in

Sintomi dell’endometriosi: bandiere rosse o aree grigie?

5 cose da sapere sui segni dell’endometriosi

L’endometriosi, una condizione ginecologica che colpisce l’addome inferiore o l’area pelvica, ha la reputazione di essere super dolorosa. Potresti presumere che se lo avessi, lo sapresti.

Oppure lo faresti? Forse no. Questa condizione comune non semprefarsi conoscere con bandiere rosse e lampeggianti.

Abbiamo parlato con l’endocrinologo riproduttivo Marjan Attaran, MD , per scoprire cosa dovrebbero sapere le donne sui segni e sintomi dell’endometriosi .

1. Il dolore mestruale è il più grande indizio

L’endometriosi si verifica quando frammenti del tessuto che riveste l’utero diventano canaglia, crescendo in luoghi a cui non appartengono. Quelle cellule possono attaccarsi alle ovaie, alle tube di Falloppio o all’intestino. Durante il ciclo, quei tessuti sanguinano, il che può provocare dolore e gonfiore.

“Il classico sintomo dell’endometriosi è un terribile dolore mestruale che non va via con la pillola anticoncezionale o con i farmaci antinfiammatori come l’ibuprofene”, dice il dottor Attaran. Ma non tutte le donne con endometriosi hanno crampi orribili. E non tutte le donne con crampi orribili hanno l’endometriosi. Il dolore mestruale intenso è una soffiata, non una pistola fumante. 

2. Il dolore dell’endometriosi può essere volubile

Molto spesso, il dolore dell’endometriosi si manifesta in basso nel bacino, dice il dottor Attaran. Ma le donne possono avere esperienze molto diverse. Alcuni descrivono il dolore come acuto. Altri provano un dolore sordo. I crampi potrebbero schiacciare solo un lato del bacino, o entrambi, oppure potrebbero spostarsi da un lato all’altro. (Vedi cosa intendiamo per volubile?)

3. Il sesso potrebbe ferire

Molte donne con endometriosi sperimentano un dolore “profondo” durante o dopo il sesso.

4. I problemi di stomaco sono comuni

Se i crampi non bastano, le donne con endometriosi a volte hanno anche problemi digestivi. Questi possono includere nausea, diarrea, stitichezza o gonfiore, specialmente durante quel periodo (meno preferito) del mese.

4. Alcune donne non hanno sintomi

Solo perché non hai crampi atroci durante il ciclo non significa che tu possa escludere l’endo. Alcune donne con questa condizione hanno sintomi lievi o addirittura nessun sintomo, dice il dottor Attaran.

I sintomi che si verificano spesso peggiorano nel tempo. Potresti non vedere alcun segno fino alla fine dei 20, 30 o addirittura 40 anni. “Le persone non si svegliano un giorno con tutti questi sintomi”, dice. “Di solito si sviluppano lentamente col passare del tempo.”

5. Difficoltà a rimanere incinta

Se hai provato senza successo a rimanere incinta , potrebbe essere coinvolta un’endometriosi lieve.

La diagnosi dell’endometriosi sarebbe molto più semplice se ci fossero segnali di allarme. Ma per molte donne è più un’area grigia. “È una malattia frustrante”, dice il dottor Attaran. “Ma se hai sintomi, vale la pena seguire per ottenere la diagnosi in modo da poter essere attivo nella gestione della malattia.” 

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Gli alimenti migliori e peggiori per l’IBS

Hai un familiare affetto da celiachia? Perché potresti prendere in considerazione l’idea di farti fare un test