in

Urso Forte (Ursodiol) – Orale usi, effetti collaterali e dosaggi

Cos’è Urso Forte?

Urso Forte (ursodiolo) è una pillola presa per via orale per trattare una condizione epatica cronica chiamata cirrosi biliare primaria, o colangite biliare primaria (PBC).

PBC si verifica quando piccoli tubi nel fegato chiamati dotti biliari si danneggiano lentamente e alla fine vengono distrutti. Urso Forte è il marchio per ursodiol 500 milligrammi (mg) compresse, e Urso 250 è il marchio per ursodiol 250-mg compresse.

Ursodiol è un farmaco acido biliare. Funziona per prevenire la formazione di calcoli biliari e l’accumulo di acido biliare nei dotti biliari.2 Ursodiol è un prodotto da prescrizione, quindi non è possibile acquistarlo al banco (OTC). Avrai bisogno di una prescrizione dal tuo medico per ottenere il farmaco dalla tua farmacia.

Fatti sulla droga

  • Nome generico: Ursodiol ·
  • Marca(i): Urso Forte, Urso 250, Urso, Actigall
  • Disponibilità di farmaci: Prescrizione
  • Classificazione terapeutica: Agente gastrointestinale
  • Disponibile genericamente: 
  • Sostanza controllata: N/D
  • Via di somministrazione: Orale
  • Principio attivo: Ursodiol ·
  • Forma(e) di dosaggio: Capsula, compressa

Per che cosa si usa Urso Forte?

La Food and Drug Administration (FDA) ha approvato l’ursodiolo per il trattamento della colangite biliare primaria (PBC). Questa condizione era chiamata cirrosi biliare primaria, ma dal 2016 è stata formalmente chiamata colangite biliare primaria.

La PBC è una malattia epatica cronica in cui i dotti biliari vengono danneggiati e infine distrutti. I dotti biliari (le “biliari” in PBC) sono piccoli tubi che normalmente portano via la bile dal fegato, dopo averlo usato per aiutare a digerire il cibo e assorbire le vitamine. Quando questa funzione non funziona correttamente, la bile può essere sottoposta a backup nel fegato e causare cicatrici e danni.

Alti livelli di colesterolo totale contribuiscono parzialmente alla PBC. Ursodiol prende di mira questi alti livelli di colesterolo impedendo al tuo corpo di produrre troppo colesterolo o assorbire troppo dal tuo intestino.

Come prendere Urso Forte

Ursodiol è disponibile in compresse da 250 mg (marchio Urso 250) e compresse da 500 mg (marchio Urso Forte). Di solito è preso tra due e quattro volte al giorno. A seconda della dose, può prendere le compresse da 250 mg o può rompere le compresse da 500 mg a metà. In questo caso, usa il punteggio sul tablet per aiutarti a suddividerlo in metà pari. Non masticare o schiacciare ulteriormente queste metà e prenderle con abbondante acqua.

Se prende la dose rompendo le compresse da 500 mg a metà, può farlo in anticipo purché conservi i segmenti nel flacone originale a temperatura ambiente. Rimarranno buoni in quel modo per 28 giorni.

Immagazzinamento

Conservare ursodiol a temperatura ambiente (tra 68 gradi e 77 gradi Fahrenheit) nel contenitore originale con il coperchio acceso, fuori dalla portata di bambini e animali domestici. Evita di conservare il flacone della pillola in un’area con molto calore e umidità come il bagno.

Se viaggi in aereo, è meglio tenere l’ursodiol nel bagaglio a mano in modo da non essere separato da esso nel caso in cui il bagaglio registrato scompaia. Se viaggi in auto, fai attenzione a non lasciare il flacone della pillola a temperature particolarmente calde o fredde.

Usi off-label

Gli operatori sanitari possono prescrivere ursodiol per usi off-label, ovvero per condizioni non specificamente indicate dalla FDA.

Oltre a trattare la PBC, l’ursodiolo è usato per trattare altre condizioni del fegato che coinvolgono la colestasi. Colestasi significa che il flusso di bile dal fegato viene interrotto o interrotto.

Le condizioni del fegato che coinvolgono colestasi includono:

  • Colangite sclerosante, in cui i dotti biliari all’interno e all’esterno del fegato si infiammano e si restringono
  • Malattia del trapianto contro l’ospite, in cui possono verificarsi complicazioni dopo un trapianto di fegato
  • Colestasi della gravidanza, in cui gli ormoni e altri fattori della gravidanza possono causare problemi di flusso biliare
  • Fibrosi cistica, che può causare infiammazione del fegato

Quanto tempo impiega Urso Forte a lavorare?

Urso Forte inizierà a funzionare subito, ma gli effetti potrebbero non essere evidenti. Molte persone non hanno sintomi di PBC quando vengono diagnosticati con esso. In questi casi, è importante continuare a prendere ursodiolo anche se non ci si sente diversi. Le persone con PBC saranno probabilmente su ursodiol a tempo indeterminato.

Se non si dispone di PBC ma si sta assumendo ursodiol per un calcoli biliari, è probabile che sarà necessario prendere ursodiol a lungo termine, fino a diversi anni.6

Quali sono gli effetti collaterali di Urso Forte?

Questo non è un elenco completo di effetti collaterali e altri possono verificarsi. Un medico può consigliarti sugli effetti collaterali. Se si verificano altri effetti, contattare il farmacista o un medico. È possibile segnalare effetti collaterali alla FDA a www.fda.gov/medwatch o 800-FDA-1088.

Ursodiol può causare alcuni effetti collaterali. Essere aperti con il proprio medico su eventuali effetti collaterali che si verificano durante l’assunzione di questo farmaco.

Effetti collaterali comuni

Ursodiol è generalmente ben tollerato, ma alcuni effetti collaterali più comuni includono:1

  • Dispepsia, o bruciore di stomaco
  • Edema periferico, o gonfiore intorno alle caviglie
  • Diarrea
  • Dolore addominale, in particolare nella zona superiore destra della zona addominale
  • Prurito, o prurito

Se noti questi effetti collaterali e pensi che siano gravi o non scompaiano, dovresti informare il tuo medico.

Gravi effetti collaterali

Chiama subito il tuo medico se hai gravi effetti collaterali. Chiama il 911 se i tuoi sintomi si sentono pericolosi per la vita o se pensi di avere un’emergenza medica.

Gravi effetti collaterali e i loro sintomi possono includere quanto segue:

  • Ittero, o ingiallimento della pelle o degli occhi che può essere un segno di danno epatico
  • Dolore allo stomaco o addominale grave o persistente
  • Grave nausea o vomito
  • Mal di gola o ghiandole gonfie su ciascun lato della gola
  • Sanguinamento variceale (sanguinamento da qualche parte nel tratto digestivo come gola o stomaco)
  • Reazioni di ipersensibilità

Effetti collaterali a lungo termine

L’assunzione di ursodiolo a lungo termine è il modo in cui la maggior parte dei pazienti deve prenderlo, sia per PBC che per sciogliere i calcoli biliari. Nessun effetto collaterale notevole a parte quelli sopra elencati vengono con l’uso a lungo termine di ursodiol.

Segnala effetti collaterali

Urso Forte può causare altri effetti indesiderati. Chiamare il proprio medico se si hanno problemi insoliti durante l’assunzione di questo farmaco.

Se si verifica un grave effetto collaterale, l’utente o il proprio fornitore può inviare un rapporto al programma di segnalazione degli eventi avversi MedWatch della Food and Drug Administration (FDA) o per telefono (800-332-1088).

Dosaggio: Quanto Ursodiol dovrei prendere?

La dose di questo medicinale sarà diversa per i diversi pazienti. Seguire gli ordini del medico o le indicazioni sull’etichetta. Le seguenti informazioni includono solo le dosi medie di questo medicinale. Se la dose è diversa, non la modifichi a meno che il medico non le dica di farlo.

La quantità di medicina che si prende dipende dalla forza del farmaco. Inoltre, il numero di dosi che si prendono ogni giorno, il tempo consentito tra le dosi, e il periodo di tempo in cui si prende il farmaco dipendono dal problema medico per il quale si sta utilizzando il farmaco.

Per le forme di dosaggio orale (capsule o compresse):

Per la malattia del calcoli biliari:

  • Adulti e bambini di età pari o superiore a 12 anni: la dose si basa sul peso corporeo e deve essere determinata dal medico. La dose è di solito da 8 a 10 milligrammi (mg) per chilogrammo (kg) di peso corporeo al giorno, diviso in due o tre dosi.
  • Bambini di età inferiore ai 12 anni: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Per la prevenzione dei calcoli biliari durante la rapida perdita di peso:

  • Adulti: 300 milligrammi (mg) due volte al giorno.
  • Bambini di età inferiore ai 12 anni: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Per la cirrosi biliare primaria:

  • Adulti: la dose si basa sul peso corporeo e deve essere determinata dal medico. La dose è di solito da 13 a 15 milligrammi (mg) per chilogrammo (kg) di peso corporeo al giorno, diviso in due o quattro dosi. Il medico può aggiustare la dose secondo necessità.
  • Bambini: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Modifiche

L’uso di ursodiolo durante la gravidanza non è stato ben studiato. I test in cui alle animali gravide sono state somministrate dosi più elevate di quelle raccomandate per l’uomo non sembrano danneggiare il feto o diminuire la fertilità. Tuttavia, poiché gli studi sulla riproduzione animale non possono sempre dirci informazioni accurate sugli esseri umani in gravidanza, questo farmaco deve essere usato durante la gravidanza solo se chiaramente necessario.

L’uso di ursodiol nei bambini non è stato formalmente studiato, ma ursodiol è stato usato per trattare le malattie del fegato nei neonati per molti anni.7

Dose

Se dimentica di prendere una dose di Urso Forte, può prenderla non appena se ne ricorda. Se è più vicino alla dose successiva rispetto alla dose dimenticata, salti la dose dimenticata e attenda la prossima dose programmata. Ad esempio, se normalmente prendi ursodiolo alle 8 del mattino alle 8 di sera e ti ricordi alle 17:00 che hai dimenticato la dose mattutina, aspetta e prendi la dose successiva alle 20:00. Non raddoppiare le dosi per compensare quelli dimenticati.

Overdose: Che cosa succede se prendo troppo Urso Forte?

Se prendi ursodiolo solo come indicato, non dovresti preoccuparti troppo del sovradosaggio. Se si raddoppiano accidentalmente le dosi, si può verificare qualche diarrea o altri sintomi. Se questi sintomi sono gravi, vai al pronto soccorso.

Che cosa accade se overdose di Urso Forte?

Se pensi che tu o qualcun altro possa aver assunto un’overdose di Urso Forte, chiama il tuo medico o il Centro antiveleni (800-222-1222).

Se qualcuno collassa o non respira dopo aver preso Urso Forte, chiama il 911.

Precauzioni

È importante che il medico controlli i tuoi progressi durante le visite regolari. Gli esami del sangue dovranno essere eseguiti ogni pochi mesi mentre si sta assumendo questo medicinale per assicurarsi che i calcoli biliari si stanno dissolvendo e il fegato funziona correttamente.

Verificare immediatamente con il medico se si verificano forti dolori addominali o di stomaco, specialmente verso la parte superiore destra, o grave nausea e vomito. Questi sintomi possono significare che hai altri problemi medici o che la tua condizione di calcoli biliari ha bisogno dell’attenzione del medico.

Non prenda altri medicinali a meno che non siano stati discussi con il medico. Ciò include farmaci da prescrizione o senza prescrizione medica (over-the-counter [OTC]) e integratori a base di erbe o vitamine.

Quali sono i motivi per cui non dovrei prendere Urso Forte?

Assicurati che il tuo medico sappia se hai uno dei seguenti, poiché molto probabilmente non ti verrà prescritto Urso Forte:

  • Sanguinamento variceale, che sanguina da qualche parte nel tratto gastrointestinale come la gola o lo stomaco
  • Encefalopatia epatica, un tipo di grave malattia del fegato
  • Ascite, un accumulo di liquido nella zona addominale
  • Un urgente bisogno di un trapianto di fegato

Quali altri farmaci possono interagire con Urso Forte?

I seguenti farmaci possono interferire con il funzionamento di Urso Forte. [1] Assicurati che il tuo medico che prescrive il tuo ursodiol sia a conoscenza di tutti i farmaci da prescrizione e OTC che prendi:

  • I sequestranti degli acidi biliari, come Questran Light (colestiramina) e Colestid (colestipolo) possono interferire con l’assorbimento di ursodiolo.
  • Gli antiacidi a base di alluminio, come Gaviscon (idrossido di alluminio e trisilicato di magnesio), Mylanta (idrossido di alluminio, idrossido di magnesio e sospensione di simeticone) o qualsiasi formulazione generica di idrossido di alluminio, possono interferire con l’assorbimento di ursodiolo.
  • Estrogeni e contraccettivi ormonali (controllo delle nascite) possono aumentare il rischio di formazione di calcoli biliari e diminuire l’efficacia di Urso Forte.

Quali farmaci sono simili a Urso Forte?

Ursodiol è in una classe di farmaci chiamati farmaci per gli acidi biliari. Gli altri medicinali di questa classe includono:

  • Ocaliva (acido obeticolico) è anche usato per trattare la PBC, ma è molto più costoso dell’ursodiolo.
  • Chenodale (acido chenodesossicolico) è limitato dal suo potenziale di causare danni al fegato e dal suo prezzo elevato.8
  • Cholbam (acido colico) è un farmaco più nuovo e più costoso che viene utilizzato anche per altri tipi di disturbi degli acidi biliari oltre alla PBC.

 

DOMANDE FREQUENTI

Per che cosa si usa Urso Forte?

Ursodiol tratta una condizione del fegato chiamata colangite biliare primaria (PBC). Questa malattia si verifica quando piccoli tubi nel fegato che normalmente aiutano con la digestione vengono danneggiati e alla fine distrutti.

Quanto tempo impiega Urso Forte a lavorare?

Se hai PBC, probabilmente sarai su ursodiol a tempo indeterminato, forse per tutta la vita. Se lo stai prendendo per sciogliere i calcoli biliari, probabilmente dovrai continuare il medicinale per un paio d’anni.

Quali sono gli effetti collaterali di Urso Forte?

Ursodiol è generalmente un farmaco ben tollerato, ma alcuni effetti collaterali che si possono verificare includono diarrea, dolore nella zona dell’addome, bruciore di stomaco, gonfiore intorno alle caviglie, o prurito.1

Quali farmaci interagiscono con Urso Forte?

Evitare antiacidi a base di alluminio durante l’assunzione di ursodiolo. Ciò include formulazioni di idrossido di alluminio come Mylanta o Gaviscon. Sequestranti di acidi biliari come colestiramina o colestipolo che sono usati per trattare il colesterolo alto possono anche interferire con l’azione di ursodiolo.

Come posso rimanere in salute durante l’assunzione di Urso Forte?

Ottenere la diagnosi di PBC può essere spaventoso, soprattutto perché molte persone non mostrano sintomi di PBC. Spesso, si può ottenere diagnosticato solo a seguito di un esame del sangue eseguito per qualche altro motivo. La PBC è una malattia autoimmune, il che significa che il tuo corpo potrebbe riconoscere erroneamente il proprio tessuto come estraneo e attaccare le cellule sane di conseguenza.

La PBC è una malattia grave e non esiste una cura, ma esistono farmaci come l’ursodiolo per rallentare i danni al fegato. Mantenere controlli regolari con il proprio medico è importante per monitorare la salute del fegato e per ottenere risposte a qualsiasi domanda che si può avere sulla PBC e sui suoi sintomi e opzioni di trattamento.

Potresti anche trovare utile imparare il più possibile su PBC parlando e interagendo con gli altri che attraversano la stessa cosa, ad esempio su un forum online come questo.

Disclaimer medico

Le informazioni sui farmaci di Verywell Health sono intese solo a scopo educativo e non intese come sostituti di consigli medici, diagnosi o trattamento da parte di un operatore sanitario. Consultare il proprio medico prima di assumere qualsiasi nuovo farmaco (s). IBM Watson Micromedex fornisce parte del contenuto del farmaco, come indicato nella pagina.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Quali sono le cause dei coaguli di sangue nelle feci?

Che cos’è un’ulcera rettale?