in

Gli animali domestici possono contrarre il coronavirus?

Impara come tenere la tua creatura preferita al sicuro da COVID-19

Questo articolo è stato originariamente pubblicato il 30 marzo 2020. È stato aggiornato il 24 aprile 2020, per riflettere le nuove informazioni su questa situazione in rapida evoluzione.

Amiamo i nostri animali domestici. Ci fanno sorridere durante i nostri giorni più difficili. Sono anche fonti di amore e adorazione incondizionati. I nostri animali domestici fanno parte della famiglia. Quindi, ciò significa che ricevono feste di compleanno, sessioni di ritratti, prelibatezze e solo le migliori cure che possiamo fornire. 

È naturale che i proprietari di animali domestici siano preoccupati in questo momento per la possibilità che i loro familiari pelosi, squamosi o addirittura viscidi contraggano il coronavirus (COVID-19). E tutte le storie sui social media molto probabilmente non stanno aiutando. A causa di molta disinformazione, alcuni proprietari di animali domestici potrebbero avere l’impressione di dover scaricare i propri animali per prevenire la diffusione del virus.

Con l’aiuto dello specialista in medicina di famiglia Neha Vyas, MD , arriveremo fino in fondo alla domanda: “Gli animali possono contrarre il COVID-19?” 

I rapporti sono stati confusi

A questo punto, probabilmente avrai sentito parlare dei due cani di Hong Kong risultati positivi al coronavirus. Uno era un Pomerania di 17 anni che è risultato “debole positivo” e l’altro era un pastore tedesco. Il Pomerania è morto due giorni dopo essere stato rilasciato dalla quarantena senza malattie. (Il suo proprietario non avrebbe permesso un’autopsia per confermare la causa della morte.) Il pastore non ha mostrato alcun segno della malattia dalla diagnosi. 

Anche se ci sono state segnalazioni di due gatti domestici a New York e una tigre allo zoo del Bronx che sono stati infettati da COVID-19, gli scienziati stanno esortando i proprietari di gatti a non farsi prendere dal panico.

Sebbene la ricerca abbia dimostrato che il virus può diffondersi da gatto a gatto, al momento non ci sono prove a sostegno del fatto che il virus possa diffondersi tra i gatti domestici o che il virus possa essere trasmesso dai gatti all’uomo. 

Sulla scia del coronavirus, i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) e molte organizzazioni sanitarie nazionali e internazionali continuano a mantenere la posizione secondo cui non ci sono prove che suggeriscano che animali domestici, bestiame o fauna selvatica possano essere una fonte di COVID-19 A quest’ora. 

Ma per quanto riguarda la domanda da un milione di dollari: gli umani possono trasmettere COVID-19 agli animali domestici? Spiega il dottor Vyas.

“Sebbene ci siano segnalazioni isolate di esseri umani che trasmettono il virus SARS-COVID ai loro animali domestici, non ci sono segnalazioni di questi animali domestici che si ammalano di sintomi COVID-19. Molti esperti di malattie infettive e organizzazioni per la salute degli animali concordano sul fatto che non ci sono prove che gli animali domestici si ammalino di COVID-19 o diffondano COVID-19 ad altri animali o persone “, afferma il dott. Vyas. Dice anche che la maggior parte dei coronavirus che si verificano negli animali sono diversi da quelli che gli esseri umani possono contrarre e non hanno mostrato alcun crossover.

I ceppi di coronavirus canini sono simili a COVID-19?

Alcune persone potrebbero avere l’impressione che le forme di coronavirus che i cani possono contrarre siano gli stessi ceppi che le persone possono contrarre. Loro non sono. Secondo l’ AKC , i cani possono contrarre alcuni tipi di coronavirus, come il coronavirus respiratorio canino, ma si ritiene che COVID-19 non sia una minaccia per la loro salute. 

Quando si tratta di curare i cani, il dottor Vyas afferma che il vaccino contro il coronavirus canino non combatterebbe COVID-19. Perché questo è importante? Perché se stavi pensando che la medicina del tuo cane potrebbe funzionare per te se dovessi essere infettato, non lo farà. Inoltre, in nessun caso dovresti mai assumere farmaci prescritti per il tuo animale domestico. Nel frattempo, le ricerche stanno lavorando febbrilmente a un vaccino per combattere il COVID-19. Quindi siediti e sii paziente.

E i gatti? 

Il coronavirus felino è abbastanza comune tra i gatti domestici. Come la versione per cani, questo non è lo stesso ceppo di COVID-19. Questa infezione virale generalmente non produce sintomi o diarrea lieve.

Con la tigre allo zoo del Bronx, questo è in realtà il primo caso di un grosso gatto infettato da COVID-19. La tigre è risultata positiva dopo aver mostrato sintomi di malattie respiratorie. La buona notizia è che la tigre dovrebbe riprendersi. Il CDC sta attualmente monitorando questa situazione. Inoltre non hanno prove in questo momento che suggeriscano che animali da compagnia, animali importati o persino prodotti animali possano diffondere COVID-19.

Per quanto riguarda i due gatti domestici, anche loro dovrebbero riprendersi completamente.

Se sei infetto da coronavirus, dovresti essere ancora vicino al tuo animale domestico?

Il dottor Vyas raccomanda che se stai mostrando sintomi di COVID-19 , dovresti prestare attenzione e stare lontano dal tuo animale domestico. Puoi chiedere a un amico o un familiare di prendersi cura del tuo animale finché non sei in via di guarigione. 

Se non riesci a trovare qualcuno che guardi il tuo animale domestico, il CDC consiglia di evitare il contatto con esso, se possibile. Ciò include baciare, permettere al tuo animale domestico di leccarti, condividere cibo, accarezzarsi o coccolarti. Dovrai anche evitare di condividere lenzuola, asciugamani o stoviglie con il tuo animale domestico. Quando hai interazioni con il tuo animale come l’alimentazione o, nel caso dei cani, lasciarlo fuori, assicurati di lavarti accuratamente le mani prima e dopo.  

Come puoi tenere al sicuro il tuo animale domestico 

Essendo intelligente e prendendo le precauzioni necessarie, il dottor Vyas dice che puoi mantenere te stesso e il tuo animale domestico sani. “Porta il tuo cane a fare passeggiate regolari, che andranno a beneficio sia di te che del tuo animale domestico. Lavati le mani prima e dopo aver toccato il tuo animale e tieni le provviste per animali fuori dalla tua cucina “. 

E sottolinea l’importanza di praticare una buona igiene. “Copri la bocca o il naso quando tossisci o starnutisci. Evita il contatto con persone malate e pratica l’allontanamento sociale. Lavarsi spesso le mani e disinfettare regolarmente la casa con prodotti per la pulizia approvati. “

I nostri animali domestici significano il mondo per noi e abbiamo bisogno di loro in questo periodo stressante e incerto. Hanno bisogno di noi per farli sentire al sicuro ea proprio agio. Mantenendo una buona routine di igiene delle mani e mantenendo pulito il tuo spazio vitale, puoi aiutare a mantenere forte il legame tra te e il tuo migliore amico.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Quali modi naturali per indurre il lavoro effettivamente funzionano?

Date di gioco: sono al sicuro durante la pandemia di COVID-19?