in

Cause di vomito e diarrea

Una vasta gamma di condizioni può causare diarrea e vomito, comprese infezioni intestinali, intossicazione alimentare e farmaci. Cause meno comuni includono l’ostruzione intestinale e il cancro del pancreas.

Secondo il National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases (NIDDK) , una persona ha la diarrea se passa tre o più feci molli o liquide al giorno.

Nella maggior parte dei casi, vomito e diarrea sono sintomi temporanei che migliorano senza cure mediche. Tuttavia, vomito o diarrea persistenti possono indicare una condizione sottostante.

In questo articolo, esaminiamo alcune cause comuni e trattamenti per vomito e diarrea. Discuteremo anche delle possibili complicazioni e quando vedere un medico.

Cause

Gastroenterite

La gastroenterite è un’infezione intestinale che può verificarsi a causa di virus, batteri o parassiti. Le persone a volte chiamano la gastroenterite un mal di stomaco o un’influenza gastrica.

Alcune persone contraggono anche la gastroenterite durante il viaggio, che le persone chiamano diarrea del viaggiatore.

La gastroenterite virale è altamente contagiosa e si diffonde facilmente da persona a persona. La causa più comune di gastroenterite è il norovirus , che impiega 24-48 ore per incubare. Ciò significa che una persona può trasmettere l’infezione prima che si accorga di non stare bene.

I sintomi della gastroenterite includono:

  • dolore addominale e crampi
  • diarrea acquosa
  • nausea o vomito
  • a volte, la febbre

Secondo il NIDDK , la maggior parte delle persone guarisce dalla gastroenterite virale in 1-3 giorni. Tuttavia, alcuni virus possono durare da 1 a 2 settimane. Questi includono adenovirus e rotavirus, che più spesso colpiscono i bambini piccoli.

Avvelenamento del cibo

L’intossicazione alimentare si verifica quando qualcuno mangia o beve cibo o acqua contaminati. Come la gastroenterite, virus, batteri o parassiti possono causare intossicazioni alimentari . Tuttavia, a differenza della gastroenterite, l’intossicazione alimentare non è contagiosa.

L’intossicazione alimentare si verifica spesso all’improvviso. A seconda del tipo di virus o batteri che una persona ingerisce, può svilupparsi da 30 minuti a diverse settimane dopo aver mangiato il cibo contaminato. I sintomi più comuni includono:

  • crampi allo stomaco
  • nausea e vomito
  • diarrea
  • febbre

La maggior parte delle persone con intossicazione alimentare migliora senza trattamento. Tuttavia, i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) affermano che gli anziani, i bambini sotto i 5 anni e le persone in gravidanza o che hanno un sistema immunitario più debole, hanno maggiori probabilità di sviluppare complicazioni.

Farmaci

Il NIDDK afferma che alcuni farmaci possono anche causare vomito e diarrea come effetto collaterale. Questi includono antibiotici e antiacidi che contengono magnesio .

L’uso a lungo termine di antibiotici può modificare la flora intestinale nell’intestino crasso e causare problemi digestivi cronici. Può anche aumentare la probabilità di un’infezione da Clostridium difficile .

Altre cause

Queste sono molte altre cause di diarrea e vomito. Di seguito è riportato un elenco delle cause e dei loro sintomi.

CausaSintomi
postumi della sborniasecchezza delle fauci, sete, mal di testa, sensibilità alla luce e al suono, affaticamento, nausea, vomito, diarrea
Ansiabattito cardiaco accelerato, mancanza di respiro, sudorazione, sensazione di stress o panico, vomito, diarrea
Allergia al cibonausea, dolore addominale, vomito, diarrea, congestione nasale, prurito, gonfiore delle labbra
Intolleranza alimentareflatulenza, gonfiore, dolori addominali, nausea, vomito, diarrea, mal di testa
Influenza (influenza)febbre o brividi, affaticamento, tosse, mal di gola, dolori muscolari, mal di testa, vomito e diarrea
COVID-19febbre, brividi, tosse, affaticamento, perdita dell’olfatto o del gusto, congestione, diarrea, vomito
Diverticolitedolore addominale, nausea, vomito, diarrea o costipazione
Appendiciteforte dolore addominale, nausea, vomito, diarrea, febbre, perdita di appetito
Occlusione intestinaledolore che va e viene, pancia gonfia e dura, vomito, costipazione o diarrea
Insufficienza surrenalica (morbo di Addison)debolezza muscolare, affaticamento, perdita di peso, mancanza di appetito, svenimento, ulcere alla bocca, nausea, vomito, diarrea
Anafilassigonfiore alla gola o alla lingua, orticaria, difficoltà respiratorie, vertigini o svenimenti, vomito e diarrea
Tumore del pancreasdolore addominale, ingiallimento della pelle e degli occhi, perdita di appetito, nausea, vomito, diarrea, feci grasse, debolezza, perdita di peso

L’appendicite, l’ostruzione intestinale, l’anafilassi e il cancro del pancreas sono condizioni gravi che richiedono cure mediche immediate.

Trattamento

Per i casi temporanei di vomito e diarrea, una persona potrebbe non aver bisogno di alcun trattamento medico. I sintomi causati da sbornia, ansia, gastroenterite o intossicazione alimentare possono risolversi da soli.

La sostituzione graduale dei liquidi e degli elettroliti persi può aiutare una persona a riprendersi. Una volta che il vomito si è placato, una persona può iniziare a bere sorsi di liquidi chiari, come brodo, succo di mela diluito, tisane o soluzioni di reidratazione orale.

Dopo che una persona può tollerare di nuovo i liquidi, può introdurre lentamente cibi insipidi, come cracker, banane , riso bianco e salsa di mele. Una persona potrebbe trovare più facile iniziare con pasti più piccoli e più frequenti.

È meglio consultare un medico prima di assumere farmaci antidiarroici da banco, poiché possono essere pericolosi per i bambini. Inoltre, le persone con sangue nelle feci non dovrebbero prenderle.

Rimedi casalinghi

I rimedi casalinghi possono aiutare a ridurre i sintomi di vomito e diarrea. Una persona può provare:

  • bere zenzero tè o ginger ale
  • succhiare caramelle alla menta piperita
  • prendendo integratori di zinco, che possono ridurre la durata della diarrea del 25%
  • prendendo una soluzione di reidratazione orale

Complicazioni

Le complicanze di diarrea e vomito includono disidratazione , squilibri elettrolitici, svenimenti e anomalie del ritmo cardiaco.

La disidratazione si verifica quando il corpo perde più acqua di quanta ne assuma. Secondo l’ Organizzazione mondiale della sanità (OMS) , i primi segni di disidratazione includono:

  • sete
  • occhi infossati
  • irrequietezza o irritabilità

I segni di grave disidratazione includono:

  • mancanza di energia
  • pelle che non si appiattisce rapidamente quando viene pizzicata
  • incapace di bere
  • incoscienza

I bambini piccoli possono disidratarsi entro un giorno dopo aver sviluppato diarrea e vomito. I segni di disidratazione nei bambini includono:

  • lingua e bocca asciutte
  • occhi o guance infossati
  • niente lacrime quando si piange
  • nessun pannolino bagnato per 3 o più ore

Quando cercare aiuto

Chiunque abbia i sintomi di una grave disidratazione richiede cure mediche di emergenza. Ciò è particolarmente vero per i bambini piccoli e gli adulti vulnerabili.

Il NIDDK afferma che una persona dovrebbe anche cercare immediatamente assistenza medica se:

  • vedere sangue o pus nelle feci
  • notare che le loro feci sono nere o catramose
  • avere la febbre alta
  • passare sei o più feci molli al giorno
  • ha un forte dolore allo stomaco o al retto
  • mancanza di energia o diventare improvvisamente irritabile

I genitori o gli operatori sanitari dovrebbero portare un bambino da un medico se hanno questi sintomi e qualsiasi febbre o diarrea che dura più di 1 giorno.

Prevenzione

Una persona non può prevenire tutte le cause di diarrea e vomito. Tuttavia, ci sono cose che possono fare per ridurre le possibilità di sviluppare gastroenterite o intossicazione alimentare.

Il CDC raccomanda le seguenti pratiche per prevenire l’intossicazione alimentare:

  • lavarsi spesso le mani e le superfici della cucina
  • sciacquare frutta e verdura prima di prepararle
  • tenere la carne cruda, i frutti di mare, il pesce e le uova separati da tutti gli altri alimenti e utilizzare utensili, taglieri e piatti separati per loro
  • utilizzando un termometro per alimenti per verificare che gli alimenti siano cotti alla giusta temperatura
  • mettere gli alimenti deperibili nel frigorifero entro 2 ore dall’uso
  • scongelare alimenti congelati in modo sicuro nel frigorifero

Per la gastroenterite, una persona può evitare il contatto con persone malate e lavarsi le mani regolarmente con acqua e sapone, in particolare dopo aver usato il bagno, aver cambiato i pannolini o prima di preparare i pasti.

Sommario

Vomito e diarrea hanno molte potenziali cause, ma virus, intossicazione alimentare e farmaci sono comuni. Se i sintomi sono frequenti e si verificano dopo i pasti, una persona può avere un’intolleranza alimentare o un’allergia.

Tuttavia, alcune cause di vomito e diarrea sono più gravi. Le persone con forti dolori, sintomi di disidratazione e vomito o diarrea cronici dovrebbero cercare aiuto da un medico.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

I migliori farmaci per il trattamento della diarrea nella malattia di Crohn

Cosa può causare vomito e diarrea insieme al mal di stomaco?