in

Pulizia del fegato: separare i fatti dalla finzione

È una “pulizia del fegato” una cosa reale?

Il fegato è il più grande organo interno del tuo corpo. È responsabile di più di 500 diverse funzioni del corpo. Una di queste funzioni è la disintossicazione e la neutralizzazione delle tossine.

Sapendo che il fegato è un organo disintossicante, potresti pensare che fare una pulizia del fegato potrebbe aiutare il tuo corpo a riprendersi più velocemente dopo un grande fine settimana, dare al tuo corpo quel calcio di salute tanto necessario o aumentare il tuo metabolismo in modo da poter perdere peso più velocemente. Questo è ciò che tutti quei “pulizia del fegato” sul mercato affermano di poter fare.

Ma a dire la verità, probabilmente stai sprecando i tuoi soldi e potresti fare più male che bene al tuo corpo.

La realtà è che le tossine sono ovunque nel nostro ambiente e i nostri corpi hanno la capacità intrinseca di difendersi da queste tossine in modo naturale.

Naturalmente, ci sono cose che puoi fare per migliorare la tua salute e supportare una sana funzione epatica.

Continua a leggere per sapere come alcuni cambiamenti nello stile di vita possono fornire i reali benefici che la pulizia del fegato afferma di dare.

Mito n. 1: le pulizie del fegato sono necessarie

La maggior parte dei prodotti e degli integratori per la pulizia del fegato sono disponibili al banco o anche su Internet. E la maggior parte, se non tutta, non è stata testata in studi clinici e non è regolamentata dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti.

Ciò significa che non c’è assolutamente alcuna prova che la pulizia del fegato funzioni. Se non altro, potrebbero effettivamente causare danni al tuo sistema. Quindi, se decidi di usarli, procedi con estrema cautela.

Fatto: alcuni ingredienti possono essere benefici per la salute

Cardo mariano: il cardo mariano è un noto integratore per la pulizia del fegato per le sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Può aiutare a ridurre l’infiammazione del fegato.

Curcuma: Curcumaè stato mostratoFonte attendibileper diminuire le principali molecole pro-infiammatorie che contribuiscono all’inizio, allo sviluppo o al peggioramento delle malattie. Può aiutare a ridurre il rischio di malattie del fegato.

A causa della bassa biodisponibilità della curcuma, è meglio prenderla sotto forma di integratore, standardizzata per il 95% di curcuminoidi. Per i dosaggi degli integratori, seguire le istruzioni sull’etichetta del produttore.

La ricerca su questi integratori e altri è in corso, quindi parla con il tuo medico dei potenziali rischi e benefici che potrebbero offrirti prima dell’uso.

Mito n. 2: il fegato purifica aiuta nella perdita di peso

Non ci sono prove che la pulizia del fegato aiuti nella perdita di peso. In effetti, gli studi hanno dimostrato che alcuni tipi di diete depurative possono abbassare il tasso metabolico del corpo, il che in realtà rallenterebbe la perdita di peso.

Facendo una pulizia del fegato, le persone possono affermare di perdere peso. Ma nella maggior parte dei casi, è solo perdita di liquidi. Una volta che queste persone riprendono le loro consuete abitudini alimentari, spesso riacquistano peso molto rapidamente.

Fatto: alcuni ingredienti possono aiutarti a perdere peso

I tre fattori più importanti per aiutarti a perdere peso sono l’apporto calorico, l’uso di calorie e la qualità della dieta.

Apporto calorico: l’apporto calorico giornaliero consigliato è di circaDa 1.600 a 2.400 calorieFonte attendibile un giorno per le donne adulte e Da 2.000 a 3.000 calorieFonte attendibileper uomini adulti. Il tuo medico può fornirti una gamma su misura per il tuo profilo di salute individuale.

Produzione di calorie: l’ esercizio è necessario per bruciare calorie e perdere peso. I cambiamenti di dieta da soli non funzionano bene oa lungo termine. Muoversi e consumare calorie aiuta il corpo a eliminare il peso in eccesso.

Qualità della dieta: sebbene le calorie siano importanti, se stai seguendo una dieta ipocalorica e tutte quelle calorie provengono da cibo spazzatura trasformato, potresti comunque non essere in grado di perdere peso.

Il cibo spazzatura trasformato è di bassa qualità. Per aiutare il tuo fegato a funzionare al meglio e per aiutarti a perdere peso, scegli invece cibi di alta qualità.

Questo include una varietà di:

  • la verdura
  • frutta
  • cereali integrali non raffinati
  • grassi sani, come olio d’oliva e noci
  • proteine, come pollo, pesce e uova

Passare la tua dieta a cibi non trasformati di alta qualità è uno dei modi migliori per ottenere la perdita di peso. Questo perché riduce naturalmente l’apporto calorico aumentando il numero di vitamine, minerali e composti benefici che consumi.

Mito n. 3: la pulizia del fegato protegge dalle malattie del fegato

Attualmente, non esistono prove per dimostrare che la pulizia del fegato protegga dalle malattie del fegato.

Esistono più di 100 diverse forme di malattia del fegato. Alcuni comuni includono:

  • epatite A, B e C
  • malattie del fegato alcol-correlate
  • malattia epatica non correlata all’alcol

I due maggiori fattori di rischio per le malattie del fegato sono il consumo eccessivo di alcol e una storia familiare di malattie del fegato.

Fatto: ci sono cose che puoi fare per proteggerti dalle malattie del fegato

Sebbene non sia possibile modificare i fattori genetici, puoi concentrarti sui cambiamenti dello stile di vita per proteggerti dalle malattie del fegato:

Mantieni l’assunzione di alcol limitata: l’ alcol è una tossina che il tuo fegato è responsabile di affrontare. Se consumato in quantità eccessive, può causare danni al fegato. L’assunzione raccomandata è solo una bevanda standard al giorno per le donne e due per gli uomini fino a 65 anni. Dopo i 65 anni, anche gli uomini dovrebbero tornare a una bevanda standard al giorno. Bere alcol con moderazione è il fattore più cruciale per proteggere dalle malattie del fegato. Non assumere mai farmaci, nemmeno il paracetamolo (Tylenol), nelle stesse 24 ore del consumo di alcolici.

Vaccinarsi contro l’epatite: l’ epatite è una malattia del fegato causata da un virus. Se sei a maggior rischio, parla con il tuo medico della vaccinazione contro l’epatite A e B. Ora c’è un trattamento per l’epatite C, ma tutti i tipi di epatite sono molto duri per il fegato. L’approccio migliore è proteggersi dall’esposizione a questi virus.

Scegli attentamente i farmaci: il tuo fegato deve elaborare i farmaci, quindi che si tratti di farmaci con o senza prescrizione medica, sceglili con attenzione e parla con il tuo medico di opzioni alternative. Ancora più importante, non mescolare mai alcol con farmaci.

Fai attenzione agli aghi: il sangue trasporta i virus dell’epatite, quindi non condividere mai gli aghi per iniettare droghe o farmaci. E se ti stai tatuando, assicurati di scegliere un negozio che pratichi sicurezza e pulizia e sia ispezionato e approvato dal dipartimento della salute dello stato.

Usa i preservativi: anche i fluidi corporei trasportano virus, quindi pratica sempre il sesso sicuro.

Maneggiare le sostanze chimiche in modo sicuro: le sostanze chimiche e le tossine possono entrare nel tuo corpo attraverso la pelle. Per proteggerti, indossa una maschera, guanti e pantaloni o magliette a maniche lunghe quando maneggi prodotti chimici, insetticidi, fungicidi o vernici.

Mantenere un peso sano: l’ epatopatia non alcolica è associata a problemi metabolici, come l’ obesità e il diabete di tipo 2 . Puoi ridurre il rischio per ciascuno facendo scelte di vita sane.

Mito n. 4: la pulizia del fegato può correggere qualsiasi danno epatico esistente

Attualmente non ci sono prove per dimostrare che la pulizia del fegato possa trattare i danni esistenti al fegato.

Fatto: qualche riparazione è possibile

Danneggiare la pelle o altri organi del corpo provoca cicatrici. Il tuo fegato è un organo unico perché può rigenerare i tessuti danneggiati rigenerando nuove cellule.

Ma la rigenerazione richiede tempo. Se continui a ferire il fegato tramite droghe, assunzione eccessiva di alcol o cattiva alimentazione, ciò può impedire la rigenerazione, che alla fine può portare alla cicatrizzazione del fegato. Le cicatrici sono irreversibili. Una volta raggiunto un livello più grave, è noto come cirrosi .

La linea di fondo

I benefici propagandati dei prodotti e degli integratori per la pulizia del fegato non si basano su prove o fatti. Sono davvero solo un mito del marketing.

Se sei preoccupato per la tua salute, la persona migliore con cui parlare è il tuo medico. Saranno in grado di consigliarti su cosa puoi fare per promuovere in sicurezza la salute del fegato o affrontare qualsiasi altro problema di salute che potresti avere.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come questo tè alle 3 spezie ha curato il mio intestino gonfio?

Endoscopia capsulare: cos’è, cosa aspettarsi e altro