in

I polifenoli possono aiutare la salute dell’intestino, aumentare la longevità

Una nuova ricerca sui polifenoli mostra che possono aiutare i microrganismi nel sistema digestivo e possono anche prolungare la durata della vita. Come puoi ottenere più di questi antiossidanti nella tua dieta?

Gli antiossidanti sono i meravigliosi composti che rendono buoni alcuni dei nostri cibi preferiti: cioccolato fondente e caffè, chiunque? I polifenoli, un tipo di antiossidante, sono stati recentemente sotto i riflettori mentre i ricercatori scoprono i benefici per la salute derivanti dal consumo di cibi ricchi di polifenoli.

Nuove scoperte del New Zealand Institute for Plant & Food Research Ltd. mostrano che i polifenoli, che danno colore a frutta e verdura e si trovano anche in caffè, tè, noci e legumi, possono scomporre in molecole che aiutano i microrganismi benefici presenti in il sistema digerente. In breve, possono supportare la salute dell’intestino, che viene sempre più riconosciuta come vitale per il nostro benessere generale.

Un altro studio recente pubblicato sul Journal of Nutrition ha scoperto che anche grandi quantità di polifenoli possono aumentare la tua longevità. I ricercatori hanno scoperto che le persone che hanno assunto 650 mg al giorno hanno sperimentato un tasso di mortalità inferiore del 30% rispetto a coloro che hanno assunto meno di 500 mg al giorno.

Il Dr. Luigi Ferrucci del National Institute on Aging degli Stati Uniti, che ha lavorato a quest’ultimo studio, ha affermato che gli scienziati sospettano da tempo che i polifenoli abbiano un effetto sulla longevità. Era difficile da dimostrare perché molti cibi diversi contengono piccole quantità di polifenoli e vengono metabolizzati rapidamente.

Aggiunta di polifenoli alla tua dieta

“Aumentare il consumo di frutta e verdura è il modo migliore per rafforzare l’assunzione giornaliera di questi composti che promuovono la salute”, ha affermato il dottor Charlie Seltzer, un medico con sede a Filadelfia specializzato in trattamenti anti-invecchiamento.

Dice che gli strati esterni di molti frutti e verdure contengono le più alte concentrazioni di polifenoli, quindi non staccare la pelle prima di mangiarli.

Un altro modo per ottenere più polifenoli dalla frutta è consumarli prima che maturino, perché l’attività dei polifenoli diminuisce man mano che la frutta invecchia. Un altro studio recente ha dimostrato che la frutta liofilizzata , invece di raffreddarla, conserva l’80% dei suoi antiossidanti, compresi i polifenoli.

Bere tè verde o nero non zuccherato è anche un ottimo modo per consumare questi composti, oltre ad aumentare l’assunzione giornaliera di liquidi, ha aggiunto Seltzer.

Mentre alcuni integratori alimentari contengono polifenoli, il modo migliore per ottenerli è attraverso cibi integrali. Se ciò non è possibile, le polveri “superfood” sono l’opzione migliore.

Il dott. Britt Burton-Freeman, direttore di Nutrition and Health Promoting Foods presso l’Illinois Institute for Technology, ha affermato che i dati supportano l’assunzione di polifenoli da fonti alimentari reali piuttosto che da pillole.

“Alcune condizioni possono giustificare l’integrazione di polifenoli, ma la scienza si sta ancora sviluppando per supportare questi usi”, ha affermato.

Ti invieremo le ultime novità sull’uso di erbe, integratori, yoga e altro per aiutarti a gestire la tua salute con rimedi naturali.

Le migliori fonti di polifenoli

Il Giornale Europeo di Nutrizione ClinicaFonte attendibiledice che chiodi di garofano, menta piperita essiccata e anice stellato sono i condimenti con le più alte concentrazioni di polifenoli.

I frutti con alti livelli di polifenoli includono aronia nera, sambuco nero, fragole, lamponi rossi, mirtilli, prugne e ribes nero. Anche il cacao in polvere, il cioccolato fondente, il caffè, il tè e la farina di semi di lino sono ricchi di polifenoli.

“Finché non provoca aumento di peso o interferisce con la perdita di peso pianificata, dovresti sforzarti di consumare quanta più frutta e verdura possibile assicurandoti di consumare proteine ​​​​e grassi sani”, ha detto Seltzer.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come le abitudini di consumo dei padri possono contribuire ai difetti di nascita nei neonati

Perché le caramelle di Halloween spaventano lo stomaco degli adulti?

Torna su
close

Log In

Forgot password?

Forgot password?

Enter your account data and we will send you a link to reset your password.

Your password reset link appears to be invalid or expired.

Log in

Privacy Policy

To use social login you have to agree with the storage and handling of your data by this website.

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.