in

Crohn vs celiachia: qual è la differenza?

Il morbo di Crohn e la celiachia sono entrambe malattie autoimmuni che coinvolgono l’infiammazione nel tratto gastrointestinale (GI).1 Entrambe le condizioni possono causare una vasta gamma di sintomi, tra cui dolore addominale, crampi, feci sanguinolente, diarrea e / o perdita di peso.

Sebbene il Crohn e la celiachia producano sintomi gastrointestinali simili, le loro cause e il modo in cui vengono trattati sono significativamente diversi. La celiachia è specificamente innescata dal glutine proteico del grano. Quando si tratta di Crohn, i medici non capiscono ancora chiaramente cosa causa il sistema immunitario ad attaccare il tratto gastrointestinale.

Questo articolo esaminerà le somiglianze e le differenze tra queste due condizioni, nonché il processo diagnostico e le opzioni di trattamento per il morbo di Crohn e la celiachia.

Che cos’è la malattia di Crohn?

La malattia di Crohn è una forma di malattia infiammatoria intestinale (IBD) caratterizzata da infiammazione nel tratto gastrointestinale. È considerata una condizione autoimmune.

Nelle persone senza Crohn, i batteri innocui vivono nel tratto gastrointestinale e non innescano una risposta dal sistema immunitario. In quelli con Crohn, il sistema immunitario pensa che questi batteri siano una minaccia e lancia una risposta immunitaria. L’attacco risultante provoca infiammazione e danni alla parete intestinale. Può anche causare ulcerazione (piaghe aperte) e ispessimento della parete intestinale.

Uomini e donne hanno la stessa probabilità di avere la malattia. La condizione può funzionare nelle famiglie e quelli con un parente di primo grado con Crohn hanno una maggiore probabilità di sviluppare anche la malattia.

Sintomi di Crohn

La malattia di Crohn può avere un impatto su qualsiasi parte del tratto gastrointestinale dalla bocca all’ano. Ogni persona con Crohn può manifestare sintomi diversi.

Crohn è una condizione cronica. La maggior parte delle persone con la malattia sperimenterà periodi di remissione quando i sintomi non sono così evidenti. Sperimenteranno anche periodi chiamati razzi quando i loro sintomi sono attivi.

I sintomi comuni includono:

  • Sanguinamento dal retto
  • Diarrea persistente
  • Aumento dell’urgenza con i movimenti intestinali
  • Dolore all’addome
  • Crampi all’addome
  • Costipazione
  • Sensazione che un movimento intestinale sia incompleto

Quelli con malattia di Crohn possono anche sperimentare complicazioni a causa della loro condizione. Questi includono:

  • Fatica
  • Scarso appetito
  • Perdita di peso
  • Nei bambini, ritardo della crescita o dello sviluppo

Cos’è la celiachia?

La celiachia è una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario reagisce in modo eccessivo alla proteina glutine. Quando una persona affetta da celiachia consuma cibo che contiene glutine (che si trova nel grano, nella segale e nell’orzo), il sistema immunitario attacca il rivestimento dell’intestino tenue.

La celiachia può funzionare nelle famiglie. Quelli con un parente di primo grado con celiachia hanno una probabilità su 10 di sviluppare anche la celiachia.

La condizione può verificarsi a qualsiasi età. Se non trattata, la celiachia può portare ad altri disturbi autoimmuni come il diabete di tipo I e la sclerosi multipla o gravi complicazioni di salute come dermatite erpetiforme (un’eruzione cutanea), anemia, osteoporosi, infertilità, emicrania e persino cancro.

Sintomi della celiachia

Le persone con celiachia possono manifestare sintomi diversi. Ci sono più di 200 possibili sintomi di celiachia.

I sintomi della celiachia variano tra adulti e bambini.

I sintomi nei bambini possono includere:

  • Diarrea cronica
  • Dolore addominale
  • Gonfiore
  • Perdita di peso
  • Irritabilità
  • Problemi comportamentali
  • Statura
  • Vomito
  • Costipazione
  • Fatica
  • Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD)
  • Difetti dello smalto dentale
  • Sgabello pallido
  • Feci maleodoranti
  • Anemia

I sintomi negli adulti possono includere:

  • Dolori articolari
  • Dolore osseo
  • Fatica
  • Anemia inspiegabile
  • Depressione
  • Ansia
  • Disturbi del fegato
  • Osteoporosi o osteopenia
  • Emicrania
  • Afte all’interno della bocca
  • Eruzioni cutanee
  • Intorpidimento, formicolio o dolore ai piedi e alle mani

Crohn vs celiaci

Mentre la malattia di Crohn e la celiachia sono condizioni diverse, esiste una connessione tra loro che va oltre i sintomi sovrapposti.

La ricerca mostra che le persone con celiachia hanno significativamente più probabilità rispetto alla popolazione generale di avere anche il morbo di Crohn. In misura minore, quelli con Crohn hanno anche maggiori probabilità di avere o sviluppare celiachia.

Somiglianze

Sia il morbo di Crohn che la celiachia comportano un’infiammazione nel tratto gastrointestinale causata da un attacco del sistema immunitario. Ciò si traduce in due condizioni che causano sintomi simili:

  • Diarrea
  • Anemia
  • Dolore addominale
  • Malnutrizione

Differenze

Mentre la celiachia e il morbo di Crohn hanno molte somiglianze, le condizioni hanno anche differenze chiave. In particolare, le condizioni hanno due fattori scatenanti nettamente diversi, il che significa che devono essere trattati in modo diverso.

Non esiste un singolo trattamento per la malattia di Crohn. Le opzioni di trattamento possono includere:

  • Farmaci
  • Chirurgia
  • Gestione della dieta e della nutrizione

Per le persone affette da celiachia, l’unica opzione di trattamento disponibile è l’aderenza permanente a una dieta priva di glutine.

In genere, i sintomi della celiachia scompaiono completamente entro pochi mesi se si evita completamente il glutine.

Per quelli con malattia di Crohn, i sintomi possono divampare in momenti diversi, anche con il trattamento.

Diagnosi

Sia il Crohn che la celiachia hanno sintomi che possono essere simili ad altre condizioni. Se si sospetta una delle due condizioni, il medico ordinerà alcuni test per escludere altre condizioni e raggiungere una diagnosi corretta.

Diagnosi di Crohn

Non esiste un singolo test che possa essere utilizzato per diagnosticare la malattia di Crohn. Un operatore sanitario prenderà una storia medica e utilizzerà i risultati dei test medici per fare una diagnosi.

I possibili test includono:

  • Esame fisico
  • Esami del sangue
  • Test delle feci
  • Raggi X
  • Endoscopia , una procedura in cui un tubo lungo e sottile dotato di una telecamera viene inserito nella gola
  • Colonscopia, un esame del colon in cui un tubo lungo e sottile con una fotocamera viene inserito nell’an

Diagnosi di celiachia

Per testare la celiachia, il medico può ordinare un esame del sangue. Le persone che hanno la celiachia e mangiano anche glutine hanno alti livelli di anticorpi specifici nel sangue. Il sistema immunitario produce questi anticorpi in risposta al glutine, che vede come una minaccia.

Affinché un esame del sangue della celiachia sia accurato, la persona sottoposta a test deve seguire una dieta che contenga glutine. Il test degli anticorpi sarà positivo in circa il 98% delle persone con celiachia che stanno mangiando una dieta contenente glutine.

Se i risultati dell’esame del sangue tornano positivi, il medico può anche suggerire una biopsia dell’intestino per confermare la diagnosi e valutare il danno nell’intestino tenue.

Un tubo endoscopico e una telecamera entrano nel tratto digestivo, consentendo al medico di vedere all’interno dell’intestino tenue e prelevare un campione di tessuto da studiare al microscopio.

Sommario

Crohn e celiachia sono due diverse condizioni autoimmuni che attaccano il tratto gastrointestinale. Mentre entrambe le condizioni presentano sintomi simili, tra cui problemi digestivi, affaticamento e problemi di crescita, hanno cause e trattamenti nettamente diversi.

I medici non capiscono esattamente cosa fa sì che il sistema immunitario reagisca in modo eccessivo nel Crohn e potrebbe essere necessario un approccio sfaccettato per trattare e gestire la condizione. Nella celiachia, l’attacco del sistema immunitario è innescato solo dal glutine, quindi l’adozione di una dieta priva di glutine è considerata il miglior corso di trattamento.

Una parola da Verywell

Il morbo di Crohn e la celiachia sono entrambe malattie autoimmuni che colpiscono l’apparato digerente. Queste condizioni possono portare a gravi complicazioni di salute se non trattate, quindi è importante ottenere una diagnosi accurata e iniziare a trattare le condizioni il prima possibile. Se sei preoccupato che tu o una persona cara possa avere la celiachia o il morbo di Crohn, fissa un appuntamento per parlare con il tuo medico. Ci sono modi per gestire entrambe le malattie prima che causino gravi problemi.

DOMANDE FREQUENTI

Cosa si può mangiare con la celiachia?

Quelli con celiachia devono seguire una dieta priva di glutine per tutta la vita. Gli alimenti naturalmente privi di glutine includono frutta, verdura, carne, pesce e latticini.

Cosa puoi mangiare con la malattia di Crohn?

Non esiste una singola dieta che funzioni per tutti con la malattia di Crohn. Il medico può raccomandare di provare una dieta di eliminazione per vedere se questo aiuta i sintomi. Durante una riacutizzazione, potresti anche essere consigliato di mangiare cibi facili da digerire, come frutta a basso contenuto di fibre, proteine magre e cereali raffinati come pasta o riso bianco.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Perché my Poop è schiumosa?

Xifaxan (Rifaximin) – Orale usi, effetti collaterali e dosaggi