in

Come trattare la diarrea nei bambini?

Il trattamento per la diarrea del bambino, che è definito come 3 o più feci molli o liquide entro 12 ore, viene eseguito principalmente per prevenire la disidratazione e la malnutrizione nel bambino.

Per evitare che il bambino si disidrati, è necessario offrirgli regolarmente latte materno o un biberon, oltre a questo, è anche importante somministrargli siero reidratante orale da una farmacia o da casa. Per evitare la disidratazione, il siero deve essere somministrato in una quantità minima di 100 volte il peso del bambino in kg. Quindi un bambino di 4 kg dovrebbe bere 400 ml di siero durante il giorno, oltre al latte.

Tuttavia, l’assunzione di farmaci antispastici o antidiarroici è sconsigliata, perché impediscono il movimento intestinale attivo e rendono difficile l’eliminazione del virus o dei batteri che possono causare il quadro diarroico, peggiorando la situazione.

Come dare il siero orale al bambino

La quantità di siero che dovrebbe essere offerta al bambino durante la giornata ogni volta che ha un movimento intestinale o se vuole prenderlo è:

  1. Bambini da 0 a 3 mesi: somministrare tra 50 e 100 mL per ogni evacuazione diarroica;
  2. Bambini da 3 a 6 mesi: devono essere somministrati tra 100 e 150 ml per ogni evacuazione diarroica e;
  3. Bambini di età superiore a 6 mesi: devono essere somministrati tra 150 e 200 ml per ogni evacuazione diarroica.

Una volta aperto o preparato, il siero orale deve essere conservato in frigorifero per un massimo di 24 ore, se non viene utilizzato deve essere gettato.

È molto importante che i genitori osservino i segni di disidratazione come: occhi infossati, pianto senza lacrime, pelle secca, irritabilità o svogliatezza, labbra secche e screpolate e ridotta quantità di urina. In presenza di questi sintomi, dovresti andare immediatamente in ospedale, poiché ciò può complicare la malattia. Scopri come riconoscere i sintomi della disidratazione .

Alimentazione nei bambini con diarrea

Nell’allattamento del bambino con diarrea oltre a dare il latte materno o un biberon, quando il bambino già mangia altri alimenti, dovrebbero essere offerti:

  • Amido di mais o porridge di riso;
  • Purea di verdure e verdure cotte come patate, carote, patate dolci o zucca;
  • Mela e pera arrostite o cotte senza buccia;
  • Banana verde;
  • Pollo cotto;
  • Gelatina;
  • Riso cotto;
  • Carota.

Possono essere offerti anche altri liquidi come acqua, succhi di frutta, zuppe o creme vegetali. Tuttavia, è normale che il bambino abbia una mancanza di appetito principalmente durante i primi 2 giorni.

Cause di diarrea nei bambini

La principale causa di diarrea nei bambini sono le infezioni intestinali causate da virus o batteri, chiamate anche gastroenteriti, dovute all’abitudine dei bambini di mettere in bocca tutto ciò che è a portata di mano, come giocattoli o ciucci caduti per terra.

Oltre a questo, altre cause di diarrea nel bambino possono essere la presenza di parassiti intestinali, reazione secondaria di un’altra malattia come influenza o tonsillite, ingestione di cibi danneggiati, intolleranza alimentare o uso prolungato di antibiotici.

Quando vedere un dottore

È necessario consultare un medico quando la diarrea è accompagnata da vomito, febbre superiore a 38,5 ° C, feci frequenti, se c’è sangue o muco nelle feci o se il bambino è giù e assonnato.

Oltre a questo, è anche necessario consultare il medico quando gli attacchi di diarrea non scompaiono spontaneamente in circa 5 giorni, oppure è necessario recarsi al pronto soccorso ospedaliero in caso di vomito incontrollabile o chiari segni che il bambino è disidratato, in modo che ottenere il siero di reidratazione per via endovenosa.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Cosa fare quando il bambino ha vomito e diarrea?

Diarrea verde: 4 cause principali e cosa fare