in

Che cos’è un’ulcera rettale?

Un’ulcera rettale è una rottura o una lesione nel mucosa

che riveste il retto. Mentre queste ulcere sono più spesso legate a una rara condizione chiamata sindrome da ulcera rettale solitaria (SRUS), ci sono anche altre cause.

Il retto è l’ultima sezione da 4 a 5 pollici dell’intestino crasso o del colon. La funzione primaria del retto è quella di trattenere le feci e aiutare a controllare la defecazione e la continenza intestinale. Il retto è costituito da cinque strati costituiti sia da tessuto mucoso che da muscoli. Un’ulcera, una lesione al tessuto mucoso che è lenta a guarire o continua a tornare, può essere causata da lesioni o malattie.

Questo articolo esplorerà i tipi comuni di ulcere rettali, come vengono diagnosticati e come possono essere trattati.

Tipi di ulcera rettale

Qualsiasi lesione che porta alla perdita di tessuto ed è lenta a guarire può essere considerata un’ulcera. A causa dei tipi di materiale che passano attraverso questo sistema, come le feci e gli enzimi digestivi, i tessuti all’interno del tratto digestivo sono più suscettibili all’irritazione. Ciò significa che qualsiasi tipo di lesione o infiammazione può portare a una ferita o ulcera a lenta guarigione..

“Ulcera rettale” è un termine generico per queste lesioni. In alcuni casi, le ulcere rettali possono essere l’unica diagnosi, ma in genere sono un sintomo o una complicazione di un’altra malattia o lesione.

Sintomi di ulcera rettale

I sintomi primari associati alle ulcere rettali includono:

  • Dolore addominale
  • Crampi
  • Sanguinamento dall’ano4
  • Sangue nelle feci
  • Sgabelli scuri o catramosi
  • Muco nelle feci
  • Diarrea
  • Costipazione
  • Dolore durante i movimenti intestinali
  • Perdite di feci (incontinenza fecale)

Questi sintomi possono essere correlati a una serie di problemi all’interno del tratto digestivo, quindi il medico dovrà molto probabilmente eseguire un esame completo prima che la causa dei sintomi possa essere identificata.

Cause

Le ulcere rettali possono svilupparsi da sole in alcuni casi, specialmente con SRUS. Questa malattia rara è considerata un benigno

condizione (non cancerosa). Le ulcere rettali sono comunemente mal diagnosticate, perché sintomi come sanguinamento rettale e dolore addominale possono comparire con molte altre malattie che colpiscono il tratto digestivo.

Nelle persone con SRUS, circa il 40% ha ulcere multiple, il 20% ha una sola ulcera e il resto ha qualche altra forma di lesione o irritazione.5 La causa esatta di questa condizione è sconosciuta e per molte persone può essere il risultato di diversi problemi, tra cui:

  • Tensione durante i movimenti intestinali a causa della stitichezza
  • Trauma causato dall’atto di cercare di rimuovere le feci colpite digitalmente o con un clistere
  • Movimenti muscolari non coordinati tra il retto e l’ano
  • Prolasso rettale (quando parte del retto scivola o cade al di fuori dell’ano)

Quanto sono comuni le ulcere rettali?

Ci sono molte cause di ulcere rettali, quindi una vera prevalenza è difficile da determinare. Si ritiene che la SRUS, tuttavia, colpisca circa 1 persona su 100.000 ogni anno. Si trova principalmente negli uomini di 30 anni o nelle donne di 40 anni.

Altre condizioni che possono essere associate alla formazione di ulcere rettali includono:

  • Costipazione prolungata (colite stercorale)
  • Colite ulcerosa
  • Morbo di Crohn
  • Proctite ulcerosa
  • Ulcera rettale emorragica acuta (AHRU)
  • Infezione da virus dell’immunodeficienza umana (HIV)
  • Lesioni o traumi rettali
  • Ischemia
  • Infezione
  • Cancro del retto o del colon
  • Diverticolite

Diagnosi

Il medico può essere in grado di fare alcune ipotesi in base ai sintomi, ma una diagnosi accurata di ulcere rettali – o una qualsiasi delle condizioni che possono causare questo problema – di solito comporta una procedura più invasiva.

A volte possono essere utilizzati studi di imaging come raggi X, ultrasuoni e risonanza magnetica (MRI), nonché un esame rettale digitale. Tuttavia, la visualizzazione diretta del colon con una sigmoidoscopia o colonscopia flessibile può fornire le informazioni più accurate per la diagnosi.

Durante questa procedura, il medico utilizzerà un tubo sottile e illuminato con una telecamera all’estremità per ispezionare i tessuti nel retto. Vengono quindi utilizzati strumenti speciali per rimuovere piccoli pezzi di tessuto per ulteriori analisi (biopsia).3611

Trattamento

Se le ulcere rettali sono causate da una malattia gastrointestinale come la malattia infiammatoria intestinale (IBD), compresa la colite ulcerosa, i trattamenti saranno adattati a quella specifica condizione. Quando le ulcere si sviluppano come complicazione di un’altra condizione, il controllo della malattia di base dovrebbe consentire alle ulcere esistenti di guarire e prevenire la formazione di nuove.

Se la SRUS è la causa delle ulcere rettali, il trattamento dipenderà dai sintomi specifici e dalla gravità del problema. Un piccolo numero di persone con questa condizione non ha alcun sintomo e il trattamento può essere limitato a cambiamenti comportamentali per ridurre la stitichezza o alleviare l’impatto fecale (accumulo di feci nel retto) con metodi meno irritanti. Per le persone con sintomi minori, lassativi, l’allenamento intestinale e l’educazione sulla gestione intestinale possono essere utili.

Per i casi più gravi, clisteri, trattamenti topici e steroidi possono aiutare, ma può essere necessario un intervento chirurgico, specialmente quando le ulcere portano a complicazioni come il prolasso rettale. Le opzioni chirurgiche possono variare da una rimozione limitata dell’ulcera stessa alla completa rimozione dell’intero retto (proctectomia).

Prognosi

Il trattamento conservativo è la prima scelta quando si tratta di ulcere rettali. L’istruzione, i cambiamenti comportamentali, i cambiamenti dietetici e altre strategie che si basano sul biofeedback sono la prima linea di trattamento nella maggior parte dei casi. Gli studi suggeriscono che il 50%-75% delle persone con ulcere rettali trova sollievo con queste terapie.5

La chirurgia è solitamente riservata al numero limitato di persone che soffrono di sanguinamento grave o altre complicazioni da ulcere rettali. Quando è necessario un intervento chirurgico per SRUS, il 42%-100% delle procedure ha successo.

Quando le ulcere rettali sono causate da altre condizioni, la prognosi generale dipenderà da quanto bene la condizione di base, come il cancro, per esempio, può essere trattata o controllata.

Copertina

I cambiamenti dietetici e la modifica del comportamento di solito sono efficaci quando si tratta di gestire le ulcere rettali e altri problemi digestivi, ma queste terapie possono richiedere tempo. Affrontare i sintomi delle ulcere rettali, in particolare cose come il sanguinamento rettale o l’incontinenza fecale, può essere scomodo e imbarazzante.

Il tuo medico sarà in grado di suggerire modi per gestire l’incontinenza fecale mentre la tua condizione è affrontata. Ciò potrebbe includere l’uso di prodotti come indumenti intimi usa e getta o assorbenti. Potresti anche chiedere informazioni su gruppi di supporto o altri servizi che possono aiutarti a far fronte al pedaggio emotivo della tua diagnosi.

È anche importante prendersi cura della pelle se si verificano perdite fecali, incontinenza o sanguinamento rettale. Problemi come piaghe da decubito e danni alla pelle associati all’umidità sono comuni nelle persone che soffrono di tutti i tipi di incontinenza e una rigorosa igiene e cure preventive possono aiutare. I prodotti assorbenti possono effettivamente peggiorare i danni alla pelle se i prodotti bagnati vengono lasciati a contatto con la pelle per lunghi periodi di tempo.

Se si verificano incontinenza fecale o altre perdite a causa delle ulcere rettali, assicurarsi di:

  • Pulisci la pelle il prima possibile dopo un movimento intestinale.
  • Pulire con un sapone neutro, risciacquare bene e asciugare.
  • Usa creme idratanti.
  • Evitare prodotti o saponi che possono seccare la pelle.
  • Aggiungere una barriera idratante o un sigillante per la pelle per evitare danni.

Sommario

Le ulcere rettali possono svilupparsi come complicazione di diverse condizioni o come problema isolato. Se si verificano problemi come l’incontinenza fecale o il sanguinamento rettale, è necessario fissare un appuntamento con un operatore sanitario in modo che possa essere fatta una diagnosi accurata.

Una parola da Verywell

Le ulcere rettali sono piccole ferite che si sviluppano nel rivestimento dell’intestino crasso. Queste lesioni possono essere causate da alcune malattie e persino da traumi da stitichezza o clisteri. In molti casi, queste ulcere possono essere trattate, ma gestire l’incontinenza o il sanguinamento durante la guarigione può essere difficile. Parla con il tuo team sanitario del modo migliore per gestire l’incontinenza e il sanguinamento mentre tratti la causa sottostante delle tue ulcere.

DOMANDE FREQUENTI

Tutte le ulcere rettali sono cancerose?

Mentre l’ulcerazione può svilupparsi in una serie di condizioni, tra cui il cancro del retto, ci sono cause di queste ferite. La stitichezza è un importante contributo.

I clisteri causano ulcere rettali?

Ci sono molte cose che possono causare ulcere rettali, tra cui alcune malattie o anche lesioni traumatiche. Gli strumenti che vengono utilizzati per pulire le feci dall’intestino, o clisteri, possono portare allo sviluppo di ulcere rettali, ma anche la stitichezza che i clisteri sono progettati per trattare.

Ho bisogno di un intervento chirurgico per trattare un’ulcera rettale?

Nei casi più gravi, le ulcere rettali possono richiedere un intervento chirurgico. La chirurgia di solito sarebbe necessaria in caso di sanguinamento grave o prolasso rettale. Il più delle volte, tuttavia, le ulcere rettali possono essere trattate con misure più conservative come la dieta e i cambiamenti comportamentali.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Urso Forte (Ursodiol) – Orale usi, effetti collaterali e dosaggi

5 cause di mal di stomaco al mattino