in

Morbo di Crohn: come colpisce gli occhi?

Il morbo di Crohn è un tipo di malattia infiammatoria intestinale che produce:

  • diarrea
  • sanguinamento rettale
  • crampi addominali
  • stipsi

La malattia di Crohn è una delle due condizioni classificate come malattia infiammatoria intestinale. L’altro tipo di malattia infiammatoria intestinale è la colite ulcerosa .

La malattia infiammatoria intestinale è generalmente correlata ai sintomi digestivi. Tuttavia, fino al 10% delle persone con malattia di Crohn manifesta anche irritazione e infiammazione in uno o entrambi gli occhi.

I disturbi oculari legati alla malattia di Crohn possono essere dolorosi. In alcuni casi, possono causare la perdita della vista.

Sintomi dei disturbi oculari correlati alla malattia di Crohn

Ci sono quattro condizioni principali legate alla malattia di Crohn che possono colpire gli occhi.

1. Epiesclerite

La tua episclera è il tessuto tra lo strato esterno trasparente dell’occhio e la parte bianca. L’episclerite, o infiammazione di questo tessuto, è il disturbo oculare più comune nelle persone con malattia di Crohn. I sintomi includono:

  • arrossamento con o senza dolore moderato
  • sensibilità al tatto
  • occhi che piangono

L’episclerite è meno dolorosa dell’uveite e non causa visione offuscata o sensibilità alla luce.

2. Introduzione

L’uvea è uno strato di tessuto sotto lo strato bianco dell’occhio. Ciò include la parte colorata dell’occhio nota come iride.

L’infiammazione dell’uvea è meno comune dell’episclerite, ma l’uveite è più grave. In rari casi, può causare glaucoma e perdita della vista.

I principali sintomi dell’uveite sono:

  • dolore
  • vista annebbiata
  • sensibilità alla luce, nota come fotofobia
  • occhi rossi

L’uveite insieme alla malattia infiammatoria intestinale è quattro volte più comune nelle donne che negli uomini. È anche fortemente correlato all’artrite e alle anomalie dell’articolazione sacroiliaca.

3. Cheratopatia

La cheratopatia è un disturbo della cornea, la superficie trasparente dell’occhio. I sintomi includono:

  • irritazione agli occhi
  • sensazione che un corpo estraneo sia intrappolato nei tuoi occhi
  • diminuzione della vista
  • occhi che piangono
  • dolore
  • sensibilità alla luce

4. Occhi secchi

L’occhio secco, noto anche come cheratocongiuntivite secca, si verifica quando gli occhi non producono abbastanza lacrime. Può avere molte cause. Può farti sentire come se avessi la sabbia negli occhi. Altri sintomi includono:

  • prurito o bruciore
  • ardore
  • dolore
  • occhi rossi

Gli occhi asciutti potrebbero non essere direttamente correlati alla malattia di Crohn. La loro inclusione nelle prime statistiche potrebbe aver causato una sopravvalutazione della loro prevalenza di sintomi oculari nella malattia di Crohn.

Altri problemi

In alcuni casi, potresti sviluppare un’infiammazione in altre parti dell’occhio, inclusi la retina e il nervo ottico.

Quando la malattia di Crohn mostra sintomi al di fuori del tratto gastrointestinale, vengono chiamati manifestazioni extraintestinali. Oltre agli occhi, manifestazioni extraintestinali si verificano frequentemente nella pelle, nelle articolazioni e nel fegato. Si verificano nel 25-40% delle persone con malattie infiammatorie intestinali.

Cause dei disturbi oculari correlati alla malattia di Crohn

La causa esatta dei sintomi oculari nella malattia di Crohn non è nota. Tuttavia, ci sono ampie prove per una componente genetica. Una storia familiare di malattia infiammatoria intestinale aumenta significativamente il rischio di infiammazione oculare, anche se non si ha la malattia.

Il rischio di sviluppare sintomi agli occhi aumenta se si dispone di almeno un’altra manifestazione extra-intestinale.

In alcuni casi, i farmaci che prendi per il morbo di Crohn potrebbero causare sintomi agli occhi. Gli steroidi orali spesso usati per trattare il morbo di Crohn possono causare problemi alla vista, incluso il glaucoma.

Come diagnosticare i disturbi oculari correlati alla malattia di Crohn

Il tuo oculista prenderà la tua storia medica ed eseguirà un esame visivo dei tuoi occhi per fare una diagnosi.

Uveite e cheratopatia sono confermate dall’esame con lampada a fessura. Questa è una luce ad alta intensità e un microscopio viene utilizzato anche negli esami oculistici di routine. Questa è una procedura indolore.

Il tuo specialista può applicare gocce che contengono una tinta gialla per rendere più visibile la superficie della cornea.

Come trattare i disturbi oculari correlati alla malattia di Crohn

L’episclerite è il sintomo più comune correlato all’occhio della malattia di Crohn. Appare spesso quando viene diagnosticata la malattia di Crohn. Può andare via con il trattamento per la malattia di Crohn. Se non scompare, occasionalmente sono necessari impacchi freddi e steroidi topici.

L’uveite è una condizione più grave che richiede un trattamento immediato con steroidi topici o sistemici. I farmaci che dilatano la pupilla, come l’atropina (Atropen) o la tropicamide (Mydriacil), sono talvolta usati per fornire un sollievo a breve termine. Se non trattata, l’uveite può sviluppare glaucoma e possibile perdita della vista.

La cheratopatia lieve viene trattata con gel e fluidi lubrificanti. Nei casi più gravi, il medico prescriverà colliri medicati.

Previsione

Le complicanze oculari associate alla malattia di Crohn sono generalmente lievi. Tuttavia, alcuni tipi di uveite possono essere abbastanza gravi da causare glaucoma o addirittura cecità, se non trattati precocemente.

Assicurati di sottoporti a regolari esami oculistici ogni anno e informa il medico se noti irritazioni agli occhi o problemi alla vista.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

¿Qué es la mucosa eritematosa y cómo se trata?

Gli effetti della malattia di Crohn sul corpo