in

Influenza vs COVID-19: puoi dire la differenza?

Hanno molti sintomi sovrapposti ma alcune differenze chiave

In questi giorni, nel momento in cui sviluppi un po ‘di tosse o inizi a sentirti leggermente male, il tuo cervello potrebbe andare immediatamente a COVID-19.

Ma COVID-19, la malattia causata dal coronavirus, ha sintomi simili ad altre comuni infezioni virali, compresa l’influenza. Quindi, se non hai accesso immediato a un test influenzale o COVID-19, può essere difficile dire dai soli sintomi se potresti averlo.

Sebbene sia COVID-19 che l’influenza possano entrambi farti sentire schifo, sono malattie diverse causate da virus diversi. Ecco uno sguardo ad alcune delle loro principali somiglianze e differenze.

Cosa sono + come si diffondono

L’influenza esiste da molti anni e siamo a conoscenza dei due tipi di virus influenzali (A e B) che causano focolai durante i mesi invernali, afferma lo specialista in malattie infettive Kristin Englund, MD .

Tuttavia, SARS-CoV-2, il coronavirus che causa COVID-19, è un nuovo virus. “Questo è qualcosa che nessuno di noi ha mai visto prima, quindi nessuno ha alcuna immunità contro di esso”, spiega il dottor Englund. “Ecco perché è stato in grado di diffondersi in tutto il mondo così rapidamente, perché nessuno è protetto a questo punto.”

E mentre il primo vaccino per proteggere contro COVID-19 è stato autorizzato per l’uso di emergenza, non tutti possono ancora essere vaccinati come con l’influenza .

I virus influenzali ei coronavirus vengono trasmessi da persona a persona in modi simili: attraverso goccioline che fuoriescono dal naso e dalla bocca di qualcuno quando tossisce, starnutisce o parla. Quando un’altra persona inala queste goccioline, quella persona può essere infettata. Potrebbe anche essere possibile che qualcuno venga infettato toccando una superficie contaminata dal virus e poi toccandosi la bocca, il naso o gli occhi.

Entrambi i tipi di virus possono essere diffusi da qualcuno che è stato infettato prima ancora che sviluppino i sintomi. Tuttavia, il CDC rileva che COVID-19 è più contagioso in alcune popolazioni rispetto all’influenza.

“Quello che stiamo vedendo con COVID-19 sono questi eventi di ‘super diffusione’ in cui qualcuno va a una riunione o una festa, e hanno COVID-19 ma non hanno necessariamente sintomi, ma stanno diffondendo il virus a molti le persone intorno a loro in quel momento “, dice il dottor Englund.

È possibile essere infettati da entrambi i virus contemporaneamente, ma il dottor Englund dice che questo non è comune.

Quali sono i sintomi?

Secondo il CDC, sia COVID-19 che l’influenza possono portare a una serie di malattie da lievi a gravi. Entrambi possono causare:

  • Febbre.
  • Tosse.
  • Fiato corto.
  • Stanchezza.
  • Gola infiammata.
  • Naso che cola o chiuso.
  • Dolori muscolari.
  • Mal di testa.

Alcune persone con COVID-19 sviluppano anche altri sintomi. “Stiamo vedendo più malattie diarroiche, o nausea e vomito, nei pazienti con COVID-19”, dice il dottor Englund. “I pazienti lamentano anche perdita dell’olfatto o del gusto, difficoltà di concentrazione e confusione. COVID-19 sembra avere un impatto su quasi tutti i sistemi di organi del corpo “.

Se hai questi sintomi, la prima cosa da fare è chiamare l’ufficio del medico. Possono indirizzarti al pronto soccorso, al loro ufficio o online per una visita virtuale, o darti istruzioni per fare il test per l’influenza o COVID-19.

Se hai sintomi gravi, come dolore al petto, mancanza di respiro, vertigini o un forte mal di testa, vai al pronto soccorso più vicino o chiama il 911.

Quanto durano l’influenza e il COVID-19?

In genere, i sintomi dell’influenza persistono per quattro o cinque giorni, forse anche fino a sette giorni, dice il dott.Englund, mentre COVID-19 può durare 10 giorni o più. È importante rimanere a casa se ti senti male in modo da non rischiare di diffondere l’influenza o il COVID-19 ad altri.

La maggior parte delle persone con entrambe le malattie è in grado di riprendersi a casa con riposo, liquidi e farmaci da banco per la febbre o dolori muscolari. Ma in alcuni casi, possono entrambi provocare complicazioni come polmonite, sindrome da distress respiratorio acuto e infiammazione del cuore, del cervello o del tessuto muscolare. Queste complicazioni hanno maggiori probabilità di colpire gli anziani e le persone con condizioni mediche sottostanti.

Ci sono anche alcune complicazioni aggiuntive associate a COVID-19, inclusi coaguli di sangue e sindrome infiammatoria multisistemica nei bambini. È importante monitorare i sintomi e rimanere in contatto con il medico se ti ammali.

La prevenzione è fondamentale per entrambi

Il modo migliore per evitare di contrarre o diffondere COVID-19 o influenza è praticare abitudini sane, tra cui:

  • Lavarsi spesso le mani.
  • Evita di toccarti occhi, naso e bocca.
  • Evitare il contatto ravvicinato con persone malate.
  • Disinfezione di superfici toccate di frequente.
  • Tosse e starnuti nella manica o in un fazzoletto invece che nelle mani.
  • Restare a casa quando sei malato.

Il CDC consiglia inoltre di indossare una copertura in tessuto per il viso quando si è in compagnia di persone che non vivono nella tua stessa famiglia durante la pandemia.

Questi semplici passaggi possono fare una grande differenza per mantenerti in salute e frenare la diffusione di COVID-19 e l’influenza.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come proteggere la tua attività da COVID-19

I tuoi hamburger, bistecche e carni sono cotti in modo sicuro?