in

Come proteggere la tua attività da COVID-19

Suggerimenti utili per proteggere dipendenti e clienti

COVID-19 ha modificato in modo significativo la nostra vita personale e professionale. Se possiedi una piccola impresa, hai sicuramente sentito la tensione. Invece di concentrarti solo sulla fornitura di prodotti o servizi, ora devi inserire strategie per mantenere al sicuro dipendenti e clienti. È impegnativo, soprattutto quando le cose cambiano ogni giorno. Fortunatamente, ci sono risorse disponibili per aiutare a mantenere i tuoi dipendenti e clienti al sicuro in modo che la tua azienda possa ancora prosperare nonostante l’esistenza di COVID-19. 

Il CDC ha creato una guida utile per i luoghi di lavoro e le imprese e un team di esperti della Cleveland Clinic, inclusi i membri del team di malattie infettive, salute sul lavoro, infermieristica e operazioni, ha sviluppato una serie di guide , strumenti e webinar gratuiti specifici del settore per aiutare i datori di lavoro mantenere i lavoratori e coloro che servono protetti da COVID-19. Con l’aiuto di queste risorse e di James Merlino, MD , Chief Clinical Transformation Officer, tratteremo alcune strategie efficaci che possono aiutare a rendere le cose meno stressanti sul lavoro. 

Suggerimenti per la pulizia e la disinfezione del luogo di lavoro

La disinfezione delle superfici ad alto contatto e degli spazi utilizzati di frequente è fondamentale per rallentare la diffusione di COVID-19, nonché di altri virus e germi. Quando si tratta di pulire il posto di lavoro, ti consigliamo di sviluppare un piano che sia facile da capire e da seguire per tutti. Per assicurarti che le cose vadano bene, utilizza aiuti visivi come grafici, elenchi di controllo o poster. Dovrai anche tenere a portata di mano i giusti prodotti per la pulizia.

L’approccio alla pulizia può essere suddiviso in tre parti.

  1. Pianificazione: durante questo passaggio, determinare cosa deve essere pulito. Tieni presente che non tutte le aree richiedono la stessa quantità di attenzione. Ad esempio, negli spazi lasciati non occupati per sette o più giorni, è necessaria solo la pulizia di routine. Le superfici ad alto contatto (lavelli, maniglie delle porte, pulsanti dell’ascensore, ecc.) Devono essere disinfettate regolarmente. Dovrai anche considerare le risorse e le attrezzature necessarie. Considera le dimensioni e la disponibilità dei tuoi attuali servizi ambientali o del personale addetto alle pulizie, il tipo e la disponibilità dei prodotti per la pulizia e dei dispositivi di protezione individuale (DPI) necessari per la pulizia della tua attività. 
  2. Attrezzo: pulire le superfici sporche con acqua e sapone prima di disinfettarle. Inoltre, assicurarsi che vengano utilizzati prodotti di pulizia o disinfezione appropriati. I disinfettanti approvati dall’EPA possono aiutare a proteggersi da COVID-19. Leggi le etichette per assicurarti che i prodotti di interesse soddisfino le tue esigenze organizzative. Una volta ottenuto ciò che ti serve, segui le indicazioni sull’etichetta e presta attenzione a tutte le informazioni di sicurezza e alle istruzioni per l’applicazione. E durante la pulizia, non dimenticare di pulire o sostituire i filtri dell’aria regolarmente secondo le istruzioni del produttore.
  3. Mantenere – Rimani aggiornato sulla pulizia e la disinfezione di routine e non aver paura di modificare o rivedere il tuo piano in base alla disponibilità di disinfettante e DPI. Assicurarsi che le superfici toccate di frequente vengano disinfettate quotidianamente. E mantenere pratiche sicure per creare ulteriori livelli di protezione per mantenere tutti al sicuro. Queste pratiche includono il lavaggio frequente delle mani, l’uso di maschere, la permanenza dei dipendenti a casa in caso di malattia e l’allontanamento sociale.

Suggerimenti per gli spazi commerciali

Se possiedi un negozio, la tua routine di pulizia avrà un aspetto leggermente diverso poiché molto probabilmente hai più traffico pedonale. Ecco alcune cose che puoi fare per mantenere i dipendenti e i clienti al sicuro. 

  • Pulire e disinfettare frequentemente le aree ad alto contatto (pomelli, maniglie e maniglie delle porte, interruttori della luce, carrelli e cestini, touchscreen, tastiere e macchine per carte di credito).
  • Pulizia approfondita settimanale utilizzando disinfettanti approvati dall’EPA che soddisfano i requisiti CDC per l’uso e l’efficacia contro virus, batteri e agenti patogeni presenti nell’aria e nel sangue.
  • Tenere salviettine igienizzanti e disinfettante per le mani negli spazi ad alto traffico (ad es., Ingressi pubblici e dei dipendenti, servizi igienici e aree comuni).
  • Fornire disinfettanti per le mani a base di alcol con almeno il 60% di alcol per i cassieri e altri dipendenti che non possono lasciare le loro postazioni di lavoro per lavarsi frequentemente le mani. 

Come gestire le distanze fisiche nel luogo di lavoro

COVID-19 ha cambiato il modo in cui navighiamo negli spazi pubblici. I luoghi di lavoro non fanno eccezione. Se stai ancora cercando di adattarti, tieni a mente questi suggerimenti

  • Limita il numero di persone nella tua struttura contemporaneamente. Ciò può significare modificare le politiche per consentire luoghi di lavoro flessibili (ad esempio, lavoro da casa) e orari di lavoro flessibili (ad esempio, turni sfalsati). 
  • Aumentare lo spazio fisico tra i dipendenti sul luogo di lavoro (aggiungere spazio extra tra gli spazi di lavoro per garantire una distanza di 1,8 metri tra i lavoratori, incoraggiare i dipendenti a evitare gli ascensori e ridurre il numero di passeggeri, creare un flusso di traffico a senso unico attraverso corridoi e corridoi, ecc . ) .
  • Organizza riunioni per telefono o video quando possibile. Se devi incontrarti di persona, assicurati che ci sia molto spazio tra ogni dipendente, che tutti i dipendenti indossino maschere e che lo spazio della riunione sia accuratamente pulito e disinfettato.
  • Annulla viaggi ed eventi non essenziali. 
  • Riduci i tempi di pausa in modo che i dipendenti non si trovino contemporaneamente nella stessa area.

Distanziamento fisico per spazi commerciali

  • Assicurati che ci siano dei contrassegni che indichino sei piedi di spazio tra dipendenti e clienti o installa barriere se è difficile mantenere la distanza fisica in ogni momento.
  • Nell’area del check-out, usa ogni altro registratore di cassa e / o metti dei pennarelli sul pavimento per ricordare ai clienti di lasciare uno spazio di 1,8 metri tra loro e gli altri. 
  • Evita che i clienti si riuniscano da vicino nelle corsie del servizio clienti, nelle corsie dei registratori di cassa o in altri spazi ristretti.
  • Assicurati che dipendenti e clienti indossino sempre maschere che coprano il viso e il naso.
  • Non permettere alle persone di uscire in aree dove c’è un movimento d’aria eccessivo (ad esempio, vicino a porte e correnti d’aria).

Altri modi per proteggere il tuo spazio di vendita al dettaglio

Anche se potrebbe sembrare buon senso, vale la pena ripeterlo: dì ai clienti di non entrare nel tuo negozio se hanno sintomi di COVID-19. Inoltre, per rafforzare fortemente la distanza fisica, utilizzare la segnaletica in tutto il negozio per sollecitare e rafforzare le linee guida dello spazio. 

Per mantenere i tuoi dipendenti a bordo, ricorda loro il tuo impegno a proteggere tutti, mettendo cartelli vicino all’ingresso, all’area check-out, al piano di vendita e nelle sale relax. Questi segni dovrebbero anche includere promemoria amichevoli per lavarsi le mani frequentemente, indossare maschere, distanza fisica e usare l’etichetta appropriata per la tosse.

Cosa dovresti fare se un dipendente è stato infettato da COVID-19?

Con i casi in aumento, è inevitabile: alcuni dei tuoi dipendenti saranno esposti al coronavirus o addirittura risulteranno positivi. Per mantenere tutti al sicuro, assicurati che il team di gestione e i lavoratori monitorino i sintomi di COVID-19. 

Loro includono:

  • Febbre.
  • Brividi.
  • Tosse.
  • Mancanza di respiro o difficoltà a respirare. 
  • Dolori muscolari o muscolari.
  • Congestione o naso che cola.
  • Diarrea.
  • Nausea o vomito. 
  • Mal di testa. 
  • Fatica. 
  • Nuova perdita del gusto o dell’olfatto.
  • Gola infiammata. 

Ricorda che i sintomi non sono sempre gravi. Nella maggior parte dei casi (circa l’80%) i pazienti hanno manifestato sintomi lievi. 

Come gestire un dipendente malato al lavoro?

Alcune persone hanno la tendenza a presentarsi al lavoro quando sono malate. Nel caso in cui un membro del team venga a lavorare con i sintomi del COVID-19 o inizi ad ammalarsi sul lavoro, tu o il tuo team di gestione dovrete agire rapidamente. 

Inizia separando il dipendente dagli altri dipendenti e clienti. Quindi, consiglia loro di andare a casa e contattare il proprio medico per i passaggi successivi (test, protocollo di assistenza domiciliare, ecc.). Una volta che se ne sono andati, blocca tutte le aree che sono state utilizzate dal dipendente malato finché non possono essere pulite a fondo. Quando si tratta di pulire e disinfettare queste aree, fare riferimento alle linee guida del CDC per la pulizia quando qualcuno mostra sintomi di COVID-19. 

Cosa puoi fare se dipendenti, visitatori o clienti sono stati esposti a qualcuno con COVID-19

Se i lavoratori sono stati esposti, ma nessuno mostra alcun sintomo, ecco cosa potete fare tu o il tuo team di gestione. 

  • Seguire le linee guida del dipartimento sanitario locale per le pratiche di quarantena richieste.
  • Controlla i dipendenti per la temperatura e i sintomi quando arrivano al lavoro ogni giorno.
  • Eseguire un regolare autocontrollo come delineato dal programma di salute sul lavoro.
  • Se non è già richiesto, assicurarsi che i dipendenti che sono stati esposti indossino maschere per il viso al lavoro per 14 giorni dalla data dell’esposizione.
  • Mantenere le linee guida per la distanza fisica di almeno 6 piedi dagli altri sul posto di lavoro.
  • Disinfettare e pulire accuratamente e frequentemente tutte le aree di lavoro. 

Sebbene tutto questo sia diventato la nuova normalità, è importante che i team di gestione siano flessibili, vigili, empatici con le esigenze dei dipendenti e in grado di comunicare i cambiamenti sul posto di lavoro e le nuove politiche in modo chiaro ed efficace. Tutto ciò può aiutare a garantire che le cose procedano senza intoppi mentre lavori per proteggere il tuo team, i tuoi clienti e te stesso.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

3 consigli per evitare di ammalarsi da piscine e laghi contaminati

Influenza vs COVID-19: puoi dire la differenza?