in

Cosa dovresti sapere sulla diarrea

La diarrea è uno dei disturbi di salute più comuni. Può variare da una condizione lieve e temporanea a una potenzialmente pericolosa per la vita.

A livello globale, si stima che ogni anno si verifichino 2 miliardi di casi di malattie diarroiche. Inoltre, circa 1,9 milioni di bambini di età inferiore ai 5 anni, soprattutto nei paesi in via di sviluppo, muoiono di diarrea ogni anno. Questo lo rende la seconda causa di morte in questo gruppo di età.

La diarrea è caratterizzata da feci anormalmente sciolte o acquose. La maggior parte dei casi di diarrea è dovuta a batteri, virus o parassiti. Anche i disturbi del sistema digerente possono causare diarrea cronica.

Se una persona passa spesso le feci ma hanno una consistenza normale, non si tratta di diarrea. Allo stesso modo, i bambini allattati al seno spesso trasmettono feci molli e appiccicose. E ‘normale.

Questo articolo esamina le cause e i trattamenti della diarrea. Guarda anche i sintomi, la diagnosi, la prevenzione e quando vedere un medico.

Cause

Molti casi di diarrea sono dovuti a un’infezione nel tratto gastrointestinale. I microbi responsabili di questa infezione includono:

  • batteri
  • virus
  • organismi parassiti

Le cause più comunemente identificate di diarrea acuta negli Stati Uniti sono i batteri Salmonella , Campylobacter , Shigella ed Escherichia coli .

Alcuni casi di diarrea cronica sono chiamati “funzionali” perché sebbene tutti gli organi digestivi appaiano normali, non funzionano come dovrebbero idealmente. Nel mondo sviluppato, la sindrome dell’intestino irritabile (IBS) è la causa più comune di diarrea funzionale.

L’IBS causa molti sintomi, inclusi crampi, dolore addominale e abitudini intestinali alterate, che possono includere diarrea, costipazione o entrambi.

La malattia infiammatoria intestinale (IBD) è un’altra causa di diarrea cronica. L’IBD descrive la colite ulcerosa o il morbo di Crohn . Entrambe le condizioni possono anche causare sangue nelle feci.

Alcune altre principali cause di diarrea cronica includono:

  • Colite microscopica: questo è un tipo persistente di diarrea che di solito colpisce gli anziani. Si sviluppa a causa dell’infiammazione e si verifica spesso durante la notte.
  • Diarrea malassorbente e maldigestiva: la prima è dovuta a un ridotto assorbimento dei nutrienti e la seconda a una ridotta funzione digestiva. La celiachia è un esempio.
  • Infezioni croniche: una storia di viaggio o l’ uso di antibiotici possono essere indizi nella diarrea cronica. Vari batteri e parassiti possono anche essere la causa.
  • Diarrea indotta da farmaci: i lassativi e altri farmaci, inclusi gli antibiotici, possono scatenare la diarrea.
  • Cause correlate al sistema endocrino: a volte, i fattori ormonali causano la diarrea. Questo è il caso del morbo di Addison e dei tumori carcinoidi.
  • Cause correlate al cancro: la diarrea neoplastica è associata a numerosi tumori intestinali .

Trattamenti

I casi lievi di diarrea acuta possono risolversi senza trattamento.

Per la diarrea persistente o cronica, un medico tratterà eventuali cause sottostanti oltre ai sintomi della diarrea.

Le sezioni seguenti discuteranno alcune possibili opzioni di trattamento in modo più dettagliato.

Reidratazione

I bambini e gli anziani sono particolarmente vulnerabili alla disidratazione . Per tutti i casi di diarrea, la reidratazione è fondamentale.

Le persone possono sostituire i liquidi semplicemente bevendone di più. Nei casi più gravi, tuttavia, una persona può aver bisogno di liquidi per via endovenosa.

La soluzione oi sali di reidratazione orale (ORS) si riferisce all’acqua che contiene sale e glucosio. L’intestino tenue assorbe la soluzione per sostituire l’acqua e gli elettroliti persi nelle feci. Nei paesi in via di sviluppo, ORS costa solo pochi centesimi.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) afferma che ORS può trattare in modo sicuro ed efficace oltre il 90% dei casi di diarrea non grave.

La supplementazione di zinco può anche ridurre la gravità e la durata della diarrea nei bambini. Vari prodotti sono disponibili per l’acquisto online.

Farmaci antidiarroici

Sono disponibili anche farmaci antidiarroici da banco. Questi includono loperamide (imodio) e subsalicilato di bismuto (Pepto-Bismol).

Imodium è un farmaco antimotilità che riduce il passaggio delle feci. È disponibile per l’acquisto al banco oin linea

Pepto-Bismol riduce la produzione di feci diarroiche negli adulti e nei bambini. Può anche prevenire la diarrea del viaggiatore. Le persone possono acquistare questo prodottoin linea

C’è qualche preoccupazione che i farmaci antidiarroici possano prolungare l’infezione batterica riducendo la rimozione di agenti patogeni attraverso le feci.

Antibiotici

Gli antibiotici possono trattare solo la diarrea dovuta a infezioni batteriche. Se la causa è un determinato farmaco, il passaggio a un altro farmaco potrebbe aiutare.

Parla sempre con un medico prima di cambiare farmaco.

Dieta

I seguenti suggerimenti dietetici possono aiutare con la diarrea:

  • sorseggiando liquidi chiari, come bevande elettrolitiche, acqua o succhi di frutta senza zuccheri aggiunti
  • dopo ogni feci molli, sostituire i liquidi persi con almeno 1 tazza di liquido
  • bevendo la maggior parte tra, non durante i pasti
  • consumare cibi e liquidi ad alto contenuto di potassio, come succhi di frutta diluiti, patate senza buccia e banane
  • consumare cibi e liquidi ad alto contenuto di sodio, come brodi, zuppe, bevande sportive e cracker salati
  • mangiare cibi ricchi di fibre solubili, come banana, farina d’avena e riso, poiché aiutano ad addensare le feci
  • cibi limitanti che possono peggiorare la diarrea, come cibi cremosi, fritti, ricchi di latticini e zuccherini

Gli alimenti e le bevande che potrebbero peggiorare la diarrea includono:

  • gomme da masticare senza zucchero, mentine, ciliegie dolci e prugne
  • bevande e farmaci contenenti caffeina
  • fruttosio in quantità elevate, da succhi di frutta, uva, miele, datteri, noci, fichi, bevande analcoliche e prugne
  • lattosio nei latticini
  • magnesio
  • olestra (Olean), che è un sostituto dei grassi
  • tutto ciò che contiene dolcificanti artificiali

Scopri di più sugli alimenti da mangiare con la diarrea qui.

Probiotici

Ci sono prove contrastanti per il ruolo dei probiotici nella diarrea. Possono aiutare a prevenire la diarrea del viaggiatore e nei bambini ci sono prove che suggeriscono che potrebbero ridurre la malattia diarroica di 1 giorno .

Le persone dovrebbero chiedere consiglio al proprio medico, poiché esistono numerosi ceppi. I ricercatori hanno più studiato i probiotici a base di Lactobacillus rhamnosus e Saccharomyces boulardii per la diarrea associata agli antibiotici.

La ricerca su The Lancet non ha trovato prove che suggeriscano che un preparato multistrato di batteri fosse efficace nel prevenire la diarrea da Clostridium difficile o da antibiotici. Chiedono una migliore comprensione dello sviluppo della diarrea associata agli antibiotici.

I probiotici sono disponibili in capsule, compresse, polveri e liquidi e sono disponibili in linea

Sintomi

La diarrea si riferisce alle feci acquose, ma può essere accompagnata da altri sintomi. Questi includono:

  • mal di stomaco
  • crampi addominali
  • gonfiore
  • perdita di peso
  • febbre
  • dolori muscolari
  • brividi

La diarrea è anche un sintomo di altre condizioni, alcune delle quali possono essere gravi. Altri possibili sintomi sono:

  • sangue o pus nelle feci
  • vomito persistente
  • disidratazione

Se qualcuno di questi accompagna la diarrea, o se la diarrea è cronica, può indicare una malattia più grave.

Complicazioni

Due complicanze potenzialmente gravi della diarrea sono la disidratazione (in caso di diarrea grave e frequente) e il malassorbimento (in caso di diarrea cronica).

La diarrea può anche indicare un’ampia gamma di condizioni croniche sottostanti. La diagnosi e il trattamento possono aiutare a prevenire ulteriori problemi.

Test e diagnosi

Quando si diagnostica la causa della diarrea, un medico chiederà informazioni sui sintomi della persona e:

  • eventuali farmaci attuali che assumono
  • la loro storia medica passata
  • la loro storia familiare
  • la loro storia di viaggio
  • qualsiasi altra condizione medica che hanno

Chiederanno anche:

  • quando è iniziata la diarrea
  • quanto sono frequenti le feci
  • se è presente sangue nelle feci
  • se la persona ha vomitato
  • se le feci sono acquose o contengono muco o pus
  • quante feci ci sono

Cercheranno anche segni di disidratazione. Una grave disidratazione può essere fatale se la persona non riceve immediatamente la terapia di reidratazione.

Test per la diarrea

La maggior parte dei casi di diarrea si risolve senza trattamento e un medico sarà spesso in grado di diagnosticare il problema senza l’uso di test.

Tuttavia, nei casi più gravi, può essere necessario un esame delle feci, soprattutto se i sintomi persistono per più di una settimana.

Il medico può anche raccomandare ulteriori esami se la persona ha:

  • segni di febbre o disidratazione
  • feci con sangue o pus
  • dolore intenso
  • bassa pressione sanguigna
  • un sistema immunitario indebolito
  • viaggiato di recente
  • ha ricevuto recentemente antibiotici o è stato in ospedale
  • diarrea che persiste per più di 1 settimana

Se una persona ha una diarrea cronica o persistente, il medico ordinerà test in base alla causa sospetta.

Questi possono includere:

  • Un esame emocromocitometrico completo: l’ anemia può suggerire malnutrizione, ulcerazioni sanguinanti o IBD.
  • Test di funzionalità epatica: includeranno il test dei livelli di albumina.
  • Test per il malassorbimento: controllano l’assorbimento di calcio , vitamina B-12 e folato . Valuteranno anche lo stato del ferro e la funzione tiroidea.
  • Velocità di sedimentazione eritrocitaria e proteina C reattiva: livelli elevati possono indicare IBD.
  • Test per gli anticorpi: possono rilevare la celiachia.
  • Test delle feci: i medici possono identificare parassiti, batteri e alcuni virus nelle colture di feci. I test delle feci possono anche rivelare sangue microscopico, globuli bianchi e altri indizi per la diagnosi.

Quando vedere un dottore

La diarrea spesso si risolve senza cure mediche, ma è importante consultare un medico quando c’è:

  • vomito persistente
  • diarrea persistente
  • disidratazione
  • significativa perdita di peso
  • pus nelle feci
  • sangue nelle feci, che può far diventare nere le feci se proviene da una parte più alta del tratto gastrointestinale

Chiunque soffra di diarrea dopo l’intervento chirurgico, dopo aver trascorso del tempo in ospedale o dopo aver usato antibiotici dovrebbe consultare un medico.

Gli adulti che perdono il sonno a causa della diarrea dovrebbero anche cercare assistenza medica il prima possibile, poiché questo di solito è un segno di cause più gravi.

I bambini dovrebbero consultare un medico il prima possibile se hanno avuto più di cinque attacchi di diarrea o vomitato più di due volte entro 24 ore.

Prevenzione

Quanto segue può aiutare a prevenire la diarrea:

  • bere solo acqua pulita e sicura
  • avere buoni sistemi igienico-sanitari, come acque reflue e fognature
  • avere buone pratiche igieniche, come lavarsi regolarmente le mani con sapone, soprattutto prima di preparare il cibo e mangiare e dopo aver usato il bagno
  • istruirsi sulla diffusione dell’infezione

Ci sono prove che suggeriscono che gli interventi degli organismi di sanità pubblica per promuovere il lavaggio delle mani possono ridurre i tassi di diarrea di circa un terzo .

Nei paesi in via di sviluppo, tuttavia, la prevenzione della diarrea può essere più impegnativa a causa dell’acqua sporca e delle scarse condizioni igieniche.

Sommario

La diarrea è un problema comune con molte potenziali cause.

Nella maggior parte dei casi, una serie di rimedi casalinghi e trattamenti medici può aiutare. Tuttavia, una persona dovrebbe consultare il proprio medico se è preoccupata per la diarrea o altri sintomi.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Diarrea

Come trattare la diarrea a casa