in

Vomito e diarrea durante la gravidanza: cause e trattamenti

Vomito e diarrea sono comuni durante la gravidanza. Possono variare in durata e gravità.

Di seguito, indaghiamo su cosa porta a vomito e diarrea durante la gravidanza e quali trattamenti funzionano.

Cause in base alla fase della gravidanza

Le donne incinte soffrono spesso di vomito e diarrea e questi problemi a volte si sovrappongono. Ciò non indica sempre un problema di salute sottostante.

Vale anche la pena tenere presente che i due sintomi possono avere cause diverse e uno, entrambi o nessuno dei due può derivare dalla gravidanza.

Quindi cosa causa problemi digestivi come vomito e diarrea durante la gravidanza? Le risposte possono variare, in base allo stadio della gravidanza:

Primo trimestre

Durante il primo trimestre, uno dei sintomi più comuni della gravidanza è la nausea mattutina. Ciò comporta nausea e vomito e in genere si verifica prima della settimana 17 .

Per la maggior parte delle donne, la nausea mattutina dura da poche settimane a mesi, ma può durare per l’intera gravidanza. Alcune donne vomitano una o due volte al giorno, mentre altre hanno la nausea tutto il giorno.

Una revisione medica riporta che ansia, depressione e relazioni negative con la famiglia possono peggiorare la nausea e il vomito o verificarsi più frequentemente.

Scopri di più sulla nausea mattutina qui.

Nel frattempo, lo stress può anche causare sintomi gastrointestinali, inclusa la diarrea.

Altre cause comuni di diarrea durante la gravidanza includono infezioni virali e batteriche e alcuni farmaci. È importante notare che la diarrea può essere pericolosa, portando a problemi potenzialmente gravi come la disidratazione.

Scopri di più sulla disidratazione durante la gravidanza qui.

Secondo trimestre

Se il vomito inizia o continua nel secondo trimestre, può indicare iperemesi gravidica .

Questo raro disturbo provoca vomito e nausea che possono essere abbastanza gravi da richiedere il ricovero in ospedale. Può anche portare a carenze di vitamine e minerali, disidratazione e una perdita del 5% del peso corporeo originale.

Circa il 22% delle donne con iperemesi gravidica sperimenta i sintomi – nausea e vomito – durante la gravidanza.

D’altra parte, la nausea e il vomito che compaiono dopo la fine della settimana 16 potrebbero non essere correlati alla gravidanza. In questo caso, la causa può variare da un virus dello stomaco a un problema più grave, come un’ulcera o un’epatite .

Terzo trimestre

Il bruciore di stomaco è comune durante la gravidanza, soprattutto in seguito, poiché il feto in crescita esercita pressione sullo stomaco. Inoltre, lo sfintere tra lo stomaco e l’esofago si rilassa durante la gravidanza.

Come risultato di uno o di entrambi i fattori, l’acido gastrico può risalire nell’esofago, causando bruciore di stomaco.

Scopri di più sul bruciore di stomaco durante la gravidanza qui.

È importante notare che un improvviso inizio di nausea e vomito durante la seconda metà della gravidanza può derivare dalla preeclampsia, una grave complicanza che può portare al parto pretermine.

Alcuni altri segni e sintomi di preeclampsia includono ipertensione, bruciore di stomaco e gonfiore del viso e delle mani.

Scopri di più sulla preeclampsia qui.

Inoltre, la diarrea può essere un segno di parto pretermine . In alcuni casi, una donna non avverte altri segni o potrebbero esserci perdite vaginali simili a muco e dolore lombare.

Cause non correlate alla gravidanza

Vari problemi di salute comuni possono causare sia diarrea che vomito, tra cui:

  • avvelenamento del cibo
  • l’ influenza dello stomaco
  • pancreatite
  • un’allergia alimentare

Tuttavia, avere diarrea e vomito allo stesso tempo non significa necessariamente che siano sintomi di un problema di salute.

Fattori come lo stress e le condizioni preesistenti possono anche portare a uno o entrambi questi sintomi.

Trattamenti

Il vomito e la diarrea lievi durante la gravidanza in genere non richiedono alcun trattamento specializzato. I sintomi possono risolversi da soli.

Alcune strategie di assistenza domiciliare includono:

  • mangiare cibi insipidi, come toast, banane, cracker e riso
  • prendendo una vitamina prenatale
  • mangiare più frequentemente
  • mangiare toast o cracker a letto come prima cosa al mattino, prima di trasferirsi
  • prendendo frequenti morsi singoli di cibi come noci o cracker

Se i sintomi sono più gravi o influenzano negativamente la vita quotidiana, le seguenti opzioni di trattamento sono sicure durante la gravidanza:

  • vitamina B6 , disponibile al banco
  • doxilammina, un ingrediente negli aiuti per il sonno
  • prescrizione di farmaci che contengono sia B6 che doxilamina
  • farmaci antiemetici da prescrizione

È particolarmente importante consultare un medico in merito alla diarrea e ai trattamenti sicuri, che possono includere loperamide (Imodium).

Impara a gestire e trattare il vomito.

Prevenzione

Potrebbe non essere possibile prevenire la nausea, il vomito o la diarrea, ma seguire i passaggi seguenti può aiutare:

  • mangiare pasti più piccoli
  • mangiare cibi facili da digerire
  • bere molti liquidi
  • evitando il gusto o l’olfatto inneschi per la nausea

Quando vedere un dottore

Una donna incinta dovrebbe consultare un medico in caso di vomito o diarrea grave o che dura per più di pochi giorni.

In generale, è una buona idea contattare un medico in caso di diarrea, dolore lombare e aumento delle perdite vaginali.

Inoltre, consultare un medico per eventuali sintomi di disidratazione, tra cui :

  • vertigini o svenimenti quando si è in piedi
  • basse quantità di urina, che è scura
  • un’incapacità di urinare
  • un battito cardiaco martellante
  • non essere in grado di trattenere i liquidi

Potrebbe essere meglio contattare un medico per eventuali problemi di salute o cambiamenti fisici insoliti durante la gravidanza.

prospettiva

La diarrea e il vomito sono comuni durante la gravidanza, specialmente durante il primo trimestre.

Entrambi i problemi possono portare a complicazioni e una donna dovrebbe ricevere cure mediche immediate per diarrea grave o vomito. Un medico può raccomandare cambiamenti nella dieta, vitamine, farmaci o una combinazione.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa sapere sulla stitichezza dopo la diarrea

Perché la cacca diventa verde e altri colori?