in

Dosaggio di aceto di sidro di mele: quanto dovresti bere al giorno?

L’aceto di mele è stato utilizzato in cucina e nella medicina naturale per migliaia di anni.

Molti sostengono che abbia benefici per la salute, tra cui perdita di peso, miglioramento dei livelli di zucchero nel sangue, sollievo dall’indigestione e riduzione del rischio di malattie cardiache e cancro.

Con i suoi molti potenziali usi, può essere difficile sapere quanto aceto di mele prendere ogni giorno.

Questo articolo descrive quanto aceto di mele dovresti bere per ottenere diversi benefici per la salute, nonché i modi migliori per evitare effetti collaterali.

Per la gestione della glicemia

L’aceto di mele è spesso raccomandato come un modo naturale per controllare i livelli di zucchero nel sangue, soprattutto per le persone con insulino-resistenza.

Se assunto prima di un pasto ad alto contenuto di carboidrati, l’aceto rallenta la velocità di svuotamento dello stomaco e previene i picchi di zucchero nel sangue (1Fonte attendibile).

Migliora anche la sensibilità all’insulina , che aiuta il corpo a spostare più glucosio dal flusso sanguigno alle cellule, abbassando così i livelli di zucchero nel sangue (2Fonte attendibile).

È interessante notare che è necessaria solo una piccola quantità di aceto di mele per avere questi effetti.

È stato dimostrato che quattro cucchiaini (20 ml) di aceto di mele prima dei pasti riducono significativamente i livelli di zucchero nel sangue dopo aver mangiato (2Fonte attendibile3Fonte attendibile4Fonte attendibile).

Dovrebbe essere mescolato con qualche grammo d’acqua e consumato subito prima di un pasto ricco di carboidrati (2Fonte attendibile5Fonte attendibile).

L’aceto di mele non abbassa significativamente la glicemia se assunto prima di un pasto a basso contenuto di carboidrati o ricco di fibre (6Fonte attendibile).

RIEPILOGOBere quattro cucchiaini (20 ml) di aceto di mele diluito in acqua immediatamente prima di un pasto ricco di carboidrati può ridurre i picchi di zucchero nel sangue.

Per la sindrome dell’ovaio policistico (PCOS)

La sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) è una condizione ormonale associata a cicli mestruali anormali, alti livelli di ormoni androgeni, cisti ovariche e insulino-resistenza (7Fonte attendibile).

Uno studio di tre mesi ha scoperto che le donne con PCOS che hanno bevuto un cucchiaio (15 ml) di aceto di mele con 100 ml o circa 7 once di acqua subito dopo cena hanno migliorato i livelli ormonali e hanno avuto periodi più regolari (8Fonte attendibile).

Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per confermare questi risultati, un cucchiaio (15 ml) al giorno sembra essere una dose efficace per migliorare i sintomi della PCOS.

RIEPILOGOBere regolarmente un cucchiaio (15 ml) di aceto di mele con 100 ml o circa 7 once di acqua dopo cena può migliorare i sintomi della PCOS.

Per la perdita di peso

L’aceto può aiutare le persone a perdere peso aumentando la sensazione di pienezza e riducendo la quantità di cibo consumato durante il giorno (9Fonte attendibile).

In uno studio, uno o due cucchiai (15 o 30 ml) di aceto di mele al giorno per tre mesi hanno aiutato gli adulti in sovrappeso a perdere in media rispettivamente 1,2 e 1,7 kg (2,6 e 3,7 libbre) (10Fonte attendibile).

È stato anche scoperto che due cucchiai al giorno aiutano le persone a dieta a perdere quasi il doppio di peso in tre mesi rispetto alle persone che non hanno consumato l’aceto di mele ( 11 ).

Puoi mescolarlo in un bicchiere d’acqua e berlo prima dei pasti o mescolarlo con l’olio per fare un condimento per l’insalata.

È più probabile che l’aceto di mele aiuti la perdita di peso se combinato con altri cambiamenti nella dieta e nello stile di vita .

RIEPILOGOBere 1-2 cucchiai (15-30 ml) di aceto di mele ogni giorno per diversi mesi può aumentare la perdita di peso nelle persone in sovrappeso.

Per una migliore digestione

Molte persone prendono l’aceto di mele prima di pasti ricchi di proteine ​​per migliorare la digestione.

La teoria è che l’aceto di mele aumenta l’acidità del tuo stomaco, che aiuta il tuo corpo a creare più pepsina, l’enzima che scompone le proteine ​​(12Fonte attendibile).

Sebbene non vi siano ricerche a sostegno dell’uso dell’aceto per la digestione, altri integratori acidi, come la betaina HCL, possono aumentare significativamente l’acidità dello stomaco (13Fonte attendibile).

Gli alimenti acidi come l’aceto di mele possono avere effetti simili, ma sono necessarie ulteriori ricerche.

Coloro che assumono aceto di mele per la digestione in genere bevono da uno a due cucchiai (15-30 ml) con un bicchiere d’acqua immediatamente prima dei pasti, ma attualmente non ci sono prove a sostegno di questa dose.

RIEPILOGOAlcuni sostengono che bere uno o due cucchiai (15-30 ml) di aceto di mele prima dei pasti possa aiutare la digestione. Tuttavia, attualmente non ci sono ricerche a sostegno di questa pratica.

Per il Benessere Generale

Altri motivi popolari per l’assunzione di aceto di mele includono la protezione contro le malattie cardiache, la riduzione del rischio di cancro e la lotta alle infezioni.

Esistono prove scientifiche limitate a sostegno di queste affermazioni e non sono disponibili dosaggi raccomandati per l’uomo.

Studi su animali e in provetta suggeriscono che l’aceto può ridurre il rischio di malattie cardiache, combattere il cancro e rallentare la crescita dei batteri, ma non sono stati condotti studi sull’uomo (14Fonte attendibile15Fonte attendibile16Fonte attendibile).

Diversi studi hanno scoperto che le persone che mangiano regolarmente insalate con condimenti a base di aceto tendono ad avere un minor rischio di malattie cardiache e meno grasso della pancia, ma ciò potrebbe essere dovuto ad altri fattori ( 11 ,17Fonte attendibile).

Sono necessarie ulteriori ricerche umane per comprendere la migliore dose di aceto di mele per la salute e il benessere generale.

RIEPILOGONon ci sono prove che l’aceto di mele possa proteggere da malattie cardiache, cancro o infezioni nell’uomo, quindi non è possibile formulare raccomandazioni sul dosaggio.

Migliori pratiche per evitare effetti collaterali

L’aceto di mele è relativamente sicuro da consumare, ma può causare effetti collaterali in alcune persone.

Poiché l’acidità dell’aceto di mele è responsabile di molti dei suoi benefici per la salute, assicurati di non mescolarlo con nulla che possa neutralizzare l’acido e ridurne gli effetti positivi (18Fonte attendibile).

Tieni presente che l’acidità dell’aceto può anche danneggiare lo smalto dei denti con l’uso regolare. Bere con una cannuccia e poi sciacquare la bocca con acqua può aiutare a prevenire questo (19Fonte attendibile).

Mentre bere aceto di mele è associato a benefici per la salute, consumarne grandi quantità (8 once o 237 ml) ogni giorno per molti anni può essere pericoloso ed è stato collegato a bassi livelli di potassio nel sangue e osteoporosi (20Fonte attendibile).

Se si verificano effetti collaterali spiacevoli dopo l’assunzione di aceto di mele, come nausea, eruttazione o reflusso, interrompere l’assunzione e discutere questi sintomi con il medico (21Fonte attendibile22Fonte attendibile).

RIEPILOGOL’aceto di mele è relativamente sicuro in piccole quantità, ma può erodere lo smalto dei denti o causare disturbi allo stomaco in alcune persone. Grandi quantità possono essere pericolose da consumare per lunghi periodi di tempo.

Ricevi la nostra newsletter bisettimanale Healthline Natural

Ti invieremo le ultime novità sull’uso di erbe, integratori, yoga e altro per aiutarti a gestire la tua salute con rimedi naturali.

La linea di fondo

L’aceto di mele può aiutare a gestire la glicemia, migliorare i sintomi della PCOS e favorire la perdita di peso.

Una dose tipica è di 1-2 cucchiai (15-30 ml) mescolati con acqua e assunti prima o dopo i pasti.

La ricerca non supporta le affermazioni secondo cui può migliorare la digestione e prevenire malattie cardiache, cancro o infezioni.

L’aceto di mele è un integratore relativamente sicuro da consumare con moderazione, ma non è stato ampiamente studiato.

Studi futuri potrebbero rivelare più potenziali usi e benefici e aiutare a chiarire i dosaggi più efficaci.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Cos’è la zucca di cenere? Tutto quello che devi sapere

6 vantaggi promettenti di bere succo di amla