in

L’ansia può causare diarrea?

Oltre a influenzare il modo in cui una persona si sente mentalmente, l’ansia può anche avere effetti fisici. Una manifestazione fisica comune di ansia è il mal di stomaco, inclusa diarrea o feci molli.

Alcune persone credono che il modo in cui una persona si sente possa influenzare il modo in cui si comportano lo stomaco e l’intestino, causando potenzialmente sintomi che includono la diarrea .

A volte, la diarrea è una condizione cronica per una persona. In altri casi, è una risposta acuta all’ansia profonda , il che significa che si verifica una volta o per un tempo limitato.

In questo articolo, esaminiamo il motivo per cui l’ansia può causare diarrea, la possibile associazione con la sindrome dell’intestino irritabile (IBS) e come una persona può trattare la diarrea.

In che modo l’ansia causa la diarrea?

Esiste una connessione tra l’intestino e il cervello chiamata “asse microbiota intestinale-cervello”. Questa rete bidirezionale tra il cervello di una persona e il microbiota intestinale consente al cervello di influenzare il movimento intestinale.

Secondo l’ Anxiety and Depression Association of America (ADAA) , quando una persona è ansiosa, il corpo rilascia ormoni e sostanze chimiche. Questi possono entrare nel tratto digestivo e disturbare la flora intestinale, il che può provocare uno squilibrio chimico che porta alla diarrea.

Uno studio che ha coinvolto persone con IBS con diarrea (IBS-D) ha scoperto che i partecipanti che avevano anche ansia avevano livelli più alti di alcuni composti infiammatori nel corpo rispetto a quelli che non lo avevano.

In particolare, i ricercatori hanno scoperto che quelli con ansia avevano livelli più alti di un composto chiamato interleuchina-1 beta. Questo composto può alterare la barriera protettiva dell’intestino, che può causare dolore e influenzare la capacità dell’intestino di assorbire acqua e sodio. La diarrea può essere il risultato di questi effetti.

Un’altra possibile spiegazione dell’ansia e dei suoi effetti sulla diarrea è che l’ansia altera il modo in cui il cervello elabora le informazioni dai nervi viscerali (quelli presenti nello stomaco e nell’intestino). Secondo un articolo su The Lancet , l’ansia può far sì che il cervello elabori i messaggi dallo stomaco che indicano dolore o che il movimento intestinale deve accelerare.

Il risultato può essere una disfunzione gastrointestinale che fa sentire lo stomaco e l’intestino come se stessero agitando. Questa disfunzione fa sì che il cibo digerito si muova più rapidamente lungo il tratto intestinale, provocando diarrea.

Ansia e IBS

IBS-D è una condizione che può indurre una persona a sperimentare regolarmente i seguenti sintomi:

  • dolore o fastidio addominale
  • gonfiore
  • episodi di diarrea frequenti

Sebbene molti medici non credano che l’ansia sia una causa diretta dell’IBS-D, l’ansia può peggiorare i sintomi di una persona.

Si stima che il 75% delle persone con IBS soffra di ansia e depressione . La diarrea cronica non riguarda solo i nutrienti che il corpo di una persona assorbe dal cibo, ma può anche portare a disidratazione e affaticamento .

Avere IBS-D può anche peggiorare l’ansia di una persona. Potrebbero iniziare a temere di avere un episodio di diarrea in pubblico. Questa preoccupazione può indurli a cambiare comportamento e a sentirsi ansiosi.

Trattamento per ansia e diarrea

Se l’ansia è la causa alla base della diarrea, ridurre al minimo l’ansia può aiutare a ridurre i sintomi.

Esempi di trattamenti e rimedi che possono aiutare includono:

  • Evitare cibi che possono contribuire a disturbi di stomaco: una persona dovrebbe evitare di consumare caffeina, cibi piccanti e cibi contenenti lattosio.
  • Psicoterapia: la terapia della parola può aiutare una persona a identificare l’ansia e imparare le tecniche per gestirla e ridurla . I terapisti possono utilizzare approcci come la consapevolezza e la terapia cognitivo comportamentale (CBT) .
  • Salute complementare: le tecniche per alleviare lo stress e il rilassamento possono aiutare una persona a sentirsi meglio. Gli esempi includono meditazione, yoga , tai chi e agopuntura . L’ipnoterapia può aiutare a ridurre i sintomi di disturbi allo stomaco, gonfiore e mal di stomaco in quelli con IBS, secondo un articolo sulla rivista Clinical and Translational Gastroenterology .

Secondo l’ADAA, una persona può ridurre l’ansia e lo stress facendo brevi pause per respirare profondamente per 1 minuto alla volta durante il giorno. Una persona dovrebbe respirare lentamente attraverso il naso e lasciare che lo stomaco si gonfia. Mentre espirano, dovrebbero far sgonfiare lo stomaco.

Nel tempo, una persona potrebbe vedere una riduzione dei sintomi.

I medici possono anche prescrivere farmaci per curare la diarrea. Esempi di questi farmaci includono:

  • Antidiarroici: farmaci come la loperamide (Imodium) possono aiutare a ridurre l’incidenza della diarrea.
  • Antispastici: questi farmaci riducono la frequenza delle contrazioni nei muscoli dell’intestino. Di conseguenza, le feci non si muovono rapidamente attraverso l’intestino. I medici possono prescrivere farmaci come iosciamina (Levsin) e diciclomina (Bentyl) per aiutare.
  • Sequestranti degli acidi biliari: questi farmaci possono legarsi alla bile extra nell’intestino che potrebbe altrimenti portare a diarrea. Un esempio è la colestiramina (Questran).
  • Alosetron cloridrato: la Food and Drug Administration (FDA) ha approvato un medicinale chiamato alosetron cloridrato (Lotronex) per il trattamento dell’IBS nelle donne il cui sintomo principale è la diarrea. Le femmine hanno maggiori probabilità di manifestare sintomi di IBS rispetto ai maschi, secondo l’ADAA.

Anche gli integratori da banco, come fibre o probiotici, possono aiutare. Una persona dovrebbe sempre parlare con il proprio medico prima di iniziare a prendere questi farmaci. Il medico può assicurarsi che il prodotto non interferisca con altri medicinali che la persona potrebbe assumere o che influenzi eventuali condizioni di salute sottostanti.

Quando vedere un dottore

Una persona dovrebbe consultare il proprio medico se soffre di diarrea per 2-4 settimane senza che una malattia sottostante (come un’infezione batterica o virale) la causi.

Altri sintomi che indicano che una persona potrebbe aver bisogno di vedere un medico includono:

  • sangue nelle feci
  • fatica
  • perdita di peso inspiegabile

Un medico può eseguire test per determinare la causa sottostante della diarrea cronica.

Oltre all’IBS-D, le possibili cause alla base sono la malattia infiammatoria intestinale e la celiachia .

Sommario

L’ansia può portare a preoccupazioni e stress inutili che si manifestano in diversi modi, compreso il mal di stomaco che causa diarrea.

Se la diarrea di una persona si trasforma in un evento frequente e cronico, dovrebbe cercare cure mediche.

Esistono farmaci e metodi casalinghi per gestire l’ansia e ridurre i sintomi fisici dello stomaco che possono accompagnarla.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Cosa causa la comparsa di cibo non digerito nelle feci?

Quali sono i primi segni di intolleranza al glutine?