in

Hai l’IBS? Questi 5 carboidrati potrebbero essere alla base dei tuoi sintomi

Uno di questi tipi di carboidrati potrebbe essere doloroso per l’intestino. Sue Shepherd, PhD, delinea come puoi capire quali stanno causando i tuoi sintomi di IBS nel suo libro “ Il piano alimentare a basso contenuto di FODMAP in 2 fasi: come costruire una dieta personalizzata che allevia i sintomi di IBS, intolleranza al lattosio e sensibilità al glutine . “

BS: un problema prevalente

Se sei come il 10-15% degli americani, potresti soffrire di sindrome dell’intestino irritabile. Non è una malattia per dire, ma un disturbo che ti rende gonfio, gassoso e incline a diarrea o stitichezza dopo aver mangiato. Questi sono chiari segni che hai l’IBS . I FODMAP sono tipi di carboidrati che continuano nell’intestino crasso quando mangi invece di essere assorbiti dall’intestino tenue, dice il dottor Shepherd. Ricevono più acqua e gas nell’intestino e influenzano il funzionamento e l’aspetto dei muscoli dell’intestino. I FODMAP potrebbero essere alla base dei tuoi sintomi di IBS e eliminarne uno o più dalla tua dieta potrebbe darti il ​​sollievo di cui hai bisogno. Ecco di più su come appare una dieta a basso contenuto di FODMAP .

Fruttosio

Il fruttosio è uno zucchero che si trova naturalmente in ogni frutto, ma ciò non significa che dovresti eliminare i frutti sani dalla tua dieta. Il problema nasce quando gli alimenti contengono più fruttosio del glucosio, il che significa che non assorbono bene come quelli con un rapporto più alto di glucosio, dice il dott.Shepherd. I succhi di frutta, le mele e l’anguria sono frutti comuni con un eccesso di fruttosio, mentre le scelte più equilibrate includono banane, meloni e uva.

Lattosio

Il latte di tutti i mammiferi contiene lo zucchero lattosio, ma non devi limitarti a una dieta priva di latticini. Anche le persone intolleranti al lattosio di solito possono maneggiare fino a 4 grammi di lattosio alla volta (un bicchiere di latte in genere ha da 12 a 16 grammi), e alcuni prodotti lattiero-caseari come i formaggi a pasta dura non hanno praticamente lattosio, dice il dottor Shepherd. Se vuoi latte o gelato, potresti voler acquistare compresse di enzima lattasi, che scompongono il lattosio in modo che il tuo corpo possa assorbirlo. Questi sono sintomi di intolleranza al lattosio che potresti trascurare.

Polioli

Come regola generale, gli zuccheri alcoli polioli terminano in –ol, sebbene anche il polidestrosio e l’isomalto facciano parte di questa categoria. Il sorbitolo e il mannitolo si trovano naturalmente in alimenti come le pesche e il cavolfiore, ma altri come lo xilitolo e il maltitolo vengono aggiunti agli alimenti trasformati. Questi pacchetti avranno un’etichetta di avvertimento sui loro effetti lassativi, che potrebbero essere associati a gas e gonfiore se sei sensibile a loro. Scopri qui cosa significa il tuo mal di stomaco .

Fruttani

Questi composti del fruttosio in realtà causano sintomi in tutti, ma alcune persone possono mangiare molto più di altre prima di sentire gli effetti. L’aglio e le cipolle hanno grandi quantità, così come il grano, l’orzo e la segale. Probabilmente sarai in grado di tollerare il grano in piccole quantità, come nella salsa di soia. Ecco alcuni modi naturali per alleviare i sintomi dell’IBS .

Galatto-oligosaccaridi

La GOS può essere particolarmente difficile da rinunciare per i vegetariani: si trova nelle lenticchie, nella soia e nei ceci, che potrebbero essere le principali fonti di proteine. Se li limiti dalla tua dieta, potresti considerare di sostituirli con uova, tofu o noci.

Cambiare la dieta a basso contenuto di FODMAP

Sue Shepherd, PhD, è la direttrice dello studio dietetico australiano Shepherd Works, docente senior presso La Trobe University e dietista. Se vuoi saperne di più sui FODMAP e su come identificare ed evitare i trigger IBS, consulta il suo libro Il piano alimentare a basso contenuto di FODMAP in 2 fasi: come costruire una dieta personalizzata che allevia i sintomi di IBS, intolleranza al lattosio e glutine Sensibilità .

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

8 segnali silenziosi che potresti avere la diverticolite

Benefici dello zenzero: come guarisce l’indigestione e altro