in

Quali modi naturali per indurre il lavoro effettivamente funzionano?

Avviso spoiler: la scienza ne dice solo uno!

La tua data di scadenza dice che il tuo fascio di gioia è in ritardo, ma chiaramente, il bambino preferisce rimanere dentro. Vuoi inscenare un colpo di stato, sfrattare il piccolo dittatore e ristabilire l’equilibrio del potere, ma ci sono modi naturali per indurre il lavoro che funziona davvero?

“C’è una differenza tra ciò che è su Internet, i racconti delle vecchie mogli e ciò che è stato effettivamente studiato e dimostrato di essere utile”, afferma Ob / Gyn Jonathan Emery, MD . Fornisce informazioni su alcuni dei metodi più comuni.

Come indurre il travaglio in modo naturale

Stimolazione del capezzolo per indurre il travaglio

La stimolazione dei capezzoli è un modo naturale per aumentare i livelli di ossitocina. Potresti avere familiarità con il doppelgänger sintetico di questo ormone, Pitocin, che i medici usano spesso per indurre il travaglio. L’ossitocina mette in moto il parto inviando segnali che dicono al tuo corpo di iniziare le contrazioni e il travaglio. 

Il dottor Emery afferma che la stimolazione del capezzolo è l’unico metodo con i dati per supportarlo. “In uno studio, più donne che hanno fatto la stimolazione del capezzolo erano in travaglio dopo tre giorni rispetto a quelle che non lo hanno fatto. Questo è un cambiamento statisticamente significativo “, riferisce. “E non sembra aumentare i tassi di cesareo o esiti negativi per mamma o bambino.”

Agopuntura e digitopressione per indurre il travaglio inefficace

Gli agopuntori inseriscono minuscoli aghi in punti specifici del corpo per avviare il travaglio. La digitopressione segue gli stessi principi, ma sostituisce gli aghi con una pressione decisa e un massaggio. 

“Ci sono alcuni dati che suggeriscono che potrebbero essere efficaci, ma gli studi non sono stati abbastanza grandi o ben progettati per dimostrarlo”, riferisce il dottor Emery. Archivia questi due sotto: Sentiti libero di provare, ma mantieni basse le tue aspettative.

Metodi che inducono lavoro che sono inefficaci

Ma che dire dei metodi su cui giura tua zia Linda, la migliore amica o anche il dottore? “Dico scherzosamente ai miei pazienti: ‘Puoi mangiare cibo cinese extra piccante, prendere un po’ di olio di ricino e andare a fare una passeggiata. Ma ti ritroverai con reflusso, diarrea e dolori muscolari, non travaglio ‘”.

Con questo in mente, il dottor Emery afferma che questi metodi sono nella migliore delle ipotesi inefficaci e, nel peggiore dei casi, rischiosi:

  • Gite in macchina sconnesse: sembra che la gravità e lo spintone dovrebbero aiutare … ma non lo fanno.
  • Olio di ricino e cibi piccanti: “Questi spesso provocano la diarrea, che stimola l’intestino. L’intestino può quindi rilasciare ormoni o mediatori, che potrebbero stimolare le contrazioni nell’utero. La diarrea può anche causare disidratazione, che può fare lo stesso. Ma nessuno dei due ti metterà in travaglio “, aggiunge il dottor Emery. “E dovresti evitare tutto ciò che provoca una significativa disidratazione.” 
  • Medicinali a base di erbe: non ci sono prove che i rimedi erboristici , come l’olio di enotera e il tè alle foglie di lampone rosso, funzionino. E potrebbero non essere nemmeno sicuri per mamma e bambino.
  • Ipnosi: alcune persone provano esercizi di respirazione profonda, visualizzazione e un modo più gentile di parlare del parto. (Non è necessario alcun orologio da tasca oscillante.) Sebbene questi metodi possano aiutarti a completare il processo, non ti faranno iniziare il travaglio.
  • Sesso: un racconto persistente di vecchie mogli, che presume anche che il sesso durante la gravidanza sia sicuro, il che potrebbe non essere il caso, osserva il dottor Emery. “Le donne che hanno placenta previa, sanguinamento o altre complicazioni in gravidanza non dovrebbero avere rapporti sessuali.”
  • Rimozione / spazzamento della membrana: un medico o un’ostetrica può eseguire questa procedura se hai già iniziato a dilatarti. Muovono un dito attorno alla cervice per separare il sacco amniotico dalla parete uterina. “La rimozione della membrana può aumentare le contrazioni, ma non produce un lavoro significativo”, afferma il dott. Emery. “E una donna dovrebbe essere streptococco di gruppo B (GBS) negativo per questa procedura a causa del rischio di infezione per il bambino.”
  • Camminare: sarà bello uscire, ma non ci sono dati che suggeriscano che camminare sia efficace, afferma il dottor Emery.

Mette in guardia anche contro le donne che assumono sostanze illecite . Sebbene possano causare un travaglio prematuro, sono incredibilmente pericolosi sia per la mamma che per il bambino.

È sicuro indurre il travaglio in modo naturale?

Non tutti dovrebbero provare a dare una spinta a Madre Natura. Il dottor Emery avverte che non dovresti considerare metodi di induzione naturale a meno che:

  • Sei incinta di 37 settimane o più.
  • Hai ricevuto l’approvazione dal tuo medico o fornitore prenatale.
  • Il tuo bambino è a testa bassa.
  • Tu e il tuo bambino non avete complicazioni esistenti che renderebbero questi metodi non sicuri.

“E fai attenzione in situazioni in cui il travaglio vaginale o non monitorato potrebbe essere rischioso, come se avessi avuto un precedente taglio cesareo, un problema di placenta o qualsiasi complicanza correlata alla gravidanza”, afferma il dott. Emery.

Le buone notizie? Nessuna gravidanza dura per sempre. Junior arriverà (eventualmente). Uno sguardo a quel faccino carino e perdonerai l’arrivo in ritardo alla moda.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Nessun segno di Coronavirus? Ecco perché potresti ancora portarlo (e diffonderlo)

Gli animali domestici possono contrarre il coronavirus?