in

6 benefici per la salute basati sull’evidenza dei semi di canapa

I semi di canapa sono i semi della pianta di canapa, Cannabis sativa .

Sono della stessa specie della cannabis (marijuana) ma di una varietà diversa.

Tuttavia, contengono solo tracce di THC, il composto psicoattivo della marijuana.

I semi di canapa sono eccezionalmente nutrienti e ricchi di grassi sani, proteine ​​e vari minerali.

Ecco 6 benefici per la salute dei semi di canapa supportati dalla scienza.

1. I semi di canapa sono incredibilmente nutrienti

Tecnicamente una noce, i semi di canapa sono molto nutrienti. Hanno un sapore delicato e di nocciola e sono spesso indicati come cuori di canapa.

I semi di canapa contengono oltre il 30% di grassi. Sono eccezionalmente ricchi di due acidi grassi essenziali, acido linoleico (omega-6) e acido alfa-linolenico (omega-3).

Contengono anche acido gamma-linolenico, che è stato collegato a numerosi benefici per la salute ( 1 ).

I semi di canapa sono un’ottima fonte di proteine, poiché oltre il 25% delle loro calorie totali proviene da proteine ​​di alta qualità.

Questo è considerevolmente più di alimenti simili come semi di chia e semi di lino , le cui calorie sono 16-18% di proteine.

I semi di canapa sono anche un’ottima fonte di vitamina E e minerali, come fosforo, potassio, sodio, magnesio, zolfo, calcio, ferro e zinco ( 1 ,2Fonte attendibile).

I semi di canapa possono essere consumati crudi, cotti o arrostiti. Anche l’olio di semi di canapa è molto salutare ed è stato usato come alimento e medicinale in Cina da almeno 3000 anni ( 1 ).

RIEPILOGOI semi di canapa sono ricchi di grassi sani e acidi grassi essenziali. Sono anche un’ottima fonte di proteine ​​e contengono elevate quantità di vitamina E, fosforo, potassio, sodio, magnesio, zolfo, calcio, ferro e zinco.

2. I semi di canapa possono ridurre il rischio di malattie cardiache

Le malattie cardiache sono la prima causa di morte nel mondo (3Fonte attendibile).

È interessante notare che mangiare semi di canapa può ridurre il rischio di malattie cardiache.

I semi contengono elevate quantità dell’aminoacido arginina, che produce ossido nitrico nel corpo (4Fonte attendibile).

L’ossido nitrico è una molecola di gas che fa dilatare e rilassare i vasi sanguigni, determinando un abbassamento della pressione sanguigna e un ridotto rischio di malattie cardiache (5Fonte attendibile).

In un ampio studio su oltre 13.000 persone, l’aumento dell’assunzione di arginina corrispondeva a livelli ridotti di proteina C-reattiva (CRP), un marker di infiammazione. Alti livelli di PCR sono collegati a malattie cardiache (6Fonte attendibile7Fonte attendibile).

L’acido gamma-linolenico presente nei semi di canapa è stato anche collegato a una riduzione dell’infiammazione, che può ridurre il rischio di malattie come le malattie cardiache (8Fonte attendibile9Fonte attendibile).

Inoltre, studi sugli animali hanno dimostrato che i semi di canapa o l’olio di semi di canapa possono ridurre la pressione sanguigna, ridurre il rischio di formazione di coaguli di sangue e aiutare il cuore a riprendersi dopo un infarto (10Fonte attendibile11Fonte attendibile12Fonte attendibile).

RIEPILOGOI semi di canapa sono un’ottima fonte di arginina e acido gamma-linolenico, che sono stati collegati a un ridotto rischio di malattie cardiache.

Scopri come potenziare la tua risposta immunitaria

Amazon Elements Curcuma Complex è ricco di ingredienti naturali di alta qualità per fornire sollievo dal dolore e combattere l’infiammazione.

ACQUISTA SU AMAZON

3. I semi di canapa e l’olio possono giovare ai disturbi della pelle

Gli acidi grassi possono influenzare le risposte immunitarie nel corpo (13Fonte attendibile14Fonte attendibile15Fonte attendibile).

Gli studi suggeriscono che il tuo sistema immunitario dipende dall’equilibrio degli acidi grassi omega-6 e omega-3 .

I semi di canapa sono una buona fonte di acidi grassi polinsaturi ed essenziali. Hanno un rapporto di circa 3:1 tra omega-6 e omega-3, che è considerato nell’intervallo ottimale.

Gli studi hanno dimostrato che dare olio di semi di canapa a persone con eczema può migliorare i livelli ematici di acidi grassi essenziali.

L’olio può anche alleviare la pelle secca , migliorare il prurito e ridurre la necessità di farmaci per la pelle (16Fonte attendibile17Fonte attendibile).

RIEPILOGOI semi di canapa sono ricchi di grassi sani. Hanno un rapporto 3:1 di omega-6 e omega-3, che può giovare alle malattie della pelle e fornire sollievo dall’eczema e dai suoi sintomi fastidiosi.

4. I semi di canapa sono un’ottima fonte di proteine ​​vegetali

Circa il 25% delle calorie nei semi di canapa proviene dalle proteine, che sono relativamente alte.

Infatti, in peso, i semi di canapa forniscono quantità di proteine ​​simili a quelle di manzo e agnello: 30 grammi di semi di canapa, o 2-3 cucchiai, forniscono circa 11 grammi di proteine ​​( 1 ).

Sono considerati una fonte proteica completa, il che significa che forniscono tutti gli amminoacidi essenziali. Il tuo corpo non può produrre amminoacidi essenziali e deve ottenerli dalla tua dieta.

Le fonti proteiche complete sono molto rare nel regno vegetale, poiché le piante spesso mancano dell’aminoacido lisina. La quinoa è un altro esempio di fonte proteica completa a base vegetale .

I semi di canapa contengono quantità significative di aminoacidi metionina e cisteina, oltre a livelli molto elevati di arginina e acido glutammico ( 18 ).

Anche la digeribilità delle proteine ​​della canapa è molto buona, migliore delle proteine ​​di molti cereali, noci e legumi (19Fonte attendibile).

RIEPILOGOCirca il 25% delle calorie dei semi di canapa proviene dalle proteine. Inoltre, contengono tutti gli amminoacidi essenziali, che li rendono una fonte proteica completa.

NEWSLETTER DELLA LINEA SANITARIA
Ricevi la nostra newsletter bisettimanale Healthline Natural

Ti invieremo le ultime novità sull’uso di erbe, integratori, yoga e altro per aiutarti a gestire la tua salute con rimedi naturali.

5. I semi di canapa possono ridurre i sintomi della sindrome premestruale e della menopausa

Fino all’80% delle donne in età riproduttiva può soffrire di sintomi fisici o emotivi causati dalla sindrome premestruale (PMS) (20Fonte attendibile).

Questi sintomi sono molto probabilmente causati dalla sensibilità all’ormone prolattina (21Fonte attendibile).

L’acido gamma-linolenico (GLA), presente nei semi di canapa, produce la prostaglandina E1, che riduce gli effetti della prolattina (22Fonte attendibile23Fonte attendibile24Fonte attendibile).

In uno studio su donne con sindrome premestruale, l’assunzione di 1 grammo di acidi grassi essenziali, inclusi 210 mg di GLA, al giorno ha comportato una significativa riduzione dei sintomi (22Fonte attendibile).

Altri studi hanno dimostrato che l’olio di primula, che è anche ricco di GLA, può essere molto efficace nel ridurre i sintomi per le donne che hanno fallito altre terapie per la sindrome premestruale.

Ha diminuito il dolore e la tenerezza al seno, la depressione, l’irritabilità e la ritenzione di liquidi associati alla sindrome premestruale (25Fonte attendibile).

Poiché i semi di canapa sono ricchi di GLA, diversi studi hanno indicato che possono anche aiutare a ridurre i sintomi della menopausa .

Il processo esatto non è noto, ma il GLA nei semi di canapa può regolare gli squilibri ormonali e l’infiammazione associati alla menopausa (26Fonte attendibile27Fonte attendibile28Fonte attendibile).

RIEPILOGOI semi di canapa possono ridurre i sintomi associati alla sindrome premestruale e alla menopausa, grazie ai suoi alti livelli di acido gamma-linolenico (GLA).

6. I semi di canapa interi possono aiutare la digestione

La fibra è una parte essenziale della tua dieta e collegata a una migliore salute dell’apparato digerente (29Fonte attendibile).

I semi di canapa interi sono una buona fonte di fibre sia solubili che insolubili, contenenti rispettivamente il 20% e l’80% ( 1 ).

La fibra solubile forma una sostanza gelatinosa nell’intestino. È una preziosa fonte di nutrienti per i batteri digestivi benefici e può anche ridurre i picchi di zucchero nel sangue e regolare i livelli di colesterolo (29Fonte attendibile30Fonte attendibile).

La fibra insolubile aggiunge volume alle feci e può aiutare il cibo e i rifiuti a passare attraverso l’intestino. È stato anche collegato a un ridotto rischio di diabete (31Fonte attendibile32Fonte attendibile).

Tuttavia, i semi di canapa decorticati o sgusciati, noti anche come cuori di canapa, contengono pochissime fibre perché il guscio ricco di fibre è stato rimosso.

RIEPILOGOI semi di canapa interi contengono elevate quantità di fibre, sia solubili che insolubili, che avvantaggiano la salute dell’apparato digerente. Tuttavia, i semi di canapa decorticati o sgusciati contengono pochissime fibre.

La linea di fondo

Sebbene i semi di canapa siano diventati popolari solo di recente in Occidente, sono un alimento base in molte società e forniscono un eccellente valore nutritivo.

Sono molto ricchi di grassi sani, proteine ​​di alta qualità e diversi minerali.

Tuttavia, i gusci dei semi di canapa possono contenere tracce di THC (< 0,3%), il composto attivo della marijuana. Le persone che sono state dipendenti dalla cannabis potrebbero voler evitare i semi di canapa in qualsiasi forma.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

8 benefici per la salute della papaya basati sull’evidenza

Come si sente la stitichezza?