in

Quali sono i sintomi comuni di intossicazione alimentare?

” Intossicazione alimentare ” è un termine ampio che può effettivamente coprire molte infezioni diverse.

I tuoi sintomi esatti e quanto sono gravi varieranno. Dipenderanno dal tipo di batterio, virus o parassita che ti ha infettato, da quanto è presente nel tuo sistema e da quanto bene il tuo sistema immunitario lo combatte.

Nonostante l’ampia gamma di tipi, la maggior parte dei casi di intossicazione alimentare causa una combinazione di quanto segue:

  • Diarrea
  • Nausea
  • Vomito

Se hai un caso lieve, potresti pensare di avere una ” influenza intestinale ” o un virus. Potresti stare meglio senza alcun trattamento. Ma alcune persone hanno sintomi così gravi che potrebbero dover andare in ospedale.

Sintomi comuni di intossicazione alimentare

Crampi allo stomaco e all’intestino, diarrea e vomito possono iniziare già 1 ora dopo aver mangiato cibo contaminato e fino a 10 giorni o più. Dipende da cosa sta causando l’infezione.

Alcuni altri possibili sintomi comuni di una varietà di intossicazioni alimentari potrebbero includere:

  • Gonfiore e gas
  • Febbre
  • Dolori muscolari
  • Debolezza
  • Dolore alla pancia e crampi

Sintomi di intossicazione alimentare che potrebbero mettere in pericolo la vita

Alcuni sintomi indicano che dovresti cercare aiuto medico:

  • Vomito ripetuto; non essere in grado di trattenere nulla
  • Segni di disidratazione : bocca secca , minzione scarsa o nulla, vertigini o occhi infossati
  • Qualsiasi diarrea in un neonato o in un bambino
  • Diarrea che dura più di 2 giorni (1 giorno in un bambino) o è grave
  • Grave dolore intestinale
  • Febbre di 102 F o superiore, o una temperatura rettale di 100,4 F in un bambino di età inferiore ai 3 mesi
  • Feci nere, catramose o sanguinolente
  • Debolezza muscolare
  • Formicolio alle braccia
  • Vista annebbiata
  • Confusione
  • Diarrea o malattia simil-influenzale nelle donne in gravidanza
  • Ittero ( pelle gialla ), che può essere un segno di epatite A.

Cause di intossicazione alimentare

Probabilmente hai sentito parlare di alcuni degli insetti cattivi che possono causare intossicazione alimentare:

  • Campylobacter
  • E. coli
  • Listeria
  • Salmonella
  • Shigella

Botulismo

Il botulismo è un tipo raro ma grave di intossicazione alimentare batterica .

Il Clostridium botulinum è il batterio che causa il botulismo. Cresce su alimenti che non sono stati cotti o conservati alle giuste temperature per ucciderlo o impedirne la crescita. Questo a volte accade con gli alimenti che sono stati inscatolati a casa. I bambini possono ottenerlo da alimenti che contengono batteri, perché non hanno le difese naturali che hanno i bambini più grandi e gli adulti. Il miele è l’alimento più comune che può infettare un bambino con il botulismo: non darlo mai a un bambino di età inferiore a 1 anno.

I sintomi potrebbero includere:

  • Discorso impacciato o visione offuscata
  • Debolezza muscolare
  • Difficile deglutire
  • Bocca asciutta
  • Paralisi muscolare dalla testa in giù attraverso il corpo
  • Vomito

Chiama il 118 se noti sintomi di botulismo in te stesso o in una persona cara.

Fattori di rischio di intossicazione alimentare

Chiunque mangi cibo contaminato può ammalarsi di intossicazione alimentare. Ma quanto ti ammali dipende da quale sia l’infezione, quanto ne sei esposto, dalla tua età e dalla tua salute. Alcuni gruppi di persone hanno maggiori possibilità di ammalarsi gravemente a causa di intossicazione alimentare:

  • Adulti dai 65 anni in su: con l’ avanzare dell’età, il sistema immunitario diventa meno capace di combattere le infezioni.
  • Neonati e bambini piccoli: le persone molto giovani non hanno un sistema immunitario completamente sviluppato.
  • Donne incinte: i cambiamenti nel tuo corpo durante la gravidanza rendono più probabile che germi e batteri possano farti ammalare gravemente.
  • Persone con malattie a lungo termine: condizioni come diabete , malattie renali , malattie del fegato , HIV , AIDS o cure per il cancro possono indebolire il sistema immunitario.

Diagnosi di intossicazione alimentare

Per diagnosticare un’intossicazione alimentare, il medico esaminerà la tua storia medica, inclusi i sintomi, da quanto tempo li hai avuti e quali cibi hai mangiato. Chiederanno anche se hai viaggiato e potrebbero chiedere se qualcun altro a casa ha questi sintomi.

In base a ciò che scoprono, potrebbero testare la tua urina per vedere se sei disidratato. Possono anche prelevare campioni di sangue e feci per cercare di rintracciare l’organismo che ha causato la tua malattia.

Se scoprono l’organismo, possono contattare il dipartimento sanitario locale per vedere se c’è un focolaio . Non è sempre possibile trovare la causa esatta.

Gastroenterite virale (“influenza dello stomaco”)

La gastroenterite virale, o “influenza intestinale”, presenta diversi sintomi molto simili a quelli dell’intossicazione alimentare, tra cui:

  • Dolore allo stomaco e crampi
  • Diarrea acquosa
  • Nausea e vomito

Proprio come con l’intossicazione alimentare, potresti avere la febbre. Ma sarà di basso grado (meno di 101 F). Anche la testa e i muscoli potrebbero farti male.

Questi sintomi spesso iniziano entro 1-3 giorni dalla contrazione dell’infezione. Di solito durano solo uno o due giorni, ma possono durare fino a 10 giorni.

Quando dovrei chiamare un dottore?

Un caso lieve di intossicazione alimentare di solito passa da solo con il solo riposo e molti liquidi. Ma se tu o una persona cara avete segni di botulismo o di una malattia pericolosa per la vita, chiama subito il 118.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come faccio a sapere se ho un’intossicazione alimentare?

Usare i probiotici per la diarrea