in

Rimedi invernali: ecco come il tè al finocchio fa miracoli per raffreddore e tosse

Rannicchiarsi in una coperta accogliente e concedersi una calda tazza di tè è ciò che definisce il piacere di godersi gli inverni. In effetti, questa è la vera essenza degli inverni. Tuttavia, il freddo agghiacciante e tutto sommerso da una coltre di nebbia porta con sé uno stuolo di disturbi come raffreddore, tosse, febbre e influenza.
Sebbene queste infezioni e malattie siano stagionali, trattarle con farmaci potenti può spesso portare a molti altri problemi di salute come nausea, gonfiore o diarrea per citarne alcuni. Non c’è da stupirsi che il modo migliore per affrontare questi disturbi stagionali sia optare per alcuni rimedi fatti in casa, che non solo curano il comune raffreddore e influenza, ma allo stesso tempo rafforzano l’immunità e prevengono tali allergie e infezioni.

Ci sono diversi rimedi casalinghi che aiutano a curare e prevenire il raffreddore e la tosse. Tuttavia, il problema più grande con i rimedi casalinghi è che non sono utili per lo scopo in movimento. Bene, per combattere il raffreddore e la tosse di stagione, abbiamo trovato un fantastico rimedio naturale: il tè al finocchio (saunf), che è diventato una moda tra le persone per i suoi miracolosi benefici per la salute. Continua a leggere per saperne di più …

Cosa rende il tè al finocchio una moda recente!

Da secoli il finocchio è stato usato come rimedio casalingo per vari disturbi. Fin dall’essere un’incredibile erba disintossicante, il finocchio fa miracoli nel trattamento di problemi digestivi come mal di stomaco, gonfiore, crampi, flatulenza e squilibrio ormonale.

Anche in Ayurveda, il finocchio è stato uno dei principali ingredienti utilizzati per preparare i medicinali ayurvedici. La tisana al finocchio è un ottimo rimedio per raffreddore, tosse e influenza in quanto arricchita con la bontà di antiossidanti e vitamina C, che combatte naturalmente le infezioni e il raffreddore stagionale. Inoltre, i semi di finocchio sono anche carichi di oli volatili antinfiammatori e fitonutrienti, che aiutano a prevenire e ridurre la congestione del seno e il raffreddore.

Come preparare in casa il tè al finocchio

Secondo gli esperti, mangiare semi di finocchio dopo i pasti aumenta il metabolismo e aiuta nella produzione di bile, che aiuta ulteriormente nella corretta digestione e nel movimento intestinale. Tuttavia, ci sono molti modi per includere questi semi sani nel tuo pasto quotidiano.

– Prendete una tazza d’acqua e fate bollire un cucchiaino di semi di finocchio e lasciate riposare per qualche tempo. Per accentuare il gusto di questo tè, aggiungi alcune foglie di tè verde e un cucchiaino di miele e immergiti nella bontà di questa tisana salutare.

– Potete preparare questo tè anche facendo bollire alcuni semi di finocchio in acqua e godervi la miscela. La cosa migliore del tè al finocchio è che puoi gustarlo senza aggiungere zucchero extra poiché ha un sapore dolce naturale.

Rimani in salute e goditi gli inverni!

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cos’è FODMAP e perché dovresti evitarlo!

QUESTO è il motivo per cui non dovresti mai toccare il rubinetto dopo aver lavato le mani