in

Cos’è l’uropatia ostruttiva?

L’uropatia ostruttiva si verifica quando l’urina non può fluire (parzialmente o completamente) attraverso l’uretere, la vescica o l’uretra a causa di un qualche tipo di ostruzione. Invece di fluire dai reni alla vescica, l’urina scorre all’indietro, o refluisce, nei reni.

Gli ureteri sono due tubi che trasportano l’urina da ciascuno dei reni alla vescica. L’uropatia ostruttiva può causare gonfiore e altri danni a uno o entrambi i reni.

Questa condizione può colpire uomini e donne di qualsiasi età. Può anche essere un problema per un nascituro durante la gravidanza.

Cause di uropatia ostruttiva

L’uropatia ostruttiva può verificarsi a causa di una varietà di fattori. La compressione può causare danni ai reni e agli ureteri.

I blocchi temporanei o permanenti nell’uretere o nell’uretra, attraverso i quali l’urina esce dal corpo, possono derivare da:

  • lesioni come una frattura pelvica
  • massa tumorale che si diffonde ai reni, alla vescica, all’utero o al colon
  • malattie dell’apparato digerente
  • calcoli renali intrappolati nell’uretere
  • coaguli di sangue

I disturbi del sistema nervoso possono anche causare uropatia ostruttiva. Ciò si verifica quando i nervi responsabili del controllo della vescica non funzionano correttamente. L’uso di farmaci neurogeni per controllare una vescica iperattiva può anche causare in alcuni casi l’uropatia ostruttiva.

Un ingrossamento della prostata è una causa frequente di uropatia ostruttiva negli uomini. Le donne incinte possono anche sperimentare un flusso di urina invertito a causa del peso aggiuntivo del feto che preme sulla vescica. Tuttavia, l’uropatia indotta dalla gravidanza è molto rara.

Sintomi di uropatia ostruttiva

L’esordio dell’uropatia ostruttiva può essere molto rapido e acuto, oppure lento e progressivo. Sentirai dolore al tronco su uno o entrambi i lati del corpo. Il livello e la sede del dolore varia da persona a persona e dipende dal fatto che siano coinvolti uno o entrambi i reni.

Febbre, nausea e vomito sono anche sintomi comuni di uropatia ostruttiva. Potresti avvertire gonfiore o tenerezza nei reni mentre l’urina scorre all’indietro nei tuoi organi.

Un cambiamento nelle abitudini urinarie può indicare un blocco negli ureteri. I sintomi da cercare includono:

  • difficoltà ad urinare
  • un flusso rallentato, a volte descritto come un “dribbling”
  • un frequente bisogno di urinare, specialmente di notte ( nicturia )
  • la sensazione che la tua vescica non sia vuota
  • diminuzione della produzione di urina
  • sangue nelle urine

Potresti avere una diminuzione della quantità di urina che espelle se solo uno dei tuoi reni è bloccato. Di solito, entrambi i reni devono essere bloccati per influenzare la produzione di urina.

Sintomi nei bambini non ancora nati

L’uropatia ostruttiva può essere un problema in un feto non ancora nato. Uno dei segni di ostruzione in un nascituro è un livello di liquido amniotico nell’utero inferiore al normale. L’urina è uno dei componenti del liquido amniotico. Un feto con uropatia ostruttiva non è in grado di urinare al di fuori del proprio corpo. Ciò porta a un calo del volume del liquido amniotico, che può portare a complicazioni fetali o del parto.

Diagnosi di uropatia ostruttiva

Il medico diagnosticherà l’uropatia ostruttiva con un’ecografia . Le scansioni della regione pelvica e dei reni mostreranno se l’urina sta risalendo nei reni. Gli strumenti di imaging possono anche segnalare i blocchi al medico.

Trattamento per l’uropatia ostruttiva

La rimozione dell’ostruzione dagli ureteri bloccati è l’obiettivo principale del trattamento.

Chirurgia

Un chirurgo rimuoverà masse come tumori cancerosi, polipi o tessuto cicatriziale che si forma dentro e intorno agli ureteri. Una volta eliminato il blocco dall’uretere interessato, l’urina può fluire liberamente nella vescica.

Posizionamento dello stent

Una forma di trattamento meno intrusiva è il posizionamento di uno stent nell’uretere o nel rene ostruito. Uno stent è un tubo a rete che si apre all’interno dell’uretere o nell’area bloccata del rene. Lo stent può essere una soluzione per gli ureteri che si restringono a causa di tessuto cicatriziale o altre cause.

Il medico posizionerà uno stent nell’uretere con un tubo flessibile chiamato catetere. Il cateterismo viene in genere eseguito con l’uso di farmaci paralizzanti mentre sei sveglio. In alcuni casi, potresti essere sedato per la procedura.

Trattamento per i bambini non ancora nati

Il medico potrebbe essere in grado di trattare l’ostruzione fetale nell’utero in alcuni casi. Il medico può posizionare uno shunt, o sistema di drenaggio, nella vescica del nascituro. Lo shunt drenerà l’urina nel sacco amniotico.

Il trattamento fetale viene solitamente eseguito solo quando i reni del bambino sembrano essere irreversibilmente danneggiati. Molto spesso, i medici possono riparare la funzione renale e gli ureteri bloccati dopo la nascita del bambino.

Prospettive a lungo termine

Le prospettive per l’uropatia ostruttiva dipendono dal fatto che uno o entrambi i reni siano interessati. Le persone che hanno un’ostruzione in un solo rene hanno meno probabilità di incontrare l’uropatia cronica. Quelli con ostruzioni ricorrenti in uno o entrambi i reni hanno maggiori probabilità di subire danni renali estesi. Il danno renale può essere reversibile o rimanere invariato in base alla salute generale di una persona.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Cosa sta causando dolore al mio bacino?

Come fare una pulizia naturale del colon a casa?