in

12 motivi medici per cui continui a contrarre la diarrea

Avere le corse non è divertente, ma quando la diarrea si attacca, potrebbe essere un segno di una di queste condizioni mediche.

Sindrome dell’intestino irritabile

La sindrome dell’intestino irritabile (IBS) può causare frequenti movimenti intestinali allentati, insieme a crampi e gonfiore. Secondo David Levinthal, circa il 10-15% della popolazione adulta soffre di IBS, MD, PhD, gastroenterologo presso l’Università di Pittsburgh Medical Center (UPMC). L’IBS è più comune nelle donne e nelle persone sotto i 50 anni. Sfortunatamente, i medici stanno ancora cercando di svelare il mistero di ciò che causa l’IBS. “In definitiva, l’IBS viene diagnosticata dalla presenza [persistente] di sintomi principali di movimenti intestinali alterati e dolore addominale, in assenza di segnali di allarme o sintomi come perdita di peso o sangue nelle feci”, afferma il dott. Levinthal. “C’è una grande quantità di ricerca in corso sui meccanismi patologici sottostanti che sono in gioco in un paziente con IBS”. Dice che le possibili cause includono squilibri nei batteri intestinali, cambiamenti nella motilità intestinale (il che significa che il cibo ti passa attraverso) o problemi con la fermentazione degli zuccheri, che provoca un effetto simile a un lassativo o con i percorsi neurali che comunicano con il tratto gastrointestinale. Certogli alimenti possono innescare l’IBS : L’Office on Women’s Health suggerisce di tenere un diario alimentare per vedere quali sono i fattori scatenanti: i colpevoli comuni sono latticini, caffeina, alcol, dolcificanti artificiali e alcuni frutti e verdure. Alcuni  dolori di stomaco IBS vengono scambiati per cancro; ecco cosa dovresti fare al riguardo.

Malattia infiammatoria intestinale

Da non confondere con l’IBS, la malattia infiammatoria intestinale (IBD) è causata dall’infiammazione del tratto gastrointestinale. L’IBD include due tipi principali di IBD, il morbo di Crohn e la colite ulcerosa. Sebbene il dott.Levinthal affermi che la maggior parte della diarrea cronica non è dovuta a IBD, è sicuramente un sintomo importante delle persone che ne hanno. “La maggior parte dei pazienti con vera malattia di Crohn, o colite ulcerosa correlata, sperimenta movimenti intestinali sanguinanti, diarrea notturna, dolore addominale più costante, rapida perdita di peso e una varietà di manifestazioni di malattia ‘extra-intestinali’ tra cui ulcere della bocca, dolori articolari o lesioni cutanee “, dice il dottor Levinthal. Leggi le diete migliori  da considerare se hai problemi digestivi .

Allergia o sensibilità alimentare

Un diario alimentare è ancora una volta utile per capire se il tuo corpo sta avendo una reazione avversa a qualcosa che stai mangiando. Una possibilità è che tu sia intollerante al lattosio, il che significa che non puoi digerire i latticini , il che si traduce in un effetto simile a un lassativo. “È interessante notare che persone di tutte le etnie nascono con la capacità di digerire il lattosio, ma dopo gli anni del bambino la maggior parte degli esseri umani in tutto il mondo diventa effettivamente intollerante al lattosio a vari livelli”, afferma il dott. Levinthal. Per qualche ragione, le persone di origini nordeuropee tendono a essere in grado di digerirlo meglio di altri gruppi etnici. “Più del 90 per cento della popolazione asiatica adulta è intollerante al lattosio, mentre solo il cinque per cento circa di quelli di origine nordeuropea lo è”, dice. Non sei sicuro di cosa significano i tuoi sintomi? Dai un’occhiata a questi7 sintomi nascosti di intolleranza al lattosio .

Celiachia

Un altro problema di digestione alimentare che può causare diarrea è la celiachia. “Nei pazienti con una vera malattia celiaca (MC), l’esposizione al glutine da qualsiasi fonte innesca una risposta immunitaria che porta a un’infiammazione localizzata dell’intestino tenue, che può interferire con la digestione e l’assorbimento dei nutrienti”, afferma il dott. Levinthal. “Evitare l’esposizione al glutine è il miglior trattamento.” Prova questi suggerimenti per decidere se è il glutine a causare problemi alla pancia .

Sensibilità ai FODMAP

Un’altra causa di diarrea legata al cibo meno nota potrebbe essere alcune molecole simili allo zucchero con l’acronimo FODMAP  (Fermentable Oligosaccharides, Disaccharides, Monosaccharides, and Polyols). Si trovano in alcuni alimenti come funghi, pere, mele, prugne, dolcificanti artificiali e altri alimenti e sono spesso collegati ai sintomi dell’IBS. “La diarrea dovuta a questi FODMAP scarsamente digeriti dovrebbe risolversi con i cambiamenti nella dieta per ridurre o eliminare il consumo di cibi colpevoli”, dice il dott. Levinthal. “Questo meccanismo di diarrea è abbastanza comune ed è sottovalutato nella popolazione generale”.

Privazione del sonno

Potresti non sospettare che i problemi di sonno abbiano qualcosa a che fare con la diarrea cronica, ma potrebbero. “Esiste un chiaro legame tra sonno povero e disfunzione del tratto gastrointestinale, ma i dettagli non sono completamente compresi”, afferma il dottor Levinthal. “La privazione del sonno può influire sulla funzione intestinale attraverso alcuni potenziali mezzi, comprese le alterazioni nei segnali nervosi lungo i percorsi che collegano il cervello e l’intestino, i cambiamenti nei livelli ormonali come il cortisolo, l’ormone dello stress, e i cambiamenti nei livelli di melatonina”. Parte dell’essere “regolari” è avere un programma di sonno regolare, quindi il tuo corpo sa quando andare. Ecco cos’altro succede al tuo corpo quando non dormi abbastanza .

Diverticolite

Circa la metà degli adulti sopra i 60 anni soffre di diverticolosi , una condizione in cui piccole sacche si gonfiano verso l’esterno dal colon o dall’intestino. “Sono eccezionalmente comuni e legati all’invecchiamento, alle diete povere di fibre e alla stitichezza cronica, ma nella maggior parte delle persone non causano problemi”, afferma il dott. Levinthal. Tuttavia, se una delle buste si infiamma o si infetta, può causare diverticolite , che può causare diarrea o costipazione (o nessuna delle due) e altri sintomi come dolore addominale, nausea e febbre. Gli attacchi di diverticolite vengono diagnosticati utilizzando un esame fisico, la discussione dei sintomi e gli esami del sangue con una qualche forma di imaging addominale, come una TAC. “La maggior parte dei casi sono curabili con antibiotici”, dice il dott. Levinthal.

Esercizio intenso e

Soprannominato “trotto del corridore”, l’esercizio ad alta intensità potrebbe darti anche problemi di stomaco. Come per molte altre condizioni gastrointestinali, non si sa esattamente perché ciò accada, ma “potrebbe essere correlato a cambiamenti nella distribuzione del flusso sanguigno lontano dall’intestino o nella regolazione del sistema nervoso della funzione intestinale durante un esercizio intenso e prolungato”, ha affermato il dott. Dice Levinthal. Per alleviare le corse, prendi in considerazione questi rimedi casalinghi per la diarrea .

Effetti a lungo termine da un bug GI

Pensavi di aver cacciato quella brutta infezione dal tuo sintomo, ma il dottor Levinthal dice che fino al 30% delle persone che hanno avuto un’infezione batterica o virale sperimentano cambiamenti duraturi nella funzione intestinale, chiamati IBS post-infettiva. “Alcune delle migliori prove di questo fenomeno provengono da studi su individui precedentemente sani esposti a malattie gastrointestinali trasmissibili, come su una nave da crociera, o malattie di origine alimentare durante grandi focolai”, dice. Secondo la International Foundation for Functional Gastrointestinal Disorders, il 50% dei pazienti con IBS post-infettiva alla fine guarirà senza trattamento, ma ciò può richiedere anni. Ecco alcuni trucchi intelligenti per non ammalarsi in crociera .

Mestruazioni

Se sei una donna, considera i tempi della tua diarrea. Colpisce proprio intorno al ciclo? “Gli ormoni riproduttivi fluttuano notevolmente nel corso del ciclo mestruale di una donna e alcuni di questi ormoni possono avere un ampio impatto sulla fisiologia del corpo”, afferma il dott. Ad esempio, dice, le prostaglandine, che stimolano i crampi mestruali, possono anche lavorare per stimolare i muscoli del colon, accelerando la motilità e provocando diarrea. Mentre hai a che fare con la diarrea, evita questi  errori del ciclo che peggiorano il tuo periodo del mese .

Fibromialgia

Potrebbe esserci una connessione tra problemi intestinali e fibromialgia, una condizione caratterizzata da dolore muscoloscheletrico e affaticamento. Sfortunatamente, i medici non comprendono ancora il collegamento. “La fibromialgia, proprio come l’IBS, è un disturbo funzionale comune di causa sconosciuta”, afferma il dott. Levinthal. “La diarrea non è un sintomo specifico della fibromialgia, ma molti pazienti con IBS hanno una fibromialgia co-morbosa”. Ciò significa che mentre la fibromialgia non causa esattamente l’IBS, se hai la fibromialgia potresti anche avere sintomi di IBS. Secondo una ricerca in Mayo Clinic Proceedings nel 2015, il legame tra fibromialgia e IBS potrebbe essere nel modo in cui il corpo elabora il dolore. Ecco 10 modi naturali per trattare la fibromialgia .

Disturbo dell’umore

I ricercatori stanno imparando di più sulla connessione tra la mente e l’intestino – e si scopre che avere “le farfalle nello stomaco” o uno “stomaco in nodi” è una cosa reale. “I cambiamenti di umore sono inesorabilmente legati ai cambiamenti nella funzione del tratto gastrointestinale perché molti dei percorsi neurali nel cervello coinvolti nella regolazione dell’umore e nell’elaborazione emotiva hanno un impatto anche sulla fisiologia del nostro corpo”, afferma il dott. Levinthal. “Pertanto, i cambiamenti cronici dell’umore – ansia o depressione – possono avere un profondo impatto sulla nostra funzione intestinale”. Una ricerca nel  World Journal of Gastroenterology nel 2014 ha scoperto che lo stress può influire anche sulla funzione intestinale. A causa di questa connessione mente-corpo, i medici stanno ora trattando l’IBS con antidepressivi, anche se in questo caso gli antidepressivi non servono a trattare un disturbo psichiatrico dell’umore sottostante a meno che non ne sia stato diagnosticato uno. Anche la riduzione dello stress può aiutare. “Molti pazienti con IBS sperimentano un miglioramento della funzione intestinale con terapie psicologiche o pratiche per alleviare lo stress come la meditazione di consapevolezza”, afferma il dott. Levinthal. Ecco altri segni che lo stress potrebbe farti star male .

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Dolore addominale lato destro: cosa potrebbe significare

12 cose che dovresti fare se ti svegli con mal di stomaco