in

Diarrea verde: 4 cause principali e cosa fare

La diarrea verde può verificarsi a causa di un’eccessiva assunzione di cibi verdi, a causa del rapido passaggio delle feci attraverso l’intestino o anche a causa di un’infezione o malattia intestinale. Il trattamento per fermare la diarrea consiste nell’aumentare l’assunzione di liquidi, ingerire sali di reidratazione orale e probiotici, ma dipenderà dalla causa che sta causando il problema, quindi se la diarrea impiega più di 1 o 2 giorni per guarire, è dovresti andare dal gastroenterologo.

Le feci sono costituite da acqua, fibre, batteri fecali, cellule intestinali e muco e il suo colore e la sua consistenza sono generalmente legati al cibo. Tuttavia, i cambiamenti nel colore delle feci possono essere un segno di problemi intestinali o altre malattie. Guarda  cosa significa il colore delle feci .

1. Mangia molte verdure o colorante alimentare verde

Il consumo di cibi verdi ricchi di clorofilla, come alcune verdure o cibi che hanno coloranti verdi, può portare a feci verdastre. Oltre a questo, il consumo di integratori alimentari come spirulina, clorofilla o un integratore di ferro, ad esempio, può anche rendere le feci più scure e verdastre.

Cosa fare:  non è necessario fare nulla di particolare, il colore delle feci normalmente ritorna normale quando il corpo elimina questi alimenti o quando gli integratori vengono sospesi.

2. L’uso di lassativi

Farmaci con proprietà lassative accelerano il transito intestinale, questo può fare in modo che la bile, che è una sostanza verdastra prodotta dal fegato per digerire i grassi nell’intestino, non cambi colore durante il suo passaggio attraverso l’intestino, a causa del quanto velocemente sta lavorando, dando alle feci un colore verdastro. 

Cosa fare: è importante che l’uso dei lassativi sia fatto sotto prescrizione e guida medica, poiché può causare vari effetti collaterali. 

3. Infezioni nell’intestino

La diarrea verde può anche essere causata da infezioni da Salmonella sp. o da Giardia lamblia . Infezione da Salmonella sp. , è un’infezione batterica dell’intestino normalmente causata da cibo contaminato e la diarrea verde è uno dei sintomi principali e può anche essere accompagnata da altri sintomi come vertigini e vomito, dolore addominale, febbre, sangue nelle feci, mal di testa e muscolo. L’infezione di solito si risolve senza farmaci, ma può essere alleviata con antidolorifici per il dolore addominale e, nei casi più gravi, antibiotici.

La giardiasi è una malattia causata da un parassita chiamato Giardia lamblia , solitamente causata dall’ingestione di acqua contaminata. Oltre alla diarrea acquosa verde, può portare ad altri sintomi come gas, dolore addominale e gonfiore, febbre, vertigini e vomito, perdita di appetito o disidratazione. Questa infezione può essere attenuata con antidolorifici, antibiotici e un’elevata assunzione di acqua.

Cosa fare: è importante che in entrambi i casi la persona rimanga idratata attraverso l’assunzione di acqua, acqua di cocco, siero fatto in casa o sali di reidratazione orale, perché molti liquidi vengono persi attraverso le feci liquide,

 producendo sintomi come urine scure, pelle secca, mal di testa e crampi muscolari, essendo in alcuni casi necessario, ricovero in ospedale. 

4. Intestino irritabile o morbo di Crohn

Le persone con malattia di Crohn, sindrome dell’intestino irritabile o colite ulcerosa possono anche avere feci verdastre, poiché spesso soffrono di cattiva digestione dei grassi o intolleranza ad alcuni alimenti. In generale, queste malattie provocano anche la comparsa di altri sintomi come dolori addominali, periodi alternati a stitichezza o eccesso di gas.

Oltre a questo, le persone a cui è stata rimossa la cistifellea possono anche avere feci verdi, perché la bile prodotta nel fegato non viene immagazzinata nella cistifellea, quindi viene costantemente rilasciata nell’intestino, potendo pigmentarsi sgabelli verdi. Vedi di più sullo sgabello verde .

Cosa fare: è importante che di fronte a queste malattie ti rechi da un nutrizionista per preparare una dieta adeguata alle tue esigenze, in modo tale da evitare una cattiva digestione dei grassi o da sviluppare una dieta adeguata per eventuali intolleranze presenti. 

Cosa può causare la cacca verde nei bambini?

Nei primi giorni dopo il parto, e mentre il bambino viene nutrito esclusivamente con latte materno, è normale che presenti feci molli verdastre, ingiallite e poi marroni fino al primo anno di età.

Per i bambini alimentati con latte artificiale, le feci verdi possono durare più a lungo, probabilmente a causa della composizione delle formule, che contengono ferro. Tuttavia, questo colore può anche essere dovuto a un’infezione, al cambiamento del latte, ai bambini che non hanno più l’allattamento esclusivo al seno, a cibi verdi come frutta e verdura, o all’intolleranza ad alcuni alimenti o può anche essere dovuto all’uso di alcuni farmaci.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come trattare la diarrea nei bambini?

Diarrea sanguinolenta: cosa può causarla e cosa fare