in

Prilosec (Omeprazolo) – Orale usi, effetti collaterali e dosaggi

Cos’è Prilosec?

Prilosec (omeprazolo) è un inibitore della pompa protonica (PPI) da prescrizione e da banco (OTC) che tratta problemi di stomaco ed esofago come reflusso acido, malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), esofagite erosiva, ulcera peptica (PUD) e bruciore di stomaco.

Allevia i sintomi impedendo la produzione di acido cloridrico nello stomaco. A sua volta, l’acido non è in grado di irritare i rivestimenti dell’apparato digerente.

Prilosec è disponibile in capsule/compresse a rilascio ritardato (omeprazolo) e in sospensione orale (omeprazolo magnesio) creata mescolando pacchetti di polvere con acqua. Le formulazioni OTC sono disponibili come compresse a rilascio ritardato e compresse a rilascio ritardato a disintegrazione per via orale.

Fatti sulla droga

Nome generico: Omeprazolo

Marca(i): Prilosec ·

Disponibilità di farmaci: Prescrizione, da banco

Classificazione terapeutica: Inibitore della pompa protonica

Disponibile genericamente: 

Sostanza controllata: N/D

Via di somministrazione: Orale

Principio attivo: Omeprazolo

Forma(e) di dosaggio: Compressa, polvere, capsula, pacchetto

Per che cosa si usa Prilosec?

Gli usi approvati di Prilosec variano nelle sue forme di prescrizione e OTC, anche se entrambe le forme hanno lo stesso principio attivo.

Prescrizione Prilosec tratta le conseguenze più gravi dell’irritazione acida.

La Food and Drug Administration (FDA) ha approvato Prilosec per:

  • GERD negli adulti e nei bambini
  • Trattamento dell’infezione da H. pylori in pazienti con ulcera peptica quando combinato con antibiotici
  • Trattamento a breve termine dell’ulcera gastrica negli adulti
  • Trattamento a breve termine dell’esofagite erosiva negli adulti e nei bambini
  • Mantenimento della guarigione dell’esofagite erosiva negli adulti e nei bambini
  • Condizioni ipersecretorie patologiche, come la sindrome di Zollinger-Ellison, negli adulti
  • Trattamento a breve termine dell’ulcera peptica negli adulti

Le forme OTC aiutano ad alleviare i sintomi di frequenti bruciori di stomaco che si verificano almeno due giorni alla settimana.

Come prendere Prilosec

Generalmente, si può prendere Prilosec con o senza cibo. Tuttavia, per massimizzare i suoi benefici, prendilo con un bicchiere d’acqua da 30 a 60 minuti prima di un pasto. Con questo metodo di utilizzo, il farmaco sarà presente nel corpo e preparato per prevenire il rilascio di acido e i suoi sintomi.

Deglutire le formulazioni in compresse e capsule intere; non schiacciarli o masticarli mai. Puoi anche aprire le capsule e cospargere il contenuto su cibo morbido o ingoiare il contenuto con un cucchiaio di salsa di mele. Per le compresse che si disintegrano per via orale, puoi inghiottirle intere con acqua o lasciarle sciogliere in bocca senza bisogno di acqua.

Tutte le forme di dosaggio sono in genere prese una volta al giorno o secondo necessità a seconda delle condizioni. Prescrizione Prilosec uso varia da due a otto settimane (o più) a discrezione del prescrittore. Tuttavia, la FDA non raccomanda l’assunzione di formulazioni OTC per più di 14 giorni. È possibile ripetere periodi di trattamento di 14 giorni a intervalli di quattro mesi.

Seguire le istruzioni dell’etichetta del farmaco dal prescrittore per ottenere i risultati ottimali.

Immagazzinamento

Conservare tutte le forme di Prilosec a temperatura ambiente in un luogo asciutto. Non conservare in bagno o in cucina. I contenitori devono essere chiusi ermeticamente e tenuti lontani dalla luce solare diretta.

Usi off-label

Ci sono casi in cui Prilosec può essere prescritto per motivi diversi da quelli che sono stati approvati dalla FDA. Questo è noto come uso off-label.

Le prove scientifiche hanno dimostrato che Prilosec può essere utile per:

  • Prevenzione dell’aspirazione: il medico potrebbe prescriverti di prendere Prilosec la sera prima dell’intervento chirurgico e la mattina dell’intervento chirurgico per ridurre il rischio di aspirazione durante l’anestesia. Aspirazione è il termine medico per quando qualcosa (ad esempio, cibo, saliva o contenuto dello stomaco) entra nelle vie aeree o nei polmoni per caso.
  • Trattamento dell’esofago di Barrett
  • Trattamento della dispepsia (idiopatica o non ulcera)

Quanto tempo impiega Prilosec a funzionare?

Potrebbero essere necessari alcuni giorni per vedere eventuali cambiamenti nei sintomi. Assicurati di prendere il farmaco come indicato per massimizzare i suoi effetti.

Quali sono gli effetti collaterali di Prilosec?

Questo non è un elenco completo di effetti collaterali, e altri possono verificarsi. Un medico può consigliarti sugli effetti collaterali. Se si verificano altri effetti, contattare il farmacista o un medico. È possibile segnalare effetti collaterali alla FDA a www.fda.gov/medwatch o 1-800-FDA-1088.

Effetti collaterali comuni

Prilosec tende ad essere ben tollerato sia negli adulti che nei bambini. Tuttavia, può causare effetti collaterali.

Gli effetti indesiderati più comuni sono:

  • Mal di testa
  • Gastralgia
  • Diarrea
  • Nausea e vomito
  • Gas

Gravi effetti collaterali

Gli effetti collaterali potenzialmente letali degli IPP sono rari.

Tuttavia, alcuni sintomi sono gravi e non devono essere presi alla leggera. Ottenere assistenza medica subito se si verificano sintomi come:

  • Mancanza di respiro
  • Convulsioni
  • Vertigini
  • Debolezza muscolare
  • Urine scure
  • Mancanza di appetito
  • Dolore osseo

Effetti collaterali a lungo termine

OTC Prilosec è destinato ad essere assunto solo per poche settimane (14 giorni) e i moduli di prescrizione devono essere presi come indicato e consigliato dal proprio medico.

Recenti studi riguardanti l’uso a lungo termine di Prilosec e altri PPI hanno mostrato potenziali effetti collaterali:

  • Bassi livelli di vitamina B12: Prilosec può interferire con l’assorbimento della vitamina B12 dal cibo nel corpo. La vitamina B12 è un nutriente importante per il funzionamento del cervello e del sistema nervoso.
  • Bassi livelli di magnesio: Sebbene rari, bassi livelli di magnesio sono stati segnalati in persone che assumono PPI per tre mesi o più. Il magnesio è un nutriente importante per la salute del corpo. I pazienti che assumono più farmaci che possono causare bassi livelli di magnesio (ad esempio, diuretici) durante il trattamento con Prilosec possono aver bisogno che i loro livelli di magnesio siano monitorati più da vicino. Potrebbero anche aver bisogno di assumere integratori di magnesio.
  • Fratture ossee: L’uso quotidiano di Prilosec per un anno o più può aumentare il potenziale di fratture ossee (una crepa o una rottura in un osso). I pazienti con una storia di frattura dell’anca o osteoporosi possono aver bisogno di dosi più basse in base al rischio rispetto al beneficio.
  • Infezione: Sebbene non completamente compreso, si pensa che la prevenzione degli acidi gastrici in grado di uccidere le spore di Clostridium difficile (C. difficile) possa aumentare il rischio di infezione. I pazienti con diarrea persistente che non migliora mentre sono in PPI potrebbero potenzialmente avere diarrea associata a C. difficile.

Segnala effetti collaterali

Prilosec può causare altri effetti indesiderati. Chiamare il proprio medico se si hanno problemi insoliti durante l’assunzione di questo farmaco.

Se si verifica un grave effetto collaterale, l’utente o il proprio fornitore può inviare un rapporto al programma di segnalazione degli eventi avversi MedWatch della Food and Drug Administration (FDA) o per telefono (800-332-1088).

Dosaggio: Quanto Prilosec dovrei prendere?

Contenuto del farmaco fornito e recensito da IBM Micromedex®

La dose di questo medicinale sarà diversa per i diversi pazienti. Seguire gli ordini del medico o le indicazioni sull’etichetta. Le seguenti informazioni includono solo le dosi medie di questo medicinale. Se la dose è diversa, non la modifichi a meno che il medico non le dica di farlo.

La quantità di medicina che si prende dipende dalla forza del farmaco. Inoltre, il numero di dosi che si prendono ogni giorno, il tempo consentito tra le dosi, e il periodo di tempo in cui si prende il farmaco dipendono dal problema medico per il quale si sta utilizzando il farmaco.

Per le forme di dosaggio orale (capsule, capsule o sospensioni a rilascio ritardato o compresse):

Per trattare le ulcere duodenali:

  • Adulti: 20 milligrammi (mg) una volta al giorno prima di un pasto. Il medico può aggiustare la dose secondo necessità.
  • Bambini: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Per trattare le ulcere duodenali con H. pylori:

  • Adulti: 20 o 40 milligrammi (mg) una, due o tre volte al giorno prima di un pasto. La dose viene solitamente assunta insieme a claritromicina o claritromicina più amoxicillina. Il medico può aggiustare la dose secondo necessità.
  • Bambini: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Per trattare l’esofagite erosiva:

  • Adulti: 20 milligrammi (mg) una volta al giorno prima di un pasto. Il medico può aggiustare la dose secondo necessità.
  • Bambini: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Per trattare l’esofagite erosiva causata da GERD acido-mediata:

  • Adulti e bambini di età pari o superiore a 17 anni: 20 milligrammi (mg) una volta al giorno prima di un pasto.
  • Bambini da 1 a 16 anni di età: la dose si basa sul peso corporeo e deve essere determinata dal medico. La dose è di solito da 5 a 20 mg una volta al giorno prima di un pasto.
  • Bambini da 1 mese a meno di 1 anno di età: la dose si basa sul peso corporeo e deve essere determinata dal medico. La dose è di solito da 2,5 a 10 mg una volta al giorno prima di un pasto.
  • Bambini di età inferiore a 1 mese: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Per trattare le ulcere gastriche:

  • Adulti: 40 milligrammi (mg) una volta al giorno prima di un pasto. Il medico può aggiustare la dose secondo necessità.
  • Bambini: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Per trattare la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD):

  • Adulti: 20 milligrammi (mg) una volta al giorno prima di un pasto. Il medico potrebbe voler prendere omeprazolo per più di 8 settimane per determinate condizioni.
  • Bambini di età pari o superiore a 1 anno: la dose si basa sul peso corporeo e deve essere determinata dal medico. La dose è di solito da 5 a 20 mg una volta al giorno prima di un pasto.
  • Bambini di età inferiore a 1 anno: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Per trattare la sindrome di Zollinger-Ellison:

  • Adulti: 60 milligrammi (mg) una volta al giorno prima di un pasto. Il medico può aggiustare la dose secondo necessità.
  • Bambini: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Per la forma di dosaggio orale (polvere per sospensione):

Per prevenire il sanguinamento del tratto gastrointestinale superiore in pazienti gravemente malati:

  • Adulti-Il primo giorno: 40 milligrammi (mg) per la prima dose, poi dopo 6-8 ore, una seconda dose da 40 mg. Dopo il primo giorno: 40 mg una volta al giorno per un massimo di 14 giorni.
  • Bambini: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Per trattare l’ulcera duodenale:

  • Adulti: 20 milligrammi (mg) una volta al giorno per 4-8 settimane.
  • Bambini: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Per trattare le ulcere gastriche:

  • Adulti: 40 milligrammi (mg) una volta al giorno per 4-8 settimane.
  • Bambini: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Per trattare la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) per l’esofagite erosiva:

  • Adulti: 20 milligrammi (mg) una volta al giorno per 4-8 settimane.
  • Bambini: l’uso e la dose devono essere determinati dal medico.

Modifiche

Non ci sono studi adeguati su persone in gravidanza che usano questo farmaco. Finora, i dati disponibili non hanno mostrato alcun aumento del rischio di gravi difetti alla nascita a seguito dell’uso di omeprazolo durante la gravidanza. Come con qualsiasi farmaco, dovresti consultare il tuo medico se sei incinta o hai intenzione di rimanere incinta.

L’omeprazolo è sicuro da assumere durante l’allattamento. Bassi livelli di Prilosec sono stati trovati nel latte materno, ma non abbastanza da essere dannosi per il bambino.

I bambini generalmente seguono il dosaggio basato sul peso. Come con gli adulti, i bambini con difficoltà di deglutizione possono utilizzare la sospensione orale o assumere il contenuto cosparso della capsula con cibo morbido.

Dose

Se si dimentica una dose, prenderla non appena ci pensa. Se è quasi ora per la dose successiva, saltare la dose dimenticata e continuare il programma di assunzione regolare. Non prenda dosi extra o dosi multiple contemporaneamente.

Overdose: Che cosa succede se prendo troppo Prilosec?

Il sovradosaggio di Prilosec è possibile, ma i sintomi sono solitamente temporanei e possono essere simili agli effetti collaterali osservati con il dosaggio standard.

sintomi di sovradosaggio di Prilosec possono includere:

  • Visione offuscata
  • Confusione
  • Mal di testa
  • Aumento della sudorazione

Che cosa accade se overdose di Prilosec?

Se pensi che tu o qualcun altro possa aver assunto un sovradosaggio di Prilosec (omeprazolo), chiama un operatore sanitario o il Centro antiveleni (800-222-1222).

Se qualcuno collassa o non respira dopo l’assunzione di omeprazolo, chiamare immediatamente il 911.

Precauzioni

Contenuto del farmaco fornito e recensito da IBM Micromedex®

È importante che il medico controlli i progressi tuoi o di tuo figlio durante le visite regolari. Ciò consentirà al medico di vedere se il medicinale funziona correttamente e di decidere se deve continuare a prenderlo. Sangue, urina e altri test di laboratorio possono essere necessari per verificare la presenza di effetti indesiderati. Se le condizioni del bambino o del bambino non migliorano, o se peggiora, consultare il medico.

Informi il medico se ha parenti asiatici, come filippino, cinese, giapponese, coreano o taiwanese. Potrebbe essere necessaria una dose più bassa di questo medicinale per trattare l’esofagite erosiva.

Non usi omeprazolo se sta usando anche medicinali contenenti rilpivirina (Edurant®, Complera®). L’uso di questi farmaci insieme può causare effetti indesiderati indesiderati.

Questo medicinale viene talvolta somministrato insieme ad altri medicinali per il trattamento delle ulcere. Assicurati di aver compreso i rischi e l’uso corretto di qualsiasi altro medicinale che il medico ti dà o il tuo bambino insieme a omeprazolo.

Omeprazolo può causare un grave tipo di reazione allergica se usato in pazienti con condizioni trattate con antibiotici. Chiamate subito il vostro medico se voi o il vostro bambino ha prurito, difficoltà di respirazione o deglutizione, o qualsiasi gonfiore delle mani, viso, o bocca.

Verificare immediatamente con il medico se lei o il bambino ha un cambiamento nella frequenza della minzione o quantità di urina, sangue nelle urine, febbre, dolori articolari, perdita di appetito, eruzione cutanea, gonfiore del corpo, piedi, o caviglie, stanchezza insolita o debolezza, o insolito aumento di peso dopo aver ricevuto questo medicinale. Questi potrebbero essere sintomi di un grave problema renale chiamato nefrite tubulointerstiziale acuta.

L’assunzione di questo medicinale per lungo tempo può rendere più difficile per il corpo assorbire la vitamina B12. Informi il medico se ha dubbi sulla carenza di vitamina B12.

Gravi condizioni di stomaco possono verificarsi durante l’assunzione di questo medicinale da solo o insieme ad antibiotici. Verificare immediatamente con il medico se voi o il vostro bambino ha crampi allo stomaco, sensazione di gonfiore, diarrea acquosa e grave che può anche essere sanguinante a volte, febbre, nausea o vomito, o stanchezza o debolezza insolite.

Questo medicinale può aumentare il rischio di avere fratture dell’anca, del polso e della colonna vertebrale. Questo è più probabile se hai 50 anni di età e più, se ricevi alte dosi di questo medicinale o lo usi per un anno o più.

Questo medicinale può causare ipomagnesemia (basso contenuto di magnesio nel sangue). Questo è più probabile che si verifichi se sta assumendo questo medicinale per più di 1 anno, o se sta assumendo questo medicinale insieme a digossina (Lanoxin®) o alcuni diuretici o “pillole d’acqua”. Verificare immediatamente con il proprio medico se si dispone di convulsioni (convulsioni), veloce, corsa, o battito cardiaco irregolare, spasmi muscolari (tetania), tremori, o stanchezza insolita o debolezza.

Il lupus eritematoso cutaneo o sistemico può verificarsi o peggiorare nei pazienti che ricevono un PPI. Chiamate subito il vostro medico se avete dolori articolari o un’eruzione cutanea sulle guance o sulle braccia che peggiora se esposti al sole.

Questo medicinale può aumentare il rischio di polipi della ghiandola fundica (crescita anormale dei tessuti nella parte superiore dello stomaco). Questo è più probabile se si sta ricevendo questo medicinale per più di 1 anno. Parlate con il vostro medico se avete dubbi.

Non interrompa l’assunzione di questo medicinale senza prima consultare il medico o a meno che non gli venga detto di farlo dal medico.

Assicurarsi che qualsiasi medico o dentista che la tratta sappia che sta usando questo medicinale. Potrebbe essere necessario interrompere l’uso di questo medicinale diversi giorni prima di sottoporsi a test medici.

Non prenda altri medicinali a meno che non siano stati discussi con il medico. Ciò include prescrizione (ad esempio, atazanavir, nelfinavir, Reyataz®, Viracept®) o farmaci senza prescrizione medica (over-the-counter [OTC]) e a base di erbe (ad esempio, erba di San Giovanni) o integratori vitaminici.

Quali sono i motivi per cui non dovrei prendere Prilosec?

Ci sono casi in cui l’uso di Prilosec potrebbe non essere raccomandato.

Non deve prendere Prilosec se ha avuto reazioni allergiche a qualsiasi ingrediente del farmaco che causano:

  • Anafilassi
  • Bassa pressione sanguigna
  • Angioedema
  • Broncospasmo
  • Nefrite interstiziale
  • Orticaria

Le persone con malattie del fegato dovrebbero usare cautela durante l’assunzione di questo farmaco, in quanto può richiedere più tempo per eliminare dal corpo e aumentare il potenziale per i suoi effetti collaterali.

Inoltre, l’uso a lungo termine e / o ad alte dosi di PPI è stato associato a un rischio più elevato di problemi ossei dell’anca, della colonna vertebrale e del polso. L’uso di PPI potrebbe non essere raccomandato se si dispone di una storia di fratture ossee, osteopenia o osteoporosi.

Quali altri farmaci interagiscono con Prilosec?

Prilosec ha molte interazioni farmacologiche, quindi è importante condividere quali altri farmaci stai assumendo con il tuo medico. Prilosec sopprime la produzione di acido nel corpo, che può interferire con il funzionamento di altri farmaci.

Se assunto insieme, Prilosec può aumentare l’assorbimento dei seguenti farmaci, creando un maggiore rischio di tossicità:

  • Anfetamina
  • Bosutinib (chemioterapia)
  • Citalopram (antidepressivo)
  • Cilostazolo (anticoagulante)
  • Destroanfetamina
  • Metotrexate
  • Saquinavir (terapia antiretrovirale)

Prilosec può ridurre l’assorbimento dei seguenti farmaci se usati in combinazione, rendendoli meno efficaci:

  • Alendronato (farmaci per le ossa)
  • Capecitabina (chemioterapia)
  • Cefpodoxima (antibatterico)
  • Clozapina (antipsicotico)
  • Doxiciclina (antibatterica)
  • Atazanavir e nelfinavir (terapia antiretrovirale)

I farmaci che inducono gli enzimi CYP2C19 o CYP3A4, come l’erba di San Giovanni e la rifampicina, possono ridurre il funzionamento di Prilosec se usati insieme. Evitare l’uso di Prilosec in combinazione con erba di San Giovanni o rifampicina.

Discutere di eventuali altri farmaci che si sta assumendo con il proprio medico. Determineranno se il regime di trattamento deve essere modificato.

Quali farmaci sono simili?

Altri due PPI, Prevacid (lansoprazolo) e Nexium (esomeprazolo), sono disponibili anche al banco.

Attualmente ci sono cinque PPI di prescrizione che sono simili a Prilosec:

  • Dexilant (dexlansoprazolo)
  • Prevacid (lansoprazolo)
  • Nexium (esomeprazolo)
  • Protonix (pantoprazolo)
  • Aciphex (rabeprazolo)

Ogni farmaco funziona allo stesso modo nel corpo, ma tutti hanno caratteristiche uniche. Le differenze nelle caratteristiche del farmaco possono guidare la decisione su quale funzionerà meglio per te come paziente.

Ad esempio, alcuni farmaci funzionano più rapidamente di altri. Prilosec raggiunge la massima efficacia entro 30 minuti, mentre altri farmaci PPI possono richiedere da una a due ore.

Inoltre, ogni PPI ha una concentrazione diversa nel sistema corporeo. Lansoprazolo ed esomeprazolo hanno le concentrazioni più alte, mentre il rabeprazolo ha le più basse.

 

DOMANDE FREQUENTI

  • Quali sono gli effetti collaterali comuni di Prilosec? Quando dovrei preoccuparmi?

    Possibili effetti collaterali di Prilosec includono mal di testa, nausea, diarrea e dolore addominale. Questi sintomi sono comuni e non sono molto preoccupanti. Tuttavia, se sono fastidiosi o persistenti, è necessario contattare il proprio medico.

    I sintomi più gravi e preoccupanti includono forti vertigini, dolore osseo e perdita di forza ed energia.

  • OTC Prilosec funzionerà allo stesso modo del modulo di prescrizione?

    No, OTC e prescrizione Prilosec hanno obiettivi di trattamento diversi in base alla gravità della tua condizione. È meglio chiedere al proprio medico quale è più appropriato per te.

  • Quando prendo OTC Prilosec, cosa devo fare dopo il periodo di trattamento di 14 giorni?

    Se i sintomi persistono dopo il periodo di trattamento di 14 giorni, non continuare a prendere il farmaco. Contatta prima il tuo medico e discuti le tue opzioni.

  • Quanto tempo ci vorrà perché i miei sintomi migliorino?

    Potrebbero essere necessari alcuni giorni per vedere eventuali cambiamenti nei sintomi. Assicurati di prendere il farmaco come indicato per massimizzare i suoi effetti.

Come posso rimanere in salute durante l’assunzione di Prilosec?

Attenersi a un regime farmacologico può essere difficile. Tuttavia, al fine di ottenere i massimi benefici di questo farmaco, è necessario prendere Prilosec in modo coerente.

Rimani aggiornato sul tuo trattamento Prilosec tramite:

  • Impostazione di un allarme per ricordarle quando prendere la dose
  • Prenderlo come prima cosa al mattino prima di colazione
  • Utilizzo di un organizzatore di pillole

Il trattamento delle condizioni di salute non si ferma ai regimi farmacologici. Anche prendere l’iniziativa di apportare cambiamenti nello stile di vita può fare molto.

Ecco alcuni esempi di ciò che può aiutare:

  • Evita i fattori scatenanti del cibo: presta attenzione a quali cibi o bevande causano sintomi o li peggiorano. Crea un elenco di questi alimenti ed evitali il più possibile. Gli esempi possono includere alcol, pepe, caffè e pomodori.
  • Pianifica i tuoi pasti: mangiare subito prima di sdraiarti o andare a letto può irritare il tuo sistema digestivo, poiché al corpo non viene dato il tempo di digerire ciò che hai appena mangiato. Cerca di mangiare almeno un’ora prima di andare a letto.
  • Aggiungi esercizio fisico: l’implementazione di un esercizio da basso a moderato da 30 minuti a un’ora, da tre a cinque giorni alla settimana, può prevenire e alleviare i sintomi aiutandoti a perdere peso in eccesso e promuovendo una buona salute del cuore. Camminare, fare jogging, nuotare e fare yoga sono tutti esempi di grandi esercizi.

Se hai domande su effetti collaterali, indicazioni OTC / prescrizione o preoccupazioni generali, non esitare a contattare il tuo team sanitario. Sono lì per aiutare.

Disclaimer medico

Le informazioni sui farmaci di Verywell Health sono intese solo a scopo educativo e non intese come sostituti di consigli medici, diagnosi o trattamento da parte di un operatore sanitario. Consultare il proprio medico prima di assumere qualsiasi nuovo farmaco (s). IBM Watson Micromedex fornisce parte del contenuto del farmaco, come indicato nella pagina.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Nexium (Esomeprazolo) – Orale usi, effetti collaterali e dosaggi

Che cos’è la colangiopancreatografia a risonanza magnetica (MRCP)?