in

Come trattare la diarrea a casa

La diarrea può essere molto fastidiosa, ma la maggior parte delle persone può trattarla efficacemente con il riposo e i rimedi casalinghi.

La diarrea è un problema digestivo che causa movimenti intestinali sciolti e acquosi. Può essere scomodo per alcune ore o giorni, dopodiché i sintomi dovrebbero migliorare. In alcuni casi, durano più a lungo.

Sebbene la diarrea spesso scompaia da sola, diversi rimedi casalinghi possono alleviare i sintomi e accelerare il recupero.

1. Reidratante

Idratare il corpo è essenziale per riprendersi dalla diarrea.

La diarrea causa una carenza di liquidi, compresa l’acqua. Questo fa sì che il corpo perda elettroliti come sodio e cloruro.

Per supportare il recupero, è fondamentale ripristinare i liquidi. Altrimenti, una persona potrebbe disidratarsi.

La disidratazione può essere pericolosa nei bambini e negli anziani, quindi è fondamentale incoraggiarli a bere acqua in caso di diarrea.

L’acqua potabile è il primo passo per reidratarsi. Una persona può anche creare una soluzione di reidratazione orale mescolando 1 litro di acqua con mezzo cucchiaino di sale e 6 cucchiaini di zucchero.

Il consumo di zucchero e sale con l’acqua aiuta l’intestino ad assorbire i liquidi in modo più efficiente. Questa soluzione reidrata più efficacemente il corpo dopo un attacco di diarrea rispetto all’acqua da sola.

Anche altre bevande possono essere utili. Ad esempio, bere bevande sportive può aiutare a reidratare il corpo e ripristinare il potassio e il sodio. I succhi di frutta possono anche aiutare a ripristinare il potassio.

Evita di bere qualsiasi cosa che irriti ulteriormente il tratto digestivo, come ad esempio:

  • bevande contenenti caffeina
  • alcol
  • bevande gassate
  • bevande molto calde

2. Mangiare una dieta di recupero

Una dieta di pasti piccoli e frequenti può essere migliore di mangiare tre pasti più abbondanti al giorno quando ci si riprende dalla diarrea. Una buona dieta per qualcuno con diarrea può comportare:

  • cibi ricchi di pectina, come la frutta
  • cibi ricchi di potassio, come patate e patate dolci
  • cibi con elettroliti, come zuppa di miso e bevande sportive
  • verdure cotte e morbide
  • quantità adeguate di proteine

Alcune persone ritengono che seguire una dieta liquida per le prime 24 ore di diarrea aiuti a calmare il sistema digerente. Questo può includere brodi salati, zuppe insipide e bevande.

Adottare questa dieta per le prime 24 ore può impedire alle viscere di lavorare troppo duramente.

Un’altra opzione per le persone con diarrea è la dieta BRAT . Questo consiste in:

  • B ananas
  • R ghiaccio
  • Una salsa pple
  • T oast

Questa dieta combina cibi leggeri a basso contenuto di fibre e ad alto contenuto di amido, che possono aiutare a produrre movimenti intestinali più solidi. Contiene anche nutrienti utili, come potassio e pectina.

È essenziale notare che la dieta BRAT è altamente restrittiva e non fornisce un’alimentazione equilibrata . Le persone dovrebbero seguire questa dieta solo fino a quando non si sentono meglio e non per più di 2 giorni.

3. Evitare certi cibi

Può aiutare a evitare cibi che potrebbero irritare o esercitare pressione sul tratto gastrointestinale, come:

  • cibi ricchi di grassi
  • cibi grassi
  • cibi piccanti
  • alimenti contenenti dolcificanti artificiali
  • alimenti con alti livelli di fruttosio

Alcuni medici consigliano di evitare i latticini, poiché in alcune persone possono peggiorare la diarrea. Sebbene le prove generali per questa affermazione siano limitate, le persone con intolleranza al lattosio dovrebbero evitare questi prodotti.

4. Assunzione di probiotici

I probiotici sono microrganismi che possono giovare al sistema digestivo. Possono supportare il funzionamento dell’intestino e aiutare a combattere le infezioni.

I probiotici sono batteri vivi e lieviti in alcuni yogurt e altri alimenti fermentati. Le persone possono anche acquistare integratori probiotici nei negozi di salute oin linea .

Nel 2010, i ricercatori hanno condotto un’ampia revisione sistematica di 63 studi sui probiotici, con oltre 8.000 partecipanti.

Hanno scoperto che i probiotici hanno ridotto significativamente la durata del recupero dalla diarrea. Hanno anche scoperto che i probiotici sono sicuri, senza effetti collaterali importanti.

La Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti non regola gli integratori probiotici, quindi assicurati di acquistarli da una fonte attendibile e chiedi a un medico o un farmacista in caso di dubbio.

5. Provare medicine

Sono disponibili diversi farmaci da banco per il trattamento della diarrea.

I farmaci antimotilità possono aiutare a ridurre i sintomi e accelerare i tempi di recupero. Un esempio comune di questo tipo di farmaco è la loperamide (Imodium).

Tuttavia, questi farmaci non sono sempre appropriati. Le persone con movimenti intestinali sanguinanti o febbre dovrebbero astenersi dall’assumere farmaci antimotilità e parlare con un medico.

Quando vedere un dottore

Nella maggior parte dei casi, è possibile curare la diarrea a casa senza consultare un medico. Tuttavia, se la diarrea dura per più di 2 giorni , consultare un medico per evitare complicazioni.

Altri motivi per vedere un medico per la diarrea includono:

  • sangue o pus nei movimenti intestinali
  • la febbre
  • segni di disidratazione, come estrema sete e secchezza delle fauci
  • diarrea cronica
  • diarrea durante il sonno
  • significativa perdita di peso
  • forte dolore addominale

Le persone a rischio di complicanze, come i bambini piccoli e gli anziani, dovrebbero anche consultare un medico per il trattamento se la diarrea non migliora con il tempo e i rimedi casalinghi.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Cosa dovresti sapere sulla diarrea

Quali cibi mangiare se hai la diarrea