12 settimane ha migliorato diversi fattori di rischio per le malattie cardiache in 15 adulti con sovrappeso o obesità, portando a una riduzione dei livelli di colesterolo e dell’infiammazione (17Fonte attendibile).

Inoltre, alcuni studi hanno dimostrato che l’estratto di amla può ridurre la pressione sanguigna , che è un altro fattore di rischio chiave per le malattie cardiache (18Fonte attendibile19Fonte attendibile20Fonte attendibile).

Tuttavia, tieni presente che questi studi valutano gli effetti di dosi di estratto di amla altamente concentrate piuttosto che del succo di amla stesso. Pertanto, dovrebbero essere condotti ulteriori studi per determinare se il succo di amla offre benefici simili per la salute del cuore.

RIEPILOGOL’estratto di amla può ridurre diversi fattori di rischio per le malattie cardiache, inclusi colesterolo, trigliceridi e livelli di pressione sanguigna, nonché l’infiammazione.

5. Può aumentare la crescita dei capelli

L’amla è spesso usato per stimolare la crescita dei capelli e proteggerli dalla caduta dei capelli.

In uno studio su 42 persone con perdita di capelli, l’applicazione quotidiana di un siero comprendente amla e altri ingredienti come acqua di cocco e selenio sui capelli per 90 giorni ha portato a miglioramenti significativi nella crescita e nella densità dei capelli (21Fonte attendibile).

Un altro studio più vecchio ha scoperto che l’amla bloccava un enzima specifico coinvolto nella caduta dei capelli (22Fonte attendibile).

Secondo uno studio in provetta, l’estratto di amla potrebbe stimolare la crescita dei capelli promuovendo la proliferazione di cellule specifiche nei follicoli piliferi ( 23 ).

Sebbene non sia chiaro se bere il succo di amla possa anche aiutare a stimolare la crescita dei capelli, contiene diversi nutrienti che possono essere utili, inclusi antiossidanti e vitamina C (24Fonte attendibile).

Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per capire come bere il succo di amla influisce sulla salute dei capelli.

RIEPILOGOL’estratto di amla potrebbe aiutare a prevenire la caduta dei capelli e aumentare la crescita dei capelli bloccando l’attività di un enzima specifico e promuovendo la proliferazione di alcune cellule del follicolo pilifero.

6. Migliora la salute dei reni

Probabilmente a causa del contenuto di antiossidanti del succo di amla, la ricerca mostra che può supportare la salute dei reni.

Ad esempio, uno studio su animali ha dimostrato che la somministrazione di estratto di amla ai ratti ha aiutato a proteggere dai danni renali e a preservare la funzione renale (25Fonte attendibile).

Allo stesso modo, un altro studio su animali più anziani ha dimostrato che l’estratto di amla aiuta a prevenire la disfunzione renale legata all’età riducendo lo stress ossidativo (26Fonte attendibile).

Inoltre, uno studio sugli animali ha scoperto che l’estratto di amla ha aiutato a normalizzare la funzione renale e ad aumentare lo stato antiossidante nei ratti a cui era stato somministrato un farmaco per indurre tossicità renale (27Fonte attendibile).

Sono necessari ulteriori studi per determinare come bere il succo di amla in normali quantità di cibo possa influenzare la funzione renale umana.

RIEPILOGOGli studi sugli animali hanno dimostrato che l’estratto di amla aiuta a proteggere dai danni ai reni ea preservare la funzione renale.

Come fare il succo di amla

Il succo di Amla è facile da preparare in casa e richiede pochi semplici ingredienti.

Per iniziare, trita 2–4 ​​uva spina indiana e aggiungile a un frullatore, insieme a 1–2 tazze (250–500 ml) di acqua .

Puoi anche aggiungere altri ingredienti, come zenzero, pepe nero, miele o sale marino.

Successivamente, frullare bene tutti gli ingredienti, utilizzare un colino per filtrare il liquido e rimuovere la polpa e servire.

Se hai problemi a trovare il frutto di amla, puoi anche acquistare il succo di amla preconfezionato da molti rivenditori online e negozi specializzati.

Per ottenere i migliori risultati, assicurati di cercare una varietà priva di zuccheri aggiunti, aromi artificiali e conservanti.

RIEPILOGOPuoi facilmente preparare il succo di amla a casa o acquistarlo già pronto da molti rivenditori online e negozi specializzati.

La linea di fondo

Il succo di Amla è altamente nutriente ed è stato collegato a diversi notevoli benefici per la salute.

In particolare, gli studi suggeriscono che può migliorare la salute di reni, fegato e cuore, migliorare la funzione immunitaria e la crescita dei capelli e promuovere la salute dell’apparato digerente.

Inoltre, il succo di amla è delizioso e facile da preparare a casa, il che lo rende un’ottima aggiunta a una dieta sana.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Dosaggio di aceto di sidro di mele: quanto dovresti bere al giorno?

Fagioli Adzuki: alimentazione, benefici e come cucinarli