in

Nexium (Esomeprazolo) – Orale usi, effetti collaterali e dosaggi

Cos’è Nexium?

Nexium (esomeprazolo) è un inibitore della pompa protonica (PPI) disponibile per le persone con condizioni legate all’acido dello stomaco come la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD). Oltre a trattare GERD negli adulti e nei bambini, Nexium può aiutare a prevenire le ulcere gastriche causate da farmaci, infezioni e altre cause.

Esomeprazolo è disponibile in capsule a rilascio ritardato, granuli a rilascio ritardato, forma di compresse e polvere per sospensione orale.

Nexium è disponibile come farmaco di prescrizione. Tuttavia, è possibile acquistare Nexium 24HR da banco (OTC) in una forma di dosaggio inferiore per trattare frequenti bruciori di stomaco (due o più giorni alla settimana). È disponibile anche in forma generica.

Fatti sulla droga

Nome generico: Esomeprazolo

Marca(i): Nexium

Disponibilità di farmaci: Prescrizione, da banco

Classificazione terapeutica: Agente gastrointestinale

Disponibile genericamente: 

Sostanza controllata: N/D

Via di somministrazione: Orale

Principio attivo: Esomeprazolo

Forma(e) di dosaggio: Compressa, capsula, pacchetto

Per che cosa si usa Nexium?

Nexium è indicato per trattare o prevenire determinate condizioni causate dall’eccessiva produzione di acido gastrico, in particolare:

  • GERD: Un disturbo cronico caratterizzato da reflusso, rigurgito, bruciore di stomaco, tosse, raucedine, dolore toracico e difficoltà a deglutire
  • Ulcere peptiche associate ai FANS: ulcere peptiche causate dall’uso prolungato di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) come aspirina, Advil (ibuprofene) e Aleve (naprossene)
  • Eradicazione di H. pylori: Prevenzione della ricorrenza di ulcere in pazienti sottoposti a terapia antibiotica per eradicare H. pylori (un’infezione batterica strettamente legata alle ulcere peptiche)
  • Disturbi ipersecretori: disturbi digestivi rari come la sindrome di Zollinger-Ellison che provocano la sovrapproduzione di acido gastrico

Gli adulti possono utilizzare Nexium per:

  • Da quattro a otto settimane per trattare i sintomi della GERD
  • Fino a sei mesi per ridurre il rischio di ulcere gastriche associate ai FANS
  • Trattamento di H. pylori
  • Trattamento a lungo termine delle condizioni che causano troppa produzione di acido gastrico

Nexium può essere usato anche nei bambini e negli adolescenti da 1 anno a 17 anni di età per un massimo di otto settimane per il trattamento della GERD. I bambini di età compresa tra 1 mese e meno di 1 anno possono assumere Nexium per un massimo di sei settimane solo per trattare GERD con danni correlati all’acido all’esofago. Tuttavia, nei bambini di età inferiore a 1 anno, gli studi hanno dimostrato che non era più efficace del placebo dopo quattro settimane di trattamento.2

OTC Nexium 24HR è indicato per gli adulti con frequenti bruciori di stomaco.

Come prendere Nexium

Adulti e bambini di età inferiore a 1 mese possono utilizzare Nexium. A seconda degli obiettivi del trattamento, si potrebbe prendere Nexium per qualsiasi luogo da 10 giorni (per la terapia di eradicazione di H. pylori) fino a sei mesi (per prevenire le ulcere associate ai FANS).1

Nexium è disponibile in due diverse forme, ognuna con indicazioni specifiche e istruzioni di dosaggio.

Capsule a rilascio ritardato

Prendere le capsule a rilascio ritardato almeno un’ora prima di un pasto, di solito una volta al giorno, al mattino. Inghiottire le capsule intere; non masticarli o schiacciarli.

I bambini e gli adulti che hanno difficoltà a deglutire le pillole possono aprire la capsula e cospargere il contenuto sulla salsa di mele e consumarlo in questo modo. Questo deve essere preso subito dopo la miscelazione; non salvare per un uso successivo. Non mescolare Nexium con altri alimenti tranne la salsa di mele. Altri tipi di alimenti non sono stati valutati con Nexium, quindi non è noto se potrebbero interferire con l’assorbimento del farmaco.

Per i pazienti con tubi di alimentazione nasogastrica, mescolare il contenuto della capsula Nexium con 50 millilitri (ml) di acqua e iniettarlo nel tubo con una siringa. In particolare, le istruzioni indicano che deve essere somministrato in questo modo solo con una siringa con punta di catetere.1

Granuli a rilascio ritardato

Puoi prendere i granuli a rilascio ritardato di Nexium allo stesso modo delle capsule di Nexium. Mescolare i granuli con acqua per creare una sospensione liquida.

La quantità di acqua utilizzata per sciogliere i granuli varia in base alla dose:

  •  Pacchetti da 2,5 milligrammi (mg) e 5 mg: mescolare con 5 ml di acqua, attendere due o tre minuti per addensare e consumare entro 30 minuti.
  • Pacchetti da 10 mg, 20 mg e 40 mg: mescolare con 15 ml di acqua, attendere due o tre minuti per addensare e consumare entro 30 minuti. Se nella tazza sono rimasti residui, mescolare una piccola quantità di acqua e prendere ciò che rimane per garantire l’accuratezza del dosaggio.

Immagazzinamento

Le capsule e i granuli di Nexium possono essere conservati in modo sicuro a temperatura ambiente (circa 77 gradi F). Se si viaggia, è OK esporre il farmaco a temperature comprese tra 59 e 86 gradi F per un breve periodo.

Conservare i medicinali in un cassetto o armadio fresco e asciutto, lontano dalla luce solare diretta. Conservare le capsule Nexium nel loro contenitore originale resistente alla luce e ermetico. Il bagno non è un buon posto per tenere i farmaci.

Se Nexium viene somministrato tramite un sondino nasogastrico, assicurarsi che il farmaco sia completamente sciolto prima dell’uso. Per evitare intasamenti, lavare il tubo con acqua aggiuntiva dopo che la dose di Nexium è stata erogata.

Usi off-label

Nexium e altri PPI sono comunemente usati off-label, il che significa che sono usati per trattare altre condizioni non specificate dalla FDA.

Gli usi off-label di esomeprazolo includono:

  • Ulcera peptica (per qualsiasi causa)
  • Gastrite cronica (per qualsiasi causa)
  • Dispepsia (indigestione)
  • Esofagite erosiva
  • Esofago di Barrett
  • Esofagite eosinofila
  • Ernia iatale (che spesso causa reflusso acido)
  • Prevenzione della gastrite da stress (infiammazione dello stomaco)
  • Cistinosi

Consultare il proprio medico se i sintomi del reflusso non si risolvono con un trattamento conservativo, come la dieta o i farmaci OTC. Il reflusso acido può essere causato da molte cose, che vanno dall’indigestione al cancro gastrico. Ottenere una diagnosi corretta ti assicura di ricevere il trattamento giusto.

Quanto tempo impiega Nexium a funzionare?

Dovresti iniziare a notare un miglioramento dei sintomi due o tre giorni dopo l’inizio di Nexium, ma possono essere necessarie fino a quattro settimane perché funzioni correttamente.

Quali sono gli effetti collaterali di Nexium?

Questo non è un elenco completo di effetti collaterali, e altri possono verificarsi. Un medico può consigliarti sugli effetti collaterali. Se si verificano altri effetti, contattare il farmacista o un medico. È possibile segnalare effetti collaterali alla FDA a www.fda.gov/medwatch o 1-800-FDA-1088.

Come con tutti i farmaci, Nexium può causare effetti collaterali. Molti di questi effetti collaterali sono lievi e si risolveranno da soli mentre il tuo corpo si adatta al trattamento. A volte, Nexium può causare gravi effetti collaterali. Tuttavia, questo di solito si verifica in persone con altre condizioni mediche.

Prima di iniziare Nexium, informi il medico di eventuali condizioni mediche che avete, tra cui malattie del fegato, malattie renali o disturbi minerali e ossei come l’osteoporosi.

Effetti collaterali comuni

Gli effetti indesiderati comuni di Nexium possono variare in base all’età e possono includere:

  • Mal di testa
  • Diarrea
  • Nausea
  • Gas
  • Dolore addominale
  • Secchezza delle fauci (principalmente negli adulti)
  • Stitichezza (principalmente negli adulti)
  • Sonnolenza (principalmente nei bambini)
  • Rigurgito (principalmente nei bambini)
  • Respirazione rapida (principalmente nei bambini)

Chiamare il proprio medico se questi sintomi persistono o peggiorano.

Gravi effetti collaterali

Alcune persone che assumono Nexium sono state conosciute per sviluppare nefrite interstiziale acuta. La nefrite interstiziale acuta è una condizione infiammatoria che può compromettere la funzione renale e persino portare a insufficienza renale acuta. Può verificarsi in qualsiasi fase del trattamento e richiede che il farmaco venga interrotto immediatamente. Si ritiene che la condizione sia causata da una reazione al farmaco ipersensibile.

Nexium può aumentare il rischio di un’infezione batterica chiamata Clostridium difficile (C. difficile) nei pazienti ospedalizzati. C. difficile si diffonde spesso attraverso gli ospedali, causando diarrea acquosa, mal di testa, febbre, nausea, perdita di appetito e mal di stomaco.1 Non è chiaro perché ciò accada, ma si pensa che gli IPP consentano a C. difficile di prosperare diminuendo gli acidi dello stomaco che aiutano a tenere sotto controllo i batteri.

I pazienti intubati spesso ricevono PPI come Nexium per prevenire le ulcere gastriche. Nonostante i loro benefici, i farmaci possono aumentare il rischio di polmonite. Questo perché tutti i batteri patogeni che si formano nell’intestino possono potenzialmente spostarsi verso i polmoni.

Gravi allergie ai farmaci con Nexium, come reazioni ipersensibili e anafilassi, sono rare.

Questi includono sintomi di anafilassi o shock anafilattico, come ad esempio:

  • Orticaria improvvisa o eruzione cutanea
  • Respirazione difficoltosa
  • Oppressione della gola
  • Battito cardiaco accelerato
  • Respirazione rapida e superficiale
  • Gonfiore del viso, della lingua o della gola
  • Vertigini o svenimenti
  • Nausea o vomito
  • Una sensazione di destino imminente

Contattare immediatamente il proprio medico se si hanno gravi effetti collaterali dopo l’utilizzo di Nexium. Chiama il 911 se i tuoi sintomi si sentono pericolosi per la vita o se pensi di avere un’emergenza medica.

Effetti collaterali a lungo termine

Gli PPI come Nexium possono aumentare il rischio di fratture ossee, in particolare con l’uso a lungo termine negli anziani.1 Si ritiene che gli IPP siano collegati ad un aumentato rischio di osteoporosi. Tuttavia, gli studi sono in conflitto sulle effettive probabilità che ciò accada.7

Parlate con il vostro medico circa i modi per prevenire la perdita di minerali ossei e fratture, compreso l’uso di vitamina D o integratori di calcio.

In rare occasioni, PPI come Nexium possono causare un grave calo dei livelli di magnesio nel sangue, un evento chiamato ipomagnesemia. L’ipomagnesemia tende a verificarsi dopo un anno di utilizzo, ma può iniziare già a tre mesi. Sebbene l’ipomagnesemia spesso non abbia sintomi, a volte può causare crampi e spasmi, ritmi cardiaci anormali (aritmia) e convulsioni.

L’ipomagnesemia viene tipicamente trattata con integratori di magnesio e interrompe immediatamente il PPI.

Segnala effetti collaterali

Nexium può causare altri effetti indesiderati. Chiamare il proprio medico se si hanno problemi insoliti durante l’assunzione di questo farmaco.

Se si verifica un grave effetto collaterale, l’utente o il suo fornitore può inviare una segnalazione al programma di segnalazione degli eventi avversi MedWatch della Food and Drug Administration (FDA) o per telefono (800-332-1088)

Dosaggio: Quanto Nexium dovrei prendere?

Contenuto del farmaco fornito e recensito da IBM Micromedex®

La dose di questo medicinale sarà diversa per i diversi pazienti. Seguire gli ordini del medico o le indicazioni sull’etichetta. Le seguenti informazioni includono solo le dosi medie di questo medicinale. Se la dose è diversa, non la modifichi a meno che il medico non le dica di farlo.

La quantità di medicina che si prende dipende dalla forza del farmaco. Inoltre, il numero di dosi che si prendono ogni giorno, il tempo consentito tra le dosi, e il periodo di tempo in cui si prende il farmaco dipendono dal problema medico per il quale si sta utilizzando il farmaco.

Per le forme di dosaggio orale (capsule o sospensione):

Per prevenire l’ulcera gastrica associata ai FANS:

  • Adulti: 20 o 40 milligrammi (mg) una volta al giorno per un massimo di 6 mesi. Il medico può aggiustare la dose se necessario.
  • Bambini: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Per trattare le ulcere duodenali con infezione da H. pylori:

  • Adulti: 40 milligrammi (mg) una volta al giorno per 10 giorni. La dose viene solitamente assunta insieme ad amoxicillina e claritromicina. Il medico può aggiustare la dose secondo necessità.
  • Bambini: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Per trattare l’esofagite erosiva:

  • Adulti: 20 o 40 milligrammi (mg) una volta al giorno per 4-8 settimane. Il medico può aggiustare la dose secondo necessità. Per evitare che l’esofagite erosiva ritorni, il medico potrebbe voler assumere 20 mg una volta al giorno per un massimo di 6 mesi.
  • Bambini da 12 a 17 anni di età: 20 o 40 milligrammi (mg) una volta al giorno per 4-8 settimane. Il medico può aggiustare la dose secondo necessità.
  • Bambini da 1 a 11 anni di età e di peso pari o superiore a 20 chilogrammi (kg) – 10 o 20 mg una volta al giorno per 8 settimane. Il medico può aggiustare la dose secondo necessità.
  • Bambini da 1 a 11 anni di età e di peso inferiore a 20 kg-10 mg una volta al giorno per 8 settimane. Il medico può aggiustare la dose secondo necessità.
  • Bambini da 1 mese a meno di 1 anno di età e di peso superiore a 7,5 kg a 12 kg- 10 mg una volta al giorno per un massimo di 6 settimane. Il medico può aggiustare la dose secondo necessità.
  • Bambini da 1 mese a meno di 1 anno di età e di peso superiore a 5 kg a 7,5 kg-5 mg una volta al giorno per un massimo di 6 settimane. Il medico può aggiustare la dose secondo necessità.
  • Bambini da 1 mese a meno di 1 anno di età e peso da 3 kg a 5 kg- 2,5 mg una volta al giorno per un massimo di 6 settimane. Il medico può aggiustare la dose secondo necessità.
  • Neonati di età inferiore a 1 mese: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Per trattare la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD):

  • Adulti: 20 milligrammi (mg) una volta al giorno per 4 settimane. Il medico può aggiustare la dose secondo necessità.
  • Bambini da 12 a 17 anni di età: 20 milligrammi (mg) una volta al giorno per 4 settimane. Il medico può aggiustare la dose secondo necessità.
  • Bambini da 1 a 11 anni di età: 10 milligrammi (mg) una volta al giorno per un massimo di 8 settimane. Il medico può aggiustare la dose secondo necessità.
  • Bambini di età inferiore a 1 anno: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Per trattare la sindrome di Zollinger-Ellison:

  • Adulti: 40 milligrammi (mg) 2 volte al giorno. Il medico può aggiustare la dose secondo necessità.
  • Bambini: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Per la forma di dosaggio orale (capsule a rilascio ritardato di 24 ore):

Per trattare il bruciore di stomaco:

  • Adulti: 20 milligrammi (mg) una volta al giorno per 14 giorni.
  • Bambini: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Modifiche

L’esomeprazolo viene scomposto dal fegato e trasmesso dal corpo principalmente nelle feci. Per questo motivo, i pazienti con funzionalità epatica compromessa sono meno in grado di abbattere il farmaco e hanno bisogno di una dose più bassa per evitare tossicità epatica e lesioni.

Se si dispone di grave compromissione epatica, classificata come Child-Pugh Classe C, non si deve prendere più di 20 mg di Nexium al giorno per prevenire queste complicanze potenzialmente gravi. Il medico deve somministrare test di funzionalità epatica (LFT) di routine per monitorare eventuali segni di epatotossicità (avvelenamento del fegato).

Non ci sono prove che suggeriscano che Nexium non possa essere usato durante la gravidanza. Tuttavia, gli studi sugli animali hanno riportato un potenziale difetti fetali. Non sono disponibili studi ben controllati sugli esseri umani, ma non ci sono state prove di difetti alla nascita negli esseri umani. Studi su animali suggeriscono che Nexium può causare malformazione ossea se assnto a 34 volte la dose raccomandata.

Se sei incinta o stai pensando di rimanere incinta, parla con il tuo medico per valutare appieno i benefici del trattamento e i potenziali rischi. Lo stesso vale se l’allattamento al seno. Nexium può passare attraverso il latte materno in piccole quantità.

Dose

Se dimentica una dose di Nexium, la prenda non appena se ne ricorda. Se è quasi ora per la dose successiva, saltare la dose iniziale e continuare normalmente. Non raddoppiare mai le dosi.1

Overdose: Che cosa succede se prendo troppo Nexium?

L’assunzione accidentale di più della dose raccomandata di Nexium (ad esempio, due dosi da 40 mg in un periodo di 24 ore) probabilmente non causerà alcun danno.1

Tuttavia, un sovradosaggio deliberato fino a 2.400 mg – 60 volte la dose massima negli adulti – è noto per causare molti degli stessi sintomi comunemente associati a Nexium, ma più gravemente.

I sintomi di un sovradosaggio di Nexium includono:

  • Sonnolenza
  • Mal di testa
  • Nausea
  • Confusione
  • Flussaggio
  • Xerostomia
  • Battito cardiaco accelerato
  • Visione offuscata

Il trattamento di un sovradosaggio di Nexium si basa sui sintomi. Non ci sono antidoti per un sovradosaggio PPI e procedure come l’emodialisi non possono eliminare il farmaco dal flusso sanguigno.

Che cosa accade se overdose di Nexium?

Se pensi che tu o qualcun altro possa aver assunto un’overdose di Nexium (esomeprazolo), chiama un operatore sanitario o il Centro antiveleni (800-222-1222).

Se qualcuno collassa o non respira dopo aver assunto esomeprazolo, chiamare immediatamente il 911.

Precauzioni

Contenuto del farmaco fornito e recensito da IBM Micromedex®

È molto importante che il medico controlli i progressi tuoi o di tuo figlio durante le visite regolari. Ciò consentirà al medico di vedere se il medicinale funziona correttamente e di decidere se deve continuare a prenderlo. Sangue, urina e altri test di laboratorio possono essere necessari per verificare la presenza di effetti indesiderati. Se la sua condizione non migliora, o se peggiora, consultare il medico.

Questo medicinale viene talvolta somministrato insieme ad amoxicillina (Amoxil®) e claritromicina (Biaxin®) per trattare le ulcere causate dall’infezione da H. pylori. Assicurati di comprendere i rischi e l’uso corretto di qualsiasi altro medicinale prescritto dal medico.

Verificare immediatamente con il proprio medico se si dispone di un cambiamento nella frequenza della minzione o quantità di urina, sangue nelle urine, febbre, dolori articolari, perdita di appetito, nausea, eruzione cutanea, gonfiore del corpo, piedi, o caviglie, stanchezza insolita o debolezza, o insolito aumento di peso dopo l’uso di questo medicinale. Questi potrebbero essere sintomi di un grave problema renale chiamato nefrite tubulointerstiziale acuta.

L’assunzione di questo medicinale per lungo tempo può rendere più difficile per il corpo assorbire la vitamina B12. Informi il medico se ha dubbi sulla carenza di vitamina B12.

Questo medicinale può causare diarrea e in alcuni casi può essere grave. Non prendere alcun farmaco per trattare la diarrea senza prima consultare il medico. Verificare immediatamente con il proprio medico se si dispone di uno sgabello acquoso che non va via, mal di stomaco, e febbre con questo medicinale.

Questo medicinale può aumentare il rischio di avere fratture dell’anca, del polso e della colonna vertebrale. Questo è più probabile se hai 50 anni e più, usi dosi elevate o lo usi per un anno o più. Chiamate subito il vostro medico se avete forti dolori ossei o non siete in grado di camminare o sedersi normalmente.

Questo medicinale può causare ipomagnesemia (basso contenuto di magnesio nel sangue). Questo è più probabile che si verifichi se si utilizza questo medicinale per più di un anno, o se si utilizza insieme a digossina (Lanoxin®) o alcuni diuretici (pillole d’acqua). Verificare immediatamente con il proprio medico se si dispone di convulsioni (convulsioni), un battito cardiaco veloce, in corsa, o irregolare, spasmi muscolari (tetania), tremori, o stanchezza o debolezza insolite.

Il lupus eritematoso cutaneo o sistemico può verificarsi o peggiorare nei pazienti con lupus e stanno assumendo PPI. Chiamate subito il vostro medico se voi o il vostro bambino avete un dolore articolare o eruzione cutanea sulle guance o sulle braccia che peggiora se esposto al sole.

Questo medicinale può aumentare il rischio di polipi della ghiandola fundica (crescita anormale dei tessuti nella parte superiore dello stomaco). Questo è più probabile se si utilizza questo medicinale per più di 1 anno. Parlate con il vostro medico se avete dubbi.

Non smetta di usare questo medicinale senza prima consultare il medico.

Assicurarsi che qualsiasi medico o dentista che la tratta sappia che lei o il vostro bambino sta usando questo medicinale. Questo medicinale può influenzare i risultati di alcuni test medici.

Non prenda altri medicinali a meno che non siano stati discussi con il medico. Ciò include prescrizione (ad esempio, clopidogrel, atazanavir, nelfinavir, Plavix®, Reyataz®, Viracept®) o farmaci senza prescrizione medica (over-the-counter [OTC]) e integratori a base di erbe (ad esempio, erba di San Giovanni) o integratori vitaminici.

Quali sono i motivi per cui non dovrei prendere Nexium?

Non deve usare Nexium se ha una nota grave ipersensibilità a qualsiasi PPI. Ciò include l’esperienza di broncospasmo indotto da allergia, orticaria (orticaria), angioedema (gonfiore dei tessuti profondi), nefrite interstiziale acuta o anafilassi.

Quali altri farmaci interagiscono con Nexium?

Nexium ha diverse interazioni farmaco-farmaco, alcune delle quali sono più significative di altre.

Nexium può interagire con:

  • Antifungini come ketoconazolo e voriconazolo
  • CellCept (micofenolato mofetile)
  • Warfarin
  • Digossina
  • Metotrexate
  • Plavix (clopidogrel)
  • Pletal (cilostazolo)
  • Protopico (tacrolimus)
  • Reyataz (atazanavir)
  • Rifampin
  • Tarceva (erlotinib)
  • Valium (diazepam)

È possibile evitare alcune di queste interazioni separando le dosi di diverse ore. Altri possono richiedere un aggiustamento della dose, una sostituzione del farmaco o l’interruzione temporanea di uno dei farmaci.

Per evitare interazioni, informa sempre il tuo team sanitario di tutti i farmaci che prendi, tra cui prescrizione, OTC, erbe, nutrizionali o droghe ricreative.

Quali farmaci sono simili?

Nexium è una forma di esomeprazolo, chiamato magnesio esomeprazolo. Un’altra forma, chiamata esomeprazolo stronzio, ha un meccanismo d’azione simile, ma è disponibile solo su prescrizione medica e non viene utilizzata nei bambini.

Esiste anche una forma endovenosa (IV), chiamata Nexium IV (esomeprazolo sodico), che viene iniettata in una vena di adulti o bambini che non possono assumere il farmaco per via orale o hanno un’ulcera sanguinante causata dall’endoscopia.

Oltre a Nexium, ci sono altri cinque PPI approvati per l’uso dalla FDA:

  • AcipHex (rabeprazolo)
  • Dexilant (dexlansoprazolo)
  • Prevacid (lansoprazolo)
  • Prilosec (omeprazolo)
  • Protonix (pantoprazolo)

Come Nexium, Prevacid e Prilosec sono entrambi disponibili al banco. C’è anche un farmaco chiamato Zegerid che combina omeprazolo con bicarbonato di sodio per alleviare meglio i sintomi del bruciore di stomaco.

Sebbene tutti gli IPP funzionino in modo simile, Nexium ha l’emivita farmacologica più lunga in generale. Ciò significa che rimane nel sistema più a lungo di alcuni degli altri PPI. Ha anche dimostrato di essere migliore di altri PPI nel sopprimere l’acido dello stomaco.

Al rovescio della medaglia, l’assunzione di Nexium con il cibo diminuisce la quantità di farmaco che il tuo corpo assorbe rispetto a un farmaco come Dexilant, motivo per cui dovresti prendere Nexium a stomaco vuoto. Dexilant ha meno effetti collaterali ma è più costoso di qualsiasi altro.

 

DOMANDE FREQUENTI

Per che cosa si usa Nexium?

Nexium è un inibitore della pompa protonica (PPI) che blocca la produzione di acido gastrico. Questa azione aiuta a trattare o prevenire condizioni legate all’acido dello stomaco come la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), l’ulcera peptica, l’infezione da H. pylori e l’esofagite erosiva.3

Come agisce Nexium?

Nexium agisce bloccando un enzima chiamato H + / K + ATPasi, noto anche come pompa protonica gastrica. L’enzima, che si trova all’interno delle cellule che rivestono lo stomaco, è responsabile dell’acidificazione dell’intestino e dell’attivazione di un enzima digestivo chiamato pepsina. Bloccando l’ATPasi H + / K +, la produzione di acido viene soppressa e i tessuti infiammati o feriti hanno la possibilità di guarire.14

Come viene usato Nexium per trattare l’infezione da H. pylori?

Nexium è talvolta usato nella terapia di combinazione per sbarazzarsi di H. pyloriIl trattamento consiste tipicamente in un PPI più due o più farmaci antibiotici e occasionalmente bismuto. Il ruolo del PPI è quello di sopprimere gli acidi dello stomaco per ridurre il rischio di ulcere. Allo stesso tempo, gli antibiotici lavorano per uccidere i batteri.16

Nexium è migliore di altri IPP?

Sebbene Nexium abbia benefici distintivi (tra cui una maggiore durata d’azione), ci sono poche prove che un PPI sia intrinsecamente “migliore” dell’altro nel trattamento di GERD, ulcera peptica o altri problemi legati all’acido dello stomaco.17

Gli IPP sono migliori dei bloccanti H2?

Sebbene gli PPI e i bloccanti del recettore H2 come pepcid (famotidina) diminuiscano entrambi la produzione di acido gastrico, gli IPP sono considerati più forti e più veloci una volta nel corpo per alcuni giorni. Anche così, i bloccanti H2 hanno il loro posto nel trattamento in quanto possono ridurre gli acidi notturni che contribuiscono alle ulcere peptiche.18 Sembrano anche più sicuri da usare nei pazienti intubati nelle unità di terapia intensiva.19

Come posso rimanere in salute durante l’assunzione di Nexium?

Le persone con GERD, H. pylori, gastrite cronica e altre condizioni simili spesso descrivono quanto possano essere debilitanti i sintomi, influenzando non solo la loro salute ma il loro benessere generale. Gli PPI come Nexium possono fare molto per migliorare questi sintomi e possono, in alcuni casi, persino risolverli.

Nonostante questi benefici, gli IPP non sono destinati ad essere una forma permanente di terapia. Ci sono rischi associati all’uso a lungo termine, tra cui perdita minerale ossea e compromissione della funzionalità renale (aumento del rischio di malattia renale cronica)

Questo è il motivo per cui i farmaci da soli non sono l’unica soluzione a condizioni come GERD.

Le seguenti strategie di stile di vita possono migliorare i sintomi:

  • Cambiamenti nella dieta
  • Perdita di peso
  • Gestione dello stress
  • Ridotta assunzione di alcol
  • Fumare

Rimani sotto la cura di un gastroenterologo se la tua condizione è persistente, grave o influisce sulla qualità della vita. L’operatore sanitario può monitorare gli effetti collaterali e regolare il piano di trattamento quando necessario per garantire meglio il controllo a lungo termine dei sintomi.

Disclaimer medico

Le informazioni sui farmaci di Verywell Health sono intese solo a scopo educativo e non intese come sostituti di consigli medici, diagnosi o trattamento da parte di un operatore sanitario. Consultare il proprio medico prima di assumere qualsiasi nuovo farmaco (s). IBM Watson Micromedex fornisce parte del contenuto del farmaco, come indicato nella pagina.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Cos’è l’esofagite?

Prilosec (Omeprazolo) – Orale usi, effetti collaterali e dosaggi