in

9 potenti benefici per la salute del cumino

Il cumino è una spezia ricavata dai semi della pianta Cuminum cyminum .

Molti piatti utilizzano il cumino, in particolare i cibi delle sue regioni native del Mediterraneo e dell’Asia sudoccidentale.

Il cumino conferisce il suo caratteristico sapore a peperoncino, tamales e vari curry indiani. Il suo sapore è stato descritto come terroso, nocciolato, speziato e caldo.

Inoltre, il cumino è stato a lungo utilizzato nella medicina tradizionale.

Studi moderni hanno confermato alcuni dei benefici per la salute per i quali il cumino è tradizionalmente noto, tra cui la promozione della digestione e la riduzione delle infezioni di origine alimentare.

La ricerca ha anche rivelato alcuni nuovi benefici, come promuovere la perdita di peso e migliorare il controllo della glicemia e del colesterolo.

Questo articolo esaminerà nove benefici per la salute del cumino basati sull’evidenza.

1 Promuove la digestione

L’uso tradizionale più comune del cumino è per l’indigestione.

In effetti, la ricerca moderna ha confermato che il cumino può aiutare a migliorare la normale digestione (1Fonte attendibile).

Ad esempio, può aumentare l’attività degli enzimi digestivi, accelerando potenzialmente la digestione ( 2 ).

Il cumino aumenta anche il rilascio di bile dal fegato. La bile aiuta a digerire i grassi e alcuni nutrienti nell’intestino (1Fonte attendibile).

In uno studio, 57 pazienti con sindrome dell’intestino irritabile (IBS) hanno riportato un miglioramento dei sintomi dopo aver assunto cumino concentrato per due settimane (3Fonte attendibile).

RIEPILOGO:Il cumino aiuta la digestione aumentando l’attività delle proteine ​​digestive. Può anche ridurre i sintomi della sindrome dell’intestino irritabile.

2. È una ricca fonte di ferro?

I semi di cumino sono naturalmente ricchi di ferro (4Fonte attendibile).

Un cucchiaino di cumino macinato contiene 1,4 mg di ferro, o il 17,5% della RDI per gli adulti ( 5 ).

La carenza di ferro è una delle carenze nutrizionali più comuni, che colpisce fino al 20% della popolazione mondiale e fino a 10 persone su 1.000 nelle nazioni più ricche ( 6 ,7Fonte attendibile).

In particolare, i bambini hanno bisogno di ferro per sostenere la crescita e le giovani donne hanno bisogno di ferro per sostituire il sangue perso durante le mestruazioni ( 6 ).

Pochi cibi sono ricchi di ferro come il cumino. Questo lo rende una buona fonte di ferro, anche se usato in piccole quantità come condimento.

RIEPILOGO:Molte persone in tutto il mondo non hanno abbastanza ferro. Il cumino è molto denso di ferro, fornendo quasi il 20% del tuo ferro quotidiano in un cucchiaino.

3. Contiene composti vegetali benefici

Il cumino contiene molti composti vegetali collegati a potenziali benefici per la salute, inclusi terpeni, fenoli, flavonoidi e alcaloidi (8Fonte attendibile9Fonte attendibile10Fonte attendibile11Fonte attendibile).

Molti di questi funzionano come antiossidanti, sostanze chimiche che riducono i danni al corpo causati dai radicali liberi (12Fonte attendibile).

I radicali liberi sono fondamentalmente elettroni solitari. Gli elettroni amano stare in coppia e quando si dividono diventano instabili.

Questi elettroni solitari o “liberi” rubano altri partner elettronici da altre sostanze chimiche nel tuo corpo. Questo processo è chiamato “ossidazione”.

L’ossidazione degli acidi grassi nelle arterie porta a arterie ostruite e malattie cardiache. L’ossidazione porta anche all’infiammazione nel diabete e l’ossidazione del DNA può contribuire al cancro (13Fonte attendibile).

Gli antiossidanti come quelli del cumino danno un elettrone a un elettrone solitario dei radicali liberi, rendendolo più stabile (14Fonte attendibile).

Gli antiossidanti del cumino probabilmente spiegano alcuni dei suoi benefici per la salute (15Fonte attendibile).

RIEPILOGO:I radicali liberi sono elettroni solitari che causano infiammazione e danneggiano il DNA. Il cumino contiene antiossidanti che stabilizzano i radicali liberi.

4. Può aiutare con il diabete

Alcuni dei componenti del cumino hanno mostrato risultati promettenti nel trattamento del diabete.

Uno studio clinico ha mostrato che un integratore di cumino concentrato ha migliorato gli indicatori precoci del diabete negli individui in sovrappeso, rispetto a un placebo (16Fonte attendibile).

Il cumino contiene anche componenti che contrastano alcuni degli effetti a lungo termine del diabete.

Uno dei modi in cui il diabete danneggia le cellule del corpo è attraverso i prodotti finali della glicazione avanzata (AGE) (17Fonte attendibile).

Sono prodotti spontaneamente nel flusso sanguigno quando i livelli di zucchero nel sangue sono alti per lunghi periodi di tempo, come nel diabete. Gli AGE vengono creati quando gli zuccheri si attaccano alle proteine ​​e interrompono la loro normale funzione.

Gli AGE sono probabilmente responsabili di danni a occhi, reni, nervi e piccoli vasi sanguigni nel diabete (17Fonte attendibile).

Il cumino contiene diversi componenti che riducono gli AGE, almeno negli studi in provetta (18Fonte attendibile).

Sebbene questi studi abbiano testato gli effetti degli integratori di cumino concentrati, l’uso di routine del cumino come condimento può aiutare a controllare la glicemia nel diabete (19Fonte attendibile20Fonte attendibile).

Non è ancora chiaro cosa sia responsabile di questi effetti, o quanto cumino sia necessario per causare benefici.

RIEPILOGO:Gli integratori di cumino possono aiutare a migliorare il controllo della glicemia, anche se non è chiaro cosa causi questo effetto o quanto sia necessario.

NEWSLETTER DELLA LINEA SANITARIA
Ricevi la nostra e-mail quotidiana sulla nutrizione

Per aiutarti a creare il tuo miglior piano alimentare, ti invieremo una guida esperta e basata su prove sulla nutrizione e sulla perdita di peso.

5. Può migliorare il colesterolo nel sangue

Il cumino ha anche migliorato il colesterolo nel sangue negli studi clinici.

In uno studio, 75 mg di cumino assunti due volte al giorno per otto settimane hanno ridotto i trigliceridi nel sangue malsani (21Fonte attendibile).

In un altro studio, i livelli di colesterolo LDL “cattivo” ossidato sono diminuiti di quasi il 10% nei pazienti che assumevano l’estratto di cumino per un mese e mezzo (22Fonte attendibile).

Uno studio su 88 donne ha esaminato se il cumino ha influenzato i livelli di colesterolo HDL “buono”. Coloro che hanno assunto 3 grammi di cumino con yogurt due volte al giorno per tre mesi hanno avuto livelli di HDL più elevati rispetto a coloro che hanno mangiato yogurt senza (23Fonte attendibile).

Non è noto se il cumino utilizzato come condimento nella dieta abbia gli stessi benefici in termini di colesterolo nel sangue degli integratori utilizzati in questi studi.

Inoltre, non tutti gli studi concordano su questo effetto. Uno studio non ha rilevato cambiamenti nel colesterolo nel sangue nei partecipanti che hanno assunto un integratore di cumino (24Fonte attendibile).

RIEPILOGO:Gli integratori di cumino hanno migliorato il colesterolo nel sangue in più studi. Non è chiaro se usare il cumino in piccole quantità come condimento abbia gli stessi benefici.

6. Può promuovere la perdita di peso e la riduzione del grasso

Gli integratori di cumino concentrati hanno contribuito a promuovere la perdita di peso in alcuni studi clinici.

Uno studio su 88 donne in sovrappeso ha scoperto che lo yogurt contenente 3 grammi di cumino favorisce la perdita di peso, rispetto allo yogurt senza (23Fonte attendibile).

Un altro studio ha mostrato che i partecipanti che hanno assunto 75 mg di integratori di cumino ogni giorno hanno perso 1,4 kg in più rispetto a quelli che hanno assunto un placebo (21Fonte attendibile).

Un terzo studio clinico ha esaminato gli effetti di un integratore concentrato di cumino in 78 uomini e donne adulti. Coloro che hanno preso il supplemento hanno perso 2,2 libbre (1 kg) in più in otto settimane rispetto a quelli che non l’hanno fatto (16Fonte attendibile).

Ancora una volta, non tutti gli studi concordano. Uno studio che ha utilizzato una dose più piccola di 25 mg al giorno non ha visto alcun cambiamento nel peso corporeo, rispetto a un placebo (23Fonte attendibile24Fonte attendibile).

RIEPILOGO:Gli integratori di cumino concentrati hanno promosso la perdita di peso in più studi. Non tutti gli studi hanno dimostrato questo beneficio e potrebbero essere necessarie dosi più elevate per la perdita di peso.

7. Può prevenire le malattie di origine alimentare

Uno dei ruoli tradizionali del cumino nel condimento potrebbe essere stato quello della sicurezza alimentare.

Molti condimenti, compreso il cumino, sembrano avere proprietà antimicrobiche che possono ridurre il rischio di infezioni di origine alimentare ( 25 ).

Diversi componenti del cumino riducono la crescita di batteri di origine alimentare e alcuni tipi di funghi infettivi (26Fonte attendibile27Fonte attendibile).

Quando digerito, il cumino rilascia un componente chiamato megalomicina, che ha proprietà antibiotiche (8Fonte attendibile).

Inoltre, uno studio in provetta ha dimostrato che il cumino riduce la resistenza ai farmaci di alcuni batteri (28Fonte attendibile).

RIEPILOGO:L’uso tradizionale del cumino come condimento può limitare la crescita di batteri e funghi infettivi. Questo può ridurre le malattie di origine alimentare

8. Può aiutare con la dipendenza dalla droga

La dipendenza da stupefacenti è una preoccupazione crescente a livello internazionale.

I narcotici oppioidi creano dipendenza dirottando il normale senso di brama e ricompensa nel cervello. Questo porta a un uso continuato o aumentato.

Studi sui topi hanno dimostrato che i componenti del cumino riducono il comportamento di dipendenza e i sintomi di astinenza (29Fonte attendibile).

Tuttavia, sono necessarie molte più ricerche per determinare se questo effetto sarebbe utile negli esseri umani.

I prossimi passi includono trovare l’ingrediente specifico che ha causato questo effetto e testare se funziona negli esseri umani (30Fonte attendibile).

RIEPILOGO:Gli estratti di cumino riducono i segni di dipendenza da narcotici nei topi. Non è ancora noto se avrebbero effetti simili negli esseri umani.

9. Può combattere l’infiammazione

Studi in provetta hanno dimostrato che gli estratti di cumino inibiscono l’infiammazione (31Fonte attendibile).

Esistono diversi componenti del cumino che possono avere effetti antinfiammatori, ma i ricercatori non sanno ancora quali siano i più importanti (8Fonte attendibile9Fonte attendibile10Fonte attendibile11Fonte attendibile).

È stato dimostrato che i composti vegetali in diverse spezie riducono i livelli di un marcatore chiave dell’infiammazione, NF-kappaB (32Fonte attendibile).

Non ci sono abbastanza informazioni in questo momento per sapere se il cumino nella dieta o gli integratori di cumino sono utili nel trattamento delle malattie infiammatorie.

RIEPILOGO:Il cumino contiene più composti vegetali che riducono l’infiammazione negli studi in provetta. Non è chiaro se può essere usato per aiutare a curare le malattie infiammatorie nelle persone.

Dovresti usare il cumino?

Puoi ottenere alcuni dei benefici del cumino semplicemente usando piccole quantità per condire il cibo.

Queste quantità forniranno antiossidanti, ferro e potenziali benefici per il controllo della glicemia.

Altri benefici più sperimentali, come la perdita di peso e il miglioramento del colesterolo nel sangue, possono richiedere una dose più elevata, probabilmente sotto forma di integratore.

Diversi studi hanno testato integratori di cumino fino a 1 grammo (circa 1 cucchiaino) senza che i loro partecipanti riferissero problemi. Tuttavia, sono state segnalate gravi reazioni allergiche al cumino, ma sono molto rare ( 33 ).

Detto questo, sii cauto quando prendi qualsiasi integratore che contiene molto più cumino di quanto potresti consumare nel cibo.

Proprio come con qualsiasi ingrediente, il tuo corpo potrebbe non essere attrezzato per elaborare dosi che normalmente non troverebbe nella dieta.

Se decidi di provare gli integratori, fai sapere al tuo medico cosa stai assumendo e usa gli integratori per integrare, non sostituire, i trattamenti medici.

RIEPILOGO:Puoi ottenere molti dei benefici del cumino semplicemente usando piccole quantità come condimento. Altri benefici possono essere disponibili solo a dosi supplementari.

La linea di fondo

Il cumino ha molti benefici per la salute basati sull’evidenza. Alcuni di questi sono noti fin dall’antichità, mentre altri sono appena stati scoperti.

L’uso del cumino come spezia aumenta l’assunzione di antiossidanti, favorisce la digestione, fornisce ferro, può migliorare il controllo della glicemia e può ridurre le malattie di origine alimentare.

L’assunzione di dosi più elevate sotto forma di integratore è stata collegata alla perdita di peso e al miglioramento del colesterolo nel sangue, sebbene siano necessarie ulteriori ricerche.

Personalmente preferisco usare il cumino in cucina piuttosto che come integratore. In questo modo, approfitto del decimo beneficio del cumino: è delizioso

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

9 benefici per la salute derivanti dal consumo di cereali integrali

8 benefici per la salute della papaya basati sull’evidenza