in

Hai problemi di digestione con la sindrome dell’intestino irritabile?

Possono verificarsi sintomi sorprendenti anche al di fuori dell’intestino

Se non hai la sindrome dell’intestino irritabile (IBS), probabilmente non senti il ​​cibo che si muove attraverso il tratto digestivo. Ma le persone con IBS possono esserne molto consapevoli. E possono essere più sensibili al disagio durante il processo, afferma il gastroenterologo  Brian Baggott, MD .

Cambiamenti nella motilità digestiva (movimento) e nella sensibilità possono causare sintomi comuni di IBS: dolore addominale, gas, diarrea e costipazione. Ma non è tutto.

Sintomi che non hai mai sospettato

“Mentre i problemi intestinali, o intestinali, sono un marchio di fabbrica di IBS, i sintomi possono verificarsi in qualsiasi parte del tratto digerente”, dice il dott. Baggott.

Se l’IBS colpisce il tuo …

… esofago, gli spasmi possono rendere difficile la deglutizione. Potresti sentire come se ci fosse un nodo in gola.

… stomaco, scarsa motilità può causare indigestione. Questo può sembrare dolore alla pancia, gonfiore, nausea, sensazione di bruciore di stomaco, eruttazione o rigurgito.

… sistema biliare (compresi la cistifellea e i dotti biliari), puoi sentire come se stessi avendo un attacco alla cistifellea. I sintomi sono gonfiore, nausea, vomito e dolore addominale.

… intestino tenue, gli spasmi possono causare gas e gonfiore.

… intestino crasso (colon), possono verificarsi vari sintomi. Puoi avere la diarrea se i residui di cibo scorrono così rapidamente attraverso il tuo intestino crasso che l’acqua non ha il tempo di essere assorbita dal tuo corpo. Puoi avere stitichezza se i residui di cibo si muovono troppo lentamente.

Diagnosi di IBS

“La diagnosi di IBS può essere difficile perché i sintomi sono gli stessi di molte altre malattie dell’apparato digerente”, afferma il dott. Baggott. “L’IBS viene identificata una volta che abbiamo escluso altre malattie. È una “diagnosi di esclusione” “.

Quando il dottor Baggott sospetta che un paziente abbia l’IBS, esegue test in tutto il sistema digestivo. Può ordinare un (n):

  • Endoscopia superiore. Usando un cannocchiale lungo e sottile, può vedere all’interno dell’esofago e dello stomaco.
  • Enterografia TC o serie del piccolo intestino. Questi set di raggi X possono aiutare a identificare le malattie nell’intestino tenue.
  • Colonscopia. Questo test fornisce l’aspetto più dettagliato all’interno dell’intestino crasso.
  • TAC e analisi del sangue. Questi test possono aiutare a diagnosticare problemi al di fuori del tratto digestivo che potrebbero causare problemi di digestione.

“Avere questi test può aiutare a fare una diagnosi definitiva di IBS”, dice il dott. Baggott. “Sebbene l’IBS sia una diagnosi di esclusione, è una vera malattia che ha trattamenti reali che possono migliorare in modo significativo la qualità della vita”.

Un sintomo che non è IBS

A volte le persone con IBS incolpano tutti i loro problemi digestivi sulla loro malattia. Ma questo può essere pericoloso.

Quando emergono nuovi sintomi, come perdita di peso o perdita di appetito, fateli sempre valutare, consiglia il dott.

“Un sintomo che l’IBS non causa è il sanguinamento”, osserva. “Se hai sanguinamento rettale o feci sanguinolente, non è IBS. Vai da un dottore. “

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Il sistema immunitario del tuo neonato è abbastanza forte?

Perché la sclerodermia fa sentire il tuo intestino divertente e altre domande