in

Segni e sintomi di insufficienza pancreatica esocrina

Che cos’è l’EPI?

Quando il tuo pancreas funziona bene, probabilmente non sei nemmeno consapevole della sua esistenza. Uno dei suoi compiti è produrre e rilasciare enzimi che aiutano il sistema digestivo a scomporre il cibo e ad assorbire i nutrienti.

L’insufficienza pancreatica esocrina (EPI) si sviluppa quando il pancreas non produce o non rilascia abbastanza di quegli enzimi. Questa carenza di enzimi porta alla difficoltà di convertire il cibo in forme utilizzabili dal tuo sistema digestivo.

Quali sono i sintomi?

Poiché l’EPI rende più difficile per il tuo corpo scomporre il cibo, avrai sintomi che si sovrappongono ad altre condizioni digestive. I sintomi includono:

  • gonfiore
  • flatulenza
  • diarrea
  • dolore addominale

La celiachia , la sindrome dell’intestino irritabile , il morbo di Crohn e la colite ulcerosa possono causare sintomi simili. Poiché non esiste un sintomo definitivo dell’EPI, è difficile da rilevare nelle sue fasi iniziali.

I tuoi sintomi diventeranno più gravi quando 90 percentoFonte attendibiledella normale produzione di enzimi del pancreas è sparita. A questo punto, è più probabile che tu abbia sintomi chiaramente associati all’EPI. I sintomi caratteristici dell’EPI grave sono la perdita di peso e le feci molli e grasse chiamate steatorrea.

gonfiore

Quando i batteri intestinali fermentano il cibo non assorbito rilasciano idrogeno e metano, causando gas e gonfiore. Il gonfiore può far sembrare lo stomaco più grande del normale e farti sentire “pieno”.

Diarrea

Quando il tuo sistema digestivo non riesce a scomporre i grassi e altri nutrienti, queste particelle fanno entrare l’acqua in eccesso nel colon, portando a feci acquose. La diarrea può essere molto fastidiosa e portare alla disidratazione.

Mal di stomaco

Quando il cibo parzialmente digerito deve passare attraverso l’apparato digerente, provoca dolore o disagio addominale. Il cibo completamente digerito viene assorbito più facilmente dall’apparato digerente e quindi di solito provoca poco o nessun dolore.

Steatorrea

Le feci che sono grasse, pallide, voluminose, maleodoranti e difficili da lavare sono chiamate steatorrea. Questo è un sintomo comune di EPI grave.

Le feci grasse si verificano quando gli enzimi digestivi del pancreas scendono al 5-10% del normale. Ciò significa che il tuo sistema digestivo sta espellendo gran parte del grasso che mangi invece di assorbirlo. A volte la steatorrea non è evidente, soprattutto se si limita l’assunzione di grassi perché causa problemi digestivi.

Perdita di peso

Anche quando mangi una quantità normale di cibo, l’EPI può portare alla perdita di peso. Questo accade perché il tuo corpo non sta scomponendo il cibo nelle forme più piccole che il tuo sistema digestivo può utilizzare. Potresti anche perdere peso perché stai mangiando di meno per evitare i fastidiosi sintomi dell’EPI.

Carenza di vitamine e malnutrizione

Normalmente, gli enzimi pancreatici rompono il cibo in piccole molecole che il tuo corpo può assorbire nel flusso sanguigno. Quando l’EPI impedisce al sistema digestivo di scomporre il cibo, il corpo non può utilizzare quei nutrienti e vitamine.

L’assorbimento di grassi e proteine ​​sono problemi nutrizionali significativi legati all’EPI. Potresti anche mancare di vitamine A, D, E e K perché il grasso in eccesso nel tuo tratto digestivo assorbe le vitamine e vengono quindi espulse dal tuo corpo con il grasso.

La malnutrizione può portare a sintomi come debolezza muscolare e basso peso corporeo. Le carenze di vitamine possono anche causare problemi alla vista, osteoporosi e debolezza muscolare.

L’asporto

I sintomi dell’EPI sono simili a molte altre condizioni digestive. Tuttavia, se hai una perdita di peso inspiegabile, diarrea e feci grasse, ci sono buone probabilità che l’EPI possa causare i tuoi sintomi. Parla con il tuo medico dei sintomi che stai riscontrando.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Patologie comuni del pancreas

Quali sono le cause dell’insufficienza pancreatica esocrina?