in

5 migliori consigli per gestire il diabete quando sei malato

Il kit di strumenti per il giorno della malattia aiuta a tenere sotto controllo lo zucchero nel sangue

Che tu sia malato o che stia invecchiando, ci sono momenti nella vita in cui non hai molta voglia di mangiare. Se stai mangiando meno calorie perché hai perso l’appetito, probabilmente dovrai prestare maggiore attenzione ai tuoi zuccheri nel sangue e aggiustare i farmaci per il diabete.

Ecco alcuni suggerimenti degli esperti per aiutarti a gestire il tuo diabete:

1. Rimani idratato

Puoi facilmente disidratarti se hai febbre, vomito o diarrea. Il tuo principale rischio di disidratazione è l’iperglicemia (glicemia alta). L’assunzione di determinati farmaci per il raffreddore, saltare i farmaci per il diabete e mangiare cibo in modo irregolare a volte può anche portare a livelli elevati di zucchero nel sangue.

“Quando sei malato, è molto importante controllare regolarmente il livello di zucchero nel sangue, continuare a prendere farmaci secondo un programma e bere liquidi regolarmente”, afferma lo specialista del diabete  Bartolome Burguera, MD .

Se il livello di zucchero nel sangue supera i 250, controlla le urine per i toni chiave, che vengono prodotti quando il tuo corpo ha difficoltà a processare lo zucchero nel sangue e chiama il tuo medico, dice il dottor Burguera.

2. Cambia la tua dieta

Quando non sei in grado di mangiare tanto quanto normalmente o non hai appetito, le bevande sostitutive del pasto sono spesso utili.

“I frullati nutrizionali formulati per le persone con diabete hanno una quantità moderata di carboidrati, che è appropriato”, dice il dottor Burguera. Puoi anche preparare frullati sostitutivi del pasto fatti in casa usando:

  • Frutta congelata
  • Una fonte proteica (p. Es., Proteine ​​in polvere, yogurt greco, burro di arachidi, tofu)
  • Latte, latte di soia o latte di mandorle

“Anche le zuppe di noodle sono generalmente ben tollerate e gli spaghetti offrono carboidrati, che possono aiutare a prevenire un basso livello di zuccheri nel sangue”, dice.

3. Creare un kit di strumenti per il giorno della malattia

Il Dr. Burguera suggerisce di mettere insieme un “kit di strumenti per il diabete del giorno di malattia” che includa cose che puoi mangiare o bere quando non ti senti bene. Il tuo kit potrebbe includere:

  • Soda pop o succo regolari (per prevenire bassi livelli di zucchero nel sangue)
  • Zuppe a base di brodo
  • Gelatina (normale, non senza zucchero)
  • acqua
  • Bevande a integrazione di elettroliti

“Alcuni articoli non alimentari da includere nel tuo kit di strumenti sono forniture extra per il monitoraggio della glicemia e un termometro per controllare la febbre”, afferma il dott. Burguera.

4. Assicurati di monitorare

“In generale, se stai assumendo insulina ai pasti e insulina ad azione prolungata una volta al giorno, dovresti monitorare il tuo livello di zucchero nel sangue quattro volte al giorno – prima di ogni pasto e prima di andare a letto”, afferma il dott. Burguera.

5. Parla con il tuo medico

Se il tuo medico aggiusterà o meno i tuoi farmaci per il diabete quando non hai molto appetito dipende da un paio di cose:

  • Il tipo di farmaci che stai assumendo
  • La misura in cui l’assunzione di cibo è diminuita

“Se stai assumendo insulina ad azione prolungata, che in genere viene somministrata prima di coricarti, di solito ti consigliamo di continuare con la stessa dose, poiché l’insulina ad azione prolungata è principalmente responsabile del fabbisogno di insulina non correlato all’assunzione di cibo”, afferma la dietista registrata Dawn Noe.

Se stai assumendo insulina prima dei pasti (chiamata anche insulina ad azione rapida, insulina ad azione rapida o insulina durante i pasti), il medico potrebbe dover ridurre la dose, a seconda di ciò che stai mangiando a colazione, pranzo e cena.

“Se salti un pasto, salti l’insulina durante i pasti”, dice la signora Noe.

Il medico può anche modificare i farmaci per via orale. Alcuni farmaci per il diabete, come la metformina, gli inibitori del SGLT-2 o gli inibitori della DPP4, raramente causano bassi livelli di zucchero nel sangue e probabilmente non avranno bisogno di aggiustamenti.

“Questi farmaci di solito riducono lo zucchero nel sangue da alto a normale, ma molto raramente lo fanno cadere troppo in basso”, dice il dottor Burguera.

D’altra parte, le sulfaniluree o l’acarbosio possono far diminuire gli zuccheri nel sangue se mangi di meno. “Questi farmaci dovrebbero essere regolati in base alle letture della glicemia”, dice.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Mal di stomaco: 5 cose che i genitori dovrebbero sapere

Le erbe cinesi sono giuste per te?