in

Allergia alimentare vs. Intolleranze alimentari: qual è la differenza?

Potresti dover rinunciare ai milkshake per sempre? Segui gli indizi dei sintomi per scoprire se hai un’allergia alimentare o un’intolleranza alimentare.

Qual è la differenza tra un’intolleranza alimentare e un’allergia alimentare?

Le reazioni fisiche a determinati alimenti sono comuni, ma la maggior parte sono causate da un’intolleranza alimentare piuttosto che da un’allergia alimentare. Un’intolleranza alimentare può causare alcuni degli stessi segni e sintomi di un’allergia alimentare, quindi le persone spesso confondono i due.

Una vera allergia alimentare provoca una reazione del sistema immunitario che colpisce numerosi organi del corpo. Può causare una serie di sintomi. In alcuni casi, una reazione allergica al cibo può essere grave o pericolosa per la vita. Al contrario, i sintomi di intolleranza alimentare sono generalmente meno gravi e spesso limitati a problemi digestivi.

Se hai un’intolleranza alimentare, potresti essere in grado di mangiare piccole quantità di cibo incriminato senza problemi. Potresti anche essere in grado di prevenire una reazione. Ad esempio, se hai un’intolleranza al lattosio, potresti bere latte senza lattosio o prendere pillole di enzimi lattasi (Lactaid) per aiutare la digestione.

Le cause dell’intolleranza alimentare includono:

  • Assenza di un enzima necessario per digerire completamente un alimento. L’intolleranza al lattosio è un esempio comune.
  • Sindrome dell’intestino irritabile. Questa condizione cronica può causare crampi, costipazione e diarrea.
  • Sensibilità agli additivi alimentari. Ad esempio, i solfiti utilizzati per conservare frutta secca, prodotti in scatola e vino possono scatenare attacchi di asma in persone sensibili.
  • Stress ricorrente o fattori psicologici. A volte il solo pensiero di un cibo può farti star male. Il motivo non è completamente compreso.
  • Celiachia. La celiachia ha alcune caratteristiche di una vera allergia alimentare perché coinvolge il sistema immunitario. Tuttavia, i sintomi sono principalmente gastrointestinali e le persone con celiachia non sono a rischio di anafilassi. Questa condizione digestiva cronica è innescata dal consumo di glutine, una proteina presente nel grano e in altri cereali.

Se si verifica una reazione dopo aver mangiato un determinato alimento, consultare il medico per determinare se si ha un’intolleranza alimentare o un’allergia alimentare.

Se hai un’allergia alimentare, potresti essere a rischio di una reazione allergica pericolosa per la vita (anafilassi), anche se le reazioni passate sono state lievi. Impara come riconoscere una grave reazione allergica e sapere cosa fare se si verifica. Potrebbe essere necessario portare con sé una iniezione di epinefrina di emergenza (Adrenaclick, Auvi-Q, EpiPen) per l’autotrattamento di emergenza.

Se hai un’intolleranza alimentare, il medico può consigliarti misure per aiutare la digestione di determinati alimenti o per trattare la condizione sottostante che causa la tua reazione.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Diarrea del corridore: come posso prevenirla?

Colon spastico: cosa significa?