in

Encopresi: cosa fare quando il tuo bambino vasino si sta sporcando la biancheria intima

Come aiutare (e non far vergognare) tuo figlio, mantenendo la tua sanità mentale

L’addestramento al vasino, in tutta onestà, probabilmente si colloca lì con una delle parti meno piacevoli della genitorialità. E sei così grato quando – finalmente – è finita!

O aspetta, un incidente di cacca? Cosa succede quando il tuo bambino perfettamente vasino (e forse anche in età scolare) inizia ad avere non solo un incidente casuale e inspiegabile? Stanno facendo la cacca o lasciando segni di scivolata piuttosto significativi nelle mutande, regolarmente. O anche nascondendo le mutande sporche. Uffa.

È in parti uguali disgustoso e frustrante, e sei davvero stanco di tutto quel bucato (o di acquistare nuovi pacchetti di biancheria intima perché non vuoi occupartene). Cosa sta succedendo nel mondo?

La risposta potrebbe essere l’ encopresi , una condizione che causa lo sporco a causa della stitichezza cronica. È una condizione difficile, ammette il gastroenterologo pediatrico Mohammad Nasser Kabbany, MD . “Lo sporco è stressante per il bambino e i genitori.”

Ma l’aiuto è disponibile. Ecco cosa dovresti sapere sull’encopresi e su come far muovere le cose, in modo che anche tu possa andare avanti.  

Encopresi e costipazione

L’encopresi si verifica nei bambini che sono già stati addestrati al vasino . Può essere esasperante per i genitori, che spesso non capiscono perché il loro bambino non riesce ad andare in bagno. Ma il comportamento non è qualcosa che un bambino può controllare, spiega il dottor Kabbany.

Il problema inizia con la stitichezza . Quando i bambini non possono andare facilmente o comodamente, tendono a tenerlo. “Ma più a lungo le feci rimangono nel colon, più diventa duro. Finisci con l’accumulo di più feci “, dice il dottor Kabbany.

Nel tempo, il tappo di cacca che si accumula può effettivamente allungare il colon, attenuando i nervi che normalmente segnalano quando è ora di andare. “Il colon si arrende e smette di inviare segnali”, dice il dottor Kabbany.     

Lo sporco si verifica quando le feci più morbide filtrano intorno a quel backup. I genitori possono pensare che il loro bambino abbia la diarrea, quando in realtà è il problema opposto.

Trattamento encopresi

Curare l’encopresi significa curare la stitichezza cronica . Il primo passo, dice il dottor Kabbany, è rimuovere le feci accumulate in modo che le cose possano muoversi liberamente. “Devi interrompere il ciclo rimuovendo la spina.” Ciò di solito richiede un trattamento come un clistere o un lassativo. (Suggerimento: lascia che il tuo medico gestisca quella parte.)

Il secondo passaggio consiste nell’impedire la formazione di più backup. Ciò comporta in genere tre modifiche chiave:

  • Migliori abitudini in bagno, come sedersi sul water dopo ogni pasto.
  • Farmaci, come i lassativi, per ammorbidire le feci.
  • Cambiamenti nella dieta, inclusa più acqua e fibre .

“Il trattamento richiede un certo sforzo”, dice il dottor Kabbany. Anche dopo che le cose si sono rimesse in moto, possono volerci mesi prima che il colon ritorni alla normalità e ricominci a inviare quei segnali di “tempo per fare la cacca”.

Durante questo periodo, c’è il rischio che i sintomi si ripresentino. Ma i genitori possono aiutare promuovendo buone abitudini in bagno, continuando a cambiare la dieta e, sì, controllando il bagno per assicurarsi che la cacca sia morbida e regolare.

Come andare avanti (quando il gioco si fa duro)

L’encopresi è una condizione difficile ed è normale sentirsi sopraffatti e frustrati. Spesso è una buona idea consultare uno specialista, come un gastroenterologo pediatrico, che può aiutare tuo figlio a rimettersi in carreggiata.

E ricorda che non è qualcosa che tuo figlio può controllare. “Nessun bambino dovrebbe essere punito o penalizzato per lo sporco. La vergogna è controproducente “, dice il dottor Kabbany. “Incoraggia tuo figlio e loda qualsiasi miglioramento, non importa quanto piccolo.”  

I bambini con encopresi possono trarre beneficio dal vedere uno psicologo, dice. I professionisti della salute mentale possono aiutare i bambini a far fronte alla vergogna e anche aiutarli a sviluppare abitudini sane. Alcune cliniche hanno anche gruppi di supporto per l’encopresi, aggiunge il dottor Kabbany. “Può essere utile incontrare altre famiglie che hanno condiviso queste esperienze”.

Sebbene richieda tempo e pazienza, il trattamento aiuta. La maggior parte dei bambini alla fine diventa regolare, senza bisogno di assumere lassativi a lungo termine. “La maggior parte di questi ragazzi migliora”, dice.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Date di gioco: sono al sicuro durante la pandemia di COVID-19?

Igienizza il tuo cellulare con questi utili suggerimenti