in

Lo stress sta causando la mia stitichezza?

L’effetto stress 

Se hai mai avuto farfalle nervose nello stomaco o ansia straziante, sai già che il tuo cervello e il tratto gastrointestinale sono sincronizzati. I tuoi sistemi nervoso e digestivo sono in costante comunicazione.

Questa relazione è necessaria e importante per le funzioni corporee, come la digestione. A volte, tuttavia, questa connessione può causare sintomi indesiderati, come mal di stomaco, stitichezza o diarrea.

I pensieri e le emozioni scatenate dallo stress possono avere un effetto sullo stomaco e sull’intestino. Può verificarsi anche il contrario. Ciò che accade nel tuo intestino può causare stress e disturbi a lungo termine.

Costipazione cronica , diarrea e altri tipi di condizioni intestinali possono scatenare l’ansia, causando un circolo vizioso di stress.

Che sia il tuo cervello o le tue viscere a guidare la nave dello stress, la stitichezza non è divertente. Capire perché sta succedendo e cosa puoi fare al riguardo può aiutare.

Cosa sta succedendo? 

La maggior parte delle tue funzioni corporee sono controllate dal sistema nervoso autonomo, una rete di nervi che collega il cervello agli organi principali. Il sistema nervoso autonomo contiene il sistema nervoso simpatico, che prepara il corpo alle emergenze di lotta o fuga e alle situazioni di forte ansia.

Include anche il sistema nervoso parasimpatico, che aiuta a calmare il corpo dopo aver sperimentato la lotta o la fuga. Il sistema nervoso parasimpatico prepara anche il tuo corpo per la digestione comunicando con il sistema nervoso enterico situato nel tratto gastrointestinale.

Sistema nervoso enterico

Il sistema nervoso enterico è pieno di neuroni ed è talvolta indicato come un secondo cervello. Utilizza neurotrasmettitori chimici e ormonali per comunicare avanti e indietro con il cervello e il resto del sistema nervoso.

Il sistema nervoso enterico è il luogo in cui viene prodotta la maggior parte della serotonina del corpo . La serotonina aiuta la digestione costringendo i muscoli lisci, che supportano il movimento del cibo nel colon.

Durante i periodi di maggiore ansia, ormoni come il cortisolo, l’adrenalina e la serotonina possono essere rilasciati dal cervello. Ciò aumenta la quantità di serotonina nell’intestino e provoca spasmi allo stomaco.

Se questi spasmi si verificano in tutto il colon, potresti avere la diarrea. Se gli spasmi sono isolati in un’area del colon, la digestione può interrompersi e può provocare stitichezza.

Fattore di stress

Quando mangi, i neuroni che rivestono il tratto digestivo segnalano all’intestino di contrarsi e digerire il cibo. Quando sei sotto stress, questo processo digestivo può rallentare a passo d’uomo. Se lo stress è grave oa lungo termine, sintomi come mal di stomaco e stitichezza possono diventare cronici.

Lo stress può anche causare infiammazione nel tratto gastrointestinale, aumentando la stitichezza e peggiorando le condizioni infiammatorie esistenti che potresti avere.

Lo stress può esacerbare altre condizioni? 

Alcune condizioni che causano stitichezza possono essere aggravate dallo stress. Questi includono:

Sindrome dell’intestino irritabile (IBS)

Attualmente non esiste una causa nota per l’IBS, ma si pensa che lo stress psicologico svolga un ruolo. UNRevisione degli studi 2014Fonte attendibile prove citate che lo stress potrebbe contribuire allo sviluppo o al peggioramento dei sintomi dell’IBS aumentando o diminuendo l’attività all’interno del sistema nervoso autonomo.

Lo stress può anche causare uno squilibrio dei batteri nel tratto gastrointestinale. Questa condizione è chiamata disbiosi e può contribuire alla stitichezza correlata all’IBS.

Malattia infiammatoria intestinale (IBD)

L’IBD comprende diverse condizioni contrassegnate dall’infiammazione cronica del tratto digestivo. Includono il morbo di Crohn e la colite ulcerosa. UNRevisione del 2005 di studi scientificiFonte attendibile prove citate che collegano lo stress alle riacutizzazioni di queste condizioni.

Lo stress cronico, la depressione e gli eventi avversi della vita sembrano tutti aumentare l’infiammazione, che potrebbe scatenare riacutizzazioni di IBD. È stato dimostrato che lo stress contribuisce ai sintomi dell’IBD, ma attualmente non si ritiene che lo causi.

L’IBS/IBD può aumentare l’ansia? 

In vero stile pollo o uovo, IBS e IBD reagiscono e causano stress. Alcuni esperti ritengono che le persone con IBS abbiano due punti che rispondono intensamente all’ansia, causando spasmi muscolari, dolore addominale e costipazione.

I principali eventi della vita sono stati collegati all’insorgenza di IBS, come ad esempio:

  • morte di una persona cara
  • trauma della prima infanzia
  • depressione
  • ansia

Poiché il colon è controllato dal sistema nervoso, potresti sentirti depresso o ansioso se soffri di questa condizione. Potresti anche avere ansia non correlata all’IBS, che può aumentare i sintomi.

Le persone con IBS o IBD possono anche provare dolore più intensamente di quelle senza queste condizioni. Questo perché i loro cervelli sono più reattivi ai segnali di dolore dal tratto gastrointestinale.

Le scelte alimentari sbagliate possono contribuire? 

Potrebbe essere un cliché, ma quando sei stressato potresti essere più propenso a prendere il gelato al doppio fondente invece di un’insalata di cavolo. Lo stress e le cattive scelte alimentari a volte vanno di pari passo. Se soffri di stitichezza legata allo stress, questo può peggiorare le cose.

Prova a rinunciare ai cibi che sai causare problemi. Può essere utile tenere un diario alimentare in modo da sapere quali ti riguardano di più. Molto spesso i colpevoli includono:

  • cibi molto piccanti
  • cibi grassi
  • latticini
  • cibi ricchi di grassi

Gli ingredienti ricchi di fibre possono essere una buona scelta per alcuni, ma per altri possono peggiorare la stitichezza . Questo perché sono più difficili da digerire. Prova a sperimentare cibi sani per vedere quali funzionano meglio per te.

Se hai l’IBS, potresti anche trarre beneficio dall’eliminazione permanente di bibite gassate, caffeina e alcol dalla tua dieta, o fino a quando i sintomi non scompaiono.

Cosa sai fare? 

Se lo stress sta causando la tua stitichezza cronica , potresti trarre il massimo vantaggio dall’affrontare entrambi i problemi:

  • I lassativi da banco possono aiutare a ridurre o eliminare la stitichezza occasionale.
  • Lubiprostone (Amitiza) è un farmaco approvato dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense per il trattamento dell’IBS con costipazione e altre forme di stitichezza cronica. Non è un lassativo. Funziona aumentando la quantità di liquido nell’intestino, rendendo più facile il passaggio delle feci.
  • Yoga , esercizio fisico e meditazione possono aiutare ad alleviare lo stress.
  • Prendi in considerazione la terapia della parola o la terapia cognitivo comportamentale per aiutarti a gestire i sentimenti di ansia e depressione.
  • Se hai l’IBS, gli antidepressivi a basso dosaggio possono aiutare a ridurre i sentimenti di ansia influenzando i neurotrasmettitori sia nel cervello che nell’intestino. Questi farmaci includono inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) e antidepressivi triciclici (TCA).
  • Apporta cambiamenti salutari nello stile di vita, come adeguare la tua dieta e dormire a sufficienza.
La linea di fondo 

Il tuo corpo è una macchina magnifica, ma come tutte le macchine, può essere sensibile ai fattori di stress. L’ansia e le emozioni intense possono causare o peggiorare la stitichezza.

Se ciò accade spesso, parli con il medico. Potrebbero essere in grado di suggerire soluzioni che possono aiutarti a combattere la stitichezza e lo stress ad essa correlato.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

16 semplici modi per mangiare più fibre

Perché dovresti massaggiare lo stomaco e come farlo