in

Quando chiamare il dottore per il tuo neonato

I sintomi che dovrebbero indurti a chiamare il medico del tuo bambino

Sfortunatamente, i neonati non vengono forniti con un manuale su come prendersene cura e gestirli. Il tuo nuovo fascio di gioia non può dirti cosa c’è che non va, così mamma e papà rimangono a rimescolarsi e si chiedono se ogni pianto o sintomo possa essere qualcosa di cui preoccuparsi.

“Ci sono molti consigli genitoriali là fuori”, dice lo specialista pediatrico Jason Sherman, DO . “Ma i genitori non dovrebbero mai sentirsi in colpa per aver chiamato il medico se qualcosa non sembra giusto con il loro bambino o se hanno dubbi”.

Come sapere se il tuo neonato è malato

Durante il primo anno del tuo bambino, farai molti viaggi nell’ambulatorio del pediatra. La maggior parte di queste visite sono di routine, ma a volte il bambino necessita di cure mediche immediate. Prima che il tuo bambino nasca, assicurati di conoscere gli orari di ufficio del medico, gli orari di guardia e come affrontare un’emergenza fuori orario. Ciò renderà più facile la gestione in caso di problemi.

Domande su problemi minori come una piccola tosse, diarrea occasionale e pignoleria di solito possono attendere fino al normale orario di ufficio, ma se il tuo bambino si comporta in modo insolito, non esitare a chiamare immediatamente il medico. È molto importante consultare un medico dal proprio medico perché qualcosa di semplice come la diarrea può trasformarsi in una condizione pericolosa.

Prima di chiamare il medico, assicurati di avere carta e penna per annotare le istruzioni che potrebbe dare. Quando chiami, tieni a portata di mano le seguenti informazioni:

  • I registri delle vaccinazioni di tuo figlio.
  • I nomi e le dosi di tutti i farmaci (prescrizione e da banco) che il tuo bambino prende.
  • Qualsiasi problema di salute che il tuo bambino potrebbe avere.
  • La sua temperatura.

Segni che un neonato è malato

Chiama immediatamente il tuo medico se il tuo bambino ha sangue nel vomito o nelle feci, ha difficoltà a respirare, ha un attacco o è zoppicante.  

Se noti uno dei seguenti sintomi con il tuo bambino, è meglio chiamare il medico solo per essere sicuro:

  • Si rifiuta di nutrirsi per più poppate di seguito.
  • Ha la diarrea e vomita più del solito.
  • Ha un raffreddore che non migliora o peggiora.
  • Ha un’eruzione cutanea.
  • Ha segni di disidratazione (diminuzione del numero di pannolini bagnati – dovrebbe avere da 6 a 8 al giorno, non versa lacrime quando piange, ha gli occhi infossati o il punto debole sulla sommità della testa è infossato).
  • Ha il drenaggio dell’orecchio.
  • Non smetterò di piangere.

Motivi più seri per chiamare il medico o portare il bambino dal medico il prima possibile includono:

  • Ha qualsiasi tipo di avvelenamento.
  • Ha un’emorragia che non puoi fermare.
  • Non è in grado di muoversi.
  • Ha una temperatura rettale di 100,4 gradi Fahrenheit o superiore.
  • Ha la pelle o gli occhi gialli .
  • Dorme più del solito o non si sveglia.

Se hai domande o dubbi sul tuo neonato, non esitare a chiamare il tuo medico. L’istinto dei genitori di solito ha ragione ed è meglio assicurarsi che tutto sia a posto piuttosto che presumere che sarà in tempo.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

9 luoghi in cui i germi sono in agguato nella tua cucina

Beta-bloccanti: perché ne hai bisogno per l’insufficienza cardiaca