in

Quale esercizio è il migliore per le persone con il morbo di Crohn?

L’esercizio è essenziale

Se hai la malattia di Crohn, potresti aver sentito dire che i sintomi possono essere aiutati trovando la giusta routine di esercizi.

Questo potrebbe farti pensare: quanto esercizio è troppo? Qual è il miglior esercizio per aiutare a ridurre i sintomi? Alcuni esercizi possono peggiorare i sintomi?

L’esercizio fisico è una parte importante di uno stile di vita sano. Attività aerobiche moderate, allenamento resistente e yoga o tai chi possono aiutarti a gestire i sintomi. Possono anche aiutarti a godere di una migliore salute generale, una parte importante per stare bene con qualsiasi malattia.

Che cos’è la malattia di Crohn?

La malattia di Crohn è un tipo di malattia infiammatoria intestinale (IBD). Fa infiammare il rivestimento del tratto digestivo. Ciò può causare sintomi da lievi a gravi, che possono scomparire durante i periodi di remissione.

Non esiste una cura conosciuta per il morbo di Crohn. Tuttavia, puoi adottare misure per ridurre i sintomi. Oltre a seguire una dieta speciale, cerca di gestire i tuoi livelli di stress. Lo stress può influenzare il tratto digestivo e causare l’insorgere dei sintomi del morbo di Crohn.

Fare esercizio regolarmente può aiutarti ad alleviare lo stress e può anche favorire una buona digestione.

Benefici dell’esercizio

Mentre la maggior parte delle persone con Crohn sa che non esiste una cura per la malattia, molti sono desiderosi di trovare un semplice trucco per eliminare i sintomi. Sfortunatamente, non è così facile. Per inviare i sintomi in remissione, è necessario ridurre l’infiammazione, affrontare i problemi con il sistema immunitario o entrambi.

Nessuna routine di esercizi può eliminare da sola i sintomi. Tuttavia, l’esercizio fisico può aiutare il tratto digestivo a funzionare in modo più efficiente. Può anche aiutarti a mantenere una buona salute generale, che può ridurre i sintomi, aumentare i livelli di energia e rafforzare il sistema immunitario.

Gli esperti ritengono che l’esercizio allevia i sintomi di Crohn principalmente riducendo il livello di stress. Poiché lo stress può aggravare i tuoi problemi digestivi, l’esercizio fisico regolare e altre attività per ridurre lo stress possono fornire un gradito sollievo. L’esercizio fisico può anche aiutare a ridurre i sintomi della depressione, una complicanza comune del morbo di Crohn.

L’esercizio ha anche un altro vantaggio per le persone con il morbo di Crohn: la prevenzione dell’osteoporosi. Il morbo di Crohn ti espone a un rischio maggiore di osteoporosi, sia per la malattia stessa che come effetto collaterale di molti farmaci di Crohn. È noto che gli esercizi con i pesi aiutano a prevenire l’osteoporosi rallentando il tasso di perdita ossea. Può anche aiutarti a sviluppare un migliore equilibrio e forza muscolare, che può ridurre il rischio di cadute e fratture ossee.

Esercizio aerobico moderato

Quando hai il morbo di Crohn, allenamenti estenuanti ad alto impatto possono farti sentire svuotato. Il medico probabilmente raccomanderà attività aerobiche a basso impatto. Ad esempio, considera di fare una passeggiata di mezz’ora più volte alla settimana. Altre opzioni a basso impatto includono ciclismo, nuoto e aerobica in acqua.

Uno studio pubblicato su American Journal of GastroenterologyFonte attendibilehanno scoperto che camminare tre volte a settimana a un ritmo moderato per circa mezz’ora ha aiutato i partecipanti con malattia di Crohn a migliorare i loro sintomi. I partecipanti hanno anche notato miglioramenti complessivi della loro qualità di vita. Hanno coperto una distanza media di 3,5 chilometri, o circa 2 miglia, ad ogni passeggiata.

Allenamento di resistenza

Le attività di rafforzamento muscolare sono essenziali per mantenersi fisicamente in forma. Cerca di incorporare due o tre sessioni di esercizi di rafforzamento muscolare nella tua routine di allenamento settimanale.

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Crohn’s and Colitis , l’allenamento di resistenza è il “gold standard” quando si tratta di prevenire la perdita di minerali ossei e migliorare la composizione corporea nelle persone, comprese quelle con malattia di Crohn. Usa fasce elastiche da allenamento, macchine o pesi liberi per dare ai tuoi muscoli un buon allenamento. Cerca di includere da due a tre serie da 10 a 12 esercizi in ogni sessione. Gli esercizi comuni includono crunch addominali, estensioni della schiena, presse per il torace o flessioni, squat e affondi. Ricordati di riposare per 15-30 secondi tra ogni esercizio e 2-3 minuti tra le serie. Lavora con un allenatore se non hai mai fatto esercizi di allenamento della forza prima. In questo modo ti assicurerai di eseguire la sequenza corretta di esercizi con la forma corretta.

Fidati dell’istinto. Iscriviti alla nostra newsletter IBD

Ottieni approfondimenti settimanali sui modi per gestire le condizioni digestive e migliorare la salute dell’intestino.

Yoga e Tai Chi

Lo yoga o il tai chi possono essere una buona aggiunta alla tua routine di allenamento. Entrambe le forme di esercizio combinano movimenti attentamente controllati e tecniche di respirazione. Questa combinazione meditativa può aiutare ad alleviare lo stress. Lo yoga e il tai chi possono anche aiutarti a bruciare calorie migliorando anche la forza muscolare, la flessibilità e l’equilibrio.

3 posizioni yoga per favorire la digestione

3 posizioni yoga per favorire la digestione
0 secondi di 1 minuto, 4 secondi Volume 0%

Crea una routine sicura e divertente

È importante consultare il medico prima di iniziare un nuovo programma di esercizi o attività. Assicurati che il tuo medico sia d’accordo con tutte le modifiche importanti che apporti alla tua routine di allenamento. Una volta ottenuta l’approvazione del medico, un trainer professionista può aiutarti a imparare a svolgere nuove attività in sicurezza. Considera di iscriverti a un corso di resistenza, yoga o tai chi pensato per i principianti.

Dovresti sempre prestare molta attenzione al tuo corpo e fare delle pause quando ne hai bisogno. Ad esempio, metti in pausa o fermati quando ti senti affaticato. È anche saggio limitare l’esercizio durante le riacutizzazioni: scegli esercizi di basso livello o aspetta di essere in buona salute prima di riprendere la tua routine di allenamento. Scegli attività e spazi di allenamento che ti diano un facile accesso ai servizi igienici, nel caso in cui avverti diarrea o altri sintomi mentre ti alleni. Assicurati di idratarti adeguatamente prima, durante e dopo la sessione di allenamento. La disidratazione può essere un problema, soprattutto se si soffre di diarrea cronica.

Qualunque sia il programma di esercizi che scegli, deve essere qualcosa che ti piace. Se ti stai divertendo, avrai maggiori probabilità di mantenerlo a lungo termine. Considera di provare una serie di attività finché non trovi qualcosa che ti piace. Invitare un amico o un familiare a unirsi a te può contribuire a rendere l’esercizio più piacevole.

L’esercizio fisico regolare è una parte importante del mantenimento della salute. La scelta di attività di fitness da leggere a moderate può aiutarti a migliorare la tua salute generale, senza stressare troppo il tuo sistema digestivo. Puoi godere dei numerosi benefici che l’esercizio ha da offrire, anche con il morbo di Crohn.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

12 cibi da evitare con IBS

Dieta senza lattosio: cibi da mangiare ed evitare