in

Cosa sapere sui polipi sessili

I polipi sono ammassi di cellule che si sviluppano all’interno dei tessuti di diversi organi, dal naso al colon. I polipi possono essere peduncled o sessili. I polipi peduncled crescono sugli steli, mentre i polipi sessili giacciono piatti a forma di cupole.

I polipi sono escrescenze anormali che sporgono dalla mucosa, che è un rivestimento di tessuto che copre la superficie di molti organi interni. I polipi si verificano spesso nella vescica , nello stomaco, nel naso , nella cistifellea e nella cervice , ma sono più comunemente presenti nel colon.

Circa il 20-30% degli adulti negli Stati Uniti sviluppa polipi del colon . Questi sono spesso benigni, ma a volte possono diventare cancerogeni. Per questo motivo, è importante monitorare i polipi e, in alcuni casi, potrebbe essere meglio rimuoverli completamente.

In questo articolo, discutiamo i polipi sessili in modo più dettagliato, inclusi i diversi tipi, le possibili cause e le opzioni di trattamento.

Cos’è un polipo sessile?

Un polipo sessile è una massa piatta che nasce dallo strato mucoso di un organo cavo all’interno del corpo. Questi polipi crescono piatti sul tessuto che riveste l’organo e possono fondersi con esso. La loro mancanza di visibilità può renderli difficili da trovare e trattare.

I polipi sessili sono spesso precancerosi , il che significa che il cancro può svilupparsi in essi, ma possono anche essere benigni o cancerosi . I medici possono trovarli durante una colonscopia e spesso li rimuoveranno per prevenire il rischio di sviluppare il cancro.

I polipi possono anche essere peduncled. Piuttosto che formare una cupola piatta, come con i polipi sessili, i polipi peduncolati si estendono sugli steli. Questa struttura conferisce ai polipi peduncolati un aspetto simile a un fungo.

Tipi di polipo sessile

I tipi comuni di polipo sessile includono :

  • iperplastico
  • seghettato sessile
  • tubolare
  • tubulovilloso

Ognuna di queste quattro categorie ha il potenziale per trasformarsi in cancro del colon-retto , ma questo è molto probabile nei casi di polipi seghettati sessili.

La forma seghettata sessile è una delle tre categorie di polipi seghettati. Di queste categorie, il polipo seghettato sessile è il più difficile da identificare, il più difficile da rimuovere e con maggiori probabilità di svilupparsi in cancro.

I polipi seghettati sessili sono comuni e tendono a comportare un basso rischio di diventare cancerogeni fintanto che non contengono cambiamenti cellulari importanti. Tuttavia, hanno un potenziale cancro significativo se mostrano segni di displasia .

Cause e fattori di rischio

Esistono varie teorie sul motivo per cui possono svilupparsi polipi sessili.

La ricerca suggerisce che i polipi seghettati sessili derivano da una combinazione di una mutazione in un gene chiamato BRAF e un processo chiamato ipermetilazione del promotore, che rende le cellule più probabilità di diventare cancerose. In parole povere, il gene mutato provoca la divisione delle cellule, cosa che il corpo non è in grado di prevenire.

Alcuni fattori di rischio rendono una persona più propensa a sviluppare polipi del colon. Questi fattori di rischio variano leggermente tra i tipi di polipi sessili. Ad esempio, le persone hanno maggiori probabilità di sviluppare polipi seghettati sessili , se:

  • hanno più di 50 anni
  • sono maschi
  • hanno eredità afroamericana
  • ha una storia di malattia infiammatoria intestinale , come la colite ulcerosa o il morbo di Crohn
  • non esercitare regolarmente
  • avere l’obesità
  • consumare una dieta ricca di carne rossa
  • mancano di fibre nella loro dieta
  • usa il tabacco

Molti fattori di rischio e cause si sovrappongono tra le categorie di polipi ma hanno diversi punti di forza di influenza. Anche i fattori genetici possono avere un ruolo.

Sintomi di polipi sessili

Il più delle volte, i polipi sessili non causano alcun sintomo. In molti casi, un medico può scoprire polipi solo durante un esame medico o una colonscopia.

Tuttavia, in alcuni casi, i polipi nel colon possono causare sintomi come :

  • mal di stomaco
  • alterazioni dei movimenti intestinali
  • sangue nelle feci

Diagnosi di polipi sessili

Un medico può eseguire una colonscopia per identificare i polipi nel colon. Durante questa procedura, il medico osserverà l’intestino crasso e parte dell’intestino tenue attraverso un colonscopio.

Il colonscopio, che è effettivamente una telecamera su un tubo che fornisce immagini delle pareti del colon, consente al medico di vedere se sono presenti polipi. Più piatti sono i polipi sessili, più difficili da identificare.

Il medico può anche eseguire una biopsia, che comporta il prelievo di tessuto dai polipi per determinare il loro tipo e se è probabile che si sviluppino in cancro.

Trattamento dei polipi sessili

I polipi sessili potrebbero non richiedere sempre un trattamento. Se un medico li identifica come innocui, può decidere di lasciare i polipi ma monitorarli regolarmente.

Le persone con una storia di polipi hanno maggiori possibilità di svilupparsi di più in futuro, aumentando il rischio di sviluppare polipi cancerosi. Pertanto, un medico può programmare controlli più frequenti con questi individui.

Se i polipi sono cancerogeni o hanno il potenziale per diventarlo, il medico probabilmente consiglierà di rimuoverli . Se i polipi sono in una posizione accessibile, il medico può essere in grado di estrarli al momento della colonscopia utilizzando una procedura chiamata polipectomia .

Durante una polipectomia del colon , il medico può utilizzare diverse tecniche chirurgiche per rimuovere i polipi. Alcune opzioni includono polipectomia con pinza fredda, polipectomia con pinza calda e polipectomia con laccio.

Se i polipi sono già cancerosi al momento della diagnosi e il cancro si è diffuso altrove, la persona potrebbe dover sottoporsi a radioterapia o chemioterapia.NEWSLETTER DI MEDICAL NEWS TODAYRimani informato. Ricevi la nostra newsletter quotidiana gratuita

Aspettatevi ogni giorno righe profonde e scientifiche delle nostre migliori storie. Attingi e mantieni la tua curiosità soddisfatta.Inserisci la tua emailISCRIVITI ORA

La tua privacy è importante per noi

Rischio di cancro per polipi sessili

I medici classificano i polipi come neoplastici o non neoplastici.

Le categorie non neoplastiche generalmente causano meno preoccupazione in quanto non hanno il potenziale per diventare cancerose. Al contrario, le variazioni neoplastiche sono importanti da identificare, poiché possono portare al cancro del colon-retto.

I polipi seghettati sessili sono un esempio di polipi neoplastici. Sono uno dei tipi di polipo più preoccupanti perché una persona può andare avanti per anni senza rendersi conto di essere presente. Durante questo periodo, i polipi non monitorati possono svilupparsi in cancro.

Quando vedere un dottore

Poiché i polipi spesso compaiono senza sintomi, è una buona idea sottoporsi a controlli regolari.

Un medico può verificare se sono presenti polipi e fare una biopsia per determinare la probabilità che si sviluppino in cancro.

Sommario

Un polipo sessile è una massa piatta oa forma di cupola che si estende dallo strato mucoso negli organi cavi. Questi polipi possono essere neoplastici o non neoplastici. Poiché i polipi neoplastici possono diventare cancerogeni, è importante che un medico li diagnostichi e li rimuova, se necessario.

I polipi possono svilupparsi in diverse parti del corpo, ma più comunemente si verificano nel colon. Sono particolarmente comuni per gli individui di età superiore ai 50 anni . Poiché spesso non causano sintomi, è importante sottoporsi a controlli regolari per massimizzare le possibilità di una diagnosi precoce e un buon risultato.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Cos’è la mucosa eritematosa?

Stelara per il morbo di Crohn