in

Capire il colesterolo alto

Panoramica

Il colesterolo è una sostanza cerosa che si trova nei grassi (lipidi) nel sangue. Mentre il tuo corpo ha bisogno di colesterolo per continuare a costruire cellule sane, avere il colesterolo alto può aumentare il rischio di malattie cardiache.

Quando hai il colesterolo alto, potresti sviluppare depositi di grasso nei vasi sanguigni. Alla fine, questi depositi rendono difficile il flusso di sangue a sufficienza attraverso le arterie. Il tuo cuore potrebbe non ricevere tutto il sangue ricco di ossigeno di cui ha bisogno, il che aumenta il rischio di un attacco di cuore. La diminuzione del flusso sanguigno al cervello può causare un ictus.

Il colesterolo alto può essere ereditato, ma spesso è il risultato di scelte di vita malsane e quindi prevenibile e curabile. Una dieta sana, un regolare esercizio fisico e talvolta i farmaci possono fare molto per ridurre il colesterolo alto.

Sintomi

Il colesterolo alto non ha sintomi. Un esame del sangue è l’unico modo per rilevare il colesterolo alto.

Quando vedere un dottore

Chiedi al tuo medico se dovresti fare un test del colesterolo. Le raccomandazioni per l’età del primo screening variano. La ripetizione del test viene solitamente eseguita ogni cinque anni.

Se i risultati del test non rientrano negli intervalli desiderabili, il medico può raccomandare misurazioni più frequenti. Il medico può anche suggerirti di sottoporsi a esami più frequenti se hai una storia familiare di colesterolo alto, malattie cardiache o altri fattori di rischio, come fumo, diabete o ipertensione.

Cause

Il colesterolo viene trasportato attraverso il sangue, attaccato alle proteine. Questa combinazione di proteine ​​e colesterolo è chiamata lipoproteina. Potresti aver sentito parlare di diversi tipi di colesterolo, in base al tipo di colesterolo trasportato dalla lipoproteina. Loro sono:

  • Lipoproteine ​​a bassa densità (LDL). LDL, o colesterolo “cattivo”, trasporta le particelle di colesterolo in tutto il corpo. Il colesterolo LDL si accumula nelle pareti delle arterie, rendendole dure e strette.
  • Lipoproteine ​​ad alta densità (HDL). Il colesterolo HDL, o “buono”, raccoglie il colesterolo in eccesso e lo riporta al fegato.

Fattori sotto il tuo controllo, come l’inattività, l’obesità e una dieta malsana, contribuiscono al colesterolo LDL alto e al colesterolo HDL basso. Anche fattori al di fuori del tuo controllo possono avere un ruolo. Ad esempio, il tuo corredo genetico può impedire alle cellule di rimuovere il colesterolo LDL dal sangue in modo efficiente o far sì che il tuo fegato produca troppo colesterolo.

Fattori di rischio

I fattori che possono aumentare il rischio di colesterolo alto includono:

  • Dieta povera. Mangiare grassi saturi, presenti nei prodotti animali, e grassi trans, presenti in alcuni biscotti e cracker cotti in commercio, può aumentare il livello di colesterolo. Anche gli alimenti ricchi di colesterolo, come la carne rossa e i latticini ricchi di grassi, aumenteranno il colesterolo totale.
  • Obesità. Avere un indice di massa corporea (BMI) di 30 o maggiore ti mette a rischio di colesterolo alto.
  • Ampia circonferenza della vita. Il tuo rischio aumenta se sei un uomo con una circonferenza della vita di almeno 40 pollici (102 centimetri) o una donna con una circonferenza della vita di almeno 35 pollici (89 centimetri).
  • Mancanza di esercizio. L’esercizio fisico aiuta ad aumentare il colesterolo HDL, o “buono” del tuo corpo, aumentando la dimensione delle particelle che compongono il tuo colesterolo LDL, o “cattivo”, il che lo rende meno dannoso.
  • Fumo. Il fumo di sigaretta danneggia le pareti dei vasi sanguigni, aumentando la probabilità che si accumulino depositi di grasso. Il fumo può anche abbassare il livello di HDL, o colesterolo “buono”.
  • Diabete. L’alto livello di zucchero nel sangue contribuisce ad aumentare il colesterolo LDL e ad abbassare il colesterolo HDL. L’alto livello di zucchero nel sangue danneggia anche il rivestimento delle arterie.

Complicazioni

Il colesterolo alto può causare aterosclerosi, un pericoloso accumulo di colesterolo e altri depositi sulle pareti delle arterie. Questi depositi (placche) possono ridurre il flusso sanguigno attraverso le arterie, il che può causare complicazioni, come:

  • Dolore al petto. Se le arterie che forniscono sangue al cuore (arterie coronarie) sono interessate, potresti avere dolore al petto (angina) e altri sintomi di malattia coronarica.
  • Attacco di cuore. Se le placche si strappano o si rompono, può formarsi un coagulo di sangue nel sito di rottura della placca, bloccando il flusso di sangue o liberandosi e ostruendo un’arteria a valle. Se il flusso sanguigno a una parte del tuo cuore si ferma, avrai un attacco di cuore.
  • Ictus. Simile a un attacco di cuore, se il flusso sanguigno a una parte del cervello è bloccato da un coagulo di sangue, si verifica un ictus.

Diagnosi

Un esame del sangue per controllare i livelli di colesterolo, chiamato pannello lipidico o profilo lipidico, in genere riporta:

  • Colesterolo totale
  • colesterolo LDL
  • colesterolo HDL
  • Trigliceridi: un tipo di grasso nel sangue

Per misurazioni più accurate, non mangiare o bere nulla (a parte l’acqua) per 9-12 ore prima del prelievo del campione di sangue.

Interpretare i numeri

Negli Stati Uniti, i livelli di colesterolo sono misurati in milligrammi (mg) di colesterolo per decilitro (dL) di sangue. In Canada e in molti paesi europei, i livelli di colesterolo sono misurati in millimoli per litro (mmol / L). Per interpretare i risultati del test, utilizzare queste linee guida generali.

Colesterolo totale

(Stati Uniti e alcuni altri paesi)(Canada e gran parte dell’Europa)
Sotto 200 mg / dLSotto 5,2 mmol / LAuspicabile
200-239 mg / dL5,2-6,2 mmol / LBorderline alto
240 mg / dL e oltreSuperiore a 6,2 mmol / LAlto

colesterolo LDL

(Stati Uniti e alcuni altri paesi)(Canada e gran parte dell’Europa)
Sotto i 70 mg / dLSotto 1,8 mmol / LIdeale per le persone che hanno malattie cardiache o diabete.
Sotto 100 mg / dLInferiore a 2,6 mmol / LOttimo per le persone a rischio di malattie cardiache.
100-129 mg / dL2,6-3,3 mmol / LQuasi ottimale se non ci sono malattie cardiache. Alto se c’è una malattia cardiaca.
130-159 mg / dL3,4-4,1 mmol / LBorderline alto se non ci sono malattie cardiache. Alto se c’è una malattia cardiaca.
160-189 mg / dL4,1-4,9 mmol / LAlto se non ci sono malattie cardiache. Molto alto se c’è una malattia cardiaca.
190 mg / dL e oltreSuperiore a 4,9 mmol / LMolto alto

colesterolo HDL

(Stati Uniti e alcuni altri paesi)(Canada e gran parte dell’Europa)
Sotto 40 mg / dL (uomini); Sotto 50 mg / dL (donne)Al di sotto di 1 mmol / L (uomini); Inferiore a 1,3 mmol / L (donne)Povero
50-59 mg / dL1,3-1,5 mmol / LMeglio
60 mg / dL e oltreSuperiore a 1,5 mmol / LMigliore

Trigliceridi

(Stati Uniti e alcuni altri paesi)(Canada e gran parte dell’Europa)
Sotto 150 mg / dLInferiore a 1,7 mmol / LAuspicabile
150-199 mg / dL1,7-2,2 mmol / LBorderline alto
200-499 mg / dL2,3-5,6 mmol / LAlto
500 mg / dL e oltreSuperiore a 5,6 mmol / LMolto alto

Le linee guida canadesi ed europee differiscono leggermente dalle linee guida statunitensi. Queste conversioni si basano sulle linee guida statunitensi.

Bambini e test del colesterolo

Per la maggior parte dei bambini, il National Heart, Lung, and Blood Institute raccomanda un test di screening del colesterolo tra i 9 e gli 11 anni e un altro test di screening del colesterolo tra i 17 ei 21 anni.

Il test del colesterolo viene solitamente evitato tra i 12 ei 16 anni perché i risultati falsi negativi sono più probabili all’interno di questa fascia di età.

Se tuo figlio ha una storia familiare di cardiopatia ad esordio precoce o una storia personale di obesità o diabete, il medico può raccomandare test del colesterolo prima o più frequenti.

Trattamento

I cambiamenti dello stile di vita come l’esercizio fisico e una dieta sana sono la prima linea di difesa contro il colesterolo alto. Tuttavia, se hai apportato questi importanti cambiamenti allo stile di vita e i tuoi livelli di colesterolo rimangono alti, il medico potrebbe consigliarti dei farmaci.

La scelta specifica del farmaco o della combinazione di farmaci dipende da vari fattori, inclusi i fattori di rischio individuali, l’età, la salute attuale e i possibili effetti collaterali. Le scelte comuni includono:

  • Statine. Le statine bloccano una sostanza di cui il fegato ha bisogno per produrre il colesterolo. Questo fa sì che il fegato rimuova il colesterolo dal sangue. Le statine possono anche aiutare il tuo corpo a riassorbire il colesterolo dai depositi accumulati sulle pareti delle arterie, potenzialmente invertendo la malattia coronarica. Le scelte includono atorvastatina (Lipitor), fluvastatina (Lescol), lovastatina (Altoprev), pitavastatina (Livalo), pravastatina (Pravachol), rosuvastatina (Crestor) e simvastatina (Zocor).
  • Resine leganti gli acidi biliari. Il tuo fegato usa il colesterolo per produrre acidi biliari, una sostanza necessaria per la digestione. I farmaci colestiramina (Prevalite), colesevelam (Welchol) e colestipolo (Colestid) abbassano il colesterolo indirettamente legandosi agli acidi biliari. Ciò induce il fegato a utilizzare il colesterolo in eccesso per produrre più acidi biliari, il che riduce il livello di colesterolo nel sangue.
  • Inibitori dell’assorbimento del colesterolo. Il tuo intestino tenue assorbe il colesterolo dalla tua dieta e lo rilascia nel tuo flusso sanguigno. Il farmaco ezetimibe (Zetia) aiuta a ridurre il colesterolo nel sangue limitando l’assorbimento del colesterolo alimentare. Ezetimibe può essere utilizzato in combinazione con una statina.
  • Farmaci iniettabili. Una nuova classe di farmaci può aiutare il fegato ad assorbire più colesterolo LDL, che riduce la quantità di colesterolo circolante nel sangue. Alirocumab (Praluent) ed evolocumab (Repatha) possono essere utilizzati per persone che hanno una condizione genetica che causa livelli molto alti di LDL o in persone con una storia di malattia coronarica che hanno intolleranza alle statine o altri farmaci per il colesterolo.

Farmaci per trigliceridi alti

Se hai anche trigliceridi alti, il tuo medico può prescriverti:

  • Fibrati. I farmaci fenofibrato (TriCor, Fenoglide, altri) e gemfibrozil (Lopid) riducono i trigliceridi riducendo la produzione da parte del fegato di colesterolo lipoproteine ​​a densità molto bassa (VLDL) e accelerando la rimozione dei trigliceridi dal sangue. Il colesterolo VLDL contiene principalmente trigliceridi.
  • Niacina. La niacina riduce i trigliceridi limitando la capacità del fegato di produrre colesterolo LDL e VLDL. Ma la niacina non fornisce alcun vantaggio aggiuntivo rispetto all’uso delle sole statine. La niacina è stata anche collegata a danni al fegato e ictus, quindi la maggior parte dei medici ora la consiglia solo a persone che non possono assumere statine.
  • Integratori di acidi grassi Omega-3. Gli integratori di acidi grassi omega-3 possono aiutare a ridurre i trigliceridi. Sono disponibili su prescrizione o da banco. Se scegli di assumere integratori da banco, chiedi prima l’ok del tuo medico. Gli integratori di acidi grassi omega-3 potrebbero influenzare altri farmaci che stai assumendo.

La tolleranza varia.

La tolleranza dei farmaci varia da persona a persona. Gli effetti collaterali comuni sono dolori muscolari, mal di stomaco, costipazione, nausea e diarrea. Se decidi di assumere farmaci per il colesterolo, il medico può raccomandare test di funzionalità epatica per monitorare l’effetto del farmaco sul fegato.

Bambini e trattamento del colesterolo

La dieta e l’esercizio fisico sono il miglior trattamento iniziale per i bambini dai 2 anni in su che hanno il colesterolo alto o che sono obesi. Ai bambini di età pari o superiore a 10 anni potrebbero essere prescritti farmaci per abbassare il colesterolo, come le statine, se hanno livelli di colesterolo estremamente alti.

Medicina alternativa

È stato dimostrato che pochi prodotti naturali riducono il colesterolo, ma alcuni potrebbero essere utili. Con l’ok del tuo medico, considera questi integratori e prodotti per abbassare il colesterolo:

  • Orzo
  • Beta-sitosterolo (presente negli integratori orali e in alcune margarine, come Promise Activ)
  • Psillio biondo (che si trova nella buccia dei semi e in prodotti come Metamucil)
  • Crusca d’avena (che si trova nella farina d’avena e nell’avena intera)
  • Sitostanolo (presente negli integratori orali e in alcune margarine, come Benecol)

Alcuni prodotti di riso rosso fermentato contengono monacolina K, che è chimicamente identica alla lovastatina, farmaco da prescrizione. La FDA ha vietato la vendita di questi prodotti, poiché non c’è modo di determinare la quantità o la qualità del principio attivo.

Se scegli di assumere integratori per abbassare il colesterolo, ricorda l’importanza di uno stile di vita sano. Se il medico prescrive farmaci per ridurre il colesterolo, prendilo come indicato. Assicurati che il tuo medico sappia anche quali integratori stai assumendo.

Prepararsi per un appuntamento

Se pensi di avere il colesterolo alto, o sei preoccupato di avere il colesterolo alto a causa di una storia familiare forte, fissa un appuntamento con il tuo medico di famiglia per far controllare il tuo livello di colesterolo.

Poiché gli appuntamenti possono essere brevi e poiché spesso c’è molto da fare, è una buona idea essere preparati per l’appuntamento. Ecco alcune informazioni per aiutarti a prepararti per il tuo appuntamento e cosa aspettarti dal tuo medico.

Cosa puoi fare

  • Sii consapevole di eventuali restrizioni pre-appuntamento. Quando prendi l’appuntamento, assicurati di chiedere se c’è qualcosa che devi fare in anticipo, come limitare la tua dieta. Per un test del colesterolo, probabilmente dovrai evitare di mangiare o bere qualsiasi cosa (diversa dall’acqua) per 9-12 ore prima di prelevare il campione di sangue.
  • Annota i sintomi che stai riscontrando. Il colesterolo alto di per sé non ha sintomi, ma il colesterolo alto è un fattore di rischio per le malattie cardiache. Informare il medico se si hanno sintomi come dolori al petto o mancanza di respiro può aiutare il medico a decidere in che misura il colesterolo alto deve essere trattato in modo aggressivo.
  • Annotare le informazioni personali chiave, inclusa una storia familiare di colesterolo alto, malattie cardiache, ictus, ipertensione o diabete e qualsiasi stress importante o cambiamenti recenti della vita, nonché l’esposizione ad altri rischi cardiaci, come una storia personale di fumo o esposizione a membri della famiglia che fumano (esposizione secondaria).
  • Fai un elenco di tutti i farmaci, nonché di eventuali vitamine o integratori, che stai assumendo.
  • Porta con te un familiare o un amico, se possibile. A volte può essere difficile assorbire tutte le informazioni fornite durante un appuntamento. Qualcuno che ti accompagna potrebbe ricordare qualcosa che ti sei perso o dimenticato.
  • Preparati a discutere della tua dieta e delle tue abitudini di esercizio. Se non fai già esercizio o segui una dieta sana, sii pronto a parlare con il tuo medico di eventuali difficoltà che potresti incontrare all’inizio.
  • Scrivi le domande da porre al tuo medico.

Il tuo tempo con il tuo medico è limitato, quindi preparare un elenco di domande ti aiuterà a sfruttare al meglio il tuo tempo insieme. Elenca le tue domande dalla più importante alla meno importante nel caso in cui il tempo scada. Per il colesterolo alto, alcune domande fondamentali da porre al medico includono:

  • Di che tipo di test avrò bisogno?
  • Qual è il miglior trattamento?
  • Quali cibi dovrei mangiare o evitare?
  • Qual è il livello appropriato di attività fisica?
  • Quanto spesso ho bisogno di un test del colesterolo?
  • Quali sono le alternative all’approccio primario che stai suggerendo?
  • Ho altre condizioni di salute. Come posso gestirli al meglio insieme?
  • Ci sono restrizioni che devo seguire?
  • Dovrei vedere uno specialista?
  • Se ho bisogno di farmaci, esiste un’alternativa generica al medicinale che mi stai prescrivendo?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare a casa con me?
  • Quali siti web consigli di visitare?

Oltre alle domande che ti sei preparato a porre al tuo medico, non esitare a fare domande durante il tuo appuntamento ogni volta che non capisci qualcosa.

Cosa aspettarsi dal proprio medico

È probabile che il medico ti ponga una serie di domande. Essere pronti a rispondere può riservare del tempo per esaminare i punti su cui vuoi dedicare più tempo. Il medico potrebbe chiedere:

  • Hai una storia familiare di colesterolo alto, ipertensione o malattie cardiache o ictus?
  • Come sono la tua dieta e le tue abitudini di esercizio?
  • Fumi? Sei o eri in giro con altri fumatori?
  • Hai già fatto un test del colesterolo? Se è così, quando è stato il tuo ultimo test? Quali erano i tuoi livelli di colesterolo?

Stile di vita e rimedi casalinghi

I cambiamenti nello stile di vita sono essenziali per migliorare il livello di colesterolo. Per abbassare il numero, perdere peso in eccesso, mangiare cibi sani e aumentare la tua attività fisica. Se fumi, smetti.

Mangia cibi salutari.

Quello che mangi ha un impatto diretto sul tuo livello di colesterolo.

  • Scegli grassi più sani. I grassi saturi e i grassi trans aumentano il colesterolo totale e il colesterolo LDL. Le fonti più comuni di grassi saturi nella dieta sono carne rossa, carni lavorate e latticini che non sono privi di grassi. I grassi monoinsaturi, che si trovano negli oli di oliva e di canola, sono un’opzione più salutare. Avocado, mandorle, noci pecan e noci sono altre fonti di grassi sani.
  • Evita i grassi trans. I grassi trans, che si trovano spesso nelle margarine e nei biscotti cotti in commercio, nei cracker e nelle torte snack, sono particolarmente dannosi per i livelli di colesterolo. Non solo i grassi trans aumentano il colesterolo LDL (“cattivo”) totale, ma abbassano anche il colesterolo HDL (“buono”). Gli alimenti che elencano “oli parzialmente idrogenati” negli ingredienti contengono grassi trans.
  • Limita il colesterolo nella dieta. Le fonti più concentrate di colesterolo includono carni di organi, tuorli d’uovo e prodotti a base di latte intero. Usa invece tagli magri di carne e latte scremato. Limita l’assunzione di uova a non più di sette alla settimana.
  • Scegli i cereali integrali. Vari nutrienti presenti nei cereali integrali promuovono la salute del cuore. Scegli pane integrale, pasta integrale, farina integrale e riso integrale. Farina d’avena e crusca d’avena sono altre buone scelte.
  • Fai scorta di frutta e verdura. Frutta e verdura sono ricche di fibre alimentari, che possono aiutare a ridurre il colesterolo. Fai uno spuntino con frutta di stagione. Sperimenta con casseruole, zuppe e patatine fritte a base di verdure.
  • Mangia pesce sano per il cuore. Alcuni tipi di pesce, come il merluzzo, il tonno e l’halibut, hanno meno grassi totali, grassi saturi e colesterolo rispetto alla carne e al pollame. Salmone, sgombro e aringa sono ricchi di acidi grassi omega-3, che aiutano a promuovere la salute del cuore.
  • Bevi alcol solo con moderazione. L’uso moderato di alcol può aumentare i livelli di colesterolo HDL, ma i benefici non sono abbastanza forti da consigliare l’alcol a chi non beve già. Se scegli di bere, fallo con moderazione. Ciò significa non più di un drink al giorno per le donne e uno o due drink al giorno per gli uomini.

Perdi chili in più.

L’eccesso di peso contribuisce al colesterolo alto. Perdere anche 5-10 libbre può aiutare a ridurre i livelli di colesterolo totale. Inizia dando uno sguardo onesto alle tue abitudini alimentari e alla routine quotidiana. Considera le tue sfide per la perdita di peso e i modi per superarle. Stabilisci obiettivi sostenibili a lungo termine.

Fare esercizio regolarmente.

L’esercizio fisico regolare può aiutare a migliorare i livelli di colesterolo. Con l’ok del medico, lavora fino a 30-60 minuti di esercizio al giorno. Fai una vivace passeggiata quotidiana. Guida la tua bici. Nuotate. Per mantenere la tua motivazione, mantienila divertente. Trova un compagno di allenamento o unisciti a un gruppo di esercizi. E non hai bisogno di ottenere tutti i 30-60 minuti in una sessione di esercizio. Se riesci a fare da tre a sei intervalli di 10 minuti di esercizio, otterrai comunque dei benefici. Se non stai facendo alcun esercizio in questo momento, prova anche 15 minuti di esercizio al giorno per diversi giorni della settimana. Un po ‘di esercizio è molto meglio di nessun esercizio.

Non fumare.

Se fumi, smettila. Il fumo di sigaretta aumenta il rischio di malattie cardiache perché danneggia i vasi sanguigni e accelera l’accumulo di placca all’interno delle arterie.

Prevenzione

Gli stessi cambiamenti nello stile di vita sano per il cuore che possono abbassare il colesterolo possono aiutarti a prevenire il colesterolo alto in primo luogo. Per aiutare a prevenire il colesterolo alto, puoi:

  • Segui una dieta a basso contenuto di sale che includa molta frutta, verdura e cereali integrali
  • Limita la quantità di grassi animali e usa quelli buoni con moderazione
  • Perdi chili in più e mantieni un peso sano
  • Smettere di fumare
  • Fai esercizio quasi tutti i giorni della settimana per almeno 30 minuti
  • Bere alcol con moderazione, se non del tutto

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Una grave disidratazione può davvero farti svenire?

Perché ho deciso di rivelare la mia malattia di Crohn sui social media