in

È normale che la diarrea duri una settimana?

Molti casi di diarrea si risolvono entro un paio di giorni. A volte, tuttavia, può persistere per settimane.

La diarrea è il termine medico per indicare feci molli e acquose almeno tre volte al giorno . La diarrea a breve ea lungo termine può avere cause diverse e di conseguenza può richiedere trattamenti specifici.

Questo articolo fornisce informazioni su quanto dura solitamente la diarrea ed esplora le cause del persistere di questa condizione per più di una settimana. Descriviamo anche trattamenti domiciliari e medici per la diarrea e offriamo consigli su quando vedere un medico.

Quanto dura di solito la diarrea?

La maggior parte dei casi di diarrea dura 1-2 giorni , anche se alcuni possono durare più a lungo. La durata esatta dipende dalla causa sottostante.

L’ Istituto Nazionale di Malattie Diabetiche e Digestive e Rene (NIDDK) classifica la condizione in tre gruppi in base alla sua durata:

  • Diarrea acuta: dura 1-2 giorni e scompare senza cure mediche.
  • Diarrea persistente : diarrea che persiste per 2-4 settimane.
  • Diarrea cronica: diarrea continua o intermittente che dura per più di 4 settimane.

Cause di diarrea acuta

La diarrea acuta si verifica spesso a causa di un’infezione virale. Queste infezioni tendono a risolversi da sole entro pochi giorni.

Quando una persona sperimenta per la prima volta la diarrea, potrebbe non sapere se la condizione sarà acuta, persistente o cronica. Le persone con diarrea da un’infezione possono manifestare sintomi aggiuntivi, come:

  • nausea e vomito
  • mal di stomaco
  • mal di testa
  • brividi
  • febbre

Cause di diarrea che dura più di una settimana

Secondo il NIDDK , la diarrea cronica e persistente può durare più di una settimana. Entrambi i tipi possono avere trigger diversi.

Cause di diarrea persistente

Di seguito sono elencate le cause più comuni di diarrea persistente.

Infezioni

La diarrea persistente può verificarsi a seguito di infezioni virali, batteriche o parassitarie.

La tabella seguente mostra i diversi tipi di agenti patogeni che comunemente causano la diarrea e come possono entrare nell’organismo.

Tipo di patogenoEsempioCome può entrare nel corpo
VirusNorovirus

Rotavirus

Gastroenterite virale
Inalando goccioline infette dalla tosse o starnuti

di un’altra persona Toccando una superficie che è entrata in contatto con goccioline infette, quindi toccando gli occhi, il naso o la bocca
BatteriCampylobacter

Escherichia Coli (E. Coli)

Salmonella

Shigella
Attraverso cibo o acqua contaminati
ParassitaEnterite da Cryptosporidium

Entamoeba histolytica

Giardia lamblia
Attraverso cibo o acqua contaminati

Diarrea del viaggiatore

La diarrea del viaggiatore (TD) è il termine medico per la diarrea che deriva dal consumo di cibo o acqua contaminati da virus, batteri o parassiti.

Il suo nome deriva dal fatto che si sviluppa tipicamente quando le persone viaggiano in paesi con scarsa igiene.

Secondo il NIDDK , il TD provoca tipicamente diarrea acuta, sebbene alcune infezioni parassitarie possano scatenare diarrea persistente.

Effetti collaterali dei farmaci

Alcuni farmaci possono causare diarrea come effetto collaterale. Esempi inclusi:

  • antibiotici
  • antiacidi contenenti magnesio
  • farmaci per la pressione alta
  • farmaci antitumorali

Cause di diarrea cronica

Esploriamo di seguito potenziali fattori scatenanti per la diarrea cronica .

Infezioni

Senza trattamento, alcune infezioni batteriche e parassitarie possono causare diarrea cronica.

A seguito di un’infezione, le persone possono avere problemi a digerire alcuni carboidrati e proteine. Questo può prolungare la durata della diarrea.

Allergie e intolleranze alimentari

La diarrea cronica a volte può indicare un’allergia o un’intolleranza alimentare sottostante . L’intolleranza alimentare è quando una persona ha difficoltà a digerire un determinato alimento. Ciò può causare mal di stomaco e diarrea.

Alcuni tipi comuni di intolleranze alimentari includono:

  • Intolleranza al lattosio : incapacità di digerire correttamente il lattosio, uno zucchero presente nel latte e nei latticini.
  • Intolleranza al fruttosio : quando il corpo non riesce a digerire correttamente il fruttosio, uno zucchero contenuto nella frutta, i succhi di frutta e il miele.
  • Intolleranza al glutine : quando una persona non può assorbire correttamente le proteine ​​del glutine, presenti nei cereali.

Oltre a quanto sopra, alcune persone potrebbero avere difficoltà a scomporre i tipi di alcol zuccherino in alcuni prodotti senza zucchero. Esempi inclusi:

  • sorbitolo
  • mannitolo
  • xilitolo

Condizioni digestive

La diarrea cronica a volte può indicare un problema di fondo nel tratto digestivo.

Alcune condizioni digestive che possono causare diarrea cronica includono:

  • sindrome dell’intestino irritabile
  • piccola proliferazione batterica intestinale
  • celiachia
  • malattie infiammatorie intestinali , come la colite ulcerosa e il morbo di Crohn

Chirurgia addominale

Una persona può sviluppare diarrea cronica dopo un intervento chirurgico sui seguenti organi:

  • stomaco
  • appendice
  • cistifellea
  • intestino tenue o crasso
  • fegato
  • pancreas
  • milza

Uso di antibiotici a lungo termine

L’uso a lungo termine di antibiotici può anche modificare l’equilibrio di batteri intestinali buoni e cattivi. Questo può rendere una persona più suscettibile alle infezioni da batteri che causano la diarrea Clostridium difficile .

Trattamento domiciliare

Di seguito sono riportati alcuni rimedi che possono alleviare la diarrea e i sintomi associati.

Farmaco da banco

Esistono due tipi principali di farmaci anti-diarroici disponibili senza prescrizione medica:

  • Loperamide: questo farmaco è disponibile con il marchio Imodium. Funziona rallentando la digestione in modo che il corpo possa attingere più acqua dall’intestino. Questo aiuta a rassodare le feci e riduce la frequenza dei movimenti intestinali.
  • Sottosalicilato di bismuto: questo farmaco è disponibile come Pepto Bismol. Funziona rivestendo e uccidendo alcuni dei batteri intestinali che scatenano la diarrea.

Cambiare la dieta

Le persone con diarrea possono scoprire che mangiare cibi insipidi e facilmente digeribili potrebbe fornire nutrimento mentre calma lo stomaco e allevia i sintomi.

Una di queste è la dieta BRAT, che sta per banane , riso, salsa di mele e pane tostato. Altri cibi che una persona può mangiare mentre soffre di disturbi di stomaco includono:

  • verdure al vapore o bollite
  • uova strapazzate
  • brodo
  • pollo o tacchino senza pelle
  • pane bianco
  • riso bianco
  • crackers salati
  • fiocchi d’avena

Scopri di più sulla dieta BRAT qui.

Le persone dovrebbero anche evitare cibi che potrebbero peggiorare i disturbi gastrici e la diarrea, come:

  • cibi fritti, grassi o piccanti
  • latte e latticini, ad eccezione di yogurt bianco e kefir
  • pesce
  • carni rosse
  • verdure crude
  • agrumi
  • caramella
  • bibite gassate
  • bevande estremamente calde o fredde
  • caffeina
  • alcol

Scopri di più sugli alimenti che possono contribuire alla diarrea qui.

Bere molti liquidi

La diarrea può indurre una persona a perdere liquidi ed elettroliti essenziali, che possono portare alla disidratazione .

Bere molti liquidi aiuterà a ridurre questo rischio. Questi fluidi includono:

  • acqua naturale
  • succhi di frutta a basso contenuto di zucchero
  • bevande sportive a basso contenuto di zucchero
  • brodi chiari

Cause che richiedono un trattamento specifico

I trattamenti per la diarrea persistente o cronica dipendono dalla causa sottostante. Di seguito sono riportate alcune possibili cause e le relative opzioni di trattamento.

Infezioni

Un medico può prescrivere un ciclo di antibiotici per trattare un’infezione batterica persistente o un farmaco antiparassitario per gestire un’infezione parassitaria.

Allergie e intolleranze alimentari

Se una persona sospetta di avere un’allergia o un’intolleranza alimentare, il medico può raccomandare di tenere un diario alimentare.

Le persone possono utilizzare il loro diario per registrare gli alimenti che mangiano quotidianamente ei sintomi che sperimentano. Nel tempo, questo li aiuterà a rilevare gli alimenti che potrebbero scatenare la loro diarrea.

Il trattamento per un’allergia o un’intolleranza alimentare in genere implica evitare cibi trigger noti.

Condizioni digestive

Il trattamento per un problema digestivo dipende dal tipo di condizione. A seconda della causa, può comportare uno o più dei seguenti:

  • evitando certi cibi
  • prendendo farmaci per controllare la condizione sottostante
  • prendendo medicinali per alleviare la diarrea e altri sintomi gastrointestinali
  • intervento chirurgico per aiutare a trattare la condizione sottostante

Quando vedere un dottore

Il NIDDK raccomanda alle persone di consultare un medico se la loro diarrea dura più di 2 giorni o se passano sei o più feci molli in 24 ore.

Una persona dovrebbe anche consultare un medico per i seguenti sintomi:

  • febbre
  • vomito frequente
  • feci nere, catramose o contenenti sangue
  • forte dolore all’addome o al retto
  • segni di disidratazione

Sommario

La diarrea che dura più di una settimana può essere persistente o cronica.

La diarrea persistente dura fino a 4 settimane. Questa condizione è in genere il risultato di un’infezione o di un effetto collaterale del farmaco.

La diarrea cronica si riferisce alla diarrea che dura per 4 settimane o più. Ci sono molti potenziali fattori scatenanti per questo problema, comprese infezioni non trattate, allergie e intolleranze alimentari e condizioni digestive sottostanti.

Chiunque soffra di diarrea che persiste per più di 2 giorni dovrebbe visitare il proprio medico per una diagnosi e un trattamento medico appropriato.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Cosa sapere sulla diarrea durante la gravidanza

Cosa sapere sulle infezioni renali