in

Colestiramina per la diarrea

Un farmaco per abbassare il colesterolo può anche aiutare la diarrea cronica

La colestiramina è un farmaco prescritto principalmente per abbassare il colesterolo. Tuttavia, a causa dei suoi effetti sull’acido biliare, a volte viene utilizzato come trattamento off-label per la diarrea cronica. 1

Appartiene a una classe di farmaci noti come leganti o sequestranti degli acidi biliari e agisce legandosi agli acidi biliari all’interno del tratto digerente in modo che passino dal corpo. La colestiramina è disponibile come farmaco generico e in genere si presenta in una polvere che può essere aggiunta alle bevande.

Nomi di marca di colestiramina

I nomi dei marchi includono:

  • Cholybar
  • Locholest
  • Locholest Light
  • Prevalite
  • Questran
  • Questran Light

Utilizza

Se hai il colesterolo alto, questa riduzione degli acidi biliari dalla colestiramina innesca il tuo corpo a convertire il colesterolo nel sangue in acidi biliari, che ha l’effetto di ridurre i livelli di colesterolo nel sangue.

La colestiramina viene utilizzata insieme a cambiamenti nella dieta per ridurre le lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) . Questo è anche chiamato colesterolo “cattivo”, poiché aumenta il rischio di malattie cardiache.

La colestiramina è anche prescritta per alleviare il prurito (prurito) associato a un’ostruzione biliare parziale e alti livelli di acidi biliari sulla pelle.

Usi off-label

Se soffri di una condizione nota come  diarrea degli acidi biliari  (BAD), nota anche come malassorbimento degli acidi biliari (BAM), in cui un eccesso di acidi biliari si riversa nel colon e scatena feci molli e acquose, il farmaco ha l’effetto di ridurre la diarrea sintomi. 1

Gli acidi biliari sono prodotti nel fegato e immagazzinati nella cistifellea. Vengono rilasciati per favorire l’assorbimento dei grassi e della vitamina liposolubile. Dopo questo processo digestivo, la maggior parte degli acidi biliari non legati viene riassorbita e rimandata al fegato per essere riciclata; solo una piccola porzione si fa strada attraverso l’intestino e il colon.

Nelle persone con BAD, una maggiore quantità di acidi biliari viene trasmessa al colon, dove aumentano la motilità e stimolano la secrezione di acqua che provoca la diarrea. 2

La colestiramina può anche essere prescritta per la malattia di Graves , una malattia autoimmune che porta a una sovrapproduzione di ormoni tiroidei. La colestiramina è stata utilizzata per le persone affette da morbo di Graves con tireotossicosi grave, ovvero alti livelli di ormoni tiroidei nel sangue.

Il farmaco aiuta a legare gli ormoni tiroidei nell’intestino, aumentando la loro escrezione in modo che i livelli ematici degli ormoni tiroidei siano ridotti. 

Prima di prendere

Il medico può eseguire esami del sangue o raccogliere campioni di feci per testare gli acidi biliari o può semplicemente prescrivere la colestiramina se si sospetta la BAM per vedere se riduce o risolve la diarrea. Esistono quattro diverse categorie di BAM: 3

  • Malattie ileali, compresa la malattia di Crohn , che impedisce il riassorbimento degli acidi biliari dall’ileo terminale (l’estremità dell’intestino tenue che si interseca con il colon)
  • Malattie sottostanti legate al malassorbimento, come la celiachia , o malattie del pancreas, come la pancreatite cronica
  • Sindrome dell’intestino irritabile predominante con diarrea (IBS-D) senza una chiara causa sottostante
  • Eccessiva sintesi degli acidi biliari che può verificarsi in soggetti con ipertrigliceridemia o alti livelli di acidi grassi nel sangue o in quelli con metformina, farmaco per il diabete

Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche, alcuni studi suggeriscono che una forma idiopatica di BAM (I-BAM) può essere comune tra un terzo delle persone con sindrome dell’intestino irritabile (IBS) che hanno diarrea ricorrente. 4

Precauzioni e controindicazioni

Il medico valuterà se la colestiramina è appropriata o meno se si hanno le seguenti condizioni:

  • Ostruzione biliare completa : non prendere questo farmaco se hai un blocco completo dei dotti biliari che non consente la secrezione della bile nel tuo intestino.
  • Fenilchetonuria (PKU) : questo farmaco contiene l’amminoacido fenilalanina che può essere pericoloso per le persone con il disturbo del metabolismo ereditario PKU in cui il corpo non può abbattere completamente la fenilalanina.
  • Basso contenuto di vitamina K o folato : l’ uso cronico di colestiramina può impedire al tuo corpo di assorbire la vitamina K, che può metterti a rischio di un aumento del sanguinamento con lesioni e folato, una vitamina B. Il medico potrebbe prescriverti di assumere integratori di queste vitamine se stai assumendo colestiramina.
  • Acidosi ipercloremica : questo farmaco può portare a livelli elevati di acidi nel corpo o un pH inferiore a 7,35, specialmente nei bambini o nei pazienti piccoli che possono ottenere una dose relativa più alta. L’acidosi può verificarsi anche nelle persone con scarsa funzionalità renale o in quelle che assumono diuretici.
  • Gravidanza o allattamento : non esistono studi adeguati sugli effetti della colestiramina sulle persone in gravidanza o in allattamento. Ma poiché interferisce con le vitamine liposolubili, può influire sulla nutrizione o sulla produzione di latte. Potrebbe essere necessario aggiustare il dosaggio prenatale della vitamina.
  • Ostruzione intestinale : si sono verificate rare segnalazioni di ostruzione intestinale nei bambini che possono essere pericolose per la vita.

Dosaggio

La colestiramina è disponibile in polvere o barretta masticabile se assunta per il colesterolo. Una dose da 4 a 7 grammi (g) di farmaco (spesso l’equivalente da 5 a 9 g di polvere) può essere assunta da una a sei volte al giorno secondo le istruzioni di un medico. La polvere viene fornita in una scatola di pacchetti singoli o in un contenitore con un misurino da portata.

Quando viene assunto per il prurito associato a un’ostruzione biliare parziale, una dose di 4 g può essere somministrata fino a tre volte al giorno. La colestiramina per la diarrea viene in genere somministrata come dose iniziale di 4 g al giorno che può essere aumentata secondo necessità a 4 g da due a quattro volte al giorno. 5

Per la malattia di Graves, si possono somministrare 4 g fino a quattro volte al giorno. Come opzione alternativa, può essere somministrata una dose bassa da 1 a 2 g somministrata come terapia aggiuntiva in combinazione con altri farmaci. 6

Modifica

Una dose per i bambini varia in base al peso corporeo e ai sintomi, ma in genere non supera gli 8 g al giorno suddivisi in due o tre dosi divise con quantità dipendenti dal peso corporeo.

Come prendere e conservare

Segui queste precauzioni:

  • Mescola sempre la forma in polvere con 2-6 once di liquidi non gassati, come acqua, succo o latte, prima di ingerirla. Puoi anche metterlo in cibi ricchi di liquidi, come frullato di frutta o zuppa.
  • Prendi questo farmaco prima di un pasto o prima di andare a letto.
  • Cerca di prendere altri farmaci o vitamine almeno 1 ora prima o 4 ore dopo l’assunzione di colestiramina poiché può interferire con il loro assorbimento.
  • Conservalo a temperatura ambiente, idealmente tra 66 e 77 gradi Fahrenheit
  • Se usi il modulo barretta, assicurati di bere molta acqua.
  • Non forzare o impacchettare la polvere nel misurino per essere sicuro di non assumere più della dose prescritta.
  • Bevi il farmaco velocemente invece di sorseggiarlo lentamente e lavati spesso i denti. Se il farmaco viene lasciato in bocca per periodi prolungati, può causare scolorimento dei denti, erosione dello smalto o carie.
  • Se dimentica una dose, la prenda non appena se ne ricorda; ma se è vicino alla dose successiva, salti per evitare il doppio dosaggio.

Effetti collaterali

È più probabile che si verifichino effetti collaterali nelle persone di età superiore ai 60 anni. Verificare con il proprio medico se uno qualsiasi degli effetti collaterali di seguito è persistente o fastidioso o se si hanno domande al riguardo. Il tuo medico potrebbe essere in grado di dirti come prevenire o ridurre alcuni di questi effetti collaterali.

Comune

Gli effetti collaterali più comunemente riportati della colestiramina sono di natura digestiva e possono attenuarsi man mano che il corpo si abitua al farmaco. Loro includono:

  • Stipsi
  • Fastidio o dolore addominale

Possono verificarsi anche i seguenti effetti collaterali: 1

  • Gonfiore
  • Diarrea
  • Vertigini
  • Gas
  • Mal di testa   
  • Emorragia extra dovuta a carenza di vitamina K.
  • Carenze di vitamina A o D.
  • Osteoporosi
  • Acidosi ipercloremica, soprattutto nei bambini
  • Pelle o lingua irritata o irritata

Acuto

Rivolgiti al medico se manifesti segni di una reazione allergica, come orticaria, e chiama immediatamente il medico se manifesti:

  • Sanguinamento rettale
  • Forte dolore addominale
  • Improvvisa perdita di peso
  • Vomito
  • Emorragia rettale o feci nere

Avvertimenti e interazioni

Informi il medico se è incinta o se sta allattando o ha problemi di salute cronici, come diabete, malattie renali o malattie del cuore o dei vasi sanguigni.

La colestiramina può ritardare o ridurre l’assorbimento di altri farmaci orali. 7  Assicurati di dire al tuo medico quali altri farmaci stai attualmente assumendo, come:

  • Pillole anticoncezionali orali o terapia ormonale
  • Penicillina G
  • Fenobarbital
  • Fenilbutazone
  • Warfarin
  • Farmaci tiroidei
  • Integratori di fosfato orale
  • Diuretici tiazidici
  • Propranololo
  • Tetraciclina
  • Digossina

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Rimedi omeopatici per la diarrea

Terapia di reidratazione orale (ORT) per la malattia diarroica